Recensione ''Una famiglia quasi perfetta'' (Libro di Jane Shemilt) - 4.9 out of 5 based on 16 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Una famiglia quasi perfetta''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Una famiglia quasi perfetta”.
  • Titolo originale: "Daughter".
  • Autore: Jane Shemilt;
  • Nazionalità Autore: Inglese;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta in Inghilterra nel 2014 e in Italia nel 2015;
  • Editore: Newton Compton (Nuova Narrativa Newton);
  • Genere: Thriller psicologico;
  • Pagine: 330 p. Rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 3,34 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

Recensione del Libro “Una famiglia quasi perfetta” di Jane Shemilt del 2014, genere Thriller psicologico. Evidenzieremo il riassunto del libro “Una famiglia quasi perfetta”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Una famiglia quasi perfetta” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''UNA FAMIGLIA QUASI PERFETTA'': 

Jane Shemilt è un medico di professione e ha conseguito una laurea in Scrittura creativa alla Bristol University e una specializzazione all’università di Bath.

Ha studiato psicologia e fisiologia al college e ha una laurea in medicina. Ha anche esperienza come medico di base in Inghilterra.

Il suo romanzo d’esordio, Una famiglia quasi perfetta, è diventato un bestseller internazionale e le ha dato un’immediata notorietà. Vive a Bristol con il marito, professore di neurochirurgia, e i loro cinque figli.

Il suo romanzo d'esordio, il thriller psicologico, Una famiglia quasi perfetta (Titolo originale “Daughter”) pubblicato per Penguin nel 2014 viene menzionato per il Janclow & Nesbit Award – un riconoscimento che la famosa agenzia letteraria omonima assegna ogni anno presso l'università di Bath- e per il Lucy Cavendish Fiction Prize della Cambridge University.

È stato tradotto in più di 14 lingue.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''UNA FAMIGLIA QUASI PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Una famiglia quasi perfetta''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Nel novembre del 2009 una ragazza di 15 anni, Naomi Malcolm, non ritorna a casa dopo una rappresentazione teatrale in cui lei è la protagonista.

Prima di telefonare alla polizia i suoi genitori, Ted e Jenny Malcolm, aspettano qualche ora. Alla fine però si decidono e viene messo in moto tutto il dipartimento di polizia della città di Bristol.

L'agente di collegamento con le famiglie è Michael Kopje.

All'inizio Michael parla con tutte le persone appartenti alla famiglia, i gemelli (Ed e Theo) i figli maggiori della coppia e anche i genitori.

Vengono interrogati amici e conoscenti ma nessuno sembra sapere nulla su dove possa essere andata Naomi.

Soltanto la sua migliore amica, Nikita, alla fine dice a Michael che una volta ad aspettare Naomi fuori dal teatro ci doveva essere un uomo che a Naomi piaceva molto ma non sapeva dire molto altro.

Inizialmente la polizia pensa che Naomi possa essere scappata volontariamente ma i genitori non ne sono per niente convinti.

Molto tempo dopo un ragazzo, che si frequentava con Naomi, va a parlare con Jenny e le comunica che Naomi poco prima di sparire ha scoperto di essere incinta.

Tutti si danno da fare come possono per aiutare Jenny e Ted a ritrovare Naomi, tuttavia sembra che non ci sia nessun indizio che possa aiutare la polizia nelle indagini.

Qualche tempo dopo un vicino con la sindrome di down da un informazione importante, vicino al teatro dove Naomi è stata vista l'ultima volta aveva visto un pickup blu.

Poi si vedono tutte le persone coinvolte nella vicenda dopo almeno un anno dalla scomparsa di Naomi.

Nessuno ha più avuto notizie della ragazza scomparsa e ognuno dei personaggi ha vari problemi.

Inoltre Jenny pian piano scopre che la famiglia perfetta che pensava di avere in realtà non è poi così perfetta.

Ognuno di loro ha dei segreti che non rivela a nessuno.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''UNA FAMIGLIA QUASI PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Una famiglia quasi perfetta''

Nonostante ci siano numerosi personaggi all'interno del romanzo si può facilmente intuire che i personaggi principali sono fondamentalmente due: Jenny Malcolm e Michael Kopje.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Jenny Malcolm è un medico di base, è sposata con un neurochirurgo e hanno tre figli: Ed, Theo e Naomi. Ha i capelli neri e ricchi, gli occhi azzurri e un fisico esile. “Ha” il viso irlandese di sua nonna e delle lentiggini sul viso.

Non arriva alla spalla di suo marito Ted. È una donna molto forte e tenace, non smette mai di lottare. Il suo unico hobby che alla fine si trasforma quasi in un “lavoro” è dipingere.

Ha dato molte regole ai propri figli. Nonostante tutto ciò le sembra di non conoscere i suoi figli come dovrebbe, infatti sta quasi sempre fuori per lavoro.

- L'altro personaggio importante è Michael Kopje. È l'agente, della polizia, di collegamento con la famiglia. È un uomo robusto, ha i capelli grigi, un ventaglio di rughe sottili a lato degli occhi grigi.

La bocca è triste e in qualche momento del passato si deve essere rotto il naso. La faccia non è del tutto simmetrica e forse l'occhio sinistro e più grande del destro o di una forma un po' diversa.

Ha, inoltre, l'accento sudafricano.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''UNA FAMIGLIA QUASI PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Una famiglia quasi perfetta''

La vicenda narrata è ambientata nel Regno Unito e in particolare nella nazione dell'Inghilterra.

Le due contee principali in cui i fatti si svolgono sono Bristol e Dorset, la vicenda si dipana tra l'una e l'altra contea. La contea del Dorset si trova nella parte sud-ovest del paese.

Bristol è la contea in cui è avvenuta la scomparsa di Naomi mentre la contea di Dorset è quella in cui la protagonista si trasferisce un anno dopo la scomparsa di Naomi. In alcuni casi viene citato il fiume Avon.

Su questo fiume c'è il ponte sospeso. Poi viene fatto un breve accenno alla cittadina gallese Newtown.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''UNA FAMIGLIA QUASI PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Una famiglia quasi perfetta''

Il tempo è esattamente diviso in due parti, cioè tra il periodo della scomparsa di Naomi (si vede nei flashback) e all'incirca un anno dopo dalla scomparsa.

Nei flashback si inizia dal mese di novembre dell'anno 2009 (infatti la scomparsa di Naomi è avvenuta il 19 novembre).

Mentre quello che avviene nel “presente” è tra gli anni 2010 e 2011. Tutte le date presenti nel romanzo sono estremamente precise. Oltretutto anche i giorni della settimana in cui i fatti accadono sono esplicitati quasi sempre.

I flashback iniziano il 2 novembre, poi c'è il 3 novembre e alcuni giorni senza data, fino ad arrivare al 21 novembre (due giorni dopo la scomparsa), poi si concludono dopo Natale.

Mentre il tempo presente arriva pian piano fino a 15 mesi dopo la scomparsa della ragazza.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''UNA FAMIGLIA QUASI PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Una famiglia quasi perfetta''

La scrittura è, per la maggior parte del romanzo, semplice ma in alcuni tratti l'autrice riesce anche ad usare un linguaggio più medico-scientifico. Tuttavia la scrittura è fluida, scorrevole e semplice.

Il linguaggio non è quasi mai crudo e le descrizioni, sia dei luoghi che dei vari personaggi, sono molto particolareggiate.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

NARRATORE DEL LIBRO ''UNA FAMIGLIA QUASI PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Una famiglia quasi perfetta''

Il romanzo è narrato da un narratore omodiegetico, cioè è interno alla storia stessa (quindi è uno dei personaggi). Infatti questo libro è narrato in prima persona dalla protagonista della vicenda.

Dunque il narratore non può essere onnisciente, cioè non sa ciò che è accaduto agli altri personaggi in passato e non sa nemmeno cosa gli accadrà in futuro.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''UNA FAMIGLIA QUASI PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Una famiglia quasi perfetta''

In questo libro le tematiche importanti sono essenzialmente due: le ragazze scomparse e la droga.

La prima è quella delle ragazze scomparse (come nei libri: “Quelle belle ragazze” e “Le ragazze silenziose” ).

Infatti quando una giovane ragazza scompare subito la polizia pensa ad una scomparsa volontaria, quindi spesso aspettano molto prima di far iniziare le indagini su un possibile rapimento.

In alcuni casi però, spesso, questo tempo perso non aiuta a trovare il vero colpevole della scomparsa.

Un altro argomento importante esaminato nel romanzo è quello della droga, solo che qui si fa solamente un breve accenno al narcotraffico al contrario dei libri: “Il dio della colpa” , “Scomparso” e “La dea cieca” .

Qui si parla molto sia di uso che di spaccio di droga. In questo romanzo si vede che coloro che fanno uso di droga e coloro che spacciano sono delle persone che ne hanno la “possibilità”.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''UNA FAMIGLIA QUASI PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Una famiglia quasi perfetta''

Questo è il primo romanzo dell'autrice, Jane Shemilt, che leggo.

È un vero e proprio thriller psicologico, infatti la psicologia e i sentimenti e le emozioni che i personaggi (principali e non) provano sono messi ben in risalto e risultano essere la parte principale del romanzo.

I thriller psicologici non sono esattamente il mio genere di romanzi, tuttavia questo libro l'ho letto davvero in pochissimo tempo perchè mi è piaciuto abbastanza.

La trama non è proprio originale, ma è trattata in modo mai banale. I personaggi sono ben caratterizzati anche se non mi piace molto l'idea che a “indagare” non siano i poliziotti.

Tutta la storia è sempre divisa tra presente e passato, infatti i flashback sono continui e servono a spiegare ciò che è accaduto in passato.

Però questo continuo alternarsi tra presente e passato non lo trovo molto convincente e soprattutto non mi piace molto (ma è solo un mio modesto parere).

La suspense non manca mai fino alla fine del romanzo e ci sono numerosi colpi di scena.

Il ritmo della vicenda è un po' lento in alcuni tratti. Questo libro è assolutamente degno di nota e consiglio a tutti di leggerlo perchè merita davvero molto.

 

+9k Lucia Raso

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Una famiglia quasi perfetta''Indice dell'Analisi del Libro ''Una famiglia quasi perfetta''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare