Recensione ''Te lo dico sottovoce'' (Libro di Lucrezia Scali) - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Te lo dico sottovoce''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Te lo dico sottovoce”.
  • Titolo originale: "Te lo dico sottovoce".
  • Autore: Lucrezia Scali; 
  • Nazionalità Autore: Italiana; 
  • Data di Pubblicazione: 2016;
  • Editore: Newton Compton Editore;
  • Genere: Narrativa Rosa; 
  • Pagine: 464 p., rilegato. 
  • Voto del Pubblico (IBS): 2,67 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “Te lo dico sottovoce” di Lucrezia Scali del 2016, genere Narrativa Rosa. Evidenzieremo il riassunto del libro “Te lo dico sottovoce”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Te lo dico sottovoce” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''TE LO DICO SOTTOVOCE'': 

Lucrezia Scali è nata a Moncalieri nel 1986.

Il suo amore per gli animali l’ha guidata fino alla facoltà di Medicina Veterinaria di Grugliasco. 

Dal 2012 gestisce un blog, Il libro che pulsa.  “Te lo dico sottovoce”, suo romanzo d’esordio inizialmente autopubblicato, rimasto nella classifica dei libri digitali per oltre tre mesi, finché non è stato scoperto dalla Newton Compton.

Tra gli altri suoi romanzi: "La distanza tra me e te" (Newton Compton, 2016) e "L'amore mi chiede di te" (Newton Compton, 2017)

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''TE LO DICO SOTTOVOCE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Te lo dico sottovoce''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Mia Vitale ha trent’anni, possiede una grande passione per gli animali e gestisce una Clinica veterinaria a Torino, chiamata “Qua la zampa”, assieme alla sua migliore amica Fiamma.

In aggiunta, Mia possiede un passato drammatico, che sta cercando di dimenticare ed una famiglia da cui cerca di tenersi alla larga. La sorella Lucy, la figlia prediletta, non perde mai l’occasione per scoccare una frecciatina scomoda nei confronti di Mia, mentre sua madre è una donna piuttosto invadente che le organizza appuntamenti al buio.

Mia condivide il proprio appartamento con Bubu, un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo morbido, ma spera che presto possa condividere il proprio amore con l’Uomo Giusto.

Tra i mille impegni lavorativi, Mia sta per realizzare un progetto a cui tiene moltissimo: restituire il sorriso ai bambini in ospedale attraverso la pet therapy. Grazie all’aiuto dei suoi dolci animali, Mia riuscirà a donare il sorriso sulle labbra di Lukas, affetto da leucemia, di Martina, in attesa di trapianto di cuore e Giulio, un bimbo autistico.

Tuttavia, il grande amore romantico, però, non sembra proprio voler arrivare nella sua vita.

O almeno, così pensa Mia, prima di conoscere Alberto, un medico affascinante, e Diego, un ragazzo sfuggente che si è appena trasferito a Torino dalla Puglia.

Ben presto la dolce Mia si troverà davanti ad un bivio: cedere al dolce corteggiamento del bel dottore oppure assecondare il passionale Diego?

Il destino ha in serbo numerose sorprese: riuscirà Mia a gestire la propria vita senza creare confusione e scompiglio?

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''TE LO DICO SOTTOVOCE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Te lo dico sottovoce''

- Mia: ha trent’anni, possiede una grande passione per gli animali e gestisce una Clinica veterinaria a Torino. Mia condivide il proprio appartamento con Bubu, un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo morbido, ma spera che presto possa condividere il proprio amore con l’Uomo Giusto.

Mia è una donna dal carattere forte ed intraprendente, ma nasconde un cuore tenero e delicato. Inoltre, dietro la maschera di donna forte e decisa, Mia possiede un passato drammatico, che sta cercando di dimenticare ed una famiglia da cui cerca di tenersi alla larga.

- Diego: un giovane poliziotto che dalla Puglia si è appena trasferito a Torino. Un uomo dal carattere freddo e scostante: dapprima allontana Mia in mille modi, poi cerca disperatamente di avvicinarla. Il classico bello e tenebroso delle favole.

- Alberto: medico della Clinica con cui collabora Mia. Un uomo estremamente bello e carismatico, dai modi dolci e delicati, un medico scrupoloso, che ha a cuore i suoi pazienti. Purtroppo non sempre è oro quel che luccica.

- Fiamma: ha trent’anni, è giovane, bella e nutre una grande passione per il proprio lavoro. Insieme alla sua migliore amica Mia, gestisce una importante clinica veterinaria a Torino.

Fiamma è una donna estroversa e briosa, che non trascura la vita sociale. Al momento, però, nella vita di Fiamma non vi è spazio per una vera storia d’amore.

- Antonio: veterinario, collega di Fiamma e Mia. È un uomo bello, intelligente, sicuro di sé ed un pochino presuntuoso.

- Lucy: sorella di Mia e figlia prediletta dai genitori. Non perde mai l’occasione per punzecchiare e criticare Mia. All’apparenza una donna perfetta, con il marito perfetto e la vita perfetta.

Ma spesso l’apparenza inganna.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''TE LO DICO SOTTOVOCE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Te lo dico sottovoce''

Il romanzo si svolge in Italia, nel dettaglio nella città di Torino.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Mia Vitale possiede una clinica veterinaria, chiamata “Qua la zampa”, alla periferia della città.

È una clinica grande e rinomata in città, che si occupa anche di animali abbandonati e maltrattati, in collaborazione con la Polizia.

Le vicende raccontate nel romanzo di snodano principalmente tra la clinica veterinaria e l’ospedale della città, con il quale Mia collabora, proponendo la “pet therapy” per i degenti più giovani.

Altri luoghi citati nel romanzo sono rappresentati dall’appartamento di Mia, dalla villa in cui abitano Beatrice e Roberto, i genitori di Mia ed il cimitero, luogo in cui Mia può rincontrare, dal punto di vista spirituale, i suoi adorati nonni.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''TE LO DICO SOTTOVOCE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Te lo dico sottovoce''

Il romanzo si svolge a Torino, in tempi moderni.

Nel testo non vi sono riferimenti precisi riguardo l’anno e la stagione in cui si svolgono gli eventi, sebbene sia facilmente intuibile che siano ambientanti ai giorni nostri.

Gli eventi sono raccontati in ordine cronologico e sono presenti rari flashback, inerenti al passato della protagonista e risalenti a pochi anni prima.

Il romanzo copre un arco temporale di alcuni mesi, non essendo presenti nel tempo riferimenti precisi.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''TE LO DICO SOTTOVOCE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Te lo dico sottovoce''

Il romanzo di Lucrezia Scali presenta uno stile di scrittura semplice, lineare e dolce.

L’autrice è dotata di una penna fluente, limpida ed ironica, riuscendo a creare un romanzo di semplice e piacevole lettura.

Un romanzo dalla trama lineare, dalle tematiche attuali e dal ritmo inclzante: con pochi tratti, Lucrezia Scali riesce a dar vita a personaggi dal carattere tridimensionale e complesso, che entrano nel cuore del lettore.

Brevi flashback, sparsi tra la narrazione, raccontano gli episodi salienti della vita di Mia; tale peculiarità permette la creazione di un forte legame di tenerezza ed empatia con la protagonista stessa.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''TE LO DICO SOTTOVOCE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Te lo dico sottovoce''

Il romanzo è raccontato in prima persona ed è, quindi, dotato di un narratore interno.

È la stessa Mia, protagonista del romanzo, a raccontare al lettore il susseguirsi degli eventi.

La presenza di un narratore interno permette al lettore di entrare in piena sintonia con i principali personaggi che costellano il romanzo.

Grazie alla presenza del narratore interno e grazie ad uno stile di scrittura fluido e leggero, il lettore si ritrova nel cuore pulsante della vicenda, riuscendo a comprendere a tutto tondo i sentimenti, le emozioni ed i pensieri di Mia, Fiamma, Diego e di tutti gli altri personaggi.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''TE LO DICO SOTTOVOCE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Te lo dico sottovoce''

“Te lo dico sottovoce” è un romanzo scritto da Lucrezia Scali, genere narrativa rosa. Le tematiche trattate nel romanzo sono molteplici.

In primo luogo, Mia, una giovane donna di 30 anni, ha una grande passione per gli animali, tanto da riuscire ad aprire una propria clinica veterinaria. La sua passione, talmente forte e genuina, le ha permesso di creare una collaborazione con una Clinica, per aiutare tre bambini, gravemente malati, attraverso la pet therapy.

Grazie all’aiuto degli animali e al loro amore incondizionato per l’uomo, Lukas, Martina e Giulio riusciranno a trovare le forze ed il coraggio per affrontare la malattia ed andare avanti nella vita.

La seconda tematica riguarda l’amore: alla soglia dei trent’anni Mia condivide ancora il proprio appartamento con Bubu, un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo morbido, ma spera che presto possa condividere il proprio amore con l’Uomo Giusto.

Tuttavia, il grande amore romantico non sembra proprio voler arrivare nella sua vita. O almeno, così pensa Mia, prima di conoscere Alberto, un medico affascinante, e Diego, un ragazzo sfuggente che si è appena trasferito a Torino dalla Puglia.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

A questo punto Mia si troverà davanti ad un bivio: cedere al dolce corteggiamento del bel dottore oppure assecondare il passionale Diego?

In ultimo viene snocciolata la tematica inerente alla famiglia: Mia possiede un passato drammatico, che sta cercando di dimenticare ed una famiglia da cui cerca di tenersi alla larga.

La sorella Lucy, la figlia prediletta, non perde mai l’occasione per scoccare una frecciatina scomoda nei confronti di Mia, mentre sua madre è una donna piuttosto invadente che le organizza appuntamenti al buio. Riuscirà Mia a mettere ordine nella propria vita?

 

COMMENTO DEL LIBRO ''TE LO DICO SOTTOVOCE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Te lo dico sottovoce''

“Te lo dico sottovoce” è un romanzo di narrativa rosa, libro di esordio di Lucrezia Scali.

Il romanzo racconta la storia di Mia, una donna forte, indipendente e caparbia. Mia Vitale è una donna con una passione talmente grande verso gli animali, tale da averle permesso di aprire una clinica veterinaria tutta sua.

È anche una donna all’antica che crede nell’amore vero, quello con la “A” maiuscola, quel sentimento che fa sentire le farfalle nello stomaco ogni volta che incontri il tuo Lui.

Ma la vita amorosa di Mia non è così semplice e ben presto si trova davanti ad un bivio: buttarsi tra le braccia del bel dottore oppure cedere alla passione per Diego?

Con uno stile semplice ed accattivante, Lucrezia Scali riesce a creare un romanzo d’amore dal carattere potente, ma con tenui tinte di dolcezza e genuinità.

Un romanzo di facile lettura, che riesce a strappare un sorriso anche nel lettore più serio.

Un romanzo che tratta di temi importanti e delicati, ma che sono narrati in modo frizzante e tenero, anche se un leggero sottofondo di malinconia pervade tutto il racconto.

Gli ingredienti di questo romanzo sono pochi, ma accattivanti: una donna, due uomini ed un grande amore. Lasciatevi trasportare nel sognante mondo di Mia e non rimarrete delusi.

 

Flavia Pigliacelli

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Te lo dico sottovoce''Indice dell'Analisi del Libro ''Te lo dico sottovoce''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare