Recensione ''Ti prego lasciati odiare'' (Libro di Anna Premoli) - 5.0 out of 5 based on 3 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Ti prego lasciati odiare''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Ti prego lasciati odiare”.
  • Titolo originale: "Ti prego lasciati odiare".
  • Autore: Anna Premoli;
  • Nazionalità Autore: Italiana; 
  • Data di Pubblicazione: 2013; 
  • Editore: Newton Compton (collana ''eNewton.Narrativa'');
  • Genere: Narrativa italiana, romanzo rosa; 
  • Pagine: 318 p., rilegato; 
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,00. su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''TI PREGO LASCIATI ODIARE'': 

Anna Premoli è nata in Croazia nel 1980 ma nel 1987 si è trasferita in Italia.

Vive a Milano, dove si è laureata in Economia dei mercati finanziari presso l’Università Bocconi. Ha lavorato alla J.P. Morgan Chase e dal 2004 al Private Banking di una banca privata, dove si occupa di consulenza finanziaria e ottimizzazione fiscale.

La matematica è sempre stata il suo forte mentre la scrittura è arrivata per caso, come metodo antistress durante la prima gravidanza.

Ti prego lasciati odiare” è stato inizialmente auto pubblicato in formato ebook nel giugno del 2012, diventando in breve uno dei libri digitali più venduti in Italia.

Successivamente è stato pubblicato da Newton Compton, divenendo il libro rivelazione del 2013: per mesi ai vertici delle classifiche, vincitore della sessantunesima edizione del premio Bancarella, tradotto in Francia e già si pensa alla trasposizione cinematografica (la Colorado Film ne ha acquisito i diritti).

Sempre con la Newton Compton la scrittrice ha pubblicato nel 2013 “Come inciampare nel principe azzurro” e nel 2014 “Finché amore non ci separi”.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''TI PREGO LASCIATI ODIARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ti prego lasciati odiare''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Jennifer Percy e Ian St John si conoscono da ormai sette anni e gli ultimi cinque li hanno passati a farsi la guerra. Entrambi a capo di due team nella medesima banca londinese, il diverbio tra loro è sempre in atto e in passato è addirittura sfociato nello scontro fisico. Intenzionati a emergere l’uno sull’altra, non perdono occasione per mettersi i bastoni tra le ruote e per discutere.

Un giorno, per caso, un cliente molto influente, Lord Beverly, decide che entrambi debbano occuparsi del suo caso, costringendoli a lavorare fianco a fianco. Il loro capo Colin però li costringerà a incontrarsi fuori dall’orario d’ufficio, per evitare che diano spettacolo con i loro continui e accesissimi diverbi.

Quest’insieme di circostanze li costringerà a trascorrere molte ore insieme. Ma Ian St John, oltre ad essere un brillante professionista, è anche un uomo molto affascinante e ricco e uno degli scapoli più ambiti di Londra, sempre inseguito dai paparazzi.

Una foto dei due colleghi insieme finisce su un giornale di gossip e mentre Jennifer Percy è furiosa per essere stata associata a un ricco pallone gonfiato, quale reputa essere il collega, Ian St John approfitta dell’equivoco per allontanare alcune corteggiatrici particolarmente assillanti. Da qui tra i due nasce un accordo: lei fingerà di essere la sua fidanzata se lui le lascerà carta bianca con il facoltoso cliente.

Ma quello che inizia come un gioco, diventerà presto qualcosa di più di una semplice messa in scena, scatenando reazioni del tutto inaspettate. Dopo numerose resistenze soprattutto da parte di Jennifer Percy, alla fine l’odio e il continuo sfidarsi si trasformeranno in una favola romantica ambientata nella Londra dei giorni nostri.

Quello che potrebbe sembrare un banale romanzo rosa è in realtà una bella storia scritta con uno stile frizzante e coinvolgente, che vi terrà incollati alle pagine strappandovi più di un sorriso.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''TI PREGO LASCIATI ODIARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ti prego lasciati odiare''

Jennifer Percy è un avvocato fiscalista di trentatré anni. E’ una ragazza forte, decisa e determinata, brillante nel lavoro ma troppo razionale nelle scelte amorose. Ha, infatti, l’abitudine di scegliere come partner uomini insignificanti, che non siano in grado di ostacolare i suoi piani. L’evoluzione di questo personaggio sarà significativa: da donna abituata ad avere sempre tutto sotto controllo e a decidere usando la testa, sarà sconvolta dall’irrazionalità dei sentimenti e delle sensazioni che prova.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Sicuramente possiamo apprezzare la sua intelligenza, che si manifesta con un’ironia particolarmente pungente, e che ci dimostra come l’aspetto fisico non sia l’unica carta vincente da giocare. Ma vedremo anche l’insicurezza che si nasconde dietro il suo carattere forte e rigido e i mille dubbi e le perplessità che la sconvolgeranno.

Ian St John è un esperto finanziario di trentuno anni, proveniente da una famiglia ricca e di nobili origini. Inizialmente vedremo quest’uomo particolarmente attraente (con dei bellissimi occhi azzurri, l’aspetto sicuro e altezzoso) circondarsi solo di donne belle ma dal quoziente intelligente basso. Ma anche questo personaggio si evolverà pagina dopo pagina, rivelandoci le difficoltà insite nel provenire da una famiglia ricca e nell’essere circondato da persone che in te vedono solo il titolo nobiliare e non quel che sei veramente. E alla fine questo personaggio ci stupirà con la determinazione nel far capitolare la donna che ama e nella sofferenza che la sua mancanza gli provoca e che non ha vergogna di manifestare.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''TI PREGO LASCIATI ODIARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ti prego lasciati odiare''

Il romanzo è ambientato in Inghilterra, a Londra. Spesso la narrazione si sposta nella periferia della città, nella casa dei genitori di lei, o nelle tenute (in Scozia per esempio) della famiglia di lui. Prevale la descrizione degli interni ricchi e maestosi delle case nobiliari in contrasto con il piccolo appartamento in cui la protagonista vive con le amiche o la tenuta di campagna della famiglia di lei.

Queste differenze anche nello spazio tendono a sottolineare le differenze tra i mondi da cui i due protagonisti provengono e che rappresentano una delle problematiche principali nel loro rapporto.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''TI PREGO LASCIATI ODIARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ti prego lasciati odiare''

La storia narrata è ambientata nei giorni nostri, senza tuttavia riferimenti temporali esatti se non un salto di sei mesi nella parte finale del libro.

Questa collocazione temporale non precisa consente all’autrice di affrontare temi in parte obsoleti, come la differenza di classe sociale tra due persone, riuscendo a inserirli in maniera eccelsa nel contesto storico che noi viviamo.

Rispetto a un romanzo rosa ambientato nell’Inghilterra del '700, infatti, questo libro pone le stesse problematiche (lui ricco lei no, lui bisognoso di una moglie all’altezza del ruolo, lei non ritenuta adatta dalla famiglia di lui) mescolandole a problematiche più attuali (la lotta di classe, la tutela dei lavoratori, il rispetto per l’ambiente, la tutela degli animali).

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''TI PREGO LASCIATI ODIARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ti prego lasciati odiare''

La scrittura di Anna Premoli è fresca, frizzante, ironica, scorrevole e coinvolgente. I personaggi sono ben caratterizzati, anche se prevale il punto di vista femminile, e seppur la trama non sia originale, il modo in cui è scritta consente, anche a chi normalmente non apprezza il genere, di arrivare senza accorgersene all’ultima pagina. E’ un libro leggero ma scritto in una maniera che cattura. Uno stile molto vicino a quello di Sophie Kinsella.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''TI PREGO LASCIATI ODIARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ti prego lasciati odiare''

La storia viene narrata in prima persona da Jennifer Percy, la protagonista femminile. E chi meglio di una donna, a maggior ragione una sarcastica e forte come lei, può addentrarsi negli spazi più nascosti della mente, dove la paura di lasciarsi andare mette in difficoltà anche chi, per esempio nel lavoro, è così determinato e sicuro di sé?

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''TI PREGO LASCIATI ODIARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ti prego lasciati odiare''

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Trattandosi di un romanzo rosa l’argomento principale affrontato dalla scrittrice è l’amore che nasce tra due persone che inizialmente mal si tollerano. In realtà si scoprirà che la loro acredine celava un’attrazione che i due non pensavano di provare. Tutto quell’astio, quel continuo battibeccare, nasconde in realtà una sintonia molto più forte di quanto i due pensino.

E, contrariamente a quello che succede di solito, ad attrarre reciprocamente i due protagonisti non è tanto l’aspetto bensì il cervello dell’altro, la sua ironia, la sua capacità di reggere un confronto. E, su questo non c’è dubbio, quando una persona va oltre l’aspetto fisico del partner e s’innamora del suo modo di ragionare, dei suoi pensieri, delle sue parole, allora forse il legame è davvero destinato a durare.

A turbare l’idillio, oltre alle perplessità della protagonista (che non si reputa la donna adatta per un adone ricco e abituato a frequentare donne dotate solo di bell’aspetto), anche le differenze sociali. Lei proveniente da una famiglia di vegetariani attenti all’ambiente e alle tematiche sociali, lui ricco e di sangue blu. Un argomento tipico dei romanzi ambientati nell’Ottocento, rivisto in chiave moderna. Perché anche il principe d’Inghilterra ha sposato una ragazza non di nobili origini. A riprova che l’amore, quello vero, è in grado di superare qualunque ostacolo.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''TI PREGO LASCIATI ODIARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ti prego lasciati odiare''

Di norma non amo i romanzi rosa, soprattutto quelli particolarmente sdolcinati.

Ho acquistato questo libro perché ho trovato un’offerta molto conveniente su Amazon e, contrariamente alle mie aspettative, l’ho divorato in una notte.

Seppur la trama non abbia nulla di originale, la scrittrice riesce a catturare l’attenzione del lettore, servendosi di uno stile fresco e di un’ironia pungente. E sebbene questo sia il suo primo romanzo, Anna Premoli dimostra di avere grandi capacità come scrittrice.

Ho apprezzato il personaggio femminile, così diverso da quello tipico dei romanzi rosa. Non la solita ragazza insicura e inconsapevole del suo fascino che alla fine si riscatta ma una donna forte e sicura di sé, consapevole del suo aspetto “normale” ma in grado di usare il cervello e di tenere testa a un uomo e ai pregiudizi della sua famiglia.

Inoltre un plauso all’autrice per non aver inserito scene hot nel libro pur essendo riuscita ugualmente a esprimere l’attrazione incalzante tra i protagonisti.

In definitiva un libro molto coinvolgente, leggero, rilassante ma allo stesso tempo ironico. Questo mix di comicità e romanticismo, unito a una scrittura semplice e senza descrizioni futili, permette di arrivare alla fine della storia quasi senza accorgersene.

Perfetto per rilassarsi in spiaggia o per fare una pausa tra un giallo o thriller psicologico e l'altro.

 

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Ti prego lasciati odiare''Indice dell'Analisi del Libro ''Ti prego lasciati odiare''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare