Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Tarzan delle scimmie''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Tarzan delle scimmie”.
  • Titolo originale: "Tarzan of the apes".
  • Autore: Edgar Rice Burroughs;
  • Nazionalità Autore: Statunitense;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta negli Stati Uniti nel 1914;
  • Editore: Newton Compton;
  • Genere: Classici;
  • Pagine: 219 p., brossura
  • Voto del Pubblico (IBS): 5 su 5.

DOVE COMPRARLO:

Recensione del Libro “Tarzan delle scimmie” di Edgar Rice Burroughs del 1914, genere Classici. Evidenzieremo il riassunto del libro “Tarzan delle scimmie”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Tarzan delle scimmie” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''TARZAN DELLE SCIMMIE'':

Edgar Rice Burroughs fu uno scrittore statunitense, nato a Chicago il 1° settembre 1875.

Tentò senza successo l’accesso all’Accademia Militare e ripiegò per il 7° Cavalleggeri nei territori dell’Arizona, ma fu esonerato dal servizio attivo per problemi di cuore nel 1897.

Per alcuni anni si dedicò ai lavori più disparati, poi nel 1911 cominciò a scrivere romanzi.

Nel 1900 aveva sposato Emma Hulbert, da cui ebbe tre figli:

-Joan, nata nel 1908, che sposerà l’attore James Pierce, protagonista dei film di Tarzan;

- Hulbert, nato nel 1909 e

- John Coleman, nato nel 1913, che diverrà celebre per le illustrazioni dei libri del padre.

Divorziò nel 1934 e si risposò nel 1935 con l’attrice Florence Gilbert Dearholt.

Si trovava alle Hawaii durante l’attacco giapponese di Pearl Harbour del dicembre 1941 e nonostante i suoi sessant’anni suonati ottenne l’incarico di corrispondente di guerra durante il II conflitto mondiale.

Terminata la guerra si ritirò a Encino, in California, dove morì il 19 marzo 1950 per un attacco di cuore.

Scrisse circa 80 romanzi, raccolti in alcuni cicli principali:

- Il Ciclo di Tarzan;

- Il Ciclo di Marte;

- Il Ciclo di Pellucidar;

- Il Ciclo di Venere.

RIASSUNTO DEL LIBRO ''TARZAN DELLE SCIMMIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tarzan delle scimmie''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Alice e John Rutherford Greystoke vengono abbandonati su un’isola deserta lungo la Costa Occidentale dell’Africa dall’equipaggio ammutinato della Fuwalda, la nave che li avrebbe dovuti portare da Freetown alla colonia britannica della zona.

I due giovani sposi riescono a costruirsi un rifugio e Alice dà alla luce un bambino, John, ma purtroppo, dopo un anno, entrambi i Greystoke muoiono.

Il piccolo John viene salvato ed adottato dalla grossa scimmia Kala, che ha appena visto morire il suo cucciolo e che inserisce il neonato nel branco con il nuovo nome di Tarzan.

Il bambino comprende però ben presto di non appartenere a quel mondo e verso i dieci anni scopre la capanna in cui avevano vissuto i suoi genitori. I libri che trova lì gli rivelano che esistono altri esseri della sua specie e il ragazzo impara a leggere, senza però riuscire ad imparare a parlare in inglese.

Sempre nella capanna Tarzan trova un coltello e, quando viene attaccato da un gorilla, ne scopre l’utilità. Diventa così il più abile cacciatore e lottatore del branco, acquistandone il rispetto. Ma con il passar del tempo il capo branco Kerchak comincia ad essere geloso del ragazzo e lo sfida. Tarzan riesce ad uccidere l’avversario e viene incoronato re della giungla.

Quando Tarzan è ormai ventenne, sull’isola arriva un gruppo di esploratori, guidati dallo scienziato Porter, accompagnato da sua figlia Jane. Il confronto con altri esseri della sua specie, e soprattutto l’incontro con la giovane e bellissima Jane, avrà sul ragazzo un impatto devastante che lo porterà a rivoluzionare la sua vita.

Ma un uomo dalla storia così incredibile, potrà mai reinserirsi a pieno titolo nella comunità altolocata a cui appartenevano i suoi genitori e condurre un’esistenza ordinaria?

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''TARZAN DELLE SCIMMIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tarzan delle scimmie''

Molti dei personaggi di “Tarzan delle scimmie” sono stereotipati: c’è l’eroina romantica, l’eroe d’azione, l’antagonista, l’aiutante.

- Ma sicuramente il protagonista Tarzan è molto interessante. Personaggio dinamico evolve da bambino vulnerabile e insicuro a giovane forte, coraggioso fino all’audacia, geneticamente portato per la cultura e la raffinatezza.

Dotato di intuizione e di un’intelligenza brillante, sfrutta queste sue qualità per farsi apprezzare in un mondo dominato dalla forza bruta dove avrebbe potuto essere schiacciato per la sua inferiorità fisica.

Vari antagonisti si oppongono a Tarzan nel corso del romanzo:

- Kerchak e Turbat tormentano il protagonista bambino e la madre adottiva Kala;

- da adolescente Tarzan dovrà fronteggiare Terkoz e i suoi comportamenti bulleschi;

- all’arrivo degli uomini bianchi il giovane protagonista ventenne troverà l’opposizione romantica di William Clayton.

Il Professor Porter e la domestica nera di Jane, Esmeralda, forniscono le divagazioni umoristiche. Il loro aspetto fisico, appena Tarzan li vede, è subito esilarante:

- Il Professor Porter è un uomo anziano con i capelli bianchi, un grosso paio di occhiali e le spalle curve. Il suo abbigliamento composto da una redingote pulitissima e un cappello a cilindro mal di adatta alla giungla.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Esmeralda è una donna di colore molto grassa, con un vestito multicolore, con grandi occhi spalancati e impauriti dal mistero della giungla.

- Infine compare Jane Porter, l’eroina romantica, giovane ventenne bellissima dal sorriso “franco e grazioso”. Ama Tarzan e ne è riamata, ma avrà abbastanza fiducia in lui da credere nella possibilità di un suo incivilimento e lo perderà.

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''TARZAN DELLE SCIMMIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tarzan delle scimmie''

La maggior parte del romanzo è ambientata nella giungla lungo la costa occidentale dell’Africa, probabilmente non lontano dal corso del fiume Niger, primo nucleo della colonizzazione inglese nel Continente Nero.

La giungla sembra inizialmente popolata solo da uccelli variopinti e da piccole scimmie. In realtà vi si annidano animali feroci e crudeli ed è un ambiente totalmente inadatto alla giovane coppia dei Greystoke.

L’autore fa frequenti paragoni tra quest’ambiente incontaminato, ma pericoloso e il mondo civilizzato, sicuro, ma dove c’è poco spazio per i sentimenti autentici.

Nella giungla la sopravvivenza di Tarzan dipende in larga misura dalle sue capacità fisiche ed intellettuali, e il ragazzo riesce a imporsi. Nel mondo civilizzato a cui dovrebbe invece appartenere, Tarzan paradossalmente si sente prigioniero e sempre soccombere sotto il peso delle convenzioni.

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''TARZAN DELLE SCIMMIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tarzan delle scimmie''

Le vicende narrate nel romanzo, pubblicato nel 1914, hanno luogo tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900, il periodo in cui l’impero coloniale britannico raggiunse la sua massima espansione, sancita dal Trattato di Versailles alla fine della I Guerra Mondiale.

E’ questa situazione storica che origina le vicende narrate. Lord Greystoke, padre di Tarzan, è infatti inviato in Africa per compiere un’inchiesta segreta sui trattamenti ingiusti subiti dalla popolazione locale ad opera dei colonizzatori, quegli stessi comportamenti che furono alla base della tratta degli schiavi e del commercio triangolare con gli Stati Uniti che si stava sviluppando in quel periodo.

E il riferimento è chiarissimo: “Gli indigeni della colonia britannica si lagnavano che molti giovani delle loro tribù fossero adescati e condotti via con promesse brillanti e che ben pochi tornassero…”.

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''TARZAN DELLE SCIMMIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tarzan delle scimmie''

Burroughs fa del suo personaggio un campione nell’uso di diversi registri linguistici. Tarzan usa un linguaggio diverso a seconda che parli con gli animali o con gli uomini; ugualmente diverso è il suo stile a seconda che utilizzi la lingua scritta o che si esprima oralmente e a seconda del destinatario del suo messaggio.

Nel romanzo prevalgono le sequenze narrative e l’azione si sviluppa molto velocemente.

NARRATORE DEL LIBRO ''TARZAN DELLE SCIMMIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tarzan delle scimmie''

Gli avvenimenti sono narrati in terza persona da un narratore esterno, che però si palesa e parla in prima persona nella prima parte del primo capitolo. Si tratta di un narratore di “seconda mano” che riporta una storia raccontatagli da un compagno di “bisbocce” davanti ad alcune bottiglie di vino.

Di fronte allo scetticismo del narratore principale, il suo anfitrione gli fornisce alcuni documenti dell’Ufficio Coloniale Britannico e alcune pagine di un diario corroso dall’umidità per convalidare la storia incredibile.

Il narratore principale si dimostra perciò affidabile nella sua ricerca di prove autentiche.

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''TARZAN DELLE SCIMMIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tarzan delle scimmie''

Tematica centrale nel romanzo è l’analisi della dicotomia tra la civiltà creata dagli uomini, che spesso cela violenza, imbrogli, finzione, soffocando i sentimenti più veri, e l’ambiente naturale dove domina la più onesta realtà dell’istinto animale.

Tarzan delle scimmie” rinnova il mito del buon selvaggio diffuso nel pensiero occidentale dall’“Emile” di Jean Jacques Rousseau nel 1792. Tarzan è infatti per quasi tutto il romanzo un uomo naturale che mira esclusivamente alla conservazione di sé, non essendo mai entrato in contatto con la civiltà corruttrice.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

E come Rousseau sosteneva nel “Discorso sull’ineguaglianza” Tarzan è il prototipo dell’uomo primitivo che si differenzia dagli animali solo per la ragione e per la sua capacità di autoperfezionarsi.

La società corrotta che l’uomo ha creato irrompe subito prepotentemente nella narrazione dalle prime pagine, quando la giovane coppia formata da Alice e John Greystoke viene abbandonata in un luogo sperduto e disabitato dall’equipaggio ammutinato del Fuwalda.

E nel mondo civilizzato si chiude il romanzo, lasciando però aperto un quesito irrisolto: in questa realtà i sentimenti autentici riusciranno a prevalere? Tarzan è riuscito a conciliare in sé mondo naturale e società. Jane ci riuscirà?

COMMENTO DEL LIBRO ''TARZAN DELLE SCIMMIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tarzan delle scimmie''

Per molti adulti il personaggio di Tarzan ha forse perso il fascino sottile che esercitava su di loro in infanzia, soppiantato da altri idoli come James Bond o Indiana Jones.

Ma la rilettura di questo romanzo è stata per me una piacevolissima riscoperta che ha risvegliato sopiti sogni e immagini di infanzia.

Primo fra tutti il desiderio di vivere in un paesaggio incontaminato, da dominare con l’intelligenza, ma da rispettare sempre, un desiderio forte e condivisibile nel mondo attuale, sconvolto dall’emergenza ecologica.

Ho subito nuovamente il fascino di un personaggio dalle molteplici sfaccettature: primitivo e dominato dall’istinto nella forza delle sue passioni, ma dotato di un’innata raffinatezza e sensibilità d’animo che lo sostengono nel sacrificio. Certo parliamo di un eroe da fumetto, assolutamente irraggiungibile, di un sognatore che riesce a dominare una realtà dove chiunque altro soccomberebbe.

Assolutamente nuovo e consapevole è stato invece il piacere che ho provato nella lettura per lo stile snello, ma curato di Burrough.

Vari sono i richiami ad altri classici celebri come il “Frankestein” di Mary Shelley, “Il libro della giungla” di Rudyard Kipling o il “Robinson Crusoe” di Daniel Defoe, ma di ognuna di queste opere Burroughs prende gli spunti più interessanti e li armonizza magicamente.

Articolo scritto da Ornella Rizzo

Articolo corretto da Melissa Radice

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Tarzan delle scimmie''Indice dell'Analisi del Libro ''Tarzan delle scimmie''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare