Recensione ''Tutte le volte che ho scritto ti amo'' (Libro di Jenny Han) [To All the Boys I've Loved Before #1] - 4.7 out of 5 based on 3 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Tutte le volte che ho scritto ti amo''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Tutte le volte che ho scritto ti amo (To All the Boys I've Loved Before #1)”.
  • Titolo originale: "To all the Boys I’ve loved before".
  • Autore: Jenny Han;
  • Nazionalità Autore: Coreana;
  • Data di Pubblicazione: 1 Settembre 2015;
  • Editore: Piemme (collana Freeway);
  • Genere: Young adult;
  • Pagine: 365 p., rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 4 su 5.

 

DOVE COMPRARLO:

 

Recensione del Libro “Tutte le volte che ho scritto ti amo” primo capitolo della “To All the Boys I've Loved Before Series” di Jenny Han del settembre 2015, genere young adult. Evidenzieremo il riassunto del libro “Tutte le volte che ho scritto ti amo”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Tutte le volte che ho scritto ti amo” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''TUTTE LE VOLTE CHE HO SCRITTO TI AMO'':

Jenny Han è un'autrice di origine coreana, nata e cresciuta a Richmond, in Virginia.

Viva attualmente a Brooklyn, New York, dove ha frequentato la New School ottenendo un Master in Scrittura creativa.

Jenny Han ha scritto il suo primo libro pubblicato, Shug, mentre era al college. Publishers Weekly ha detto che del romanzo, "Con il suo sapore meridionale distinta, la sua presentazione di conflitti universali e un cast di personaggi sicuri di essere riconoscibili per i lettori, questo libro sarà probabilmente disegnare un vasto pubblico."

Ha scritto una trilogia di romanzi, in Italia editi da Piemme nel 2014: “L'estate nei tuoi occhi”, “Non è estate senza te” e “Per noi sarà sempre estate”.

Negli Stati Uniti quesrìta trilogia è diventata rapidamente un New York Times bestseller.

Nel 2011, Jenny Han ha iniziato a lavorare su una nuova serie di young adult con il collega scrittore Siobhan Vivian circa tre ragazze delle scuole superiori che iniziano una missione per vendicarsi di chi li torto. Secondo la Han, lei e Vivian "Siamo state migliori amiche e compagne di scrittura per anni. Abbiamo sempre scambiato le nostre pagine avanti e indietro, quindi questa è una progressione piuttosto naturale per noi."

Nel 2015 pubblica “Tutte le volte che ho scritto ti amo”, in Italia sempre con la Piemme.

Kirkus Reviews ha detto del libro: "Un'esplorazione in definitiva convincente di crescita adolescenziale e giovane amore".

Jenny Han ha intrapreso un tour nazionale libro “Tutte le volte che ho scritto ti amo”. Il sequel, “P.S. Ti amo ancora”, è stato pubblicato in America il 26 maggio 2015 ed è stato accolto con un altro tour nazionale, in Italia è uscito il 7 Giugno 2016.

L’autrice ha già annunciato che ci sarà un terzo capitolo finale per la serie, la cui uscita è prevista nel 2017 in America.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''TUTTE LE VOLTE CHE HO SCRITTO TI AMO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tutte le volte che ho scritto ti amo''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

A sedici anni Lara Jean vive il romanticismo in un modo tutto suo. Per cinque volte si è scoperta a provare sentimenti per qualcuno e tutte e cinque le volte ha "esorcizzato l'amore" riversando tutti i suoi pensieri in una lettera mai spedita.

La cappelliera lasciatale in dono dalla madre prima che morisse, custodisce le sue cinque confessioni segrete. Ma quando le sue cotte passate ricevono misteriosamente la lettera che lei non avrebbe mai voluto inviargli, la sua vita cambia radicalmente.

Alcuni dei destinatari si fanno sentire e fra questi Josh ovvero l'appena-ex di sua sorella Margot, e Peter, suo amico al tempo delle medie al quale ha dato il suo primo bacio che ora altro non è che il "fighetto" della scuola e fidanzato di una sua ex amica.

Il caso vuole però che Peter si sia appena lasciato con la sua ragazza e voglia riconquistarla mentre Lara Jean cerca con tutta se stessa un modo affinchè Josh non pensi a lei e a quella maledetta lettera che ha ricevuto per sbaglio: così per raggiungere entrambi il proprio obiettivo i due inscenano un fidanzamento con tanto di contratto scritto!

Tutto questo perchè pur amando ancora Josh e sopratutto pur avendolo amato lei per prima... Lara Jean sente di fare un grande torto alla sorella.

Per Lara Jean, che ha sempre vissuto nell'ombra della sorella perfetta Margo, ora lontana da casa, ha inizio un ciclo di profondi cambiamenti, in parte indesiderati in parte meravigliosi. Ben due dei ragazzi che ha amato un tempo, infatti, le faranno dubitare che il suo metodo per esorcizzare l'amore funzioni, peccato però che entrambi siano in qualche modo "irragiungibili"... o forse no?

Quello che si preannuncia essere l'anno di scuola più movimentato della sua vita, riserverà alla protagonista sorprese inattese, piccoli drammi e tante indimenticabili esperienze.

D'improvviso la "noiosa" Lara Jean si troverà a gestire un amore impossibile, quello per il ragazzo storico della sorella Margo, un finto fidanzato che dovrebbe tenerla lontana da disastri sentimentali, ma che non farà che confonderla ancora di più e tante nuove responsabilità in famiglia.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''TUTTE LE VOLTE CHE HO SCRITTO TI AMO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tutte le volte che ho scritto ti amo''

- Protagonista indiscussa della storia è Lara Jean, una ragazza di 16-17 anni dai lineamenti asiatici (visto che lo è per metà) che si trova a fare i conti con le imprevedibili ed imbarazzanti situazioni che si vengono a creare quando le 5 lettere che lei stessa ha scritto, ai 5 ragazzi che le sono piaciuti fino a quel momento, vengono misteriosamente recapitate ai legittimi destinatari.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Lara Jeans è la classica brava ragazza, molto legata alla propria famiglia e alle responsabilità, non è nella sua indole rischiare o fare mosse azzardate, compreso non rivelare mai i propri sentimenti ai ragazzi che le sono piaciuti. Figuratevi quindi quando scopre che tutte le sue lettere sono state spedite!

La mamma diceva sempre che l’ottimismo era il mio tratto migliore. Sia Chris che Margot sono infastidite da questo mio atteggiamento, ma io dico che guardare al lato positivo delle cose non ha mai ucciso nessuno

Lara Jean, dopo la partenza di Margot, imparerà a essere più responsabile, a vivere un po' di più, a godersi finalmente un po' della gioventù perduta, quei sogni rimasti incastrati nel doloroso passato.

- Margot è la sorella maggiore di Lara Jean. Quando la madre è venuta a mancare Margot è diventata la donnina di casa, ed è stata subito pronta a prendere in mano le redini della famiglia diventando responsabile fin da piccola, impegnandosi a non far mancare nulla alle sue sorelle, a responsabilizzarle e a far si che sul padre gravassero quanto meno problemi possibile: insomma in casa tutto ruota intorno lei.

Arriva però il giorno che Margot decide di andare a studiare oltre oceano, in Scozia, e così tutto passa nelle mani di Lara Jean.

- Kitty è la piccola della famiglia, ha solo nove anni ma è decisamente determinata e sicura di sè anche se un po’ permalosa.

- Sul fronte ragazzi abbiamo Josh, vicino di casa, bellissimo e amico di una vita. Un ragazzo adorabile e perfetto che la sorella maggiore Margot ha conquistato prima che Lara Jean potesse capire di esserne anche lei invaghita.

- E poi abbiamo Peter, un ragazzo bello, consapevole di esserlo, che sfrutta il suo fascino con astuzia, mandando Lara Jean in confusione.

Lui non è perfetto come Josh, ha mille difetti, e fino all'ultimo non si riesce a capire se con Lara Jean faccia sul serio o sia tutta una finzione.

Più di una volta il suo personaggio mi è sembrato ambiguo - diciamo pure che avrei voluto volentieri strangolarlo - ma poi tutto ad un tratto mi sono resa conto di amarlo. È uno di quei personaggi che si apprezza dopo un po', quando le sue intenzioni diventano chiare e allora capisci quanto sia meraviglioso.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''TUTTE LE VOLTE CHE HO SCRITTO TI AMO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tutte le volte che ho scritto ti amo''

“Tutte le volte che ho scritto ti amo” è ambientato in una classica cittadina americana, non troppo lontana da New York.

Le avventure di Lara Jean si svolgono tra le mura di casa e la scuola.

Le descrizioni della Han non sono inesistenti ma nemmeno troppo accurate, infatti l’autrice si è concentrata principalmente sulle emozioni e i fatti che accadono alla protagonista.

Molto accattivanti le descrizioni dei vari oggetti vintage che sono la passione di Lara Jane.

Io adoro conservare le cose. Non cose importanti, come i documenti, i risparmi o la biodiversità. Sciocchezze e oggetti inutili. Nastri per capelli. Lettere d'amore. Le tengo in una cappelliera verde acqua.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''TUTTE LE VOLTE CHE HO SCRITTO TI AMO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tutte le volte che ho scritto ti amo''

“Tutte le volte che ho scritto ti amo” racconta una storia contemporanea. Non ci sono salti temporali, la narrazione scorre su un unico piano in modo lineare.

Il romanzo inizia alla fine dell’estate e troviamo Lara Jane alle prese con la partenza della sorella e tutto quello che comporta. La storia dura poi alcuni mesi durante i quali impareremo a conoscere meglio la protagonista e la sua famiglia.

“Tutte le volte che ho scritto ti amo” finisce alcuni giorni dopo le feste natalizie, proprio poco prima che riprenda l’anno scolastico.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''TUTTE LE VOLTE CHE HO SCRITTO TI AMO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tutte le volte che ho scritto ti amo''

Lo stile della Han è molto piacevole e la storia scorre veloce, grazie ad un linguaggio semplice e armonioso e a dialoghi intriganti e a tratti spiritosi.

C'è qualcosa nel modo di scrivere della Han che riesce sempre a farmi tornare indietro nel tempo, forse è l'ingenuità con cui permea le sue pagine, la stessa che talvolta caratterizza i suoi personaggi, sta di fatto che è l'unica in grado di suscitarmi quei batticuori tipicamente adolescenziali, che non tutte le autrici di young adult riescono a farmi provare.

Poi il modo di scherzare di Lara Jane sul suo essere per metà asiatica e le cose che implica è davvero carinissimo.

Le ragazze asiatiche hanno delle opzioni limitatissime ad Halloween. Una volta mi sono mascherata da Velma di Scooby-Doo, ma la gente continuava a chiedermi se fossi un personaggio manga. E avevo perfino la parrucca! Così adesso mi travesto sempre da personaggio asiatico.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''TUTTE LE VOLTE CHE HO SCRITTO TI AMO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tutte le volte che ho scritto ti amo''

La storia viene narrata da Lara Jane, ragazza sedicenne per metà coreana che non smette mai di sognare l’amore vero, ed ha un modo tutto suo per interpretarlo.

La narrazione interna è quella che personalmente preferisco perchè permette di conoscere al meglio la/il protagonista, di conoscerne i pensieri, i desideri, i sogni e le paure, aiutandoci ad immedesimarci al meglio.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''TUTTE LE VOLTE CHE HO SCRITTO TI AMO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tutte le volte che ho scritto ti amo''

“Tutte le volte che ho scritto ti amo” è un delizioso young adult che rispecchia tutti gli standard del genere affrontando tematiche e problematiche adolescenziali con la giusta leggerezza e limpidezza, puntando molto sui rapporti familiari che sono alla base dell'equilibrio di un ragazzo o una ragazza che si prepara ad entrare nel mondo degli adulti.

Infatti non si parla solo d'amore nel romanzo di Jenny Han, un altro elemento che mi ha conquistata è stato il ruolo della famiglia, il legame che la protagonista Lara Jean ha con le sue sorelle. È un legame davvero forte, bello, divertente.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Ho invidiato un bel po' il trio Song, lo ammetto, tre sorelle che, nonostante la perdita della madre, sono riuscite a tirare avanti, a occuparsi del padre e della casa, a onorare vecchie tradizioni, a volersi bene sopra ogni cosa.

Ovviamente anche i vari intrecci amorosi hanno un ruolo importante in questo romanzo ma la leggerezza e dolcezza con cui sono trattati non possono far altro che farci innamorare di questo libro e dei suoi protagonisti!

 

COMMENTO DEL LIBRO ''TUTTE LE VOLTE CHE HO SCRITTO TI AMO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Tutte le volte che ho scritto ti amo''

Jenny Han ci regala una storia che è impossibile non amare, dallo spunto originale e con una protagonista infinitamente tenera. È stato molto interessante scoprire in che modo si sarebbe tirata fuori dalla più imbarazzante e assurde delle situazioni, la dolce Lara Jean, che ha paura di lasciarsi andare, di essere fino in fondo se stessa, preferendo confessarsi su della carta da lettere o cercando di essere il più possibile simile alla sorella.

Ma Lara Jean ha una sua personalità e una volta che Margot uscirà di scena, avremo modo di esplorarla meglio, di affezionarci a lei, di scoprire i suoi lati più infantili, ma anche quelli più razionali, di assaporare la sua ingenuità e assistere alla perdita di questa, alla sua crescita, alla consapevolezza che anche a lei la vita può regalare sorprese inaspettate.

La bellezza di questo libro sta nel modo in cui ci porta a soffermarci sull'importanza della famiglia e del rapporto così solido ed eterno che si crea fra sorelle... a volte ci possono essere invidie, a volte solo piccole incomprensioni ma il più delle volte quello che può darti una sorella è amore, è stabilità, è sicurezza, è forza ed è soprattutto la certezza che non si è mai soli e che potrai sempre contare sul qualcuno!

Tutto questo è “Tutte le volte che ho scritto ti amo”, uno young adult perfetto per chi ama le storie romantiche e dolci, quelle capaci di emozionare con poco, di far sorridere, di scaldare il cuore.

Lara Jean è una protagonista unica, che conquista per la sua spontaneità, la sua pazzia, la sua tenerezza, è una ragazza in cui è facile riconoscersi, una ragazza che entra in crisi davanti a un armadio pieno di vestiti, che ha paura di esprimere a voce i propri sentimenti, che ha paura di tante, tantissime cose.

Ma è anche una ragazza capace di grande affetto, verso la famiglia, verso gli amici. E chissà, magari anche verso uno dei ragazzi che le ha toccato il cuore... Chi sarà?

Non vi resta che leggere il romanzo per scoprirlo. Sono arrivata all'ultima pagina e non volevo credere che la Han lo concludesse in quel modo, ma spero che potremo leggere presto il seguito e tornare a sospirare con le deliziose disavventure di Lara Jean Song.

Una lettura prettamente young, che sembra cucita per un'appena adolescente senza ancora troppa malizia ma che - sono sincera - io ventisettenne ho apprezzato parecchio, sarà perchè ha risvegliato la fanciulla che è sopita in me!

 

+27k Melissa Radice

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Tutte le volte che ho scritto ti amo''Indice dell'Analisi del Libro ''Tutte le volte che ho scritto ti amo''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare