Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Storie della buonanotte per bambine ribelli''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Storie della buonanotte per bambine ribelli ”.
  • Titolo originale: " Storie della buonanotte per bambine ribelli ".
  • Autore: Elena Favilli e Francesca Cavallo; 
  • Nazionalità Autore: Italiana; 
  • Data di Pubblicazione: 2017; 
  • Editore: Mondadori;  
  • Genere: Narrativa per bambini; 
  • Pagine: 224 p; 
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,6 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “Storie della buonanotte per bambine ribelli” di Elena Favilli e Francesca Cavallo del 2017, genere Narrativa per ragazzi. Evidenzieremo il riassunto del libro “Storie della buonanotte per bambine ribelli”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Storie della buonanotte per bambine ribelli” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI'': 

Elena Favilli: imprenditrice e giornalista professionista. Ha lavorato per Colors, McSweeney’s, RAI, Post e La Repubblica e diretto redazioni digitali. Si è laureata in semiotica all’universita di bologna e ha studiato giornalismo digitale a Berkeley. Nel 2011 ha creato Timbuktu, la prima rivista IPad per bambini mai realizzata. È fondatrice e amministratrice delegata di Timbuktu Lab.

Francesca Cavallo: autrice e regista teatrale. Le sue opere hanno vinto diversi premi e sono state rappresentate in giro per l’Europa. Appassionata innovatrice sociale, Francesca è la fondatrice di Sferracavalli, un festival internazionale di immaginazione sostenibile nel sud Italia.

Nel 2011 ha unito le proprie forze con Elena Favilli per fondare Timbuktu Lab, dove ricopre il ruolo di direttrice creativa. Storie della buonanotte per bambine ribelli è il suo settimo libro per bambini. Elena e Francesca vivono a Venice, in California.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Storie della buonanotte per bambine ribelli''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Il romanzo “Storie della buonanotte per bambine ribelli” racconta, con uno stile fiabesco, la storia di cento bambine, poi divenute donne, che hanno coltivato le loro passioni con tenacia e forza di volontà, al fine di rendere possibile ogni loro sogno.

Queste cento donne hanno vissuto in epoche storiche diverse, in nazioni e città diverse, eppure le loro vite hanno un denominatore comune: hanno sognato in grande ed hanno lottato con forza per i loro ideali.

C'era una volta una bambina cieca che amava danzare, perché solo così riusciva a vedere con gli occhi del cuore; c'era una volta una bambina che imparò a cucire in un orfanotrofio francese gestito da suore; c’era una volta una bambina nata nell’antica Grecia che amava la matematica e la geometria ...

Da Cleopatra a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Coco Chanel, da Virginia Woolf a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine.

Bambine di tutto il mondo, lasciatevi trasportare nel tempo e vivete la vita di donne straordinarie: prendete posto accanto a Hatshepsut, la prima donna faraone della storia, che ha vissuto molti anni fa, e poi passate nell’antico Egitto a fianco della conturbante Cleopatra; conoscete da vicino Ipazia, una bambina che amava la matematica e la geometria e che da grande inventò l’astrolabio per calcolare la posizione del sole, della luna e delle stelle; poi dirigetevi verso Florence Nightingale, una infermiera inviata dal governo turco a dirigere un ospedale per soldati feriti.

Infine, volate fino al mondo moderno per fare la conoscenza di grandi donne, come Serena e Venus Williams, Yoko Ono, Simone Biles e Michelle Obama.

Le loro storie, raccontate in modo tenero e dolce, sono coadiuvate da colorate illustrazioni realizzate da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo.

Cento esempi di forza e coraggio al femminile, per tutte le donne, grandi e piccole, che puntano sempre in alto. Fatevi catturare dalle storie di cento donne straordinarie che hanno cambiato il mondo.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Storie della buonanotte per bambine ribelli''

Le protagoniste di questo romanzo sono 100 donne straordinarie. Qui riassunte, quelle che hanno maggiormente colpito il mio cuore.

- Ada Lovelace: ha scritto il primo programma per computer della storia nel 1800.

- Alicia Alonso: una ballerina che a causa di una malattia diventò cieca. Per diversi mesi dovette rimanere a letto ma lei doveva ballare e lo fece nell’unico modo che le era concesso: ballare nella sua mente. Si esercito a ballare Giselle.

- Ann Makosinki: figura tra gli inventori più promettenti della nostra epoca. Ha inventato la torcia hollow cioè una torcia cava che non ha bisogno di batterie, ma si alimenta con il calore umano.

- Artemisia Gentileschi: una delle pittrici più grande di ogni tempo, che visse in Italia tra il 1593 e il 1653.

- Aung San Suu Kyi: ha ricevuto il premio Nobel per la pace dopo aver liberato il suo paese, la Birmania.

- Charlotte, Emily e Anne Bronte: tre famose scrittrici inglesi, vissute agli inizi del 1800.

- Gabrielle Chanel: ha vissuto in un orfanotrofio francese gestito da suore. Proprio lì imparò a cucire, ma la sua passione si trasformò in qualcosa di più grande, rendendola una icona di stile. Il suo modello di maggior successo fu il classico tubino nero.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Elisabetta I: figlia di Enrico VIII; capelli rosso vivo e carattere impetuoso. Fu molto amata dal suo popolo. Alla sua morte tutti i cittadini di Londra si riversarono in strada per piangere la regina migliore che avessero mai avuto.

- Eufrosina Cruz: fondò l’organizzazione chiamata QUIEGO per aiutare le donne indigene a combattere per i propri diritti.

- Frida Kahlo: la pittrice più famosa del ventesimo secolo. Ebbe una appassionata storia d’amore con Diego Rivera.

- Maria Callas: la soprano più famosa di tutti i tempi. Era goffa, per niente popolare, ma aveva una voce straordinaria.

- Matilde Montoya: la prima donna in Messico a diventare dottoressa.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Storie della buonanotte per bambine ribelli''

Il romanzo “Storie della buonanotte per bambine ribelli” è ambientato in tutti i luoghi o in nessun luogo. Racconta la storia di cento bambine, poi diventate donne, che hanno trasformato la loro passione in realtà.

Non importa da quale paese, nazione o città proveniamo: l’importante è credere in noi stessi e nei nostri principi.

Nelle pagine di questo romanzo ci ritroviamo catapultati in luoghi differenti: dall’Inghilterra di Jane Austen, all’antico Egitto di Cleopatra, passando per Messico, Pakistan, Argentina e Birmania; dall’antica Grecia ai moderni Stati Uniti d’America; dall’Australia all’Italia.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Storie della buonanotte per bambine ribelli''

Il romanzo “Storie della buonanotte per bambine ribelli” non presenta un arco temporale ben definito. Racconta la storia di cento donne eccezionali, che hanno vissuto in diversi paesi del mondo, in diverse epoche storiche.

Ciò che le ha accumunate è stata la passione e la determinazione nella realizzazione dei propri sogni.

L’arco temporale di svolgimento del romanzo è davvero ampio: si passa dal 1508-1458 AC, epoca in cui Hatshepsut divenne la prima donna faraone della storia, fino agli anni duemila, in cui Malala Yousafzai fu designata come la più giovane vincitrice del premio Nobel per la pace.

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Storie della buonanotte per bambine ribelli''

Lo stile di scrittura è molto semplice e lineare. Le autrici fanno uso di un linguaggio elementare e tenero, proprio perché il target a cui il romanzo è dedicato è quello delle bambine.

Attraverso queste pagine, si ripercorre la vita di 100 donne straordinarie, che hanno vissuto una esistenza fuori dal comune.

Ogni storia inizia con “C’era una volta…” e viene esposta come una bellissima fiaba.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Storie della buonanotte per bambine ribelli''

Il racconto è narrato in terza persona in quanto è presente un narratore esterno.

Il narratore racconta la storia di 100 donne straordinarie a mo’ di favola, iniziando ogni narrazione con la formula “C’era una volta…”.

Il narratore esterno, tuttavia, è di tipo onnisciente, ovvero conosce eventi e fatti inerenti al racconto, aggiungendo opinioni e commenti personali.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Storie della buonanotte per bambine ribelli''

Il romanzo racconta, sotto forma di fiaba, la vita di 100 donne straordinarie che hanno vissuto una esistenza fuori dal comune. Pertanto, il tema principale è rappresentato dalla forza di volontà nel voler coronare i propri sogni.

Tutte queste donne hanno sempre avuto in cuor loro una grande passione ed hanno convogliato tutti i loro sforzi affinché i loro sogni potessero avverarsi.

Non importa in quale epoca ci troviamo o in quale luogo; tutte queste donne hanno combattuto per i loro ideali.

Passando da Jane Austen a Malala, dalle sorelle Bronte a Coco Chanel, da Cleopatra a Maria Callas, ogni storia saprà emozionare ed insegnare a vivere.

Le colorate e vivaci illustrazioni che completano il racconto, riescono ad abbellire ed arricchire ancor di più il romanzo stesso, rendendolo unico nel proprio genere.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

COMMENTO DEL LIBRO ''STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Storie della buonanotte per bambine ribelli''

Il romanzo narra la storia di 100 bambine, poi diventate donne, che hanno vissuto una esistenza fuori dal comune. La loro vita è stata caratterizzata da una grande passione e forza di volontà, tali da permettere loro di coronare ogni sogno più desiderato.

La narrazione è caratterizzata da un linguaggio semplice ed elementare in quanto il romanzo di prefissa come target di lettore i bambini e deve permettere anche ai più piccoli la completa comprensione del testo. Nonostante ciò, il romanzo non è mai banale o lento nella sua narrazione.

Conoscere da vicino donne che abbiamo così tante volte sentito nominare senza mai aver approfondito la loro vita, permette al lettore di apprezzare le mille sfumature della vita.

Ogni storia è narrata a mo’ di fiaba ed è arricchita da illustrazioni vivaci e colorate: il lettore riesce a tornar bambino e riesce ad apprezzare la vera passione e le emozioni della vita con gli occhi innocenti dell’infanzia.

Un romanzo tenero, dolce, appassionante, ricco di passione ed emozioni: questo il mix perfetto per creare delle storie della buonanotte davvero speciali.

Lasciatevi cullare dalle parole che scorrono delicatamente in questo romanzo; volerete in ogni parte del mondo, viaggerete nel tempo con grande facilità, riuscirete a condividere gioie e dolori delle nostre protagoniste.

Preparatevi a grandi emozioni, perché questo libro è nato per far sognare. “ Prendiamo i nostri libri e le nostre penne. Sono le nostre armi più potenti. Un bambino, un insegnate, un libro ed una penna possono cambiare il mondo ” (Malala Yousafzai, la più giovane vincitrice di premio Nobel per la pace).

 

Flavia Pigliacelli

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Storie della buonanotte per bambine ribelli''Indice dell'Analisi del Libro ''Storie della buonanotte per bambine ribelli''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare