Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Ritratto di Signora''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Ritratto di signora”.
  • Titolo originale: "A portrait of a lady".
  • Autore: Henry James; 
  • Nazionalità Autore: Americana; 
  • Data di Pubblicazione: 1881; 
  • Editore: Feltrinelli; 
  • Genere: Classico; 
  • Pagine: 753; 
  • Voto del Pubblico (IBS): 4 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “Ritratto di Signora” di Henry James del 1881, genere Classico. Evidenzieremo il riassunto del libro “Ritratto di Signora”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Ritratto di Signora” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''RITRATTO DI SIGNORA'': 

Henry James è stato uno dei maggiori scrittori che hanno operato a cavallo fra l'Ottocento e Novecento. Nativo di New York, dove era nato nel 1843, apparteneva ad una famiglia straordinariamente colta, fra i suoi più stretti familiari, infatti, spicca accanto a lui soprattutto il fratello William, stimato e conosciuto filosofo. Anche Henry, a modo suo, portò avanti la sua filosofia, consistente nell'affermare il ruolo di educatore dello scrittore che è chiamato a rendere partecipi i lettori della propria visione del mondo e della vita.

Viaggiò prestissimo in tutta Europa, della quale amava profondante la cultura, l'arte e le lingue che padroneggiava con sicurezza. Si trasferì presto in Inghilterra, dove decise di stabilirsi – prima a Londra e poi nel Sussex – e dove scrisse i suoi più grandi capolavori.

Della sua smisurata pèroduzione letteraria, comprendente decione di romanzi e innumerevoli racconti, romanzi breve, saggi critici e articoli, il romanzo più celebre resta indubbiamnete “Ritratto di Signora”, in cui riaffiorano i suoi molteplici viaggi per l'Europa e la sua pèersonale storia di Americano affascinato dalla vecchia Europa. E' questo anche il tema di numerosi altri romanzi, nei quali il fascino del vecchio continente sempbra incantare e stregare, a volte anche con risvolti amari, i personaggi. Fra i suoi più celebri romanzi ricordiamo ancora: “L'Americano”, “Gli Europei”, “Piazza Washington”, “Le bostoniane”, “L'altra casa”, “Gli ambasciatori”, “La coppa d'oro”.

Morì a Londra nel 1916 a seguito di un attacco di cuore.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''RITRATTO DI SIGNORA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritratto di Signora''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

La bella Isabel Archer vive ad Albany, negli Stati Uniti, ma sogna di poter cambiare la propria vita e magari di viaggiare.

E' una ragazza intelligente, vivace e con una grande sete di vita. La sua paura più grande è quella di doversi fermare, di doversi sposare prima di avere conosciuto il mondo e la vita. Nella monotonia delle sue giornate la soccorre la proposta inattesa che le giunge da una zia, Mrs Touchett, che vive in una meravigliosa tenuta al di là dell'oceano, in Inghilterra. La donna propone alla ragazza di andare in Europa ed Isabel non se lo fa ripetere due volte.

Giunge così a casa degli zii, dove conosce il cugino Ralph, molto malato, ma di grande intelligenza e cuore, che s'innamora subito di lei. Conosce anche un amico del cugino, Lord Warburton, anch'egli innamorato di lei, che le propone subito di divenire sua moglie. Ma Isabel, che ha già rifiutato un pretendente americano che continua a seguirla anche in Europa, Caspar Goodwood, rifiuta anche il Lord inglese. E' troppo presto, secondo lei, per sposarsi. Deve ancora fare tante cose.

La morte improvvisa dello zio, Mr Touchett, inaspettatamente la trasforma. Ralph, infatti, unico erede del padre, decide di rinunciare alla sua eredità a favore della cugina, senza che questa lo sappia, e Isabel si ritrova d'improvviso una giovane donna straordinariamente ricca. L'intento del cugino è quello di vedere cosa Isabel sarà in grado di fare della propria vita e di darle i mezzi per ealizzare i suoi sogni, ma in realtà egli sarà l'involontario artefice della sua infelicità.

Durante un viaggio in Europa la ragazza conosce una donna, Madame Merle, che la presenta ad un uomo straordinariamente affascinante, Gilbert Osmond, da cui Isabel rimane soggiogata. Quando l'uomo si dichiara la ragazza non può che acconsentire alla sua proposta di matrimonio.

Da questo momento la sua vita e Gilbert stesso si trasformano. Isabel inizia una sorta di calvario che tenta di mascherare agli occhi di chi, come il cugino, fino all'ultimo hanno tentato di aprirle gli occhi. Gilbert si rivela un uomo autoritario, quasi senza sentimenti, che non riempie la moglie di quell'amore che lei si aspettava. Neppure la maternità è in grado di regalarle una gioia, poichè la donna non ha figli e si affeziona, anche per necessità, a Pansy, figlia del primo matrimonio del marito. Ma anche la ragazza è soggiogata da Gilbert e gli sacrifica il suo amore per un uomo a lui non gradito.

Rattristata dall'evolversi degli eventi e abbattuta dalla notizia che le giunge dall'Inghilterra dell'imminente morte del cugino, Isabel viene finalmente ad uno scontro aperto col marito e scopre all'improvviso tutta la verità sul suo matrimonio, la sua ricchezza e sulla nascita di Pansy.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''RITRATTO DI SIGNORA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritratto di Signora''

I personaggi principali del romanzo sono:

- Isabel Archer, protagonista assoluta Bellissima ragazza di origine americana che ha la capacità di affascinare ed incantare tutti coloro che le stanno accanto. E' molto intelligente ed assetata di vita, il suo imperativo è vivere e conoscere il più possibile.

- Ralph Touchett, cugino di Isabel, è perdutamente innamorato di lei ma rinuncia al suo amore poichè è molto malato. Sarà lui l'artefice del dono che, purtroppo, condannerà Isabel all'infelicità.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Lord Warburton, nobile inglese amico di Ralph e innamorato di Isabel. Le farà una proposta di matrimonio e si avvicinerà alla donna anche dopo che lei sarà sposata con Gilbert, mostrandosi interessato alla figlistra Pansy.

- Caspar Goodwood, giovane americano innamorato di Isabel. Pur di averla la segue in Europa e continua ad amarla anche dopo che la donna sposa Gilbert.

- Gilbert Osmond, uomo eccentrico e ricchissimo, amante dell'arte e delle cose belle, ha preziosissime collezioni di oggetti rari e vive in Italia. Sposerà Isabel dopo averla affascinata, ma il matrimonio si rivelerà profondamente infelice per la donna.

- Pansy, figlia di Gilbert, è una ragazza dolce e bella, ma troppo sottomessa ai voleri del padre.

- Henrietta Stackpole, amica americana di Isabel. E' una brillante giornalista, vivace e intelligente, spesso anche un pò sfrontata. Segue l'amica in Europa e anche in Italia e si affeziona profondamente a Ralph, di cui piangerà commossa la morte.

- Madame Merle, personaggio ambiguo e subdolo, nasconde in realtà un grande segreto. E'la donna che organizza il matrimonio fra Gilbert e Isabel.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''RITRATTO DI SIGNORA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritratto di Signora''

La storia ha un'ampia collocazione geografica e questo è probabilmente uno dei punti di maggiore forza del romanzo. La storia di Isabel comincia in Inghilterra, in una splendida tenuta in campagna, dove la ragazza di origine americana – proviene infatti da Albany - ha raggiunto la famiglia dello zio e dove conosce due dei principali protagonisti, Ralhp, suo cugino, e Lord Warburton.

La storia successivamente si sposta dapprima a Londra e poi sul continente europeo, dove Isabel, ormai ricca, compie un lungo viaggio che la porterà in Italia, dove è concentrato il cuore del romanzo. Qui, tra Firenze e Roma, si svolge la vita matrimoniale profondamente infelice di una Isabel ormai donna.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''RITRATTO DI SIGNORA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritratto di Signora''

Il testo è ambientato nella seconda metà del XIX secolo e si snoda per alcuni anni nei quali viene portata avanti la storia di Isabel, ragazza irruente e assetata di vita, e poi di Isabel donna, sposa infelice in Italia.

Vi sono anche dei necessari riferimenti ad epoche precedenti, in particolare per quanto riguarda la storia di Pansy e della sua vera madre che però emergono in corso di narrazione attraverso il racconto di altri. In linea di massima il racconto è molto lineare e sono pochi i salti e gli stravolgimenti temporali che potrebbero disturbare il lettore.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''RITRATTO DI SIGNORA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritratto di Signora''

Lo stile è ricco e complesso, pieno di meravigliose descrizioni dei luoghi ed interessantissime analisi dei pesonaggi, di cui vengono delineate con precisione e chiarezza le personalità, le emozioni, le passioni. La lettura non è agevole, ma prosegue lenta sia per la lunghezza del romanzo che per la complessità della storia e dello stile, ma è una lettura decisamente coinvolgente da ogni punto di vista (ambientazione, trama, ecc.)

 

NARRATORE DEL LIBRO ''RITRATTO DI SIGNORA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritratto di Signora''

Il narratore è esterno, ma la storia è narrata con grossa partecipazione oltre che con una accurata e profonda analisi introspettiva dei personaggi, sia per quanto riguarda i protagonisti che per quelli più marginali. Anche le descrizioni dei luoghi sono particolarmente curate, in molti di quei posti James era stato perciò attingeva direttamente ai suoi ricordi ed alle sue conoscenze.

Bellissima anche la descrzione degli interni come i salotti ed i posti più intimi in cui Isabel cerca di ritrovare sè stessa, così come magistrale è quella della campagna inglese e della dimora in cui tutto è cominciato e dove si conclude la storia accanto ad un Ralph morente.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''RITRATTO DI SIGNORA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritratto di Signora''

Il tema principale della narrazione è sicuramente costituito dalla sete di vita e libertà che anima Isabel fin dalle prime pagine del romanzo ed in nome della quale viene sacrificato intanto l'amore immenso che Ralph prova per lei e, successivamente, la stessa felicità della giovane donna.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Il sacrificio economico compiuto dal cugino, che rinuncia alla sua eredità per donarla a lei, è in realtà del tutto controproducente ed anzi è proprio il motivo che condannerà Isabel ad un matrimonio infelice, che si rivela una vera e propria gabbia dalla quale la donna, pur avendo occasione di scappare, non riuscirà purtroppo a sottrarsi.

Anche il tormento al quale la donna è sottoposta, il pentimento che la anima e l'ostinata caparbietà con la quale, quasi fino alla fine, ostenterà una finta felicità coniugale, rappresentano un tema rilevante del romanzo, che s'impreziosisce di una eccellente analisi introspettiva dei personaggi e soprattutto di Isabel, protagonista assoluta e quasi emblema di un'epoca e di un mondo soltanto in apparenza dorati.

Da ultimo anche l'amore costituisce un tema importante, ma è un amore infelice, negato, sacrificato, che non può trovare sfogo e compimento ed è costretto a negarsi e morificarsi. E' quello di Ralph, di Caspar, di Lord warburton per Isabel, è quello della stessa donna per la vita, è quello della piccola pansy pèer lo sfortunato corteggiatore al quale dovrà rinunciare per ubbidire alla volontà del padre.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''RITRATTO DI SIGNORA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritratto di Signora''

Capolavoro assoluto e riconosciuto di Henry James, “Ritratto di Signora” è più di una storia profonda, è l'affresco di un'epoca, la rappresentazione di un pensiero, la descrizione più sincera di un modo di leggere una realtà: quella dello straniero affascinato dalla vecchia Europa, un mondo all'apparenza dorato alla conquista del quale si parte, ma da cui si può restare anche sconfitti.

La storia di Isabel, l'Americana trapiantata in Inghilterra e innamorata dell'Europa, è un classico di Henry James, un motivo particolarmente ricorrente nei suoi romanzi (ed in cui con ogni evidenza lo scrittore si rispecchiava), ma “Ritratto di Signora” ha qualcosa in più.

E' la sete di libertà, l'ansia di vita che animano Isabel e che le fanno, ahimè, commettere errori di cui presto si pentirà, che rendono unica questa storia, una storia appassionante, ricca di personaggi e di colpi di scena, che a giusta ragione resta indimenticabile nell'animo dei lettori e che con magistrale bravura è stata alcuni anni fa portata sul grande schermo da una bellissima Nicole Kidman, ottima inteprete della protagonista, della quale ha saputo rendere con bravura l'intimo tormento e la disperazione vissuta nel corso della sua tormentata storia.

E' un libro dalla lettura complessa, non agevole nel senso che non si può leggere tutto d'un fiato, ma coinvolgente e appassionante, che non potrà deludere nè per l'intreccio narrativo, nè per le meravigliose ambientazioni, che spaziano dall'Inghilterra a Firenze a Roma – descritte in modo veramente magistrale da James – nè soprattutto per i personaggi, così umani così vivi così veri da far sì che il lettore vi si avvicini e vi si affezioni come a degli amici di cui si vuole conoscere fino all'ultimo rigo il destino.

 

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Ritratto di Signora''Indice dell'Analisi del Libro ''Ritratto di Signora''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare