Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Ritorno a Rocca Taccagna''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Ritorno a Rocca Taccagna”.
  • Titolo originale: "Ritorno a Rocca Taccagna".
  • Autore: Elisabetta Dami; 
  • Nazionalità Autore: Italiana;. 
  • Data di Pubblicazione: 2007;
  • Editore: Piemme; 
  • Genere: Narrativa per bambini; 
  • Pagine: 117 p., rilegato. 
  • Voto del Pubblico (IBS): 4 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “Ritorno a Rocca Taccagna” di Elisabetta Dami del 2007, genere Narrativa per bambini. Evidenzieremo il riassunto del libro “Ritorno a Rocca Taccagna”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Ritorno a Rocca Taccagna” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista. /span>

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''RITORNO A ROCCA TACCAGNA'': 

Elisabetta Dami è l'autrice di questo racconto che ha come protagonista Geronimo Stilton. Fin da giovane questa scrittrice ha vissuto in un ambiente vicino alla scritture in quanto il padre Piero aveva fondato negli anni Settanta una casa editrice dove lei , in un primo tempo, si occupava di correzione di bozze.

L'idea di raccontare storie che avessero come personaggio un topolino è venuta durante le sue esperienze legate al mondo del volontariato. Proprio durante le ore trascorse in ospedale con i bambini Elisabetta Dami per distrarli si inventa storie che hanno come personaggio un topo un po' strampalato che affronta tante avventure per arrivare a unfinale allegro.

Da qui possiamo comprendere come il topo che già emergeva dalla fantasia dell'autrice sarebbe poi diventato il topo più famoso per i bambini, ovverosia Geronimo Stilton.

Oltre alla sua attività di scrittrice prosegue le sue esperienze di volontariato fondando lei stessa una onlus che porta il suo nome nel 2016 che ha come scopo quello di aiutare i bambini e sostenere progetti creativi.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''RITORNO A ROCCA TACCAGNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritorno a Rocca Taccagna''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Il libro “Ritorno a Rocca Taccagna” racconta una delle tante avventure di Geronimo Stilton, un giornalista dell'Eco del Roditoreche in questa storia riceve un misterioso invito da parte dello zio Smilordo Zanzibar.

Questo zio, famoso per la sua tirchieria invita il nipote insieme alla sorella e al nipote a Rocca Taccagna dove vive insieme al ramo 'Zanzibar' di tutta la sua famiglia.

Arrivato al castello di Rocca Taccagna Geronimo incontra tutti i suoi parenti per una strana cerimonia che poi si rivela essere il funerale di uno zio che nessuno in realtà ha mai conosciuto. A questo punto il nostro giornalista inizia ad avere qualche perplessità e insieme a Tea e al nipote Trappola decide di scoprire l'arcano che , secondo lui, si nasconde dietro alla bara del defunto zio Zazzero.

Nella seconda parte del racconto, oltre alla misera figura che viene fatta da zio Smilordo, dopo che Geronimo è riuscito a scoprire le sue tristi manovre, troviamo posto anche per un evento felice come, ad esempio, il matrimonio di zia Bigodina, la sorella di Smilordo, che si trasformerà in un'affascinante topolina, bandendo per sempre dalla sua vita la taccagneria a cui prima era stata costretta dal fratello.

Non vi sveliamo la fine di questa simpatica avventura in cui il bene , a dispetto dei valori professati dalla famiglia Zanzibar nella vita di tutti i suoi membri, trionfa insieme alla positività e Geronimo potrà con sollievo tornare al suo interessante impiego di giornalista all'Eco del Roditore.

Nelle ultime pagine di questo libretto il protagonista troverà un'inaspettata sorpresa al ritorno a casa, che potrà essere il preludio a nuove avventure che, a volte suo malgrado, dovrà affrontare con la consueta simpatia.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''RITORNO A ROCCA TACCAGNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritorno a Rocca Taccagna''

- Geronimo Stilton: è, come già anticipato, un topo che fa il giornalista presso il famoso giornale 'L'Eco del roditore' e vive a Topazia. Ha un carattere mansueto e timido e in questo episodio mostra un cuore buono e incline al perdono, nonostante lo zio Smilordo ne abbia combinata proprio una grossa.

Infatti Geronimo, quando tutti attaccano lo zio, non lo abbandona e lo sostiene facendogli capire lo sbaglio commesso

- Zio Smilordo: in questo libro dove tutto è ispirato al mondo dei topi possiamo dire che il personaggio di zio Smilordo richiama molto quello di Paperon De' Paperoni, almeno per quanto riguarda la sua taccagneria, che è il suo difetto principale e condiziona anche tutto l'ambiente in cui si svolge il racconto.

Questo anziano topo costringe tutti i suoi parenti a vivere come degli straccioni in un castello che è fatiscente, rendendoli tutti tristi anche nell'animo.

Bigodina Zanzibar: è la protagonista femminile che da topolina brutta e trascurata subisce una interessante trasformazione nella seconda parte della storia grazie all'amore di Pernacchio, uno degli invitati alla triste cerimonia, che invece è sempre pronto a ridere e scherzare ravvivando così un ambiente lugubre.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Dalle immagini che si intervallano con il testo vediamo che Bigodina diventa una topolina alla moda, abbandonando i suoi abiti dimessi e la pettinatura che la faceva apparire perfino anziana.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''RITORNO A ROCCA TACCAGNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritorno a Rocca Taccagna''

Gli ambienti in cui si svolgono le vicende di Geronimo Stilton sono ridotti essenzialmente a uno, inventato come tutta questa avventura adatta ai bambini, vale a dire il castello di Rocca Taccagna.

Questo maniero sorge in cima a una montagna e per raggiungerlo Geronimo e gli altri suoi compagni di viaggio devono percorrere con la vettura spider di Tea una strada tortuosa in condizioni metereologiche degne di un panorama infernale.

Anche le immagini disegnate mostrano una rocca in cima a una montagna dalla vetta appuntita e anche i disegni che sono relativi all'interno non promettono niente di buono. Da buon taccagno zio Smilordo fa vivere tutti i suoi parenti in stanze senza luce, con finestre piene di spifferi, come Geronimo ha modo di sperimentare nell'unica notte che trascorre al Castello.

Insomma è un luogo immaginario frutto della fantasia dell'autrice degno di un film dell'orrore.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''RITORNO A ROCCA TACCAGNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritorno a Rocca Taccagna''

Per quanto riguarda l'orizzonte temporale in cui si svolge l'ennesima avventura di Stilton non abbiamo molti elementi per collocarla in un'epoca reale.

Essendo, come tutte le storie che hanno come personaggio principale questo topolino, frutto di invenzione le peripezie di Geronimo al castello di Rocca Taccagna infatti non si trovano in un anno preciso, possiamo solo dire che occupano lo spazio di almeno due giorni, dato che il nostro eroe insieme ai suoi amici trascorre al castello di Rocca Taccagna una notte.

Sicuramente Geronimo vive in un'epoca moderna visto che è un affermato giornalista dell'Eco del Roditore e, dalle immagini che troviamo nelle pagine di questo racconto, possiamo vedere il suo abbigliamento da topo alla moda.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''RITORNO A ROCCA TACCAGNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritorno a Rocca Taccagna''

Lo stile di scrittura usato da Elisabetta Dami in questo racconto per bambini è di facile comprensione e avvincente, nonostante i contenuti semplici di questa storia.

Le descrizioni rendono bene l'idea di cosa sta succedendo a Geronimo e ci si immedesima facilmente nelle sue avventure perchè spesso le parole sono in caratteri e colori diversi che fanno risaltare l'attenzione dei piccoli lettori.

Ci sono molti dialoghi tra i vari personaggi, non troppo prolissi in modo che i bambini non abbiano difficoltà a seguire il filo logico degli avvenimenti.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''RITORNO A ROCCA TACCAGNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritorno a Rocca Taccagna''

Il narratore della storia è il personaggio principale, il nostro giornalista Geronimo che racconta in prima persona cosa gli è accaduto durante il soggiorno a Rocca Taccagna.

In questa vicenda il topo più famoso tra i bambini sa benissimo cosa gli è capitato, quindi possiamo dire che si tratta di un narratore onnisciente visto che lui racconta quanto gli è successo proprio poco tempo dopo l'accaduto.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''RITORNO A ROCCA TACCAGNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritorno a Rocca Taccagna''

Il tema che viene affrontato in questo racconto è quello del difetto della taccagneria che colpisce zio Smilordo e molti altri membri della famiglia Zanzibar che, loro malgrado, vivono con lui nel castello. Questo vizio fa addirittura arrivare il vecchio topo a compiere delle azioni poco sensate, che però nel corso della narrazione, verranno scoperte e lui non farà certamente una bella figura.

Se i bambini che leggono questo libro hanno fatto attenzione si renderanno conto di come la taccagneria porta chi ne soffre a una vita triste e con tante privazioni che, in seguito, diventano un vero e proprio stile di vita.

In effetti il modo di vivere di zio Smilordo è quello tipico di una personache tende a risparmiare su tutto fino all'eccesso , condizionando anche tutti i suoi parenti che vivono con lui al castello.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Fortunatamente in questo racconto emerge nella parte finale un lato positivo che è possibile incontrare nella realtà. L'amore rende migliore le persone e può portarle a cambiare il loro modo di vivere, come in questo episodio succede alla topolina Bigodina.

Quindi possiamo sottolineare che nel libro "Ritorno a Rocca Taccagna" vengono affrontati in modo spiritoso e adatto ai più piccoli i temi dell'avarizia e quello dell'amore verso il prossimo.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''RITORNO A ROCCA TACCAGNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ritorno a Rocca Taccagna''

Trovo che questo racconto per bambini sia molto simpatico e che non si corra il rischio di annoiarli nonostante il tema che viene trattato non è dei più lievi.

Come si può capire già dal titolo, la taccagneria la fa da padrona in queste pagine ma i colori, i disegni che illustrano le fasi salienti della trama e anche lo stile di scrittura rendono tutto meno pesante e, quindi, adatto ai più piccoli.

I personaggi, non solo il protagonista Geronimo, vengono illustrati tutti con caratteristiche particolari ed è impossibile non provare simpatia per almeno uno di essi.

Anche l'impaginazione è adatta ad invogliare i bambini più restii alla lettura; infatti le pagine non sono stampate in modo fitto e completamente in bianco e nero. Le parole più curiose spuntano tra le altre con caratteri diversi, colori e con tante esclamazioni; oltre a ciò bisogna senza dubbio mettere in risalto le immagini di varie scene del racconto che sono utili per ravvivarlo.

Consiglio questo libretto a tutti gli ammiratori di Geronimo Stilton, è un altro episodio delle sue avventure per conoscerlo meglio e farsi due sane risate.

 

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Ritorno a Rocca Taccagna''Indice dell'Analisi del Libro ''Ritorno a Rocca Taccagna''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare