Recensione ''Ricordati di sognare'' (Libro di Rachel Van Dyken) (Serie Ruin Vol 1) - 4.5 out of 5 based on 2 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Ricordati di sognare''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Ricordati di sognare (Serie Ruin #1)”.
  • Titolo originale: "Ruin".
  • Autore: Rachel Van Dyken;
  • Nazionalità Autore: Americana;
  • Data di Pubblicazione: 22 Gennaio 2015;
  • Editore: Nord (collana Narrativa Nord);
  • Genere: New Adult;
  • Pagine: 334 p., rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 4 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''RICORDATI DI SOGNARE'': 

Rachel Van Dyken è una autrice pluripremiata dal New York Times, Wall Street Journal, USA Today e autorice di diversi bestseller Regency, serie contemporary romance e romanzi stand-alon.

Anche se lei ama scrivere di romanticismo contemporaneo, il suo cuore sarà sempre rivolto ai romanzi storici e Regency.

Rachel Van Dyken ama leggere quasi quanto lei ama scrivere. Risiede nel nord-ovest del Pacifico con il marito e il suo cane Sir Winston Churchill. Palline scintillanti e vecchi e pericolosi rastrelli la affascinano come il cioccolato e gli Starbucks.

Rachel Van Dyken, con la Casa Editrice Nord ha precedentemente pubblicato i romanzi della serie “The Bet”: “Quello che sei per me” e “Cosa non farei per te”e “Mai più senza di te”.

Della serie Serie “Ruin” fanno invece parte: “Ricordati di sognare”, “Toxic” e “Fearless” di cui è prevista l’uscita il 4 e 9 Marzo in lingua originale, “Shame” in uscita per il 6 Ottobre 2015 anch’esso in lingua originale.

“Ricordati di sognare” (Ruin) è il romanzo più di successo dell'autrice Rachel Van Dyken. Rachel è molto apprezzata all’estero e ha al suo attivo tantissimi romanzi che spaziano dal genere storico al contemporaneo fino al new adult.

“Ricordati di sognare” appartiene stilisticamente proprio a questo genere. Ho letto che è stato scritto in un momento delicato della vita della scrittrice, ed è profondamente legato ad un evento che ha colpito la sua famiglia.

Puoi seguire Rachel sul suo blog rachelvandykenauthor.com

Twitter @rachvd

Facebook www.facebook.com/RachelVanDyken

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''RICORDATI DI SOGNARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ricordati di sognare''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Kiersten è una giovane matricola al primo anno. Una protagonista con alle spalle un passato segnato dalla drammatica e prematura morte dei genitori. Evento che l’ha portata a soffrire di una fortissima depressione e che non le ha permesso di vivere l’adolescenza come tutte le teenager. Kiersetn è una ragazza timida, impacciata e inesperta con una vita sociale inesistente. Il primo giorno si imbatte in Weston Michels.

Wes è la stella nascente del football. Figlio di uno degli uomini più ricchi di Washington è arrogante e dannatamente irresistibile con un fisico perfettamente muscoloso – con ben otto tartarughe addominali – occhi blu irresistibili incorniciati da meravigliosi capelli biondi.

Wes è dannatamente sexy, e lui lo sa bene. Corteggiato da tutte le ragazze dell’università senz’altro non è capace di restare fedele ad una ragazza come Kriesten.

Ma spesso l’apparenza inganna, e solo quando leggiamo il suo punto di vista possiamo conoscere l’animo sensibile di Wes e vedere quanto dolore e paure si nascondono nel suo cuore. Wes in realtà è un ragazzo dolce e sensibile con una gran voglia di vivere.

Sono le sue parole che in più occasioni mi hanno spezzato il cuore e mi hanno spesso portata alle lacrime.

Nel momento esatto in cui Wes e Kriesten si incontrano tra di loro scoppia un attrazione irresistibile che li spinge l’uno verso l’altra.

Kriesten è profondamente segnata dalla depressione che per anni l’accompagna nel momento in cui Wes entra nella sua vita tutto migliora e diventa luminoso e sereno.

“Tu non mi conosci.” Il tono era duro. “Nessuna ragazza mi aveva mai parlato così.«Invece sì.” “Non è vero.” Le lasciai la mano. “Meglio di quanto pensi. Senti, non sono uno che indora la pillola, non ho tempo da perdere, io.

Non sono il tipo che abbatte i muri un pochino alla volta. Sono diverso. Forse troppo diretto, me ne rendo conto. In effetti non mi regolo. Ma tu mi piaci e, diciamoci la verità, hai bisogno di me.”

Wes è l’unico capace di vedere al di la del sorriso finto di Kriesten, lui riesce a scorgere la sofferenza nei suoi occhi e farla stare bene diventa la sua unica missione di vita.

In un modo dolcissimo l’aiuta a superare le sue paure stilando una lista di cose da fare per affrontarle.

Anche Wes grazie a Kriesten cambia.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Kriesten diventa la sua ancora di salvezza. Ed è solo grazie a lei se ritrova la voglia di vivere e la forza di lottare. È grazie a lei se anche lui riesce a combattere le sue paure.

Kriesten e Wes. Un incontro casuale il loro, ma dal quale dipende tutto il loro futuro.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''RICORDATI DI SOGNARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ricordati di sognare''

- Wes Michaels è la stella nascente del football. Figlio di uno degli uomini più ricchi di Washington è arrogante e dannatamente irresistibile con un fisico perfettamente muscoloso – con ben otto tartarughe addominali – occhi blu irresistibili incorniciati da meravigliosi capelli biondi.

Wes è dannatamente sexy, e lui lo sa bene. Corteggiato da tutte le ragazze dell’università senz’altro non è capace di restare fedele ad una ragazza come Kriesten. Dovrà trovarsi davanti l’inimmaginabile per apprezzare le cose più piccole e riscoprire così i tesori più grandi della vita.

L’irresistibile Wes Micheals irrompe sulla scena dalle primissime pagine ed immediatamente lascia un segno fortissimo, imprimendo il suo marchio di attrazione, simpatia, lieve pericolo e mistero a tutto il libro da quel punto in avanti.

Si avanza con la curiosità quasi spasmodica da avere un po’ di più del suo sorriso abbagliante, delle sue battute e del suo lieve flirt… ma non appena la narrazione si inverte e il punto di vista cambia scopriamo cosa c’è dietro questo personaggio così ambiguo e sotto i nostri piedi si apre un baratro.

È proprio questo immenso dolore, la situazione disperata che Wes si trova a vivere all’oscuro di tutti che lo rende come è: la “normalità” per lui non ha mai rivestito alcuna attrattiva… e perché avrebbe dovuto?

- Kiersten è una giovane matricola al primo anno. Una protagonista con alle spalle un passato segnato dalla drammatica e prematura morte dei genitori. Evento che l’ha portata a soffrire di una fortissima depressione e che non le ha permesso di vivere l’adolescenza come tutte le teenager.

Kiersetn è una ragazza timida, impacciata e inesperta con una vita sociale inesistente. Anche il personaggio di Kiersten, però, si rivela una piccola sorpresa di questo libro.

Infatti nonostante la sua ingenuità e la sua iniziale debolezza, non reagisce in modo scontato o timoroso alle provocazioni e alla continue sfide che Wes le mette davanti. Diciamo che viene “fuori dal guscio” con più facilità di quanto mi sarei aspettata e non annoia il lettore con paranoie inutili.

- Anche i personaggi secondari sono davvero eccezionali e ti entrano nel cuore. Personalmente ho adorato Lisa, la coinquilina di Kiersten, con le sue uscite (a volte un po’ fuori luogo) e la sua capacità di essere una vera amica per Kiersten pur conoscendola da così poco.

- Gabe, cugino di Lisa, mi ha conquistata fin dalla sua primissima comparsa e non vedo l’ora di leggere il secondo romanzo della serie dedicato proprio a lui.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''RICORDATI DI SOGNARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ricordati di sognare''

Le vicende narrate in “Ricordati di sognare” sono ambientate nel campus della University of Washington, tra le aule delle lezioni e il dormitorio in cui vivono Wes e Kiersten.

Non ci viene mai descritta la città in cui ci troviamo ma solo i luoghi in cui vanno i due protagonisti.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Molto carine sono le descrizioni dei luoghi in cui vanno per realizzare ogni volce della lista di “cose da fare prima di morire” fatta da Kiersten.

Oltre alle varie parti del campus i due andranno anche nella bellissima casa del padre di Wes a Seattle

Con un terrazzo che si affacciava su Puget Sound, la miacamera era enorme, almeno cinque volte la mia stanza. C’era anche un materasso superimbottito ed ero abbastanza certa che, se avesischioccato le dita, da qualche parte sarebbe uscito un iPod”.

Mentre nel finale la gran parte del tempo i ragazzi lo trascorrono in ospedale.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''RICORDATI DI SOGNARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ricordati di sognare''

“Ricordati di sognare” è un racconto contemporaneo, ambientato ai giorni nostri nonostante non ci venga specificato un anno preciso.

La storia si apre con un breve prologo e subito dopo, nel primo capitolo, ci troviamo “Tre mesi prima”...

La storia da questo momento prosegue in modo lineare, senza flashback ne altri salti temporali.

Nel finale facciamo poi un salto di due mesi per scoprire cosa ne è astato di Wes e Kiersten e cosa la vita ha in serbo per loro.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''RICORDATI DI SOGNARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ricordati di sognare''

Lo stile di “Ricordati di Sognare” procede con un ritmo narrativo serrato e questo costituisce un vantaggio ma anche un grande difetto.

Infatti in molti passaggi si avverte una certa fretta che lascia con un po’ di disappunto: ci sono decisioni e ragionamenti che avrei decisamente voluto capire meglio...

La scrittura di Rachel Van Dyken è molto fluida, moderna e assolutamente scorrevole. Sono arrivata a fine libro con le palpitazioni ma senza nemmeno accorgermene.

Il linguaggio, come è giusto in questo genere di romanzo, è chiaro e semplice, ricco di dialoghi nei quali spesso troviamo le tipiche espressioni colloquiali: “Ah, che figo!” “Cazzarola”, “Porca miseria”...

 

NARRATORE DEL LIBRO ''RICORDATI DI SOGNARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ricordati di sognare''

La narrazione in “Ricordati di sognare” è affidata alle voci dei due protagonisti alternate.

Nei capitoli in cui la narrazione è dal punto di vista di Wes conosceremo tutti i suoi dubbi e le sue paure e scopriremo anche ciò che lo spinge ad andare avanti e come cambia il suo modo di affrontare la malattia dopo aver conosciuto Kiersten.

Mentre quando siamo “nei panni” di lei viviamo le sue ansie e le sue insicurezze scoprendo come la vicinanza delle persone giuste può aiutare a risolvere tutte le paure.

Un dettaglio molto carino sono le frasi all’inizio di ogni capitolo che ci aiutano a comprendere meglio i protagonisti.

 

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''RICORDATI DI SOGNARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ricordati di sognare''

“Ricordati di sognare” sottopone ad una ardua prova il cuore di una lettrice di romance, a tratti straziante a tratti dolce, in alcuni momenti persino irritante perché ci fa davvero arrabbiare col fato e presagire, in ogni momento dolce e romantico, quando l'inevitabile colpirà caricandoci di ansia e tensione narrativa.

Infattioltre alla storia romantica tra i due protagonisti, l’altro tema principale è la malattia, più precisamente le varie difficoltà che Wes deve affrontare mentre combatte contro il cancro.

Entrambi i protagonisti hanno passato dei momenti difficili nelle loro vite e per entrambi i tempi duri non sono ancora finiti, ma insieme sembrano essere davvero felici e, l’uno per l’altra fonte di speranza.

Una delle cose che ho maggiormente apprezzato è stata come si evolve la relazione sentimentale tra i due ragazzi: seppure attratti l’uno dall’altra dal primo istante, la loro storia nasce come una bella amicizia. Wes è intenzionato ad aiutare il suo “agnellino” a uscire dal guscio in cui si è chiusa, aiutandola a fare tutta una nuova serie di esperienze totalmente nuove per lei.

Data la serietà e la dolorosità del tema affrontato la velocità della scrittura di Rachel Van Dyken sicuramente fa sì che la lettura non gravi troppo, emotivamente, sul lettore e riesce nel contempo ad emozionare ma anche a far scorrere velocemente il libro.

Inoltre si percepisce piuttosto chiaramente anche un messaggio religioso, nonostante l’autrice non abbia voluto -credo volontariamente- approfondirlo troppo. Per un certo verso penso sia stata la scelta migliore anche se forse ha semplificato un po’ troppo -per i miei gusti almeno- l’intera faccenda, rendendola quasi grossolana.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''RICORDATI DI SOGNARE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ricordati di sognare''

Possiamo considerare questo romanzo come autoconclusivo, poiché i due protagonisti principali, alternando i rispettivi punti di vista, ci raccontano questa storia dolce, romantica e magica che nel finale non ci lascia nulla in sospeso (Per fortuna!).

Già leggendo la dedica dell’autrice a inizio libro avevo capito che stavolta mi sarei ritrovata tra le mani una storia difficile e in parte triste, ma la speranza è rimasta con me fino alla fine e non ha mai frenato il mio entusiasmo durante la lettura.

Consiglio: non fatevi bloccare da quello!

“Ricordati di sognare” è un romanzo che si legge in un soffio.

La prosa è scorrevole e intrappola il lettore trascinandolo nella dolcissima storia di Wes e Kriesten. Questo romanzo è riuscito ad emozionarmi completamente: mi ha fatto piangere, mi ha fatto sperare e battere il cuore come non mai. Il finale è stato veramente magico e toccante, un epilogo perfetto oserei dire.

Nei new adult spesso ci sono delle scene piccanti abbastanza soft, in questo caso non ci sono proprio, ma non ne ho sentito particolarmente la mancanza. La storia è perfetta e romantica così com’è.

“Ricordati di sognare” vuole essere un inno alla vita. Il messaggio sottinteso nel romanzo è quello di considerarla un dono prezioso, un dono che va apprezzato in tutte le sue sfaccettature.

Non sempre vedremo la luce ma dovremo imparare a superare tanti attimi di oscurità prima di riuscire ad apprezzare realmente ciò che la vita ci regala. “Ruin” è un romanzo che ci farà piangere, poi improvvisamente sorridere, ma ci ritroveremo a piangere ancora… e, quando lo faremo, ci sentiremo più forti, più temprate.

 

+27k Melissa Radice

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Ricordati di sognare''Indice dell'Analisi del Libro ''Ricordati di sognare''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare