Recensione ''Polvere alla polvere'' (Libro di Brian Freeman) - 4.9 out of 5 based on 18 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Polvere alla polvere''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Polvere alla polvere”.
  • Titolo originale: "Turn the stone".
  • Autore: Brian Freeman;
  • Nazionalità Autore: Statunitense;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta negli Stati Uniti nel 2013 e in Italia nel 2014;
  • Editore: Piemme (collana “Scopri l'autore”);
  • Genere: Thriller;
  • Pagine: 182 p., brossura;
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,36 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

Recensione del Libro “Polvere alla polvere” di Brian Freeman del 2014, genere Thriller. Evidenzieremo il riassunto del libro “Polvere alla polvere”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Polvere alla polvere” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''POLVERE ALLA POLVERE'': 

Brian Freeman è nato a Chicago il 28 marzo 1963. Nel 1984 si è laureato in lettere al Carleton College. Prima di iniziare la carriera di scrittore è stato direttore del marketing e delle pubbliche relazioni nello studio legale Faegre & Benson. È uno degli studi legali più importanti degli Stati Uniti, e ha sedi anche a Londra e Francoforte. È un giornalista esperto in pubbliche relazioni.

Vive in Minnesota con la moglie. È uno scrittore statunitense di thriller psicologici. Il suo romanzo d'esordio è intitolato “Immoral” . È stato acquistato in dieci Paesi ed è stato selezionato dall'International Cluf of the Month come libro del mese e ha vinto il Macavity Award. I suoi primi romanzi sono ambientati nella cittadina di Duluth, in Minnesota e hanno per protagonista il tenente di polizia Jonathan Stride.

Hanno riscosso molto successo anche le opere successive tra cui: “Las Vega Baby”, “La danza delle falene” , “Polvere e sangue” e ““Il respiro del ghiaccio” ”. Inoltre nel 2013 ha vinto l'ITW International Thriller Award 2013 con “Spilled Blood”, pubblicato in Italia con il titolo “Il veleno nel sangue”.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''POLVERE ALLA POLVERE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Polvere alla polvere''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Mentre Stride si trova “per caso” nel cimitero in cui è sepolta sua madre, un poliziotto del posto (Percy Andrews) si suicida sparandosi in testa.

Sua moglie (Kelli), dice che il marito non era il tipo da suicidarsi e secondo lei non ne aveva motivo, quindi chiede a Stride di scoprire il motivo per cui Percy l'ha fatto.

Lui decide di fare qualche domanda in giro per qualche giorno prima di tornare nella sua città.

Inoltre Kelli gli ha anche detto che il marito nei giorni precedenti al suicidio era quasi ossessionato da un caso su cui stava lavorando (la scomparsa di un certo Hamlin) ma lei non sa dirgli il motivo.

Dopo aver parlato con Mike Black, perchè seguiva Percy ovunque, figlio dell'uomo ucciso anni prima da Percy (per salvare quella che poi è diventata sua moglie) Stride scopre il cadavere di Hamlin che era stato torturato e sul quale era incisa una parola tedesca: Teufel (diavolo).

Tutti pensano che sia stato Percy a torturare e uccidere l'uomo e poi non riuscendo a sopportare più il senso di colpa si sia anche tolto la vita.

Un'altra possibilità molto realistica era però che ad uccidere Hamlin sia stata Kelli (infatti la vedova di Hamlin l'ha accusata di andare a letto con suo marito), tuttavia lei non ammette nulla e dopo aver detto a Stride che conosce il tedesco e scappata via.

Seguendo una pista rimasta a casa di Percy, Stride scopre dove andava Hamlin tutti i martedì (infatti la moglie pensava che lui la stesse tradendo): si recava in una città vicina per frequentare le riunioni degli AA (Alcolisti Anonimi).

Poi Kelli confessa a Stride una cosa “segreta” accaduta prima che Percy riuscisse a salvarla dall'uomo che l'aveva torturata.

Ma gli dice anche, nonostante il segreto la faccia sembrare colpevole, che non ha ucciso lei Hamlin. Essendo un segreto Stride inizia a pensare che c'era qualcun altro che sapesse quella cosa orribile.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''POLVERE ALLA POLVERE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Polvere alla polvere''

I personaggi principali del romanzo sono essenzialmente tre: Jonathan Stride, Kelli Andrews e Karl Weik.

- Il protagonista è sicuramente Jonathan Stride. È un tenente e dirige il Detective Bureau di Duluth (Minnesota).

Ha i capelli ondulati grigi e neri, è alto e magro, con i lineamenti marcati.

Da giovane era un uomo attraente. “...era un uomo di fuoco, onore, ego e ostinazione”.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Ha all'incirca cinquant'anni e il suo viso è segnato dal tempo (con le rughe sulla fronte più profonde).

Il mento di solito ha bisogno di una rasatura, ha gli occhi scuri ed è alto più di un metro e ottanta.

- Poi c'è Kelli Andrews, moglie del poliziotto suicidatosi. È una giovane donna (lei e Percy si erano sposati quattro anni prima, dopo che un uomo l'aveva rapita e torturata per giorni, quando lui l'aveva trovata e “salvata”).

Ha un bel viso e i capelli color cioccolato. È una psicologa che si occupava anche della riabilitazione dei criminali.

Non ha smesso di fare il suo lavoro nemmeno dopo che proprio uno di quei criminali l'aveva torturata e quasi uccisa, perchè per lei era l'unico modo di andare avanti.

- Infine l'ultimo personaggio importante è lo sceriffo Karl Weik. Ha un corpo tarchiato e una barba castana folta. Il labbro superiore era nascosto dai baffi e i capelli erano corti e aveva una calvizie incipiente.

Nonostante facesse bene il suo lavoro lo sceriffo è anche un politico e quindi in alcuni casi preferisce non disturbare o creare problemi alle persone importanti.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''POLVERE ALLA POLVERE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Polvere alla polvere''

Il romanzo da questo punto di vista è statico, infatti tutti i fatti narrati si svolgono entro i confini degli Stati Uniti d'America, più precisamente nello stato del Wisconsin (il cui centro principale è la città di Milwaukee).

Questo stato si trova nella regione dei Grandi Laghi infatti confina a Nord con il Lago Superiore. Sul quale si trova la città, in cui vive e lavora il protagonista, di Duluth in Minnesota.

Tutta la vicenda narrata qui si sviluppa nella città di Shawano. Questa è una cittadina lacustre che prende il nome dall'omonimo lago. Ed è bagnata dal fiume Wolf.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''POLVERE ALLA POLVERE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Polvere alla polvere''

Il periodo di tempo in cui le indagini narrate, in questo romanzo, si svolgono in un periodo di tempo molto indefinito.

Si può solo intuire che le indagini in realtà non durano molto e addirittura sembrano concludersi nel giro di pochissimi, ma intensi, giorni.

L'unica cosa certa che si sa è che tutto ha inizio nella stagione primaverile, più precisamente in una sera di aprile. Anche se faceva così freddo come se fosse il mese di gennaio.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''POLVERE ALLA POLVERE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Polvere alla polvere''

I capitoli sono brevi e ricchi di dialoghi che permettono di leggere il romanzo velocemente. La scrittura è semplice, scorrevole e quasi mai cruda anche se minuziosa.

Le descrizioni di luoghi e personaggi sono molto ricche di dettagli che ci fanno immaginare perfettamente tanto che ci sembra di essere lì.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

NARRATORE DEL LIBRO ''POLVERE ALLA POLVERE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Polvere alla polvere''

In questo romanzo il narratore non è omodiegetico, cioè non è interno alla vicenda. Infatti tutta la storia che ci viene proposta è narrata in terza persona da un narratore che è onnisciente, infatti questi conosce sia i fatti accaduti in passato ai personaggi sia quelli che accadranno in futuro.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''POLVERE ALLA POLVERE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Polvere alla polvere''

I temi principali in questo libro sono tre.

Il primo è il confine tra colpa e innocenza, tra bene e male; tra vittima e colpevole come è stato trattato anche nei libri: “La danza delle falene” , “Il buio oltre la notte” , “Musica dura” , “La dea cieca” e “La bionda di cemento” . Ma in minima parte anche il confine stesso che neanche i poliziotti (in nessun caso) dovrebbero superare (“La caduta” , “La danza delle falene” , “Il buio oltre la notte”, “Musica dura” , “La bionda di cemento” e “La casa buia” ).

La seconda tematica è quella della politica (come nei romanzi “La caduta”, “La città buia” , “Il cerchio del lupo” , “Il villaggio degli innocenti” , “Viaggio fatale” e “Un drink prima di uccidere” ) , con i suoi compromessi, il “problema” di accontentare le persone importanti. Qui viene fuori il conflitto di interessi tra un uomo che dovrebbe far rispettare la legge ma allo stesso tempo deve essere un politico.

Un altro argomento è quello dell'aiuto dato ai criminali e ai colpevoli dagli psicologi, anche se non sempre questa cosa funziona. Questo tema è stato trattato anche in “Sangue nero” e “La caduta”.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''POLVERE ALLA POLVERE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Polvere alla polvere''

La trama non è originale, tuttavia è trattata in modo non banale e questo la fa sembrare quasi inedita.

L'autore è abilissimo a creare la suspense che riesce a coinvolgere il lettore nonostante il ritmo del romanzo non sia sempre elevato. I personaggi sono intensi, ben caratterizzati sia dal punto di vista fisico che da quello psicologico. Tuttavia non sono eroi ma persone comuni.

È un romanzo breve, meno di 200 pagine, ma penso che sia assolutamente da leggere soprattutto per chi (come me) ha letto tutti i precedenti romanzi della serie su Stride e sicuramente leggerò anche il successivo. Freeman finora non mi ha mai deluso anche grazie alla sua scrittura adrenalinica e coinvolgente.

Questo thriller punta essenzialmente su qualcosa di cui non possiamo essere sicuri al 100% e che ci rende inquieti.

Inoltre non sono riuscita (come spesso avviene) a comprendere il senso del titolo in italiano, Polvere alla polvere, che non corrisponde a quello originale (“Turn to stone”, cioè “Trasformare in pietra”) che ovviamente ha più senso.

 

+9k Lucia Raso

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Polvere alla polvere''Indice dell'Analisi del Libro ''Polvere alla polvere''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare