Recensione ''Poirot a Styles Court'' (Libro di Agatha Christie) - 4.6 out of 5 based on 5 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Poirot a Styles Court''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Poirot a Styles Court”.
  • Titolo originale: "The mysterious Affair at Styles".
  • Autore: Agatha Christie;
  • Nazionalità Autore: Inglese;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta in Gran Bretagna nel 1920;
  • Editore: Oscar Mondadori;
  • Genere: Giallo;
  • Pagine: 224 p., brossura;
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,11 su 5;.

 

DOVE COMPRARLO:

 

Recensione del Libro “Poirot a Styles Court” di Agatha Christie del 1920, genere Giallo. Evidenzieremo il riassunto del libro “Poirot a Styles Court”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Poirot a Styles Court” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''POIROT A STYLES COURT'':

Agatha Mary Clarissa Miller nasce nel 1890 a Torquay, in Inghilterra da padre americano.

Tra le sue opere si annoverano, oltre ai romanzi gialli che l'hanno resa celebre, anche alcuni romanzi rosa scritti con lo pseudonimo di Mary Westmacott.

Quando la piccola è ancora in tenera età, la famiglia si trasferisce a Parigi dove la futura scrittrice intraprende fra l'altro studi di canto. Orfana di padre a soli dieci anni, viene allevata dalla madre.

L'infanzia della Christie sarebbe una normale infanzia borghese se non fosse per il fatto che non andò mai a scuola. Anche della sua educazione scolastica si incaricò direttamente la madre, nonché talvolta le varie governanti di casa.

Inoltre, nell'adolescenza fece molta vita di società fino al matrimonio, nel 1914, con Archie Christie.

Il discreto successo di “Poirot a Styles Court” convince la giovane scrittrice a insistere su quella strada, ma con risultati modesti fino al 1926 quando, con “Dalle nove alle dieci” (The Murder of Roger Ackroyd), Agatha Christie conosce il vero successo diventando una delle autrici più lette d'Inghilterra.

I suoi personaggi maggiori sono famosi in tutto il mondo: i più celebri, protagonisti di buona parte della sua produzione letteraria e di una serie corposissima di adattamenti cinematografici e televisivi, sono l'investigatore belga Hercule Poirot e la simpatica vecchietta, nonché acuta indagatrice, Miss Marple.

Dopo la morte della madre e l'abbandono del marito Archie Christie, Agatha scompare e, dopo una ricerca condotta in tutto il paese, viene ritrovata ad Harrogate nell'Inghilterra settentrionale sotto l'effetto di un'amnesia.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Un viaggio in treno per Bagdad le ispirò “Assassinio sull'Orient Express” (1934, Murder on the Orient Express) e la fece innamorare dell'archeologo Max Mallowan (di vari anni più giovane di lei!) che sposò nel 1930.

Inoltre nel 1930 fonda il Detection Club, un’associazione che riunisce i più grandi scrittori di libri gialli britannici, tenta un romanzo non poliziesco “Musica barbara”, scrive per il teatro l’opera “Akhenaton”, ambientata in Egitto.

La Seconda Guerra Mondiale ha non poche conseguenze sulla vita della scrittrice:

- i suoi diritti d’autore restano bloccati negli Stati Uniti per il conflitto;

- la figlia Rosalind si sposa e ha un bambino, ma resta ben presto vedova perché il marito cade in guerra; 

- deve momentaneamente abbandonare la residenza di Greenway Estate, ora trasformata in museo.

Anche se lo pubblicherà solo nel 1975, è proprio durante la Seconda Guerra Mondiale che la scrittrice scrive “Sipario” (1975, Curtain), il libro nel quale fa morire il suo personaggio più celebre, Poirot.

Dal 1950 scrive circa un romanzo l’anno e compone numerosi gialli teatrali.

I suoi libri sono stati tradotti in 103 lingue e ne sono stati venduti oltre 2 miliardi di copie. Fra i romanzi che ebbero più successo ricordiamo:

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

- “Poirot a Styles Court” (1920, The Mysterious Affair at Styles);

- “Aiuto, Poirot!” (1923, The Murder on the Links);

- “L'uomo vestito di marrone” (1924, The Man in the Brown Suit);

- “L'assassinio di Roger Ackroyd” (1926, The Murder of Roger Ackroyd);

- “Assassinio sull'Orient-Express” (1934, Murder on the Orient Express);

- “Poirot sul Nilo” (1937, Death on the Nile);

- “Il Natale di Poirot” (1938, Hercule Poirot's Christmas);

- “Dieci piccoli indiani” o “10 piccoli indiani” (1939, Ten Little Niggers);

- “È un problema” (1949, Crooked House);

- “Miss Marple: giochi di prestigio” (1952, They Do It with Mirrors);

- “Poirot e la strage degli innocenti” (1969, Hallowe'en Party);

- “Miss Marple: Nemesi” (1971, Nemesis);

- “Sipario: l'ultima avventura di Poirot” (1975, Curtain);

- “Addio Miss Marple” (1976, Sleeping Murder).

L'ultimo romanzo che ha come protagonista Hercule Poirot (Sipario) venne pubblicato poco prima della morte dell'autrice; è proprio in quel romanzo che (ironia della sorte!) Agatha Christie decide di far morire il suo famoso investigatore.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Il 12 gennaio 1976, all'età di 85 anni, Agatha Christie muore nella sua villa di campagna a Wallingford, vicino a Oxford, e ciò accade (ironia della sorte!) proprio quando lei stessa aveva decretato la morte dei suoi personaggi più celebri:

- pochi mesi prima si era decisa a pubblicare “Sipario: l'ultima avventura di Poirot” (o “Curtain”, pubblicato nel 1975, ma scritto 30 anni prima!) nel quale faceva morire il personaggio Poirot; 

- aveva terminato di scrivere “Addio Miss Marple” (o “Sleeping Murder”, pubblicato postumo nel 1976, Sleeping Murder) nel quale faceva morire il personaggio Miss Marple.

E’ sepolta nel cimitero di Cholsey e sulla sua lapide si può leggere l’epigrafe:

Tempo di riposo dopo tanto lavoro

Rifugio di pace dopo i giorni di tempesta

Riparo benedetto al termine della guerra

La morte è dolce dopo una vita così aspra”.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''POIROT A STYLES COURT'': Indice dell'Analisi del Libro ''Poirot a Styles Court''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Il romanzo si apre a Styles Court, nell’Essex, durante la Prima Guerra Mondiale.

Emily Cavendish ha ereditato la proprietà dal defunto marito e si è recentemente risposata con un uomo vent’anni più giovane di lei, Alfred Inglethorp.

A Styles Court vivono anche i due figli del primo matrimonio, Lawrence e John. Quest’ultimo è sposato con Mary ed erediterà il maniero alla morte di Emily, secondo le volontà espresse dal padre. Ma la matrigna è intenzionata a cambiare il proprio testamento a favore di Alfred.

Il Colonnello Hastings è ospite di John, in convalescenza per una ferita riportata al fronte.

Una mattina Emily Cavendish viene trovata morta nel proprio letto per avvelenamento da stricnina. Ad indagare sarà chiamato l’Ispettore Japp di Scotland Yard, ma Hastings chiederà anche l’intervento di un suo amico, Hercules Poirot, un ex membro della polizia belga, che soggiorna nel vicino villaggio di Styles St. Mary.

Poirot ricostruisce gli eventi immediatamente precedenti la morte. Scopre così che il giorno prima dell’evento, Emily è stata sentita litigare con un uomo, forse il marito Alfred o il figliastro John. Dopo la discussione, la donna è apparsa a tutti molto sconfortata e sembra aver fatto un nuovo testamento, che però nessuno riesce a trovare. Ha mangiato poco a cena e si è ritirata presto nella sua stanza, portando con sé la cassetta dei documenti.

Il marito Alfred, che risulta antipatico a tutti, soprattutto alla dama di compagnia Evelyn Howard, quella notte è rimasto a dormire al villaggio.

Nessuno riesce a capire come sia stata somministrata la stricnina.

Il primo sospettato è Alfred: è il maggiore benificiario della morte della moglie, ha acquistato del veleno nella farmacia locale e non vuole fornire un alibi per la notte dell’omicidio. Ma quando l’Ispettore Japp sta per arrestarlo, Poirot interviene dimostrando come l’uomo non abbia potuto somministrare la stricnina.

I sospetti cadono allora su John e l’uomo viene arrestato: non essendo stato trovato il nuovo testamento, sarà lui ad ereditare tutte le sostanze della morta e ci sono indizi che dimostrano che potrebbe essersi procurato il veleno.

A questo punto Poirot interviene ancora per salvare un innocente, chiarisce il mistero e consegna il colpevole alla giustizia.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''POIROT A STYLES COURT'': Indice dell'Analisi del Libro ''Poirot a Styles Court''

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Nel romanzo fa la sua prima comparsa il personaggio di Hercules Poirot, anticipato dalle parole di Hastings: “uno straordinario piccolo dandy, dalle eccezionali cellule grigie”.

E’ un ex funzionario della polizia belga, costretto a lasciare il proprio paese per sottrarsi alla leva obbligatoria, imposta a causa del conflitto mondiale.

La sua testa ad uovo, il suo vestiario elegante fin nei minimi dettagli e i suoi baffi curati sono una delle caratterizzazioni fisiche più note della storia della letteratura.

La Christie, che è uno dei nomi più insigni dell’Epoca d’Oro del genere giallo, voleva creare un personaggio analogo a Sherlock Holmes per acume e capacità deduttive, ma totalmente nuovo per aspetto e caratteristiche distintive e ci riuscì perfettamente.

- Al suo arrivo a Styles, Hastings conosce otto persone: Mary, la moglie dell’amico John che l’ha invitato a soggiornare da loro per la convalenza, Evie Howard, il signore e la signora Inglethorp, Cynthia Murdoch, Lawrence Cavendish (fratello di John) e il dottor Bauerstein.

In questo momento queste persone vengono presentate ad Hastings, ma anche al lettore che si trova così in una posizione di vantaggio nell’indagine, perché, apprestandosi a leggere una detective story, sa già che si verificherà un omicidio.

Dopo il thè in giardino, Evie dirà ad Hastings degli altri sette personaggi “Sono un branco di squali, tutti loro!” e starà al lettore verificare quanto questa asserzione sia vera.

- John Cavendish è un avvocato;

- Suo fratello Lawrence Cavendish è un giovane dall’aspetto delicato che insegue il sogno di diventare scrittore.

- Un personaggio molto affascinante è quello di Mary Cavendish, la moglie di John. Natura indomita, ma costantemente controllata, il suo aspetto, di cui gli occhi sono l’elemento catalizzatore, colpisce Hastings dalla sua prima apparizione sulla porta del maniero. Come per il Capitano, la donna rimarrà indimenticabile anche per il lettore.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''POIROT A STYLES COURT'': Indice dell'Analisi del Libro ''Poirot a Styles Court''

Il romanzo è ambientato nel maniero di Styles Court, nel paesaggio verdeggiante e quieto della campagna dell’Essex. È un setting che ritroveremo in “Sipario”, l’ultima opera in cui la scrittrice mette in scena Hercules Poirot.

Ma questo sfondo idilliaco cela orribili tradimenti degli affetti più sacri. Infatti Hastings, fin dal suo arrivo, percepisce un’atmosfera carica di sospetto.

Il delitto si consuma come nella migliore tradizione delle detective stories in un ambiente chiuso. Anzi sarà proprio il fatto che il corpo senza vita di Emily Inglethorp venga ritrovato nella sua camera da letto, chiusa dall’interno, a rendere l’indagine più complessa e coinvolgente.

E così, lo spazio più ampio del maniero si connota comunque come isolato dal resto del mondo, fuori dal paese, a due chilometri dalla stazione ferroviaria di Styles St. Mary.

La scrittrice coniuga così superbamente due elementi caratteristici del genere: il mistero della casa di campagna e il mistero della stanza chiusa.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''POIROT A STYLES COURT'': Indice dell'Analisi del Libro ''Poirot a Styles Court''

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Il romanzo inizia nel luglio del 1916, durante la Prima Guerra Mondiale. Gli eventi bellici restano sommessamente sullo sfondo, accennati da riferimenti di Hastings, sommersi nella quiete bellezza del paesaggio.

Ma frequenti sono i riferimenti di Poirot al fronte occidentale della I Guerra Mondiale, in Francia e Belgio.

La vita dell’investigatore è scombussolata proprio da questi eventi ed egli è dovuto emigrare in Inghilterra. Il Belgio viene infatti invaso dalla Germania nel 1914, e lì hanno luogo alcuni dei più terribili combattimenti del conflitto mondiale.

L’atmosfera del romanzo è comunque quella tipica del periodo edwardiano, con la signora Inglethorp che veste come se la regina Vittoria fosse ancora viva.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''POIROT A STYLES COURT'': Indice dell'Analisi del Libro ''Poirot a Styles Court''

La trama è ben architettata e lo scioglimento è uno dei più originali e imprevedibili tra quelli creati dalla scrittrice.

La velocità con cui il lettore arriva alla fine del libro è attentamente controllata dalla Christie: l’autrice inserisce sequenze descrittive nei momenti cruciali dell’azione per spingere ad una lettura accelerata e quindi meno attenta e fa emergere spesso indizi importanti nei dialoghi di cui il romanzo è ricco.

Attenta è anche l’analisi psicologica dei personaggi, fondamentale nella scoperta dei moventi.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''POIROT A STYLES COURT'': Indice dell'Analisi del Libro ''Poirot a Styles Court''

La narrazione è in prima persona: quindi il narratore è interno e coincide con il personaggio di Hastings.

I fatti sono perciò descritti attraverso il filtro della sua valutazione soggettiva e non c’è una situazione di vantaggio rispetto al lettore nelle indagini.

Fin dall’inizio però si crea una situazione di suspense, cioè una sensazione psicologica di attesa del verificarsi di eventi tragici perché Hastings, nonostante l’ambiente tranquillo della campagna dell’Essex, percepisce subito un’atmosfera carica di sospetto e malvagità.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''POIROT A STYLES COURT'': Indice dell'Analisi del Libro ''Poirot a Styles Court''

Centrale è il tema della giustizia.

La Christie comincia ad interrogarsi sugli errori commessi nei tribunali. Non raggiunge ancora le sconvolgenti conclusioni dei romanzi più maturi come “Assassinio sull’Orient Express” o “Poirot sul Nilo” in cui una sorta di nemesi divina ripristina la giustizia che gli uomini ha mal gestito.

Qui la Christie si limita ad interrogarsi sulla legittimità del principio ne bis in idem, per cui una persona non può essere processata due volte per lo stesso reato, e sottolinea la pericolosità del principio che può fornire una via d’uscita ad assassini particolarmente scaltri.

Un altro elemento centrale nel romanzo è l’uso della stricnina come arma del delitto.

Lavorando come volontaria al dispensario dell’ospedale di Torquay, la Christie possedeva ampie conoscenze in fatto di veleni e confesserà nell’“Autobiografia” di esserne profondamente affascinata.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Il motivo ricorre frequentemente nella trama: tutti sembrano aver acquistato della stricnina e la tazza di cioccolato caldo, non consumata per metà, sul comodino accanto al letto della vittima è il falso indizio su cui ritornano a più riprese l’investigatore Poirot e l’Ispettore Japp.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''POIROT A STYLES COURT'': Indice dell'Analisi del Libro ''Poirot a Styles Court''

Pur rappresentando l’esordio letterario di Agatha Christie, la trama di “Poirot a Styles Court” è molto ben costruita ed ha niente da invidiare ai romanzi più celebri. Ovunque sono disseminati indizi da distinguere dalle false piste e la sfida al lettore è già degna della Regina del Giallo dei romanzi migliori.

Siamo di fronte ad una storia che si divora in una serata. Impossibile abbandonare la lettura prima di aver scoperto il colpevole.

Fantastica ed estremamente originale è la soluzione dell’omicidio che si verifica dentro una stanza chiusa dall’interno: una scelta narrativa che fa arrovellare la testa del lettore.

La stessa maestria dell’impianto generale, si riscontra nell’analisi psicologica dei personaggi, molto ben approfondita: essa è fornita prevalentemente attraverso i dialoghi e le azioni e solo di tanto in tanto viene arricchita con rapidi schizzi descrittivi.

Indimenticabile è il personaggio di Mary Cavendish ed ovviamente insuperabile è il personaggio di Hercules Poirot, eccentrico, snob, geniale, unico.

Una creazione che incontrò subito i gusti dei lettori e s’impose nel panorama della letteratura internazionale e non poteva essere altrimenti. Geniale e consapevole della propria eccezionalità, Poirot non è però un personaggio freddo e distante come l’altro celebre investigatore britannico Sherlock Holmes, anzi le sue osservazioni riescono a farci sorridere anche mentre sta investigando sul più orribile degli omicidi

 

+30k Ornella Rizzo

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Poirot a Styles Court''Indice dell'Analisi del Libro ''Poirot a Styles Court''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare