Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Ossessioni''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Ossessioni”.
  • Titolo originale: "Ossessioni".
  • Autore: AA.VV.;
  • Nazionalità Autore: Italiana; 
  • Data di Pubblicazione: 2016; 
  • Editore: Escrivere;
  • Genere: Antologia di racconti; 
  • Pagine: 111 p., ebook;
  • Voto del Pubblico (IBS): 3,5 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “Ossessioni” di A.A.V.V. del 2016, genere Antologia di racconti. Evidenzieremo il riassunto del libro “Ossessioni”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Ossessioni” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''OSSESSIONI'': 

Irene Quintavalle è nata nel 1981 e nutre una passione per la lettura sin da piccolissima, guidata dalla madre. Attualmente, scrive storie biografiche - e non - sul suo blog (https://giornidinoia.wordpress.com/).

Francesco Epico è nato a Napoli nel 1961, ma si è trasferito in Toscana a poco più di venti anni. Le sue storie sono essenzialmente legate al mare e al rapporto con la terra natia. Partecipa a concorsi letterari e ha due figli.

Barbara Poscolieri è nata a Roma nel 1983 ed è laureata in Medicina dello Sport. La sua vera passione, tuttavia, è la scrittura, tanto che ha vinto il concorso “Dunwich life” con il romanzo “Crush”.

Inoltre, ha scritto anche per l'antologia “Creep advisor” (Creepadvisor )

Vilma Cretti è nata ad Arco e attualmente vive a Dro con la sua famiglia, appassionata di scrittura e lettura. Dopo la pubblicazione nel 2011 del romanzo “Il bene ad ogni costo”, ha iniziato a prediligere i racconti ai romanzi, ottenendo una serie di riconoscimenti, tra cui il primo premio al concorso letterario “La strega: storia di moderna emarginazione”. Anche la Cretti ha pubblicato un racconto su “Creep advisor”.

Bee è lo pseudonimo di una donna appassionata di cartoni animati, animali e, soprattutto, di lettura. Ha scritto racconti pubblicati in rete.

Marco Volpe è nato nel 1983 a Roma, ma vive a Verona. Appassionato di scrittura, sogna di trasferirsi a Parigi.

Alessandro Albarelli è da sempre appassionato di lettura e romanzi e da un po' di anni ha iniziato a cimentarsi nella scrittura.

Karin Arreghini adora i libri, la musica, la natura e il teatro. Tuttavia, la sua passione più grande resta la scrittura.

Luna è, invece, lo pseudonimo di una scrittrice di libri per bambini e di fantascienza.

Stefania Di Cesare si definisce una mamma, oltre che una scrittrice. Sostiene il forte potere terapeutico della scrittura e infatti ha pubblicato un romanzo intitolato “I colori di Angel”, autofinanziato.

Laura Collinelli lavora presso una gelateria, ma ha la grande passione della lettura e della scrittura, attività quest'ultima a cui si è dedicata solo a partire dagli ultimi anni. Ha scritto per la raccolta “Creep advisor”.

Ahmed Mudy Awad Alla è nato nel 1992 a Torino, dove vive. Scrive prevalentemente romanzi e racconti.

Infine, Annamaria Girardi, nata a Bolzano nel 1956, grande appassionata di lettura e del teatro di Eduardo, Govi e Baseggio.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''OSSESSIONI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ossessioni''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

La raccolta consta di ben 13 racconti. Il primo racconto, “Augusto Almirante”, narra di un uomo affetto da un'ossessione del tutto macabra e insolita, quella per i cimiteri e per i parenti dei cari estinti: egli, infatti, gode nel vederli soffrire davanti alle lapidi.

Il racconto successivo, “Il collezionista del freddo”, vede protagonsita un uomo ossessionato dagli orologi, passione coltivata sin da bambino che lo porta, tuttavia, a trascurare le cose importanti e a vederle morire davanti a sé.

“Campione” è la storia di un nuotatore professionista schiavo dell'ossessione da parte del padre di vederlo vittorioso in qualsiasi tipo di competizione. Solo dopo anni e anni il ragazzo si renderà conto di aver sacrificato la sua felicità per via della follia paterna.

Il quarto racconto narra di un uomo umile ossessionato dal suo orto. Egli, infatti, dedica ad esso ogni tipo di cura maniacale, assistito dalla paziente moglie.

“Animarrige” è una storia tutta giapponese: Nobu, l'adolescente protagonista, trascorre la sua vita in camera assieme al suo amore: una bambola che desidera sposare a tutti i costi.

Il sesto racconto, “Atto terzo, scena prima” è piuttosto surreale: il protagonista è talmente ossessionato dal teatro da rendere la sua vita uno spettacolo, recitando perennemente e confondendo il mondo reale con quello del palcoscenico.

Il settimo racconto, “Ascolta”, narra di un uomo che dissipa tutti i suoi risparmi (tra cui quelli destinati alla convivenza con la sua ragazza) nell'acquisto di accessori per la sua radio.

Segue “Il vicino”, la struggente storia di un uomo che ha perso il suo grande amore e che dedica la sua vita alla realizzazione di statue che raffigurino la sua amata Silvia, suscitando perplessità nei vicini.

“Amore di madre” è la storia di un amore malato da parte di una donna che trascorre le sue giornate in funzione del suo compagno, da cui pretende mille attenzioni a scapito del figlioletto, perennemente assonnato...

Il decimo racconto si intitola “La stanza” è la storia di una donna che, con estrema riluttanza, partecipa ad un incontro con giocatori compulsivi, sorprendendosi del proprio coraggio nell'ammettere di avere un problema gravissimo.

Il racconto successivo, “Istruzioni per l'uso” è la storia di un ragazzo ossessionato dalla forma fisica e dal body building, che tuttavia assume sostanze pericolose seguendo i consigli del suo allenatore. La madre farà di tutto per evitare il peggio.

“Una volta era solo un gioco” è l'avvincente storia che lega due uomini, entrambi folli, e la loro ossessione- seppur in un caso si tratti di mero sesso - per una donna.

Infine, ne “Il nome” si narra di un uomo talmente ossessionato dall'onomastica da non godersi la gravidanza di sua moglie, né la nascita del figlio, in quanto troppo impegnato nella scelta del nome “perfetto”.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''OSSESSIONI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ossessioni''

I personaggi sono descritti in maniera puntuale, soprattutto per quanto riguarda la loro psicologia e interiorità. Alcuni di essi sono anche piuttosto complessi. I più caratterizzati e interessanti sono i seguenti:

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Augusto Almirante, protagonista del racconto omonimo: è un sadico a tutti gli effetti, tanto da godere nel vedere soffrire la gente che perde i propri cari. Pare che il suo habitat sia il cimitero, luogo per eccellenza delle lacrime e della perdita.

- Gabriele, protagonista di “Campione”: ragazzo fragile, schiavo della volontà paterna. Fortunatamente trova la forza per predere in mano la sua vita e reagire.

- Nobu, protagonista di “Animarriage”: tra i personaggi più singolari, questo adolescente è talmente disgustato dal mondo esterno da isolarsi completamente nella sua stanza e intrecciare una sorta di “relazione amorosa” con una bambola, che vorrebbe sposare.

- Veronica, protagonista de “La stanza”: è una donna che ha perso ogni cosa, dalla famiglia al denaro a causa della dipendenza dal gioco d'azzardo. Finalmente, però, trova il coraggio di ammettere la sua ossessione.

- Fosco Dellarte, protagonista de “Il nome”: quest'uomo convive con un'ossessione, quella per l'onomastica, soprattutto quando sua moglie scopre di essere incinta. Tuttavia, questa aspirazione folle al nome perfetto per il figlio lo porta a trascurare tutto il resto, come l'attesa e la gioia per una nuova vita.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''OSSESSIONI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ossessioni''

Le storie narrate nella raccolta “Ossessioni” presentano descrizioni piuttosto vaghe degli ambienti entro cui di svolgono. In linea di massima, le vicende si svolgono in città, ma vi sono alcune location più specifiche. Ad esempio, il primo racconto ha luogo in un cimitero; il quinto si svolge nella cameretta del protagonista; il terzo in piscina; l'undicesimo in palestra.

Gli autori, tuttavia, hanno preferito concentrarsi sulle descrizioni dei protagonisti, rendendo i luoghi d'ambientazione meri elementi ornamentali, che fungono, dunque, da sfondo alla narrazione vera e propria. Infatti, in alcuni racconti vengono solo menzionati e il lettore non può fare altro che intuirli a partire da alcuni piccoli elementi.O

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''OSSESSIONI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ossessioni''

Anche per quanto concerne l'epoca in cui le storie sono ambientate, non ci sono riferimenti ben precisi. Il lettore deduce che si tratta dell'età contemporanea semplicemente per il fatto che sussistono elementi piuttosto attuali.

A parte gli strumenti tecnologici d'avanguardia menzionati, come computer, cellulari, ecc...sono più che altro le modalità con cui si fa riferimento a tematiche molto delicate, come il gioco d'azzardo o l'uso di sostanze stupefacenti nel mondo dello sport, oramai temi attualissimi.

Dunque, bisognerebbe supporre che i racconti siano ambientati esattamente nell'epoca in cui sono stati scritti, in quanto non ci sono indicazioni precise degli autori.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''OSSESSIONI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ossessioni''

Lo stile adoperato dagli autori dei racconti di questa raccolta è perfettamente consono al tema trattato. Infatti, come ho già affermato precedentemente, in alcune storie il tema dell'ossessione è affrontato da una prospettiva clinica, dunque il linguaggio è prettamente tecnico.

In altri casi, invece, è più informale, prevalentemente descrittivo.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''OSSESSIONI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ossessioni''

Nella narrazione si alternano narratori in prima e terza persona. Nel primo caso, la voce narrante coincide con quella del protagonista, colui che è affetto da comportamenti ossessivi. Il lettore finisce, quindi per immedesimarsi nel punto di vista dell'autore.

Nel secondo caso, invece, essa coincide con una voce totalmente esterna alla storia, dunque con quella dell'autore.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''OSSESSIONI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ossessioni''

Questa raccolta, pur essendo incentrata su un tema principale, in realtà offre altri spunti di riflessione . Proverò qui a riassumerne i più preponderanti.

Innanzitutto, non si può non menzionare il tema che dà il nome alla raccolta: l'ossessione. In generale, tutti i protagonisti sono ossessionati da qualcosa che li logora lentamente, tanto che a loro raramente viene riservato un lieto fine.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Questa ossessione riguarda molteplici ambiti, da quello del giardinaggio a quello della morte sino allo sport. In quest'ultimo caso, il protagonista è ossessionato dal fisico scultoreo semplicemente per una sua insicurezza che affonda le sue radici in atti di bullismo subiti in passato e sulla difficoltà ad accettarsi.

Anche il racconto “Campione” è incentrato sullo sport e, questa volta, il protagonista subisce le ambizioni paterne totalmente ossessive, irrazionali e spregevoli. Il ragazzo, infatti, sacrifica tutta la sua vita in nome di qualcosa che non lo appassiona minimamente, anzi, lo sfinisce.

Altro tipo di ossessione è quella amorosa. Da una parte troviamo il protagonista de “Il vicino”, un uomo che sublima la perdita della sua amata realizzando statue a sua immagine; dall'altra la protagonista di “Amore di madre”, che incentra la sua vita esclusivamente sul marito, mettendo fortemente a rischio la vita del figlio, visto come un rivale. Infine, il racconto “Una volta era solo un gioco”, in cui adulterio, gelosia e morte si intrecciano.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''OSSESSIONI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Ossessioni''

“Ossessioni” è un'antologia di racconti piuttosto interessanti, alcuni dei quali offrono spunti di riflessione. L'ossessione, in questo caso, è concepita come una malattia che trascina i protagonisti di queste storie in un abisso in cui non si può far altro che spronfondare assieme a tutto ciò che gravita attorno a loro.

L'ossessione spesso diventa paranoia, in altri casi disperazione. Senza dubbio è qualcosa di totalmente irrazionale che prende il sopravvento e, perciò, è impossibile uscirne da soli.

I racconti sono ben scritti. Ho apprezzato soprattutto gli ultimi in quanto – sono sincera – i primi non mi hanno pienamente convinto e li ho trovati a tratti un po' noiosi. I più interessanti sono, a mio parere, quelli in cui l'ossessione diventa patologica. Infatti, osservarne le implicazioni è stato illuminante ed è chiaro che ci sia stato uno studio approfondito da parte degli autori del tema.

Dunque l'idea di pubblicare una raccolta su questo tema è piuttosto originale, in quanto si presta a diverse situazioni con altrettante differenti implicazioni.

Gli autori sono persone comuni, alcuni dei quali semplici appassionati di lettura e scrittura alle prime armi, seppur il loro talento sia notevole.

Inoltre, il downloead dell'ebook è gratuito, perciò scaricarlo anche per pura curiosità non costa nulla.

 

Marigiusy Digregorio

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Ossessioni''Indice dell'Analisi del Libro ''Ossessioni''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare