Recensione ''Orgoglio e pregiudizio e zombie'' (Libro di Seth Grahame-Smith) - 5.0 out of 5 based on 7 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Orgoglio e pregiudizio e zombie''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Orgoglio e pregiudizio e zombie”.
  • Titolo originale: "Pride and Prejudice and Zombies".
  • Autore: Seth Grahame-Smith; 
  • Nazionalità Autore: Statunitense; 
  • Data di Pubblicazione: 2009; 
  • Editore: Nord (collanaNarrativa Nord); 
  • Genere: sentimentale, horror, umoristico; 
  • Pagine: 367 p.; 
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,2 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

Recensione del Libro “Orgoglio e pregiudizio e zombie” di Seth Grahame-Smith del 2009, genere sentimentale, horror, umoristico. Evidenzieremo il riassunto del libro “Orgoglio e pregiudizio e zombie”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Orgoglio e pregiudizio e zombie” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''ORGOGLIO E PREGIUDIZIO E ZOMBIE'': 

Seth Grahame-Smith è uno scrittore statunitense noto soprattutto per il romanzo “Orgoglio e pregiudizio e zombie” beste-seller del The New York Times, e per il romanzo “Abraham Lincoln: Vampire Hunter” da cui sono stati tratti gli omonimi film.

Grahame-Smith è nato il 4 Gennaio 1976 a Rockville Centre, New York. Quando era bambino i genitori divorziarono e la madre cambiò il cognome in “Grahame”, dall’autore inglese Kenneth Grahame.

Dopo essersi risposata la madre aggiunse il cognome Smith del suo nuovo marito. La madre di Grahame-Smith era un redattore letterario, il patrigno un rivenditore di libri rari. Ciò avvicinò fin dall’infanzia l’autore al mondo della letteratura.

Per alcuni anni Seth scrisse saggi per la  Quirk Books, tra questi troviamo “The Spider-Man Handbook: The Ultimate Training Manual” con l’introduzione di Stan Lee e “How to Survive a Horror Movie: All the Skills to Dodge the Kills” una guida comica su come sopravvire alle più classiche situazioni dei fil horro, con l’introduzione scritta dal regista Wes Craven.

A questo punto Seth chiese e ottenne il permesso di scrivere qualche opera di genere fiction. Seguendo il consiglio del suo curatore editoriale di appoggiarsi a qualcosa di classico per non pagare i diritti d’autore decise di scrivere una rivisitazione del romanzo “Orgoglio e Pregiudizio” di Jane Austen in chiave horror zombie.

La casa editrice fu attualmente riluttante a pubblicare il romanzo temendo reazioni negative dai fan della Austen. Una pubblicità inaspettata al romanzo arrivò però da diversi blogger e, incoraggiati, l’editore aumentò il numero di tirature iniziali.

Grazie al successo del primo romanzo Seth sottoscrisse un contratto per il romanzo “Abraham Lincoln: Vampire Hunter” tradotto in italiano come “La Leggenda del Cacciatore di Vampiri: Il diario segreto del presidente”. Nel 2015 è uscito il sequel: “The Last American Vampire”

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''ORGOGLIO E PREGIUDIZIO E ZOMBIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Orgoglio e pregiudizio e zombie''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

È cosa nota e universalmente riconosciuta che uno zombie in possesso di un cervello debba essere in cerca di un altro cervello

Proprio come nel romanzo “Orgoglio e Pregiudizio” la trama si concentra sulle vicende della famiglia Bennet, composta dai coniugi Bennet e dalle loro cinque figlie: Jane, Elizabeth (per gli amici Lizzy), Mary, Catherine (detta anche Kitty) e Lydia.

La signora Bennet è una donna frivola il cui unico obbiettivo, vista la mancanza di un figlio maschio che possa eredita la tenuta di famiglia, è vedere sposata al più presto almeno una delle sue figlie.

Completamente diverso è il marito, il signor Bennet, che vista la terribile pestilenza in grado di resuscitare i morti da poca importanza al matrimonio ritenendo di gran lunga più importante l’addestramento delle figlie nelle arti mortali, così da poter proteggere se stesse e l’Inghilterra.

Quando il signor Bingley, un ricco scapolo, si trasferisce in una bella dimora nelle vicinanze la signora Bennet freme affinché le figlie gli vengano presentate. Le sue intenzioni sono molto chiare: riuscire a combinare il matrimonio dello scapolo con una delle figlie.

Il signor Bennet non sembra voler dare importanza alla cosa, attribuendo una priorità assoluta allo sterminio dei dannati resuscitati dalla tomba. Nonostante la sua reticenza si presenta al nuovo arrivato, così che le figlie abbiano modo di incontrarlo a un ballo che si terrà da lì a pochi giorni.

Durante la serata tanto attesa il signor Bingley si rivela essere una persona socievole e cortese guadagnandosi in fretta il favore dei presenti. Non altrettanto si può dire del suo più caro amico: il signor Darcy che rimane in disparte e non sembra intenzionato a relazionarsi con nessuno dei presenti.

Tra Jane, la maggiore delle sorelle Bennet, e il signor Bingley è immediatamente evidente una grande intesa. La serata non si rivela ugualmente piacevole per Elizabeth, seconda per nascita ma prima in dimestichezza con le arti mortali.

Durante il ballo la giovane viene definita da Darcy “Appena passabile ma non abbastanza da tentarmi”. Sentendolo, Elizabeth pretende soddisfazione con un duello all’ultimo sangue. Prima che possa manifestare questa sua intenzione il ballo viene interrotto dall’improvviso attacco di un’orda di putridi morti viventi.

Le cinque sorelle Bennet eliminano i dannati senza difficoltà e Darcy non può fare a meno di notare la maestria di Elizabeth nelle arti mortali, cosa che lo porta a vedere la giovane in una nuova luce.

Nei mesi a seguire i destini di Darcy ed Elizabeth continueranno a incrociarsi portandoli a fare i conti rispettivamente col proprio orgoglio e con i propri pregiudizi e, ovviamente, con l’orda di zombie che affligge l’Inghilterra.

 

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''ORGOGLIO E PREGIUDIZIO E ZOMBIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Orgoglio e pregiudizio e zombie''

- Elizabeth Bennet: è la protagonista femminile del romanzo, una ragazza intelligente e brillante nonché una spietata assassina di morti viventi. Secondogenita dai coniugi Bennet è molto affezionata al padre e alla sorella maggiore Jane, mentre a meno in comune con le altre sorelle e soprattutto con la madre.

Il suo spettacolare addestramento nelle arti mortali unito a un’ironia velatamente impertinente sono in grado di disorientare molti membri dell’alta società.

- Jane Bennet: primogenita delle figlie Bennet, abilmente addestrata nelle arti mortali manca però della determinazione assassina di Elizabeth, con la quale è molto legata. Ovunque vada è ammirata per la sua bellezza, per la dolcezza e la bontà di carattere.

- Fitzwilliam Darcy: ricco gentiluomo proprietario della maestosa tenuta di Pemberley nel Derbyshire. Addestrato dai migliori maestri giapponesi è un esperto assassino di zombie.

Ha un atteggiamento sprezzante ed orgoglioso all’apparenza ma si rivela essere un uomo onesto con alti principi morali.

Si innamora quasi subito di Elizabeth, in quanto è l’unica che lo tratta senza favoritismi oltre che un’abile guerriera.

- I coniugi Bennet: il loro matrimonio rivela poche gioie per entrambi. Il marito è un gentiluomo flemmatico e indolente a cui le figlie devono il severo addestramento che le consente di combattere le orde di satana.

La signora Bennet, invece, non approva l’attitudine delle figlie alle arti mortali. È una donna sciocca e invadente che parla troppo facendo vergognare le figlie maggiori e il marito.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''ORGOGLIO E PREGIUDIZIO E ZOMBIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Orgoglio e pregiudizio e zombie''

Il romanzo “Orgoglio e pregiudizio e zombie” è ambientato in Inghilterra, per la maggior parte nell’Hertfordshire, una contea dell’Inghilterra orientale. È qui che si trova la tenuta di Longbourn, dimora della famiglia Bennet.

Come l’intera nazione anche l’Hertfordshire è colpito dalla singolare pestilenza che rianima i morti trasformandole in creature senz’anima affamate di cervelli freschi.

Alcuni capitoli del romanzo sono ambientati la Londra. La città è stata divisa in settori per tentare di controllare il contagio ed è protetta da alte mura per proteggersi dalle orde di satana che vi si scagliano contro attirati dalla moltitudine di cervelli freschi.

Infine, durante l’estate Elizabeth si reca nel Derbyshire dove si trova Pemberley, la tenuta in cui vive Darcy e che riesce ad unire armoniosamente la culture inglese e quella giapponese tanto amata dal proprietario.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''ORGOGLIO E PREGIUDIZIO E ZOMBIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Orgoglio e pregiudizio e zombie''

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Orgoglio e pregiudizio e zombie” è ambientato nell’Inghilterra ottocentesca. L’avanzamento medico e tecnologico nonché la struttura sociale riflette fedelmente quella del periodo storico salvo un’unica eccezione: la singolare pestilenza che rianima i morti.

L’epidemia ha compito l’Inghilterra quando il signor Bennet era ancora giovane. Ciò ha aggiunto, oltre che la ricchezza e l’educazione, un ulteriore metro per valutare il prestigio sociale delle persone, ossia la maestria nell’eliminare gli infetti.

La classica società inglese è stata perciò fusa ad alcuni aspetti della tradizione orientale, limitandosi quasi esclusivamente a quelli inerenti le arti marziali. A tal proposito si sottolinea più di una volta l’astio tra chi ha avuto un’educazione cinese o giapponese, due culture che tutt’oggi si combattono il primato nell’insegnamento delle arti marziali.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''ORGOGLIO E PREGIUDIZIO E ZOMBIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Orgoglio e pregiudizio e zombie''

Lo scrittore Seth Grahame-Smith non si è ispirato solo alla trama di “Orgoglio e Pregiudizio” ma ha utilizzato anche uno stile di scrittura molto vicino a quello usato da Jane Austen.

Seth scrive di decapitazioni di zombie e sanguinosi combattimenti contro ninja assassini con lo stesso stile pacato e fine con cui scrive dei problemi di cuore della borghesia inglese ottocentesca.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''ORGOGLIO E PREGIUDIZIO E ZOMBIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Orgoglio e pregiudizio e zombie''

Orgoglio e pregiudizio e zombie” è stato scritto con la tecnica del narratore onnisciente, l’unica che avrebbe consentito di poter agevolmente gestire l’elevato numero di personaggi e tutte le loro relazioni di parentela o di cuore.

La narrazione riesce a fornire una panoramica completa delle azioni, dei sentimenti e delle intenzioni di molteplici personaggi, sebbene in alcune occasioni sia leggermente sbilanciata a favore della protagonista Elizabeth.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''ORGOGLIO E PREGIUDIZIO E ZOMBIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Orgoglio e pregiudizio e zombie''

Il titolo del romanzo, “Orgoglio e pregiudizio e zombie” , non lascia spazio a molti dubbi riguardo agli argomenti che vengono presi in considerazione nelle sue pagine.

Proprio come il romanzo di cui è la parodia in versione horror un ruolo da leone è ricoperto dalle fitte trame sentimentali tra i personaggi chiave. Questa volta però a far da sfondo a un contenuto tanto rassicurante non saranno le tranquille contee inglesi.

Da un lato avremo i problemi di cuore, amori corrisposti e non corrisposti e ostacoli dovuti al diverso prestigio economico e sociale dei vari protagonisti. Dall’altro avremo gli stereotipi dei più classici horror zombie, con cadaveri decomposti che fuoriescono dal terreno fangoso facendo dilagare l’epidemia.

Un fattore interessante è come la pestilenza abbia rapidamente assunto un ruolo quasi ordinario. L’ambientazione non è quella classica di un mondo post apocalittico.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Fatta eccezione per quei mutamenti necessari alla stretta sopravvivenza il resto è rimasto intatto. Una sorta di comica affermazione della capacità dell’umanità di rimanere sul tracciato prestabilito.

Oltre alla società, la pestilenza sembra non essere riuscita a cambiare nemmeno le persone. Chi era orgoglioso e arrogante rimane orgoglioso e arrogante, chi era frivolo e superficiale rimane frivolo e superficiale.

A cambiare le persone non è l’orrore che si trovano a dover affrontare quotidianamente ma l’affetto e l’ammirazione che nascono nei confronti gli uni degli altri.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''ORGOGLIO E PREGIUDIZIO E ZOMBIE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Orgoglio e pregiudizio e zombie''

Il modo migliore per definire il romanzo “Orgoglio e pregiudizio e zombie” è un’unica parola: chimera. Proprio come il mostro mitologico era formato da parti di animali diversi il romanzo sembra essere costituito da pagine provenienti da libri diversi.

Nonostante questa combinazione a prima vista possa destare un certo sgomento ben presto ci si rende conto quanto sia incredibilmente ben riuscita.

L’utilizzo di uno stile di scrittura costante, che esprime nella stessa maniera situazioni apparente inconciliabili, rende fluide e naturali le repentine transizione tanto da farle apparire logiche e perfettamente sensate.

La narrazione non manca di un velato e magnetico umorismo. Questi nasce in modo spontaneo dall’introduzione di elementi alieni in un contesto che altrimenti sarebbe prevedibile e tranquillo.

È una lettura che può essere apprezzata da tutti, per coloro che amano i romanzi Rosa ci sono ricchi sviluppi sentimentali e per chi è appassionato del fantastico e di arti marziali ci sono mostri da incubo e combattimenti.

L’unica cosa necessaria per apprezzarlo a pieno è un velo di umorismo, con quello si divoreranno le pagine con trepidazione e divertimento.

Leggere questo romanzo è un’esperienza, qualcosa di insolito ma che non si può fare a meno di provare, come assaggiare un cibo straniero durante un viaggio nella sua terra d’origine.

 

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Orgoglio e pregiudizio e zombie''Indice dell'Analisi del Libro ''Orgoglio e pregiudizio e zombie''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare