Recensione ''Miss Marple: Nemesi'' (Libro di Agatha Christie) - 5.0 out of 5 based on 7 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Nemesi''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Nemesi”.
  • Titolo originale: "Nemesis".
  • Autore: Agatha Christie; 
  • Nazionalità Autore: Inglese;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta in Gran Bretagna 1971; 
  • Editore: Mondadori;
  • Genere: Giallo; 
  • Pagine: 224 p., brossura 
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,4 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''NEMESI'': 

Agatha Mary Clarissa Miller nasce nel 1890 a Torquay, in Inghilterra da padre americano.

Tra le sue opere si annoverano, oltre ai romanzi gialli che l'hanno resa celebre, anche alcuni romanzi rosa scritti con lo pseudonimo di Mary Westmacott.

Quando la piccola è ancora in tenera età, la famiglia si trasferisce a Parigi dove la futura scrittrice intraprende fra l'altro studi di canto. Orfana di padre a soli dieci anni, viene allevata dalla madre.

L'infanzia della Christie sarebbe una normale infanzia borghese se non fosse per il fatto che non andò mai a scuola. Anche della sua educazione scolastica si incaricò direttamente la madre, nonché talvolta le varie governanti di casa.

Inoltre, nell'adolescenza fece molta vita di società fino al matrimonio, nel 1914, con Archie Christie.

Il discreto successo di “Poirot a Styles Court” convince la giovane scrittrice a insistere su quella strada, ma con risultati modesti fino al 1926 quando, con “Dalle nove alle dieci” (The Murder of Roger Ackroyd), Agatha Christie conosce il vero successo diventando una delle autrici più lette d'Inghilterra.

I suoi personaggi maggiori sono famosi in tutto il mondo: i più celebri, protagonisti di buona parte della sua produzione letteraria e di una serie corposissima di adattamenti cinematografici e televisivi, sono l'investigatore belga Hercule Poirot e la simpatica vecchietta, nonché acuta indagatrice, Miss Marple.

Dopo la morte della madre e l'abbandono del marito Archie Christie, Agatha scompare e, dopo una ricerca condotta in tutto il paese, viene ritrovata ad Harrogate nell'Inghilterra settentrionale sotto l'effetto di un'amnesia.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Un viaggio in treno per Bagdad le ispirò “Assassinio sull'Orient Express” (1934, Murder on the Orient Express) e la fece innamorare dell'archeologo Max Mallowan (di vari anni più giovane di lei!) che sposò nel 1930.

Inoltre nel 1930 fonda il Detection Club, un’associazione che riunisce i più grandi scrittori di libri gialli britannici, tenta un romanzo non poliziesco “Musica barbara”, scrive per il teatro l’opera “Akhenaton”, ambientata in Egitto.

La Seconda Guerra Mondiale ha non poche conseguenze sulla vita della scrittrice:

- i suoi diritti d’autore restano bloccati negli Stati Uniti per il conflitto;

- la figlia Rosalind si sposa e ha un bambino, ma resta ben presto vedova perché il marito cade in guerra; 

- deve momentaneamente abbandonare la residenza di Greenway Estate, ora trasformata in museo.

Anche se lo pubblicherà solo nel 1975, è proprio durante la Seconda Guerra Mondiale che la scrittrice scrive “Sipario” (1975, Curtain), il libro nel quale fa morire il suo personaggio più celebre, Poirot.

Dal 1950 scrive circa un romanzo l’anno e compone numerosi gialli teatrali.

I suoi libri sono stati tradotti in 103 lingue e ne sono stati venduti oltre 2 miliardi di copie. Fra i romanzi che ebbero più successo ricordiamo:

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

- “Poirot a Styles Court” (1920, The Mysterious Affair at Styles);

- “Aiuto, Poirot!” (1923, The Murder on the Links);

- “L'uomo vestito di marrone” (1924, The Man in the Brown Suit);

- “L'assassinio di Roger Ackroyd” (1926, The Murder of Roger Ackroyd);

- “Assassinio sull'Orient-Express” (1934, Murder on the Orient Express);

- “Poirot sul Nilo” (1937, Death on the Nile);

- “Il Natale di Poirot” (1938, Hercule Poirot's Christmas);

- “Dieci piccoli indiani” o “10 piccoli indiani” (1939, Ten Little Niggers);

- “È un problema” (1949, Crooked House);

- “Miss Marple: giochi di prestigio” (1952, They Do It with Mirrors);

- “Poirot e la strage degli innocenti” (1969, Hallowe'en Party);

- “Miss Marple: Nemesi” (1971, Nemesis);

- “Sipario: l'ultima avventura di Poirot” (1975, Curtain);

- “Addio Miss Marple” (1976, Sleeping Murder).

L'ultimo romanzo che ha come protagonista Hercule Poirot (Sipario) venne pubblicato poco prima della morte dell'autrice; è proprio in quel romanzo che (ironia della sorte!) Agatha Christie decide di far morire il suo famoso investigatore.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Il 12 gennaio 1976, all'età di 85 anni, Agatha Christie muore nella sua villa di campagna a Wallingford, vicino a Oxford, e ciò accade (ironia della sorte!) proprio quando lei stessa aveva decretato la morte dei suoi personaggi più celebri:

- pochi mesi prima si era decisa a pubblicare “Sipario: l'ultima avventura di Poirot” (o “Curtain”, pubblicato nel 1975, ma scritto 30 anni prima!) nel quale faceva morire il personaggio Poirot; 

- aveva terminato di scrivere “Addio Miss Marple” (o “Sleeping Murder”, pubblicato postumo nel 1976, Sleeping Murder) nel quale faceva morire il personaggio Miss Marple.

E’ sepolta nel cimitero di Cholsey e sulla sua lapide si può leggere l’epigrafe:

Tempo di riposo dopo tanto lavoro

Rifugio di pace dopo i giorni di tempesta

Riparo benedetto al termine della guerra

La morte è dolce dopo una vita così aspra”.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''NEMESI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Nemesi''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

“Nemesi” è il soprannome che il Signor Rafiel, un miliardario, aveva dato a Miss Marple quando si erano incontrati su un’isola dei Caraibi e l’anziana signora aveva smascherato il responsabile di un omicidio avvenuto nel loro albergo.

Alla sua morte, Rafiel dispone nel proprio testamento che l’investigatrice risolva per lui un mistero: egli non fornisce molte informazioni, ma ha preparato un biglietto perché la donna parta per un giro turistico in pullman per visitare i palazzi storici britannici e i loro giardini.

Miss Marple, incuriosita, assume l’incarico e al momento della partenza capisce che anche altri passeggeri partecipano al tour su richiesta di Rafiel.

Tra gli altri, c’è Elizabeth Temple, una preside in pensione, che le racconta la storia di Verity Hunt. La ragazza era fidanzata con il figlio scapestrato del Signor Rafiel, Michael; i due si dovevano sposare, ma la ragazza è stata uccisa e il giovane è stato arrestato.

Durante il tour Miss Marple viene invitata da Lavinia Glynne a conoscere le sue sorelle, Clotilde e Anthea Bradbury-Scott. Anche questa è una volontà testamentaria del Signor Rafiel. Le due donne avevano accolto Verity in casa loro quando la ragazza era rimasta orfana e Clotilde l’aveva adottata.

Quando Miss Marple si riunisce al gruppo dei turisti, viene a sapere che la Signorina Temple è stata ferita dalla caduta di un masso ed è ora in ospedale in coma. Prima di morire, in un ultimo momento di lucidità, la donna chiede a Miss Marple di trovare Verity Hunt.

L’investigatrice decide perciò di interrompere il viaggio e di fermarsi per qualche giorno a casa delle tre sorelle Glynne-Bradbury-Scott e qui Miss Marple troverà l’imprevedibile soluzione del mistero in un epilogo carico di tensione.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''NEMESI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Nemesi''

Tutti i personaggi principali femminili del romanzo sono donne: la vittima principale, Verity Hunt, la vittima secondaria, Elizabeth Temple, l’investigatrice, Miss Marple. Ma l’assassino? Leggiamo il romanzo e lo scopriremo. Intanto analizziamo alcuni personaggi.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Miss Marple è un’anziana vecchietta, piuttosto pettegola, ma dall’intelligenza acuta e dotata di un attento spirito di osservazione, che vive nel villaggio di St. Mary Mead. L’incarico affidatole dalla tomba dal Signor Rafiel la porta ora a visitare le residenze storiche britanniche.

La sua mentalità è tipicamente vittoriana, come si evince dalla sua diffidenza nei confronti degli stranieri. Vera esperta di giardinaggio, ha un vero talento nel fiutare il male e la cattiveria nell’atmosfera.

- Miss Elizabeth Temple è la “famosa” preside in pensione di Fallowfield, la scuola frequentata da Verity Hunt. Irradia integrità, è una donna sensibile che occupava una posizione di primo piano nel mondo dell’istruzione britannica e il cui potere e la cui reputazione non sono diminuiti con il pensionamento. Probabilmente appartiene all’alta borghesia.

- Le sorelle Bardbury-Scott appartengono all’alta borghesia, ma sono ora a corto di denaro, come rivela la loro abitazione che avrebbe bisogno di una costosa manutenzione. Miss Marple le trova piuttosto inquietanti perché la loro vita è circondata da un’aurea di infelicità e paura e in effetti, come nota l’arzilla investigatrice, ricordano le streghe di Macbeth.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''NEMESI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Nemesi''

Il “Vecchio Maniero” dove vivono le sorelle Bradbury-Scott è il luogo centrale dell’azione.

La costruzione risale al 1780. Suggerisce una sensazione di solidità ed è bella e aggraziata, ma risente del passaggio del tempo e dell’assenza di manutenzione per mancanza di possibilità economiche delle proprietarie, sebbene siano tuttora evidenti i segni del suo passato splendore, soprattutto nel mobilio vittoriano.

Già al momento del suo arrivo l’anziana investigatrice percepisce il Male che pervade la costruzione e questa sensazione non è dovuta al suo aspetto. Tutto è malinconico.

Il giardino, circondato da siepi di alloro secondo la moda vittoriana, è ora infestato per gran parte da erbacce, ma in passato era stato sicuramente ben curato.

Ora le sue uniche peculiarità sono la serra, che Anthea mostra con orgoglio a Miss Marple e un piccolo dosso coperto da un cespuglio fiorito, ma spinoso, che terrorizza Anthea e attrae l’attenzione di Miss Marple per le sue suggestioni da romanzo gotico.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''NEMESI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Nemesi''

Il romanzo è ambientato negli anni ’60, ma ambienti e personaggi trasudano una tipica atmosfera vittoriana, da fin de siècle, che sembra rimpianta con dolcezza.

Il giro turistico stesso intrapreso da Miss Marple per ottemperare a quanto richiesto dal Signor Rafiel nel suo testamento, è più un viaggio nel tempo alla riscoperta di splendide vestigia del passato, che uno spostamento nello spazio.

Soprattutto nella descrizione del “Vecchio Maniero” delle sorelle Bradbury-Scott, Agatha Cristie sottolinea la dicotomia e l’opposizione tra lo splendido che fu e la consunta realtà del presente.

E spostandosi nello spazio, Miss Marple tornerà effettivamente indietro nel tempo di sette anni a smascherare un efferato assassino che ormai pensava di averla fatta franca.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''NEMESI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Nemesi''

Nella storia del genere giallo da Edgar Allan Poe in poi, i romanzi sono generalmente costruiti secondo una formula prestabilita: avviene un omicidio e l’investigatore segue le tracce del colpevole valutando minuziosamente tutte le tracce e gli indizi fino a svelare al lettore che il colpevole era il meno probabile dei sospettati.

Agatha Christie scardina questa formula: in questo romanzo l’investigatrice comincia la sua indagine senza neppure sapere quale delitto sia stato commesso. Ed è proprio questo che rende la lettura coinvolgente.

Alcuni nomi propri hanno un valore simbolico-religioso: Verity, Michael….

Come talvolta avviene nei romanzi della scrittrice, l’investigatore parte da un crimine commesso nel passato e non ancora risolto che però originerà nuovi delitti e nuove morti.

Numerose sono le sequenze dialogiche e proprio su quanto viene detto Miss Marple fonda la sua analisi psicologica dei moventi.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''NEMESI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Nemesi''

Il narratore è esterno e la narrazione procede scorrevole in terza persona. Ma come sempre nelle detective stories non è omnisciente perché il suo vantaggio sul lettore andrebbe contro le regole fondamentali del genere.

Assume invece il punto di vista dell’investigatrice, Miss Marple, di cui registra osservazioni e sensazioni, acquisendo con lei indizi e formandosi con lei un’opinione che sarà svelata al lettore, protagonista anch’egli del romanzo, nell’epilogo finale.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''NEMESI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Nemesi''

Vari sono i moventi che portano agli omicidi del romanzo: un amore insano ed egoista, la paura del giudizio sociale e quella dell’abbandono.

Soprattutto tematica centrale nel romanzo è la natura dell’amore: la parola più spaventosa mai esistita, secondo Miss Temple.

L’amore può essere fonte di infinita felicità, ma anche di infinita tristezza; può soffocarci nell’egoismo del nostro partner, ma ci può far soffocare l’oggetto del nostro amore nel nostro egoismo.

È l’origine della vita, ma può essere causa di morte.

Miss Temple dice subito all’investigatrice che il movente dell’omicidio di Verity Hunt è stato l’amore; sbaglia solo nell’identificare l’assassino.

Vari personaggi ripetono a Miss Marple la loro versione della storia tra Verity e Michael Rafiel.

Amore e morte formano un binomio indissolubile, l’Eros e Thanatos della tradizione, che genera terrore nell’ambiente circostante per la sua forza.

E anche qui il clichè è rispettato, sebbene gestito con la consueta maestria e abilità di Agatha Christie.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Lo stesso incarico di risolvere un mistero è affidato a Miss Marple, da un defunto attraverso i suoi legatari testamentari.

Anthea, una delle sorelle Bradbury-Scott, mentalmente disturbata, è costantemente terrorizzata e vede immagini di morte nella natura.

Infine c’è, come accade spesso nelle opere di Agatha Christie, il tema della giustizia, di cui Miss Marple è la divina dispensatrice:

Lasciate scorrere la giustizia come scorrono le acque”.

Questo sarà un tema determinante.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''NEMESI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Nemesi''

Nemesi” è l’ultimo romanzo scritto da Agatha Christie, ma non l’ultimo ad essere pubblicato.

E in effetti consacra il mito di Miss Marple, facendo di lei una dea greca, la Nemesi appunto, dispensatrice di giustizia.

La sua missione si realizza con l’aiuto del Signore, come l’investigatrice dirà a Miss Temple morente che le chiede di scoprire la verità sulla morte della sua amata ex alunna Verity.

Il personaggio di Miss Marple è, come sempre, molto convincente: incredibilmente anziana, apparentemente innocua, ispira fiducia e la gente si confida facilmente con lei, come farebbe ognuno di noi.

Alcuni lettori potrebbero trovare la prima parte del romanzo un po’ lenta, ma peccherebbero di superficialità e leggerezza.

Sicuramente il pellegrinaggio che Miss Marple si appresta ad affrontare alla ricerca della soluzione di un mistero di cui non sa praticamente nulla, amplifica la suspense, le aspettative crescono e i lettori più raffinati del genere giallo non riusciranno a spegnere la luce per andare a letto se prima non avranno trovato il mistero e la sua soluzione.

Lo stile è sempre snello, anche per il ricorso frequente ai dialoghi, e non approssimativo: anzi le descrizioni sono brevi ma ben accurate.

 

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Nemesi''Indice dell'Analisi del Libro ''Nemesi''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare