Recensione ''Mente criminale'' (Libro di Karin Slaughter) [Serie Will Trent vol.7] - 5.0 out of 5 based on 62 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Mente criminale''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Mente criminale”.
  • Titolo originale: "Criminal".
  • Autore: Karin Slaughter;
  • Nazionalità Autore: Statunitense;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta negli USA nel 2012 e in Italia nel 2014;
  • Editore: One (collana “One Crime”);
  • Genere: thriller;
  • Pagine: 476 p., brossura;
  • Voto del Pubblico (IBS): 3,6 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

Recensione del Libro “Mente criminale” di Karin Slaughter del 2014, genere Thriller. Evidenzieremo il riassunto del libro “Mente criminale”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Mente criminale” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''MENTE CRIMINALE'': 

Karin Slaughter è nata il 6 gennaio 1971 a Covington, in Georgia. Si è diplomata alla Morrow High School.

Ha frequentato la Georgia State University e ha fatto una grande varietà di lavori tra cui progettista e venditore per una ditta prima di aprire un'attività in proprio.

Molti suoi manoscritti non sono stati pubblicati. È stata tradotta in 29 lingue e ha vinto numerosi premi internazionali.

Ha lanciato la sua carriera di scrittrice di successo con “La morte è cieca”, che è stato nominato per diversi premi importanti tra cui un Dagger, un Barry e un Macavity.

L'edizione in brossura di questo romanzo e del suo secondo “Tagli” (2002) l'hanno fatta entrare nella lista di bestseller del New York Times.

Ha anche curato “Like a charm” (2004) che è una raccolta di storie interconnesse di diversi autori. A testimonianza della sua grande popolarità anche all'estero Karin Slaughter fa annualmente dei tour per promuovere i propri libri.

The Crime Zone nei Paesi Bassi l'ha premiata due volte con il suo Silver Award Fingerprints per il miglior thriller straniero per “Beyond Reach” e “Tre giorni per morire” .

La Slaughter è l'autrice bestseller di nove romanzi thriller che hanno venduto quasi 17 milioni di copie in tutto il mondo.

Il suo “Grant County Series”, iniziato con il romanzo “La morte è cieca” nel 2001, ha introdotto il medico legale Sara Linton e il suo ex marito e capo della polizia: Jeffrey Tolliver.

L'altra serie importante di questa autrice è quella di “Will Trent”.

Per quanto riguarda le sue letture preferisce la letteratura del Rinascimento, del calibro di Emily Bronte e Edmund Spenser; e uno scrittore georgiano del 20° secolo, Flannery O'Connor.

Alla serie di “Grant county” appartengono questi romanzi: “La morte è cieca” ; “Tagli”; Corpi; “Indelebile”.

Mentre nella serie di Will Trent ci sono questi titoli: “L'ombra della verità”; “Tre giorni per morire” ; “Genesi”; “Tra due fuochi”; “Abisso senza fine”; “Corsa contro il tempo”; Mente criminale; L'invisibile.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''MENTE CRIMINALE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mente criminale''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Nonostante ci sia una ragazza scomparsa Will (su ordine di Amanda) continua ad essere assegnato all'aeroporto di Atlanta.

Will non ama molto parlare di sé e non lascia mai trasparire nulla del suo passato.

Ad un certo punto però Will decide di portare Sara, la donna con cui si sta frequentando da un paio di settimane, nell'orfanotrofio dove è cresciuto.

Mentre sono lì arriva Amanda Wagner con un martello.

Dopo che Amanda è caduta dalle scale Will le chiede perchè si trova lì ma lei parla solo di un momento del passato.

Infatti fa riferimento ad un caso in cui erano scomparse delle prostitute ma nessuno si preoccupava di loro.

Inoltre una di loro era stata brutalmente assassinata e lanciata da un tetto. Faith e Will (anche se Amanda vuole tenere Will fuori), poi, vanno sulla scena del crimine dove sembra sia stata ritrovata la ragazza che era scomparsa.

Will deve inoltre affrontare un altro problema: suo padre è uscito di prigione per buona condotta.

Questi casi sembrano corrispondere esattamente a quelli di cui in passato si era occupata Amanda.

Erano state torturate a lungo, legate al materasso (o a qualcos'altro) e le unghie delle loro mani avevano una manicure perfetta.

Quindi iniziano a pensare che sia lo stesso uomo che ha già ucciso in passato, tuttavia non hanno nessun tipo di prova e soprattutto il GBI lo sta pedinando e controllando da quando è uscito di prigione.

Infatti tutti, compresi Will e Amanda, pensano che a commettere tutti quegli omicidi dopo aver torturato quelle donne sia stato il padre di Will.

Anche perchè lui aveva fatto la stessa cosa proprio alla madre di Will stesso.

Alla fine Will scopre tutto ciò che gli è accaduto in passato (da prima del suo arrivo all'orfanotrofio) e il legame, non soltanto di tipo lavorativo, che ha con Amanda.

E capisce anche cosa voleva prendere Amanda dall'orfanotrofio quella sera.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''MENTE CRIMINALE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mente criminale''

I personaggi principali di questo romanzo sono essenzialmente tre: Will Trent, Amanda Wagner e Sara Linton.

- Il protagonista è, ovviamente, Will Trent; è un agente del Georgia Bureau of Investigation (GBI). Porta i capelli più lunghi del previsto, nonostante gli agenti li debbano tenere un centimetro al di sopra del colletto.

È alto più di un metro e novanta, ha gli occhi a mandorla di colore azzurro, ha i capelli color biondo sabbiae uno dei denti dell'arcata inferiore è leggermente spostato. È dislessico anche se tutto ciò non gli impedisce di fare un buon lavoro nel GBI. È spiritoso, ha un carattere forte e integro.

L'unico riferimento all'età di Will (nonostante ci sia la data e il mese di nascita) è che sono passati quasi tre decenni.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Un altro personaggio importante è Amanda Wagner, è la vicedirettrice del GBI. È una veterana, fa parte di quel gruppo di poliziotti che possono piegare le regole pur di favorire la risoluzione di un caso.

Ha all'incirca sessantacinque anni, l'acconciatura dei capelli sale e pepe ha la forma di un casco da football. Ha una lingua tagliente e molte lauree.

- Infine l'ultimo personaggio importante è Sara Linton. Fa la dottoressa al pronto soccorso pediatrico del Grady. E in passato è stata anche medico legale. Ha i capelli ramati e gli occhi verdi, è poco più bassa di Will.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''MENTE CRIMINALE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mente criminale''

L'intero romanzo si svolge nello stato della Georgia (quindi negli Stati Uniti d'America), e dovrebbe assere all'interno della sua capitale, Atlanta.

Quando c'è la parte che riguarda il passato si parla dello scheletro del Peachtree Plaza Hotel (l'hotel più alto del mondo) e ci viene fatto notare che la città è ancora in fase di costruzione.

Nel presente invece si fa riferimento al Bank of America Plaza, la Georgia Pacific Tower e il Westin Peachtree Plaza.

È una città con una popolazione leggermente al di sopra dei cinquecentomila abitanti. Contando anche l'area metropolitana si raggiungono i sei milioni. La città è, inoltre, il centro finanziario del Sudest.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''MENTE CRIMINALE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mente criminale''

Per quanto riguarda il periodo di svolgimento degli eventi, vediamo che si svolge perlopiù su più piani temporali diversi e ben distinti.

Per ciò che riguarda il passato tutto ha inizio il 15 agosto 1974, poi la data successiva in ordine cronologico è quella del 15 ottobre 1974 e il 15 novembre del 1974.

L'altro piano temporale parte dalla data del 7 luglio 1975 (lunedì), 11 luglio 1975 (venerdì), per poi continuare fino al sabato 12 luglio 1975 e al 15 luglio 1975, un mercoledì.

L'ultima data è il 23 luglio del 1975 (una settimana dopo). Invece nel presente il primo giorno di cui siamo a conoscenza è un lunedì (all'incirca alla fine di marzo), inoltre le vacanze di primavera sono state la settimana prima.

Gli ultimi riferimenti al presente sono un mercoledì e, alla fine, dice che è trascorsa una settimana.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''MENTE CRIMINALE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mente criminale''

La scrittura è abbastanza fluida e scorrevole. Per tutto il romanzo sono presenti numerosissimi flashback che servono a far capire al lettore tutto ciò che è accaduto nel passato e che altrimenti rimarrebbe oscuro.

Il linguaggio in alcuni tratti, non molti, è un po' macabro (anche se non l'ho trovato eccessivo).

 

NARRATORE DEL LIBRO ''MENTE CRIMINALE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mente criminale''

Anche in questo romanzo il narratore è in terza persona, dunque è eterodiegetico (cioè è esterno alle vicende narrate).

Il narratore è quindi onnisciente, in quanto sa sempre cosa è accaduto ai personaggi in passato ma sa anche tutto quello che gli accadrà in futuro. Tuttavia tutto ciò non viene mai anticipato per non rovinare la lettura al lettore.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''MENTE CRIMINALE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mente criminale''

Le tematiche affrontate in questo libro sono moltissime.

La prima è quella della prostituzione, come nei libri “La donna di ghiaccio” , “Alaska” , “Il passaggio”, “Sparizione”, “Scarafaggi”, “Le ossa dei perduti” e “La ragazza di pietra”, qui si parla ad esempio della vita che fanno queste donne o ragazze e si parla anche del fatto che quasi sempre queste persone non fanno una bella fine.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Un altro argomento (che molto spesso è collegato al primo) è quello della droga, come in: “Il silenzio della morte” , “La parola del diavolo” , “Sguardo cieco” , “Una famiglia quasi perfetta” , “Il dio della colpa”, “Scomparso” , “La dea cieca”.

Poi si parla anche degli orfanotrofi come succede anche nei libri “Sguardo cieco”, “Genesi” , “L'unico figlio” e “L'ombra del coyote”.

Lui aveva passato la maggior parte della sua giovane vita entrando e uscendo dall'orfanotrofio, come un libro pieno di orecchie preso in prestito in biblioteca”.

Si parla anche dei segreti e delle bugie, anche se in alcuni casi possono essere a fin di bene, che le persone hanno e dicono. La stessa cosa la vediamo anche in “La donna di ghiaccio” , “9 giorni” , “Caterina della notte” e “Quale verità”.

Altro tema esaminato è quello della vendetta (come nei libri: “Il silenzio della morte” , “Ragdoll” , “L'ultima vittima”, “Terzo grado” , “Fine turno” , “La fenice rossa”, “Seconda chance”, “Il club mefistofele”, “Pioggia nera”, “La danza delle falene”, “Il castigo”, “Gli occhi del buio” e “Mastermind”).

Un'altra tematica importante è quella delle malattie, anche se qui (al contrario di come avviene in quasi tutti questi libri: “Il silenzio della morte” , “9 giorni” , “L'ultima vittima” , “Fine turno” , “Caterina della notte” , “La fenice rossa” , “L'estraneo” , “Epidemia” , “Mr. Mercedes”, “Corpi senza volto” , “Ossa-the collection” , “Nella tana dei lupi”, “Skeleton” e “Lezioni di morte”) sono soltanto accennate. Si parla di sindrome di Stoccolma e di stress post traumatico.

Infine si parla anche dei casi vecchi o di quelli irrisolti come capita anche nei libri “La verità delle ossa”, “Le ossa non mentono” , “Come una bambola di stracci” , “La cacciatrice di ossa” , “Skeleton”, “La ragazza di pietra”, “L'ombra del coyote” , “La notte ritorna” , “La caduta” , “La scatola nera” , “La città delle ossa” e “La svolta” .

 

COMMENTO DEL LIBRO ''MENTE CRIMINALE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mente criminale''

Vale a dire, loro erano nel giusto e tutti gli altri erano in errore”.

Mente criminale è il settimo romanzo della serie che ha per protagonista Will Trent.

A differenza della maggior parte dei serial killer, Will sapeva che una qualunque di queste azioni superava i limiti del raccapriccio”.

È uno dei libri che più mi è piaciuto di questa serie finora (li ho letti in ordine) poiché riesce a spiegarmi dei dubbi e delle domande che mi ero posta fin dal primo romanzo.

Tuttavia anche qui si vede un caso che inizia e si conclude nello stesso libro, senza fare riferimento ai precedenti.

Il romanzo si svolge su più piani temporali diversi, come nei libri: “L'ultima vittima” , “Caterina della notte”, “Chi perde paga”, principalmente tra passato (due archi temporali) e presente.

Si fa anche qui (come in “Ragdoll” , “Alaska”, “Tra due fuochi”, “Genesi”, “Il club mefistofele”, “Lezioni di morte”, “Carne e ossa”, “Le ossa del diavolo” e “L'unico figlio”) riferimento a serial killer reali come Ted Bundy e Jeffrey Dahmer.

Infine l'ultima cosa da dire su questo romanzo è che tutta la vicenda è narrata da più punti di vista.

La stessa cosa accade anche in: “Il silenzio della morte” , “Ragdoll” , “L'ultima vittima” , “Fine turno” , “L'amante alchimista”, “Dentro l'acqua”, “Abisso senza fine”, “Vittima senza nome”, “Chi perde paga”, “Epidemia”, “Sguardo cieco”, “Genesi”, “Quale verità”, “La bambina dagli occhi di ghiaccio”, “La ricetta dell'assassino”, “Il sangue dell'altra”, “Anatomia di un incubo”, “Il ricatto”, “L'unico figlio”, “Il predatore”, “La casa delle anime morte”, “Le piace la musica, le piace ballare” e “Il poeta è tornato”. “Hai scelto di essere una brava persona. Hai scelto di aiutare gli altri”.

 

+9k Lucia Raso

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Mente criminale''Indice dell'Analisi del Libro ''Mente criminale''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare