Recensione ''Mondi perduti'' (Libro di Andrew Lane) - 4.9 out of 5 based on 18 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Mondi perduti''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Mondi perduti”.
  • Titolo originale: "Lost worlds".
  • Autore: Andrew Lane;
  • Nazionalità Autore: Inglese;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta nel Regno Unito nel 2013 e in Italia nel 2016;
  • Editore: De Agostini (collana Le gemme);
  • Genere: young adult fantasy;
  • Pagine: 372; rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 3 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

Recensione del Libro “Mondi perduti” di Andrew Lane del 2013, genere Young adult fantasy. Evidenzieremo il riassunto del libro “Mondi perduti”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Mondi perduti” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''MONDI PERDUTI'': 

Andrew Lane (Andy Lane) è nato nel Regno Unito nel 1963. Andrew Lane ha studiato alla Warwick University, dove era amico degli scrittori Justin Richards e Craig Hinton.

Autore di una ventina di libri, oltre quelli della serie di più successo intitolata Young Sherlock Holmes.

È stata pubblicata in tutto il mondo e tradotta in trentasette lingue. Mondi perduti si ispira a un altro famoso romanzo di Conan Doyle, Il mondo perduto.

Il protagonista di Andrew, Calum Challenger, è il pronipote del protagonista di Conan Doyle, il professor George Edward Challenger.

Alcuni sono romanzi contemporanei scritti sotto pseudonimo e altri ancora sono libri di saggistica dedicati a specifici personaggi di film e di programmi televisivi e cinematografici (in particolare riguardo ai personaggi di James Bond e di Wallace e Gromit).

Come giornalista Andy Lane ha scritto e pubblicato articoli e interviste su vari magazine. Ha lavorato in televisione come collaboratore, autore, sceneggiatore e altro.

Non solo Lane è da sempre un fan del grande detective di Conan Doyle, ma è anche un esperto dei suoi libri.

Attualmente vive nel Dorset con la moglie, il figlio e una vasta collezione di libri di Sherlock Holmes ( il primo dei quali reperito in un mercatino dell’usato oltre quarant’anni fa).

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''MONDI PERDUTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mondi perduti''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Calum Challenger è un ragazzo di 16 anni.

È rimasto orfano due anni prima per l'incidente che ha causato la morte dei genitori e ha paralizzato lui, tanto che non può muovere le gambe.

Così rintanato nel suo appartamento, in cui non sembra così debole (esattamente come lui non vuole dimostrarsi), cerca su internet animali e specie (o leggende come ad esempio il mostro di Loch Ness) ancora sconosciute e le pubblica su un blog.

Per caso poi conosce due ragazzi, il primo Geco è un freerunner che è atterrato dal tetto sul suo divano; la seconda invece Tara, è un'abilissima hacker che vuole a tutti i costi impedire alle multinazionali di arricchirsi "aggirando" le leggi.

Tara si è messa contro una multinazionale di cui nessuno sembra sapere nulla.

Quando è stata scoperta gli viene chiesto di hackerare il sito di Calum (infatti lui l'ha conosciuta solo dopo aver scoperto la sua intrusione), ma nè lei nè Calum sembrano capire come mai succeda quello.

L'ossessione di Calum è quella di trovare le specie "animali" ancora sconosciute per studiare il loro genoma e magari trovare la cura ad alcune malattie (ad esempio qualcosa in grado di rigenerargli i nervi, permettendogli di tornare a camminare).

Una di queste leggende è quella che riguarda degli omini che sono un misto tra le scimmie e gli uomini, Almasty.

Nessuno sa se esistono veramente, ma Calum pensa di si grazie ad una fotografia scattata in Georgia (Europa) da alcuni turisti.

Così per fuggire dalla multinazionale (Tara) e da criminali dell'Est Europa (Geco), insieme alla figlia della tutrice di Calum (Nicole) e a un ex militare (Rino) decidono di andare in Georgia per vedere se trovano un Almasty e per prelevargli un campione di DNA.

Ma nonostante tutto le cose non sono così facile perchè sembra che anche qualcun altro vuole arrivare a quegli Almasty.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''MONDI PERDUTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mondi perduti''

I personaggi principali sono cinque: Calum Challenger, Tara Flynn, Geco, Natalie Livingstone e "Rino" Gillis.

- Il protagonista è Calum Challenger, un ragazzo di 16 anni. È rimasto orfano due anni prima, quando i suoi genitori sono morti in un incidente stradale e lui è rimasto paralizzato.

Ha i capelli lunghi, le spalle larghe e le braccia muscolose. La parte superiore del suo corpo doveva possedere una forza incredibile.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Un altro personaggio importante è Geco. Il suo vero nome è Eduardo Ortiz, è un ragazzo brasiliano. È più basso di Calum e ha la pelle color caffè e i capelli neri.

Ha il fisico atletico: è magro, ma con i muscoli delle braccia e delle gambe molto ben modellati.

- Poi c'è Tara Flynn, una ragazzina quattordicenne che va all'università poichè ha imbrogliato sulla sua età. Ha i capelli lunghi e neri, è piccola, scura e caotica. È, però, una bravissima hacker.

- Un altro personaggio importante è Natalie Livingstone. È la figlia della professoressa Livingstone (tutrice legale di Calum). È magrissima e la sua abbronzatura uniforme è chiaramente naturale, ha i capelli lunghi e biondi che le si arricciavano sulle spalle.

- Infine l'ultimo personaggio importante è "Rino" Gillis. Non ha ancora trent’anni, ha un fisico muscoloso e senza un filo di grasso.

Ha i capelli scuri e corti e gli occhi di un azzurro penetrante, le mani massicce e callose, e ricoperte di piccole cicatrici bianche. È un ex militare.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''MONDI PERDUTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mondi perduti''

Il romanzo da questo punto di vista è davvero molto dinamico. Infatti i personaggi si spostano moltissimo.

Tutto ha inizio nella città, della Gran Bretagna, di Londra (viene citato anche il Tamigi) dove quasi tutti i personaggi importanti vivono. Uno dei personaggi invece vive a Washington.

In particolare viene nominato il distretto di Alexandria, un quartiere storico di Washington DC, la capitale degli Stati Uniti d’America e quindi per definizione la città più potente del mondo.

Il distretto di Alexandria è stata una delle prime aree colonizzate dai pionieri diverse centinaia di anni prima, e molti edifici erano evidentemente vecchi e bisognosi di restauro.

Poi due di loro si recano ad Aberdeen, luogo in cui si trova un laboratorio di ricerca dell'esercito. Infine si recano a Tbilisi in Georgia, paese dell'Est Europeo (vicino alla Russia).

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''MONDI PERDUTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mondi perduti''

Il periodo di tempo invece non ci risulta ben circoscritto nè ben precisato. L'unica cosa che sembra facilmente intuibile è che il tutto si svolge nel giro di pochissimi giorni.

Anche se questo non rende le cose molto verosimili, in particolare perchè gli eventi che accadono sono moltissimi.

Il protagonista e i ragazzi riescono nel giro di un paio di giorni a mettere su una spedizione di ricognizione e di raccolta di DNA.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''MONDI PERDUTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mondi perduti''

La scrittura è fluida, scorrevole e molto semplice. Questo permette di essere compresa da chiunque (anche dai giovani lettori a cui è rivolto).

Le descrizioni sia dei luoghi in cui i personaggi si ritrovano, sia dei personaggi stessi sono molto particolareggiate e, quindi, ricche di dettagli. Inoltre non è mai un linguaggio volgare nè macabro.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

NARRATORE DEL LIBRO ''MONDI PERDUTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mondi perduti''

Questo romanzo è narrato da un narratore eterodiegetico, cioè esterno alla vicenda narrata.

Perchè infatti la storia viene narrata in terza persona da un narratore onnisciente che sa, quindi, cosa è accaduto ai personaggi in passato ma anche cosa gli accadrà in futuro.

Ma nonostante questo non commenta nè analizza mai i comportamenti dei personaggi.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''MONDI PERDUTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mondi perduti''

In questo libro sono presenti almeno quattro tematiche importanti.

La prima è quella della criptozoologia.

La criptozoologia è una disciplina, considerata pseudoscientifica, che si occupa dello studio di specie animali, dette criptidi, di cui si ipotizza l'esistenza solo attraverso prove circostanziali (ad esempio il mostro di Loch Ness); oppure di specie che sono estinte, ma di cui ci siano stati alcuni supposti avvistamenti.

Poi un tema molto importante è quello degli hacker (come è avvenuto anche in “Mallory non sapeva piangere”).

Gli hacker sono degli esperti di informatica che riescono a entrare in sistemi protetti (addirittura anche nei sistemi dei vari stati) in modo illegale.

Un altro argomento trattato in modo molto marginale è quello della criminalità organizzata (tema trattato anche in altri romanzi: “Skeleton” , “Il respiro del drago”, “Musica dura”, “Mentre la mia piccola dorme”, “Viaggio fatale” e “Vuoto di luna”, “Pioggia nera” e “Moonlight mile”.)

Infine c'è un'altra tematica, quella delle multinazionali che pensano di poter fare tutto quello che vogliono anche illegalmente, soprattutto per avere il controllo su tutto e avere dei vantaggi economici.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''MONDI PERDUTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Mondi perduti''

È il primo libro in assoluto che leggo di questo autore e quindi anche il primo di questa serie.

Penso che l'autore sia riuscito a trovare però una trama e un argomento particolarmente avvincente e interessante.

Tanto che già non vedo l'ora di leggere gli altri libri che seguiranno della stessa serie.

In particolare perchè trovo la criptozoologia qualcosa di molto interessante, perchè credo che sia una cosa difficile riuscire a scoprire tutto quello che c'è sul nostro pianeta.

Inizialmente vediamo delle storie a sè stanti che però poi si ritrovano tutte collegate le une alle altre e si fondano in una sola vicenda.

L'autore fa riferimento al libro "Il mondo perduto" di Arthur Conan Doyle, un libro che parla dello zoologo George Challenger. Secondo me è un libro da leggere, non solo per i giovani lettori (a cui è ovviamente rivolto) ma anche per tutti coloro che amano l'avventura.

Perchè si tratta proprio di un libro di avventura, e anche se i personaggi sono degli adolescenti, resta lo stesso una lettura molto affascinante.

L'autore dimostra la sua immensa bravura anche con l'uso della suspense che rende il ritmo del romanzo molto serrato, tanto che quasi non si riesce a respirare.

 

+9k Lucia Raso

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Mondi perduti''Indice dell'Analisi del Libro ''Mondi perduti''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare