Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''La casa degli spiriti''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “La casa degli spiriti”.
  • Titolo originale: "La casa de los espíritus".
  • Autore: Isabel Allende;
  • Nazionalità Autore: Cilena;
  • Data di Pubblicazione: 1982;
  • Editore: La Feltrinelli (Collana “Universale Economica”);
  • Genere: Romanzo;
  • Pagine: 364 p., ebook;
  • Voto del Pubblico (IBS): 5 su 5.

DOVE COMPRARLO:

Recensione del Libro “La casa degli spiriti” di Isabel Allende del 1982, genere Romanzo Evidenzieremo il riassunto del libro “La casa degli spiriti”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “La casa degli spiriti” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LA CASA DEGLI SPIRITI'':

Isabel Allende nasce a Lima nel 1942, figlia di un diplomatico cileno che abbandona precocemente la sua famiglia.

Tuttavia, grazie agli aiuti economici ricevuti da altri parenti, fortunatamente la famiglia di Isabel ha modo di poter vivere dignitosamente nella casa del nonno a Santiago. Questo luogo le sarà fonte di ispirazione per la stesura de “La casa degli spiriti”, capolavoro indiscusso, nonché il suo romanzo più famoso.

La Allende nel 1953 si trasferisce con la famiglia dapprima in Bolivia, poi in Europa e infine in Libano; durante questo lasso di tempo ha comunque modo di studiare nelle migliori scuole e college inglesi.

Dieci anni dopo, Isabel si sposa e diventa un'affermata giornalista in Cile, fino a quando, a seguito del colpo di stato di Pinochet non sarà costretta a trasferirsi a Caracas. Siamo negli anni '80 e la Allende è alle prese con un secondo matrimonio e con un nuovo, ennesimo trasferimento, questa volta a San Rafael, in California.

In questi anni pubblica, oltre a racconti per ragazzi, romanzi di successo, come appunto “La casa degli spiriti”; “D'amore e ombra” e “Eva Luna”. Anche gli anni '90 risultano essere particolarmente prolifici a seguito della malattia della figlia: la scrittrice pubblica, quindi, “Il piano infinito”, “Paula” e “La figlia della fortuna”. Tra gli ultimi romanzi, invece, si ricorda “Oltre l'inverno”.

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LA CASA DEGLI SPIRITI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La casa degli spiriti''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Il romanzo si apre con il racconto del matrimonio di Esteban Trueba con Rosa del Valle, una bellissima fanciulla dai lunghi capelli verdi. I due intrattengono un rapporto a distanza, per via del servizio militare di Esteban, ma la situazione precipita quando questi viene a sapere della morte di Rosa per avvelenamento.

Logorato dalla rabbia – soprattutto per non essere riuscito a godere del matrimonio, né tanto meno di rapporti sessuali con la moglie - Esteban scarica tutta la sua rabbia investendo su una tenuta di campagna, Le Tre Marie, di cui diventa signore indiscusso.

Egli tiranneggia, violando ogni fanciulla che lo aggrada e ingaggiando contadini per coltivare le terre. Ma avverte il bisogno di sposarsi nuovamente, quindi decide di puntare, dopo anni di solitudine, sulla sorella minore di Rosa, Clara.

Quest'ultima, in realtà, aveva già previsto che si sarebbe presto sposata: possiede infatti capacità divinatorie ed è in grado di mettersi in contatto con i defunti.

I due sposi si trasferiscono alle Tre Marie, dove Clara mette al mondo tre figli: Jaime, Nicolás e Blanca. Dei tre solo il secondo pare essere interessato alla chiaroveggenza e diventa uno spirito libero, cercando ripetutamente contatti con i morti; Jaime sogna di diventare medico e Blanca si innamora perdutamente sin da piccola di Pedro Terzo Garcìa. Tuttavia, la loro storia viene ostacolata da Esteban, che oramai pretende di fare il tiranno anche nella sua famiglia.

Infatti, il rapporto con Clara si incrina quando la schiaffeggia in pieno volto, tanto che la donna non gli rivolgerà mai più la parola.

Intanto, anche Blanca ha una figlia, Alba, che subito instaura un rapporto speciale con lo zio Jaime e con il nonno.

La ragazza conosce all'università Miguel, in un momento di grande caos politico: la sinistra è in ascesa, finalmente. Tuttavia, un colpo di stato dei militari, appoggiato dalla destra, mette in pericolo la vita di Alba e dei suoi amici: la ragazza viene catturata e ripetutamente stuprata...

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LA CASA DEGLI SPIRITI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La casa degli spiriti''

A rendere “La casa degli spiriti” un grande romanzo non è solo la storia, ma soprattutto la presenza di personaggi semplicemente unici e indimenticabili.

- Esteban Trueba: protagonista/voce narrante. Per quanto possa avere tanti difetti, quello di Esteban è un personaggio portante. La sua evoluzione, sia caratteriale che politica , incide non poco sulla solidità della sua famiglia e sulle Tre Marie.

- Clara la chiaroveggente: moglie di Esteban, personaggio straordinario. Clara è molto pacata, poco comunicativa, rinchiusa nel suo mondo fatto di comunicazioni fugaci con gli spiriti e di premonizioni. Inoltre, Clara ha buon cuore e dedica tutta se stessa ad aiutare i più deboli e bisognosi.

- Blanca: figlia di Esteban e Clara. In parte eredità il buon cuore della madre, ma ha un carattere ancora più chiuso. Dedicherà tutta la sua vita ad amare Pedro Garcia Terzo e a lasciarsi amare, nonostante gli innumerevoli ostacoli.

- Alba: pur non essendo particolarmente bella come la nonna, Alba è determinata, ben inserita nel tessuto sociale studentesco (quello dei rivoluzionari, per intenderci). Inoltre, anche lei è dotata di capacità profetiche che la aiuteranno a mettersi in contatti con i suoi antenati.

- Rosa: sorella maggiore di Clara, è il primo amore di Esteban Trueba. Dotata di una bellezza ultraterrena, Rosa ha dei lunghi capelli verdi che la rendono unica e molto desiderata.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LA CASA DEGLI SPIRITI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La casa degli spiriti''

“La casa degli spiriti” è ambientato in Cile: questo concetto viene espresso chiaramente dall'autrice sin dalle prime pagine. Più vaga, però, è la descrizione della città da cui provengono i personaggi.

Si parla, infatti, di una “casa ad angolo”, ubicata in città, dove sono cresciute Rosa e Clara.Questa casa è a dir poco speciale: è qui che Clara ha i primi contatti con i suoi antenati ed è proprio attraverso la casa che questi riescono a manifestarsi.

Ma buona parte della narrazione si svolge alle Tre Marie, questo villaggio degradato trasformato da Esteban Trueba in ricca e prolifica cittadina, la cui economia si basa essenzialmente sull'agricoltura e sul lavoro dei campi.

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LA CASA DEGLI SPIRITI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La casa degli spiriti''

La bellezza di questo romanzo e la sua preziosità sono legate anche alla veridicità dei fatti narrati: la Allende sceglie di raccontare un momento particolare della storia del Cile, ovvero quello della sua evoluzione politica, dagli anni della giovinezza di Esteban, in cui a governare era la destra, alla diffusione di idee marxiste e all'ascesa “pericolosa” della sinistra, sino al colpo di stato da parte dei militari, avvenuto intorno agli anni '70.

Vengono infatti citati personaggi quali il Poeta e il Presidente, dietro i quali in molti hanno visto rispettivamente Pablo Neruda e Salvador Allende, presidente del Cile dal 1970 al 1973.

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LA CASA DEGLI SPIRITI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La casa degli spiriti''

Lo stile della Allende è molto scorrevole, piuttosto descrittivo, soprattutto nella caratterizzazione fisica dei personaggi: Rosa è la bella dai capelli verdi; Clara è la chiaroveggente (e la scelta del nome non è casuale); Esteban è il rozzo che si è fatto da solo.

Inoltre, spesso mescola il discorso diretto con quello indiretto, perciò non sempre risulta semplice distinguere i pensieri dei personaggi dalla narrazione oggettiva.

NARRATORE DEL LIBRO ''LA CASA DEGLI SPIRITI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La casa degli spiriti''

A raccontare questa straordinaria storia è una doppia voce narrante: da una parte quella di Esteban Trueba, che narra della sua giovinezza, del suo matrimonio, delle Tre Marie, ecc...

Dall'altra, la voce della narratrice, obiettiva, che narra la vicenda da un punto di vista esterno, più “ordinato” e preciso cronologicamente parlando.

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LA CASA DEGLI SPIRITI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La casa degli spiriti''

Il romanzo della Allende spazia dai temi più vari e, pertanto, offre innumerevoli spunti di riflessione.

La politica è sicuramente un tema costante, sin dalle prime pagine: Esteban Trueba, ad esempio, stabilisce un legame fortissimo tra la sua classe sociale di appartenza – che possiamo affermare essere semplicemente quella dell'imprenditore arricchito (anche alle spalle degli altri)- e il partito vincente. Dunque, anche in età avanzata, Esteban difende fermamente la sua classe e la sua fazione, quella che preserva la tradizione, i “valori”.

In opposizione al suo partito c'è la sinistra progressista e rivoluzionaria, quella dei giovani che vogliono lottare e cambiare la storia cilena.

Un altro tema è il matrimonio, che non sempre è legato all'amore: Esteban è innamorato di Clara, la desidera e la sposa, ma a sua volta Clara pare essere totalmente incapace di amare qualcuno o desiderarlo sessualmente, a differenza di sua figlia Blanca che ama con tutta se stessa - fino a consumarsi - Pedro Garcia.

Anche Alba ama e arriva a sacrificare il suo amore per il bene della comunità; Jaime ama ardentemente Amanda e, pur non sposandola, le starà sempre accanto, soprattutto durante la malattia.

Ovviamente, non si può tralasciare un tema importantissimo, ovvero quello della chiaroveggenza. Clara possiede questo dono sin da bambina e la aiuterà a sentirsi meno sola, a prepararsi al peggio.

COMMENTO DEL LIBRO ''LA CASA DEGLI SPIRITI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La casa degli spiriti''

“La casa degli spiriti” non può non essere considerato un capolavoro, un simbolo della letteratura internazionale novecentesca. Non si tratta solo della storia di una famiglia, ma di un'intera classe sociale, quella dei possidenti arricchiti, da sempre dalla parte della fazione politica più forte e per questo quasi sempre illesi.

Ma i soldi non sono tutto e lo stile di vita condotto da Clara, Blanca e infine Alba lo dimostra: una vita dedita ad aiutare il prossimo, all'umiltà, alla modestia.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

E ancora, a edulcorare questa storia fatta di amore, violenza, sofferenza, degrado e denaro ci sono anche la magia e la chiaroveggenza, come a voler dimostrare che in fondo la realtà non è solo quella palpabile e contingente, ma esiste un altro mondo che spesso interferisce con il nostro, ovvero quello degli spiriti, spesso benevoli, consiglieri, che in pochi hanno il privilegio di conoscere.

È stato il mio primo approccio con questa scrittrice e ne sono rimasta incantata: “La casa degli spiriti” è un romanzo che non si dimentica facilmente, anzi, che non si dimentica affatto.

C'è la storia collettiva, condivisa e individuale, ma il lettore è perennemente partecipe, perchè non si possono non condividere le sofferenze dei Trueba o le apparenti gioie derivate dall'ascesa della sinistra cilena.

Meraviglioso.

Marigiusy Digregorio

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''La casa degli spiriti''Indice dell'Analisi del Libro ''La casa degli spiriti''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare