Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''L'amante di Lady Chatterley''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “L'amante di Lady Chatterley”.
  • Titolo originale: "Lady Chatterley's Lover".
  • Autore: David Herbert Lawrence; 
  • Nazionalità Autore: Inglese; 
  • Data di Pubblicazione: 1028; 
  • Editore: Giunti Editore;
  • Genere: Romanzo erotico;
  • Pagine: 464 p., rilegato; 
  • Voto del Pubblico (IBS): 4 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “L'amante di Lady Chatterley” di David Herbert Lawrence del 1928, genere Romanzo. Evidenzieremo il riassunto del libro “L'amante di Lady Chatterley”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “L'amante di Lady Chatterley” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY'': 

David Herbert Richard Lawrence nasce a Eastwood nel 1885, figlio di un minatore e di una maestra. Sin dalla tenera età, David subisce un clima familiare molto teso, in quanto il padre si rivela essere violento e alcolizzato. Tuttavia, la madre infonde nei figli una totale fiducia nella cultura, intesa come possibilità di riscatto individuale: non a caso, David ottiene un borsa di studio alle scuole superiori e si laurea, ottenendo il diploma di insegnante.

L'esordio letterario risale al 1909, quando una sua amica pubblica le poesie di Lawrence su una rivista, facendolo conoscere ad un pubblico di scrittori e intellettuali.

Nel 1911 pubblica “The White Peacock”, seguito da “Sons and Lovers” del 1913, in cui si evincono molti richiami ai traumi subiti durante l'infanzia dall'autore.

Proprio in quegli anni, a Nottingham conosce la moglie di un professore e se ne innamora, tanto che i due fuggono insieme. Questo sarà un periodo molto proficuo per lo scrittore; infatti pubblica “The Rainbow” (libro per il quale viene condannato per oscenità) e “Women in Love”.

Durante il soggiorno in Italia, invece, pubblica “The Lost Girl” e “”Aaron's Rod”.

Viene sedotto da una miliardaria americana con cui fugge in Messico, dove gli viene diagnosticata la tubercolosi e comincia a scrivere “Lady Chatterley's Lover”, pubblicato nel 1928, ma immediatamente messo al bando.

Muore nel 1930 a causa dell'aggravarsi delle condizioni di salute.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'amante di Lady Chatterley''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Quella raccontata da Lawrence è, in fondo, la storia più vecchia del mondo. Constance Chatterley, moglie dello scrittore Sir Clifford, trascorre la sua insoddisfacente vita matrimoniale a Wragby Hall, la residenza di famiglia.

Qui Connie è costretta a badare al marito e a prendersi cura di lui, dal momento che, in quanto reduce di guerra, è invalido e costretto su una sedia a rotelle. Questa sua condizione lo rende particolarmente frustrato e critico nei confronti della società, nonché snob e prepotente.

Dal momento che la coppia non vive alcun tipo di intimità sessuale, Connie cerca di soddisfare i suoi impulsi con Michaelis, giovane superbo che ha una concezione della vita puramente estetica e frivola.

Connie, infatti, ben presto se ne distacca e si invaghisce del nuovo guardiacaccia che Sir Clifford ha assunto: Mellors. Dapprima la donna mantiene le distanze, in quanto lo considera volgare e spesso inopportuno.

Ma successivamente, scorgendolo per caso mentre si fa un bagno, la libido riaffiora in lei e la porta a fargli visita sempre più spesso, sino a quando tra i due non scoppia la passione.

Sir Clifford, intanto, ha assunto anche una domestica, Mrs Bolton, che possa badare a lui, lasciando che la moglie non si affatichi eccessivamente. Egli, inoltre, vorrebbe un figlio e sarebbe disposto ad accettare l'idea che la moglie lo tradisca e concepisca un figlio con un altro uomo, purchè lo allevi Clifford in persona.

Ma Connie è ormai perdutamente innamorata e ossessionata da Mellors, tanto da meditare sul un possibile divorzio. Tuttavia, anche il guardiacaccia è sposato con una donna totalmente folle da cui è scappato. Quest'ultima, infatti, stravolgerà la situazione presentandosi a Wragby proprio mentre Connie è in vacanza a Venezia.

Allora, la storia tra i due amanti - ormai sulla bocca di tutti - si farà più complicata...

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'amante di Lady Chatterley''

I personaggi descritti in questo romanzo non sono numerosi, ma al contempo risultano ben caratterizzati.

- Constance Chatterley: protagonista indiscussa, Connie viene descritta come una donna inconsapevole della propria sensualità e bellezza. Estremamente infelice e inappagata, trova finalmente una via d'uscita in un amore (poco romantico in realtà) pieno di ostacoli...

- Mellors: il guardiacaccia ingaggiato da Clifford. Inizialmente descritto come un uomo rude, incapace di parlare l'inglese corrente (si esprime per lo più in dialetto), successivamente apre il suo cuore e dimostra di amare davvero Connie e di non desiderarla soltanto. Mellors è molto magro, alto, ma allo stesso tempo elegante.

- Sir Clifford: spregevole, cinico, egoista. Clifford ha subito un grave infortunio mentre era in guerra e questo l'ha portato a reprimere ogni tipo di sentimento, gioia o dolore nei confronti del mondo che lo circonda. Pur di avere un erede è disposto a sopportare che Connie abbia rapporti con un altro uomo.

- Mrs Bolton: domestica di Sir Clifford, è in fondo una donna buona, molto paziente. Il suo rapporto con Clifford è a tratti ambiguo, ma quel che è certo è che tra i due sembra esserci molta stima e sintonia. Inoltre, si dimostra una buona consigliera e amica nei confronti di Connie.

 

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'amante di Lady Chatterley''

L'autore è molto preciso nel fornire al lettore informazioni sia di tipo temporale che spaziale.

Infatti, sin dalle primissime pagine, veniamo a conoscenza sia dell'epoca in cui si svolge la vicenda, che del luogo. Si tratta delle Midlands, che, nell'Alto Medioevo rappresentava il regno di Mercia, ma che all'epoca della stesura del romanzo coincideva con la porzione occidentale dell'Inghilterra centrale.

Più precisamente, il romanzo è ambientato a Wragby Hall, vale a dire la residenza della famiglia Clifford, nel mezzo della foresta, tra ruscelli, alberi e fiori graziosi.

Un altro luogo citato è Venezia, dove lady Chatterley si reca in vacanza, ma che tuttavia non viene descritta.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'amante di Lady Chatterley''

Come già affermato, Lawrence rivela dettagli piuttosto precisi anche sull'epoca in cui il romanzo è ambientato. Egli scrive che Constance ha sposato nel 1917 Clifford Chatterley all'età di 23 anni (mentre lui ne ha 29), il quale nel 1920 è rimasto paralizzato.

Proprio nel 1920 i Chatterley si sono stabiliti a Wragby e qui ha inizio la narrazione che trova il suo sviluppo nei mesi a venire, fino a settembre circa.

Nei capitoli successivi, tuttavia, Lawrence non fornisce dettagli sulle date, quanto piuttosto sui mesi (il lettore lo deduce dal carteggio tra lady Chatterley e il guardiacaccia Mellors).

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'amante di Lady Chatterley''

Lo stile è uno degli elementi principali di questo romanzo, in quanto considerato scabroso e volgare. In effetti, si tratta di un romanzo erotico, quindi l'autore ha adoperato un linguaggio più che consono al genere scelto.

Tuttavia, oltre ad espressioni come “scopare” o “figa”, non si riscontra altro di così scandaloso. Anzi, Lawrence mostra anche una certa abilità descrittiva.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'amante di Lady Chatterley''

A raccontare la vicenda è un narratore onnisciente, esterno, in grado di immedesimarsi soprattutto nel punto di vista di Constance Chatterley, di cui si descrivono in maniera minuziosa gli stati d'animo e i tumulti interiori.

L'autore, infatti, è molto attento nel descrivere le emozioni e i pensieri dei protagonisti.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'amante di Lady Chatterley''

I temi affrontati in questo romanzo, in realtà, non sono così numerosi. Senza ombra di dubbio, il tema portante è quello dell'adulterio, attorno a cui si intrecciano nuove relazioni e nuove dinamiche.

Il grande merito di Lawrence, infatti, è stato quello di aver trattato un argomento per l'epoca scabroso - quale quello della relazione extra-coniugale - da super partes , mantenendo un occhio totalmente neutro, niente affatto misogino.

Non esistono, infatti, colpevoli: Connie tradisce il marito con due uomini diversi, ma non per questo Lawrence le riserva moralismi. E neanche Clifford o Mrs Bolton. Dunque, il tema viene trattato con apertura mentale e con uno sguardo moderno.

Al tema dell'adulterio è necessariamente connesso quello dell'amore. Connie vive due storie: quella con Michaelis, una storia effimera, prettamente improntata sull'attrazione sessuale e quella con Mellors che si evolve, passando da relazione basata solo sul sesso a relazione amorosa.

I due si fanno promesse, fanno sacrifici e subiscono pettegolezzi, ma sono risoluti nel portare avanti la loro storia, coronando il loro amore.

In antitesi all'amore ci sono l'egoismo e l'opportunismo dell'alta borghesia, in primis di Sir Clifford. Totalmente incapace di amare, di provare tenerezza, egli disprezza i sentimentalismi e ha un solo obiettivo: tramandare le ricchezze ad un erede, anche se illegittimo.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

COMMENTO DEL LIBRO ''L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'amante di Lady Chatterley''

Incuriosita dalla copertina e dalla fama legata a questo romanzo (lo ammetto!), ho deciso di intraprendere una lettura “diversa”, poco convenzionale. O per lo meno era ciò che credevo.

In realtà, prima di considerare questo romanzo scandaloso occorrerebbe contestualizzarlo. Chiaramente, per il linguaggio impiegato e per le scene di sesso descritte (a cui noi oggi siamo assuefatti, perciò non ci stupiscono minimamente), nel 1928 non poteva che essere considerato disdicevole, immorale e, appunto, scandaloso.

E allora cosa dovrebbe indurre il lettore moderno a leggere questo libro? Innanzitutto, la storia. In fondo è una questione piuttosto comune – quella dell'adulterio - e oramai poco spinosa, ma il coraggio con cui esso viene commesso non è mai scontato.

Connie, infatti, ha il coraggio di ribellarsi alle convenzioni etiche che la volevano intrappolata in un matrimonio estremamente infelice con il marito, paralizzato e tremendamente frustrato, per dedicarsi al suo nuovo amore, quello con il guardiacaccia.

Ho apprezzato molto sia la schiettezza del linguaggio, che ben si addice soprattutto a Mellors, sia la capacità dello scrittore di scavare nell'impeto sessuale di Connie, che riscopre i piaceri della passione grazie al suo amante, spesso ignorando le conseguenze di una relazione adulterina. Insomma, una lettura piacevole.

 

Marigiusy Digregorio

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''L'amante di Lady Chatterley''Indice dell'Analisi del Libro ''L'amante di Lady Chatterley''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare