Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''La sposa in nero''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “La sposa in nero”.
  • Titolo originale: "The Bride wore black".
  • Autore: Cornell Woolrich; 
  • Nazionalità Autore: Americana; 
  • Data di Pubblicazione: 1940; 
  • Editore: Mondadori; 
  • Genere: Giallo; 
  • Pagine: 168 pagine; 
  • Voto del Pubblico (IBS): 3,5 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “La sposa in nero” di Cornell Woolrich del 1940, genere Giallo. Evidenzieremo il riassunto del libro “La sposa in nero”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “La sposa in nero” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LA SPOSA IN NERO'': 

Cornell Woolrich è nato a New York nel 1903 ed è deceduto nel 1968.

È stato un famoso scrittore statunitense, considerato uno dei maggiori creatori del genere suspense.

Woolrich è stato autore di romanzi polizieschi condotti con grande efficacia di scrittura e caratterizzati da angosciose atmosfere e da un cupo senso della fatalità. Celebre, in particolare, la cosiddetta serie «in nero»: La sposa in nero (The bride wore black, 1940), L’alibi nero (Black alibi, 1942), L’angelo nero (The black angel, 1943).

La sposa in nero ha ispirato il regista Frangois Truffaut che nel 1968 ne ha tratto un memorabile film con Jeanne Moreau nei panni della protagonista.

Ha scritto romanzi altrettanto accurati con gli pseudonimi di William Irish (Vertigine senza fine, Waltz in the darkness, 1949; Ho sposato un’ombra, I married a dead man, 1948) e di George Hopley (La notte ha mille occhi, Night has a thousand eyes, 1945).

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LA SPOSA IN NERO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La sposa in nero''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Ken Bliss è un uomo giovane, felice ed innamorato. Sta per coronare il proprio sogno di sposarsi con la sua adorata Marge. Alla vigilia delle nozze, una donna vestita di nero, misteriosa quanto bella, lo viene a cercare. La stessa donna appare misteriosamente anche alla sua festa di fidanzamento, riscuotendo un grande successo tra gli invitati di sesso maschile.

Quella stessa notte, Ken inspiegabilmente precipita dalla terrazza del diciassettesimo piano e muore.

La storia cambia bruscamente. Mitchell è un uomo inetto, senza sogni per il proprio futuro e senza alcun tipo di ambizione. Non ha famiglia e vive in uno squallido hotel. L’unico svago che si concede è quello di passare qualche notte in compagnia di Maybelle, una cameriera bionda, formosa e sciatta.

Un giorno, una bellissima donna avvolta in un manto nero lo invita a teatro. Mitchell è al settimo cielo, credendo che la fortuna si sia finalmente accorta di lui.

Qualche sera dopo, la donna misteriosa riappare nella vita dell’uomo. I due decidono di passare la serata insieme, tra chiacchiere ed un bicchiere di amaro. Peccato, però, che quel bicchiere gli sia fatale, perché contenente del cianuro.

Nel corso di un paio d'anni gli omicidi si susseguono. E sempre, sulla scena del delitto, l'ombra di una donna in nero.

Uomini diverse, vite diverse, luoghi diversi, ma la donna in nero regna sovrana in ogni omicidio. Chi è? È lei a uccidere quegli uomini che non hanno apparentemente nulla in comune tra di loro? E soprattutto, quale mistero si nasconde dietro efferati delitti?

L’ispettore di polizia Lew Wanger iniza a prendere in mano le redini della situazione.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LA SPOSA IN NERO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La sposa in nero''

- Ken Bliss: un giovane agente di cambio di ventisette anni, con capelli color sabbia, occhi scuri e fisico slanciato. Ken era un uomo affascinate, ed innamorato della sua Marge con cui era prossimo alle nozze.

- Mitchell: un uomo inetto, senza sogni per il proprio futuro e senza alcun tipo di ambizione. Non ha famiglia e vive in uno squallido hotel. L’unico svago che si concede è quello di passare qualche notte in compagnia di Maybelle.

- Lew Wanger: ispettore di polizia che indaga sui misteriosi omicidi commessi dalla donna vestita in nero.

- Miriam: cameriera dell’Helena hotel. Una donna tarchiata, dallo spirito combattivo e dalla pelle color cuoio che rispecchiava le sue origini giamaicane.

- Maybelle Hodges: una cameriera bionda, formosa e sciatta. Amante di Mitchell.

- Frank Moran: un uomo pacato, tranquillo e gentile che abita con la moglie ed il figlioletto. Anche lui viene avvicinato dalla sposa in nero, cadendo nella sua trappola mortale.

- La sposa in nero: una donna giovane, che assume diverse personalità e diversi nomi. Che si chiami Christine, Josephine o Julie, è lei dietro ogni delitto. A volte si mostra come una donna giovanissima, appena ventenne, alta e slanciata, dai capelli biondissimi, mentre altre volte assume l’aspetto di una trentenne dai capelli ramati o corvini.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LA SPOSA IN NERO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La sposa in nero''

Il romanzo racconta le avventure di una misteriosa donna vestita di nero, che si trova invischiata in una serie di efferati delitti. Il racconto si svolge negli Stati Uniti d’America, in un’epoca non meglio specificata, probabilmente verso i primi anni del 1900.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

I luoghi in cui hanno sede i diversi delitti sono molteplici. Il primo, quello di Ken Bliss si svolge alle prime luci dell’alba del 20 maggio al diciassettesimo piano di un palazzo in cui aveva luogo la festa di fidanzamento.

Il primo incontro tra la misteriosa donna in nero e Mitchell avviene presso il palchetto A1 del teatro Elgin, mentre i successivi incontri avverranno nelle stanze dell’Helena Hotel. Anche i successivi delitti avverranno in luoghi diversi, sempre locati negli Stati Uniti d’America.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LA SPOSA IN NERO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La sposa in nero''

Il romanzo è ambientato negli Stati Uniti d’America, e narra le avventure di una misteriosa donna vestita di nero.

Nel testo non vi sono riferimenti circa l’anno in cui i fatti si sono svolti, sebbene sia logico pensare che siano ambientati nella stessa epoca in cui il romanzo è stato scritto, nel 1940.

Gli eventi si svolgono in un arco temporale di circa 2 anni, tempo in cui hanno luogo diversi delitti, commessi dalla sposa in nero.

Il delitto di Bliss avviene alle quattro e trenta del mattino del 20 maggio; quello di Mitchell circa sei mesi dopo. Nei due anni successivi, la sposa in nero compirà altri efferati delitti.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LA SPOSA IN NERO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La sposa in nero''

“La sposa in nero” è un romano di narrativa gialla, scritto da Cornell Woolrich. Il racconto presenta uno stile di scrittura un pochino arcaico e sorpassato, in linea con gli anni in cui è stato scritto il romanzo stesso.

Ad esempio, i diversi personaggi sono soliti darsi del Voi quando si rivolgono a persone con cui non hanno eccessiva confidenza. Come ben sappiamo, l’uso del Voi in tempi moderni è alquanto sorpassato, essendo sostituito dal più comune Lei.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''LA SPOSA IN NERO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La sposa in nero''

Il romanzo è narrato in III persona, in quanto è dotato di un narratore esterno.

Tuttavia, il narratore è onnisciente, ovvero conosce eventi e fatti connessi alla storia e arricchisce la narrazione con giudizi e commenti personali.

Ciò permette al lettore di conoscere il passato dei diversi protagonisti e riesce ad avere una visione a tutto tondo del racconto.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LA SPOSA IN NERO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La sposa in nero''

“La sposa in nero” è un romano di narrativa gialla, scritto da Cornell Woolrich. La tematica principale riguarda delitti e vendette.

Una misteriosa donna, vestita di nero, appare nella vita di 5 uomini, senza averli mai incontrati e conosciuti prima. Quattro di essi muoiono improvvisamente, brutalmente colti da morte violenta: suicidio, avvelenamento, asfissia.

Cosa si cela dietro a morti cotanto efferate? Chi si nasconde sotto i panni della sposa in nero?

Un romanzo che parla di morti violenti, assassini e suicidi, che scaturiscono nel lettore un senso di inquietudine e terrore.

In questo romanzo ritroviamo le vite di persone, all’apparenza normali e innocenti, che vengono lacerate e distrutte in pochi attimi da una misteriosa donna, inafferrabile anche dalla Polizia stessa. Una donna che riesce ad apparire diversa nell'aspetto fisico in ogni delitto, contribuendo ancor di più alla sua misteriosa presenza.

Un clima cupo e plumbeo accompagna tutto il romanzo, così come misteriosa appare la vita passata dei diversi personaggi.

In questo clima di inquietudine e di terrore, aleggia l’anima della sposa in nero.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''LA SPOSA IN NERO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La sposa in nero''

Il romanzo “La sposa in nero” racconta le avventure di una misteriosa donna vestita di nero, che si trova invischiata in una serie di efferati delitti. Il primo delitto vede come protagonista Ken Bliss, un giovane uomo realizzato nella vita così come nel lavoro, che inspiegabilmente si uccide durante la festa del proprio fidanzamento.

Il secondo protagonista, invece, è l’esatto opposto di Bliss: Mitchell è un uomo insignificante, senza alcun tipo di ambizione e speranze per il futuro. Anche lui viene conquistato dalla donna in nero e successivamente viene ritrovato cadavere.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Sebbene il romanzo sia stato scritto da Cornell Woolrich nel 1940, la lettura risulta appassionata e scorrevole anche in epoca moderna.

Un racconto di narrativa gialla davvero coinvolgente, che tiene il lettore sul filo del rasoio fino alle ultime pagine. Fin da subito è abbastanza chiaro il coinvolgimento della sposa in nero nei diversi delitti; tuttavia la sua identità rimane celata fino all’ultimo capitolo, così come il movente che si nasconde dietro tanta crudeltà.

Quello che ci troviamo davanti è un romanzo dal clima cupo e cinereo, dal linguaggio un pochino arcaico e superato e dalla tematica agghiacciante. Nonostante ciò, riesce a catturare il lettore fin da subito, guidandolo verso storie di vita quotidiana davvero diverse e variegate.

Così come le vittime, anche il lettore stesso è completamente attratto e conquistato dalla donna in nero, una donna magnetica e dal carattere forte e combattivo.

Unica pecca il finale: arrivati all’ultimo capitolo il romanzo perde un pochino della propria verve, risultando alquanto prevedibile e conciso.

In conclusione, un romanzo da consigliare agli amanti del genere giallo.

 

Flavia Pigliacelli

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''La sposa in nero''Indice dell'Analisi del Libro ''La sposa in nero''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare