Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''la lunga attesa dell'angelo''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “La lunga attesa dell'angelo”.
  • Titolo originale: "La lunga attesa dell'angelo".
  • Autore: Melania G. Mazzucco; 
  • Nazionalità Autore: Italiana; 
  • Data di Pubblicazione: 2008; 
  • Editore: Rizzoli; 
  • Genere: Biografia; 
  • Pagine: 411 pagine; 
  • Voto del Pubblico (IBS): 4 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “La lunga attesa dell'angelo” di Melania G. Mazzucco del 2008, genere Biografie. Evidenzieremo il riassunto del libro “La lunga attesa dell'angelo”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “La lunga attesa dell'angelo” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LA LUNGA ATTESA DELL'ANGELO'': 

L'autrice di questo bellissimo libro è un'autrice italiana, scrittrice di grande successo, pluripremiata per i suoi romanzi e con vari riconoscimenti alla carriera: Melania G. Mazzucco (nata a Roma nel 1966).

Laureata in Storia della Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea presso l'Università di Roma La Sapienza, la Mazzucco inizia la sua carriera letteraria come autrice di pezzi teatrali e sceneggiature, approda al romanzo solo nel 1996 allorquando scrive “Il bacio della Medusa”, giunto finalista al Premio Strega del 1996. Seguono “La camera di Baltus” (anch'esso giunto finalista al Premio Strega 1998) e “Lei così amata” del 2000, vincitore del Superpremio Vittorini, Premio Napoli e Premio Bari.

Nel 2003 con “Vita” vince il Premio Strega. Nel 2008 con“La lunga attesa dell'angelo” , romanzo incentrato sulla vita del pittore veneziano Tintoretto e di sua figlia Marietta, vince il Premio Bagutta, al romanzo segue nel 2009 una dettagliata biografia del Tintoretto dal titolo“Jacomo Tintoretto & i suoi figli. Storia di una famiglia veneziana”, vincitore anch'esso di molteplici premi.

Vincitrice di molteplici riconoscimenti alla carriera (Premio Viareggio, Premio Tobino), la Mazzucco collabora altresì con numerosi quotidiani e varie riviste.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LA LUNGA ATTESA DELL'ANGELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''la lunga attesa dell'angelo''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Il libro narra in modo completo, ricco di particolari, aneddoti ed eventi privati, la vita del pittore veneziano Jacomo Robusti, più noto come il Tintoretto– soprannome derivatogli dalla bassa statura e dalla professione esercitata dal padre.

In una meravigliosa ed indimenticabile Venezia cinquecentesca, fatta di sfarzi, ma anche di miserie, ricca di ori luccicanti, ma flagellata anche dalla peste, si snodano le vicende del pittore, ricordate e narrate da lui stesso negli ultimi quindici giorni di vita trascorsi a letto per una febbre che non gli lascerà scampo.

I ricordi partono dai suoi primi anni di attività, caratterizzati soprattutto da un evento cruciale della sua vita, l'incontro e l'amore per una prostituta tedesca di nome Cornelia, dalla quale il Tintoretto aveva avuto una bambina di nome Marietta, che la donna aveva lasciato a lui, scomparendo misteriosamente. Scoprirà poi anni dopo che la donna, accorgendosi di essere ammalata di sifilide, si era volutamente allontanata da loro per rinchiudersi nell'Ospedale della Misericordia, dov'era poi morta.

Nel frattempo Jacomo si era sposato con la donna che le convenzioni e gli accordi dell'epoca gli avevano destinato, Faustina Episcopi, all'epoca poco più che una bambina e completamente diversa da lui, lontana dal suo mondo e dalla sua amata pittura, ma che divenne sua moglie e la madre dei suoi figli. Tuttavia il pittore non si dimenticò di Marietta, quella bimba dagli occhi tristi che si travestiva spesso da ragazzino pur di stargli accanto, e l'accolse e la tenne nella sua casa facendola crescere con sè.

La bambina divenne ben presto e con ogni evidenza a tutti – compresa Faustina ed i suoi figli – la sua prediletta. Jacomo l'amò di un amore grandissimo, più che ogni altro suo figlio. La teneva sempre con sè, portandola nella sua bottega in cui venivano allestiti e nascevano i suoi quadri, e la crebbe ed educò al punto che, divenuta giovane e bellissima donna, si rivelò agli occhi del mondo come una talentuosa e valida ritrattista.

Da parte sua il Tintoretto, sempre più celebre per le sue tele, ma anche per il suo carattere foco ed impetuoso, lottava per affermarsi sempre di più, anche al di fuori dei confini veneziani, e si trovò spesso impegnato in una lotta ideale contro l'altro immenso gigante dell'epoca, Tiziano Vecellio. A spegnere questa competizione giunse soltanto la peste che nel 1576 flagellò Venezia e si portò via Tiziano. Anche Marietta si ammalò e riuscì a salvarsi soltanto grazie alle amorevoli cure del padre, per entrambi la vita rivelava ancora molte gioie e, purtroppo, anche molti dolori.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LA LUNGA ATTESA DELL'ANGELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''la lunga attesa dell'angelo''

I personaggi principali della narrazione sono:

- Jacomo Robusti, detto il Tintoretto, celebre e immortale pittore veneziano, antagonista di Tiziano. E' il protagonista del romanzo e colui che narra le proprie vicende, nel mentre langue per la febbre nel proprio letto, ricordando con rimpianto gli anni della gioventù e gli eventi e le persone più importanti della sua vita, a partire dall'adorata figlia Marietta;

- Marietta, figlia illegittima del Tintoretto, nata da una relazione con una prostituta tedesca, primogenita del pittore e prediletta dello stesso al punto che ne fece una raffinata artista, molto conosciuta all'epoca per le sue doti da ritrattista. Gli rimase sempre accanto, tranne verso la fine della sua vita quando si sposò ed ebbe un bambino, adoratissimo anch'egli dal nonno e morto piccolino;

- Faustina Episcopi, moglie del Tintoretto, di molto più giovane del marito, madre dei suoi figli, destinatagli in sposa anche nel mentre lui intratteneva una relazione con Cornelia;

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Cornelia, prostituta tedesca, donna amata dal Tintoretto, prima del suo matrimonio con Faustina e dalla relazione con la quale era nata Marietta. Muore di sifilide all'Ospedale della Misericordia di Venezia dopo avere affidato la bambina al Tintoretto.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LA LUNGA ATTESA DELL'ANGELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''la lunga attesa dell'angelo''

Il romanzo narra la vita del pittore veneziano Jacomo Robusti detto il Tintoretto, pertanto si svolge quasi interamente a Venezia,città splendidamente descritta in una perfetta ricostruzione storica dall'autrice, ed in cui il pittore nacque, visse e operò nel corso del Cinquecento, legandosi a lei in una sorta di ropporto di odio-amore, non lasciandola quasi mai.

Tuttavia la narrazione segue la vita del pittore ed anche i suoi rari spostamenti, così ad esempio lo troviamo a Mantova in uno dei momenti più drammatici della sua vita al seguito della figlia Marietta ormai ammalata.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LA LUNGA ATTESA DELL'ANGELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''la lunga attesa dell'angelo''

La narrazione è articolata su quindici giorni di malattia del pittore dal 17 maggio 1594 al 31 maggio 1594, data della morte del Tintoretto, durante i quali il pittore febbricitante rievoca la sua intera esistenza e riflette sul suo stato attuale.

Le suddette date, pertanto, sono soltanto indicative, poichè il racconto è quasi completamente articolato all'indietro e ripercorre la vita del pittore dalla sua gioventù fino ai suoi ultimi giorni, attraversando così gran parte del Cinquecento e toccando molti degli eventi di questo secolo, non ultima la grande epidemia di peste del 1576 che uccise anche Tiziano.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LA LUNGA ATTESA DELL'ANGELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''la lunga attesa dell'angelo''

Lo stile di questo romanzo è straordinariamente ricco, direi quasi prezioso. La lettura è sicuramente affascinante, ma non lineare.

È un libro che non può essere letto in breve tempo, e ciò non solo per la sua lunghezza, ma soprattutto per la complessità della storia e per la sua intensità, che merita di essere assaporata e meditata.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''LA LUNGA ATTESA DELL'ANGELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''la lunga attesa dell'angelo''

La narrazione del libro è effettuata in prima persona, per bocca dello stesso protagonista, il Tintoretto. Ne discende che la narrazione è ricca di particolari e di salti temporali, con frequenti passaggi all'indietro - racconti di eventi su cui la memoria del pittore torna e di ricordi – e ritorni al presente.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LA LUNGA ATTESA DELL'ANGELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''la lunga attesa dell'angelo''

Le tematiche fondamentali affrontate nel romanzo sono a mio parere fondamentalmente due e costituiscono il filo principale della narrazione: il grande amore provato dal pittore per l'adorata figlia Marietta e la genesi delle grandi tele del Tintoretto.

Il cuore del romanzo è proprio l'amore del Tintoretto per la figlia, un amore totale e totalizzante, che in alcuni momenti sembra lasciare fuori da sè qualunque altra cosa, come quando Marietta si ammala di peste e Tintoretto cerca disperatamente in tutti i modi di salvarla.

Accanto a questo, quasi a completamento dello stesso, visto che anche Marietta amava la pittura ed era lei stessa una talentuosa pittrice, vi è poi l'amore per l'arte portato avanti con forza, tenacia, caparbietà e ostinazione da un Tintoretto spesso in contrasto con il resto del mondo, ma saldo sulle proprie posizioni, e la genesi spesso sofferta e abilmente descritta delle sue tele e delle sue opere.

.Ne discende un ritratto intenso e complesso di un grandissimo artista, un uomo capace di sentimenti forti e passionali, intensi come i suoi quadri, rimasti celebri per la drammaticità delle scene.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

COMMENTO DEL LIBRO ''LA LUNGA ATTESA DELL'ANGELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''la lunga attesa dell'angelo''

Questo libro è una lettura affascinante e seducente. Per chi non ha letto nulla della Mazzucco avvicinarsi a questo romanzo, sfogliarlo e assaporarne la storia, scritta in modo così prezioso, ricco, a tratti complesso, ma mai pesante o noioso, è una vera scoperta.

Il libro non narra solo la storia del Tintoretto, ma insieme la genesi di un immenso artista e delle sue opere e un meraviglioso affresco di una città – Venezia – e di un'epoca – il Cinquecento.

Seguire il protagonista per le strade di Venezia, nella sua bottega, osservarlo nel mentre progetta e crea sotto lo sguardo attento dell'Angelo che, onnipresente nelle sue tele, dall'alto delle scenografie allestite dall'artista, fissa su di lui nel corso degli anni il suo sguardo triste, conoscere la sua storia personale ed il suo amore sconfinato per la figlia – ritrattista molto conosciuta all'epoca e artista degna del nome che portava – significa avvicinarsi con rispetto e riverenza a questo grande uomo, in competizione con l'altro gigante del Cinquecento – Tiziano – e spesso in critica aperta con i contemporanei, ma di sicuro autore di capolavori immortali.

Consiglio, pertanto, vivamente la lettura di questo meraviglioso libro, una lettura non veloce, non banale, ma attenta, lenta e meditata, che riserverà di sicuro grandi soddisfazioni.

 

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''la lunga attesa dell'angelo''Indice dell'Analisi del Libro ''la lunga attesa dell'angelo''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare