Recensione ''Le sette sorelle'' (Libro di Lucinda Riley) - 5.0 out of 5 based on 4 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Le sette sorelle''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Le sette sorelle ”.
  • Titolo originale: "The seven sisters".
  • Autore: Lucinda Riley; 
  • Nazionalità Autore: Irlandese; 
  • Data di Pubblicazione: 2015;
  • Editore: Giunti editore;
  • Genere: Narrativa; 
  • Pagine: 576 p; 
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,52 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “Le sette sorelle” di Lucinda Riley del 2015, genere Narrativa. Evidenzieremo il riassunto del libro “Le sette sorelle”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Le sette sorelle” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LE SETTE SORELLE'': 

Lucinda Riley è nata in Irlanda ed ha esordito come scrittrice a 24 anni.

“Il giardino degli incontri segreti” (Giunti 2012) è diventato un bestseller internazionale e in Italia è balzato subito ai primi posti delle classifiche.

Sempre per Giunti sono usciti “La luce alla finestra” (2013), “Il segreto della bambina sulla scogliera” (2013) e “Il profumo della rosa di mezzanotte” (2014), tutti accolti con grande successo dal pubblico.

I suoi romanzi hanno venduto oltre 4 milioni di copie nel mondo e sono tradotti in 26 paesi.

Lucinda vive tra il Norfolk ed il sud della Francia, con il marito e quattro figli.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LE SETTE SORELLE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Le sette sorelle''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

“Le sette sorelle” è un romanzo di Lucinda Riley, il primo di una lunga saga.

Le sorelle D’Apliese, Maia, Ally, Star, CeCe, Tiggy e Electra, sono cresciute con il padre nel castello di Atlantis, sul lago di Ginevra, in Svizzera. Pà Salt ha raccolto ognuna delle figlie da un angolo del mondo, regalando loro un futuro migliore.

Ad ognuna ha anche donato il nome di una delle stelle della costellazione delle Pleiadi.

Ora che sono cresciute, hanno tutte intrapreso la propria strada, ad eccezione di Maia che vive ancora al castello, al fianco del padre. Durante una breve vacanza a Londra da una amica, Maia riceve le triste notizia della morte improvvisa del padre.

Completamente sconvolta dalla notizia, Maia avvisa le proprie sorelle e rientra ad Atlantis, dove le aspetta Marina, la governate del Castello, e l’avvocato di famiglia.

Non appena tutte le sorelle D’Apliese sono riunite sotto lo stesso tetto, l’avvocato di famiglia svela un testamento alquanto bizzarro: Pà Salt ha lasciato in dono ad ognuna di loro una sfera armillare. La sfera armillare era formata da un basamento di pietra che sosteneva un piccolo globo terrestre dorato, circondato da una serie di anelli intersecati, su cui erano incise alcune coordinate misteriose. Tali numeri svelavano la localizzazione geografica esatta in cui Pà Salt aveva raccolto ogni bambina e, quindi, erano la chiave di volta per scoprire le origini di ognuna di loro.

Maia sarà la prima a voler scoprire le proprie origini e, dopo aver decifrato le proprie coordinate, è pronta per ritrovare la propria famiglia e il proprio Paese.

Da qui inizia il viaggio di Maia, che la condurrà fino a Rio de Janeiro. Grazie all’aiuto di Floriano e ad un plico di vecchie lettere, Maia rivivrà l’emozionante storia della sua antenata Izabela, dalla quale ha ereditato il fascino e la bellezza.

Tra amori del passato, intrighi, viaggi nella Parigi bohemien e misteri, Maia riuscirà a ricostruire, tassello per tassello, il complicato puzzle delle sue origini.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LE SETTE SORELLE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Le sette sorelle''

- Maia: la protagonista del romanzo. Primogenita di 6 sorelle, Maia è sempre stata la più bella ma anche la più riservata fra tutte. Una donna distrutta dalla perdita del padre adottivo, ma che riesce a trovare in sé stessa la forza di prendere in mano le redini della situazione e iniziare la ricerca della propria famiglia di origine.

- Ally: la seconda fra le sorelle. Boccoli rossi e grandi occhi azzurri, Ally è una ragazza estroversa e magnetica. Nonostante abbia studiato al conservatorio di musica di Ginevra e sia una flautista dotata di grande talento, Ally ha deciso di intraprendere la vita del marinaio, rappresentando la Svizzera in numerose regate in giro per il mondo.

- Tiggy: la terza fra le sorelle. Una donna dalla grazia innata e dalla presenza evanescente, con grandi occhi liquidi incorniciati da lunghe ciglia scure e dal corpo minuto.

- Cece: tra le sorelle è quella che riesce meno ad esprimere i propri sentimenti. Molto legata alla sorella Star, con la quale condivide gran parte del proprio tempo.

- Star: timida e remissiva, Star sembra dipendere in tutto e per tutto dalla sorella CeCe.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Electra: la più piccola tra le sorelle. Come già sottolinea il suo nome, Electra è una ragazza bellissima, ma dal carattere frizzante ed esuberante. Una donna in grado di manifestare, anche in modo eccessivo, le proprie emozioni. Ha un carattere difficile ed irascibile e subisce improvvisi cambiamenti d’umore.

- Pà Salt: padre adottivo delle sei sorelle. Ha raccolto ognuna di loro da un angolo del mondo, salvandole da un destino incerto e regalando loro un futuro luminoso e sereno. Un uomo misterioso, dal carattere eclettico, quasi magico, dal passato oscuro, ma con un gran cuore.

- Marina: governante di Atlantis. Una sorta di mamma e confidente per Maia e le sue sorelle. Una donna di sessantacinque anni, alta, elegante, di bell’aspetto e dal portamento aristocratico tipicamente francese.

- Floriano Quintelas: scrittore famoso in Brasile, i cui libri sono stati tradotti in Europa da Maia, traduttrice di professione. Non appena Maia giunge a Rio, città in cui vive con la figlia Valentina, Floriano si offre come guida e consigliere per la bella Maia, alla ricerca del suo passato.

- Izabela Bonifacio: bisnonna di Maia e madre della signora Beatriz. Grazie ad un matrimonio combinato dal padre, Izabela accede di diritto alla classe d’elite aristocratica di Rio. Una ragazza dolce, impulsiva e dalla bellezza ammaliante, che abbandona l’idea del vero amore pur di non scontentare il volere dei genitori. Tuttavia, un viaggio in Europa sconvolgerà completamente la sua vita.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LE SETTE SORELLE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Le sette sorelle''

Il romanzo si svolge tra la Svizzera e il Brasile. Le sorelle D’Apliese hanno vissuto con il padre nel magico castello di Atlantis, sulle sponde del lago di Ginevra. Un posto incantato e fuori dal mondo, lontano dalla rumorosa città moderna e raggiungibile solamente attraverso il lago.

Con gli anni, le sorelle sono andate via da casa per stabilirsi in diverse parti del mondo, ad eccezione di Maia, la primogenita e l’unica che è rimasta a vivere nel castello di Atlantis.

Tuttavia, dopo la morte del padre, Maia sente la necessità di riscoprire le proprie origini e si ritroverà nella caotica e colorata città di Rio de Janeiro.

La storia di Izabela, invece, si svolge tra il Brasile e l’Europa. Izabela è nata e cresciuta a Rio, ma alla soglia dei 18 anni compirà un viaggio in Europa, tra le bellezze di Firenze, Amsterdam, ma soprattutto Parigi, che lascerà un ricordo indelebile nel proprio cuore.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LE SETTE SORELLE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Le sette sorelle''

Il romanzo è diviso in due parti: la storia di Maia e quella di Izabela.

Dopo la morte di Pà Salt, Maia sente la necessità di riscoprire le proprie origini e si ritroverà nella caotica e colorata città di Rio de Janeiro. Questa parte del romanzo si svolge nei tempi moderni: ci troviamo nel mese di giugno del 2007, il 22 giugno per la precisione.

Il viaggio di Maia alla ricerca delle proprie origini in terra brasiliana si svolge in un arco temporale di circa 15 giorni, sebbene siano presenti numerosi flashback inerenti alla sua infanzia e adolescenza.

La storia di Izabela, invece, antenata di Maia, si svolge circa 80 anni prima. Nel dettaglio viene raccontato il viaggio di Bel in Europa, assieme alla sua amica Elisa ed alla sua famiglia, che ha avuto luogo tra il marzo e l’ottobre del 1928.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LE SETTE SORELLE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Le sette sorelle''

Il romanzo è dotato di uno stile semplice, lineare, descrittivo e preciso. Il romanzo è diviso in due parti: capitoli che narrano la storia di Maia, ambientata nei tempi moderni, alternati a capitoli sulla storia di Izabela, collocati nei primi anni del 1900.

Nonostante i numerosi flashback, la trama del racconto rimane sempre chiara ed uniforme, senza creare difficoltà nella lettura.

Il linguaggio è dolce e delicato, senza l’utilizzo di termini dall’accezione negativa o conturbante.

Mentre la storia di Maia è raccontata in modo dinamico, moderno ed esuberante, quella di Izabela è narrata con un linguaggio più raffinato ed arcaico, consono alla diversa epoca temporale.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

 

NARRATORE DEL LIBRO ''LE SETTE SORELLE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Le sette sorelle''

Il romanzo è dotato di un doppio narratore, esterno ed interno. La storia di Maia è narrata in prima persona: è lei stessa a raccontare il corso degli eventi, dal proprio punto di vista. Tale peculiarità permette la creazione di uno stretto legame empatico tra la protagonista ed il lettore.

Dall’altro lato, la storia di Izabela è raccontata attraverso un narratore esterno, onnisciente. Infatti, Maia apprende le vicende della propria antenata attraverso delle vecchie lettere, corrispondenza che si scambiava con la sua fidata cameriera Loen.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LE SETTE SORELLE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Le sette sorelle''

La tematica principale riguarda l’amore e l’importanza della famiglia. Maia è stata adottata fin da piccola da Pà Salt, il quale ha cresciuto lei e le sue cinque sorelle con amore genitoriale incondizionato, rendendole le principesse di Atlantis.

Alla sua morte, tutte le sorelle si ritrovano private del loro sostegno principale e svuotate dei loro sentimenti. Ma Pà Salt ha lasciato loro un ultimo dono: le coordinate geografiche che le potrebbero condurre al loro luogo d’origine.

Maia è la prima ad intraprendere questo viaggio verso le proprie radici, viaggio che la condurrà fino a Rio de Janeiro.

Qui, grazie all’aiuto amorevole di Floriano, farà la conoscenza della signora Beatriz e di Yara, componenti della sua famiglia d’origine, le quali le racconteranno la storia della sua antenata Izabela.

La storia di Izabela, che si svolge nei primi anni del 1900, racconta la vita di questa donna bellissima, costretta dal padre a sposare l’aristocratico Gustavo.

Se la testa di Izabela asseriva che Gustavo sarebbe stato il marito perfetto, il suo cuore batteva per un giovane parigino, conosciuto durante il viaggio in Europa.

Tra amori, intrighi e tradimenti Maia vivrà sulla propria pelle le emozioni e le sensazioni provate dalla sua antenata, con la quale condivide la splendida bellezza.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''LE SETTE SORELLE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Le sette sorelle''

“Le sette sorelle” è un romanzo di narrativa, scritto da Lucinda Riley, prima di una lunga saga.

Un romanzo tenero e sentimentale, che racconta tematiche difficili, quali l’adozione e la ricerca delle proprie origini, in modo dolce e toccante.

Lucinda Riley è dotata di una penna fluente, ma delicata, riuscendo a creare un romanzo davvero coinvolgente e commovente.

Partendo da un’idea semplice, la Riley riesce a creare non uno, ma una serie di fortunati romanzi.

Pà Salt, una figura ecclettica e misteriosa, raccoglie delle bambine sole ed abbandonate da ogni angolo del mondo, le adotta e dona loro un futuro migliore. Ad ognuna assegna il nome di una stella, appartenente alla costellazione delle Pleiadi. Alla sua morte, lascia un dono prezioso ad ogni figlia: le coordinate geografiche inerenti alla loro terra d’origine.

Ogni romanzo ha come protagonista una delle sorelle ed il primo della saga, “Le sette sorelle”, narra le vicende di Maia, la primogenita, alla ricerca delle sue origini, nel cuore pulsante di Rio de Janeiro.

Qui Maia apprenderà la dolce, tenera e sconvolgente storia d’amore tra la sua antenata Izabela, con cui condivide la prorompente bellezza, ed un ragazzo parigino.

Un romanzo che cattura, che entra dritto nel cuore del lettore e difficilmente ne esce. Un romanzo che fa riflettere, un romanzo che emoziona, un romanzo che fa innamorare.

Una lettura rapida ed incalzante, che tira un capitolo dietro l’altro e che trascina il lettore nella storia di Maia e di Izabela.

Sei sorelle, un unico padre, ma tante famiglie d’origine: questi gli ingredienti per un romanzo dolce ed esplosivo.

Una lettura assolutamente consigliata per tutti, perché le storie d’amore non deludono mai.

Non lasciare mai che la paura decida del tuo destino ”.

 

Flavia Pigliacelli

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Le sette sorelle''Indice dell'Analisi del Libro ''Le sette sorelle''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare