Recensione ''L'ombra del coyote'' (Libro di Michael Connelly) - 4.5 out of 5 based on 15 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''L'ombra del coyote''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “L'ombra del coyote”.
  • Titolo originale: "The last coyote".
  • Autore: Michael Connelly;
  • Nazionalità Autore:  Statunitense;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta negli USA nel 1995 e in Italia nel 2001;
  • Editore: Piemme (collana ''Bestseller''); 
  • Genere: Thriller poliziesco;
  • Pagine: 397 p., brossura; 
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,7 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''L'OMBRA DEL COYOTE'': 

Michael Connelly nasce a Philadelphia, in Pennsylvania (USA) il 21 luglio 1956. Decide di diventare scrittore quando è uno studente dell’università della Florida, dopo essere rimasto affascinato dai romanzi di Raymond Chandler.

Si laurea nel 1980, inizia a lavorare per alcuni quotidiani occupandosi della cronaca nera. Nel 1986 il suo articolo di un’intervista ai sopravvissuti di un disastro aereo entra il lizza per il premio Pulitzer. Successivamente divenne cronista di nera per il Los Angeles Times.

Nel 1992 esce il suo primo romanzo “La memoria del topo”. I suoi romanzi sono tradotti in 31 lingue e vince numerosissimi premi. È stato presidente del “Mystery Writers of America” dal 2003 al 2004.

Nel 2010 vince il premio che porta il nome dell’autore tanto amato, il Raymond Chandler Award. Connelly vive in Florida con la moglie e la figlia. La maggior parte dei suoi libri riguarda il detective Hieronymous (Harry) Bosch.

Il nome del detective deriva dal famoso pittore olandese del 500. Dal libro “Debito di sangue” è tratto l’omonimo film diretto da Clint Eastwood. Connelly è inoltre uno degli autori, creatori e consulenti di “Level 9” una fiction televisiva su una squadra di intervento speciale.

È un autore non solo attento alla trama e alla suspense del thriller ma tiene molto a far emergere gli sviluppi psicologici del suo protagonista.

Tra i suoi bestseller ricordiamo:

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- "La bionda di cemento" (1994, The Concrete Blonde),

- "L'ombra del coyote" (1995, The Last Coyote),

- "Il Poeta" (1996, The Poet),

- "Musica dura" (1997, Trunk Music),

- "Debito di sangue" (1998, Blood Work),

- "Il ragno" (1999, Angels Flight),

- "Vuoto di luna" (2000, Void Moon),

- "Il buio oltre la notte" (2001, A Darkness More Than Night),

- "La città delle ossa" (2002, City of Bones),

- "Utente sconosciuto" (2002, Chasing the Dime),

- "Lame di luce" (2003, Lost Light),

- "Il poeta è tornato" (2004, The Narrow),

- "La ragazza di polvere" (2005, The Closers),

- "Il cerchio del lupo" (2006, Echo Park),

- "La città buia" (2007, The Overlook),

- "La lista" (2008, The Brass Verdict),

- "Il respiro del drago" (2009, Nine Dragons), etc..

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''L'OMBRA DEL COYOTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'ombra del coyote''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

In questo libro Bosch esamina il caso di omicidio della madre, Marjorie Lowe, uccisa quando lui aveva 11 anni. Già dall’inizio della sua “indagine” capisce che c’è qualcosa di strano: o il caso è stato preso alla leggera perché lei era una prostituta oppure…. Nel caso di sua madre erano coinvolti molti personaggi importanti come un ex procuratore distrettuale e un politico.

Bosch cerca di rintracciare tutte le persone coinvolte nel caso per scoprire qualcosa di più, così dopo aver parlato con un’amica di sua madre si reca in Florida per parlare con il detective, del caso. Si fa raccontare tutta la storia e il detective gli dice anche che in quel caso c’era qualcosa di strano e che lui non si fidava molto del suo partner.

Poi Bosch si reca a Las Vegas per parlare con la vedova dell’altro detective. Lei non può parlare ma lui riesce lo stesso a trovare dei conti e alcuni documenti che mancavano nel fascicolo dell’omicidio di sua madre.

Quando torna a casa trova la DAI (Divisione Affari Interni) e il vicecapo Irving che lo aspettano perquisendo la sua casa. Capisce subito che qualcosa non va e che è sicuramente successo qualcosa a causa della sua indagine e cerca di capire chi potrebbe essere stato ucciso per “colpa” sua. Dopo molti tentativi sbagliati di indovinare, il vicecapo Irving gli dice che è sospettato dell’omicidio del tenente Pounds. Dopo che il suo alibi è confermato è libero e così capisce subito chi è l’uomo responsabile di tutte quelle morti. La sua ipotesi però si rivela sbagliata infatti non era l’uomo a cui aveva pensato lui.

Quando capisce chi è il vero assassino non riesce ancora a scoprire chi ha ucciso la madre ma quasi quando sta per rassegnarsi scopre che il vero assassino di sua madre è una persona che non avrebbe mai immaginato…..

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''L'OMBRA DEL COYOTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'ombra del coyote''

Nel libro “l’Ombra del coyote” il personaggio principale e fondamentale è uno solo: Harry Bosch. Il protagonista è lo stesso anche nel romanzo “Musica dura”. Infatti tutta la vicenda ruota intorno a lui, al suo passato che lo ha portato a diventare ciò che è ora e al suo presente che è molto “turbolento”.

- Harry Bosch è un uomo di 44 anni con capelli ricci e castani che continuano a ingrigirsi sempre più come i suoi baffi, ha gli occhi visibilmente stanchi, la pelle molto pallida ed è fin troppo magro tanto da sembrare malato.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Dopo la fine della sua relazione si ritrova di nuovo solo e abbandonato, inoltre deve affrontare il problema della sua casa resa inagibile dal terremoto ma che lui non vuole lasciare e alla fine quando questo succede si sente come svuotato.

In questo libro Connelly si concentra su quelli che sono stati gli sviluppi psicologici di Harry fin da quando era bambino. Parla infatti della vita che conduceva la madre che lo ha portato a finire in un istituto dove le cose per un bambino non erano facili, in seguito si parla di qualche tentativo di adozione non andato a buon fine e quando ha 18 Bosch decide di partire per il Vietnam cosa che lo segnerà e lo porterà ad essere l’uomo che è: un uomo orgoglioso, testardo, che non riesce a fidarsi mai di nessuno.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''L'OMBRA DEL COYOTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'ombra del coyote''

Questo libro inizia a Los Angeles con il protagonista che inizia a indagare su un caso. All’inizio Bosch per descrivere la città usa una frase, molto toccante, dopo aver ascoltato una notizia alla radio. Dice che “in questo posto la disperazione è tale che persino gli animali marini si uccidono”.

Poi il caso lo porta in Florida, uno stato dall’altra parte del paese, prima a Venice e poi a Tampa. Mentre era sull’aereo che stava per atterrare in Florida una signora seduta accanto dice che lì il cielo è azzurro cosa che a Los Angeles non si vede quasi mai.

Infine prima di tornare a Los Angeles per descrivere la sua città alla donna che ha incontrato e che non c’era mai stata Bosch dice che:

Los Angeles è così: per certi versi è disastrosa, ma poi ci sono cose che ti ripagano di tutto il resto.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''L'OMBRA DEL COYOTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'ombra del coyote''

L’ombra del coyote è ambientato negli anni ’90. Nel libro soprattutto nella parte che riguarda il viaggio in Florida si fa spesso riferimento al caldo quasi estivo anche se viene esplicitamente detto che “non era ancora maggio”.

Quindi si ha un riferimento temporale abbastanza preciso. E il periodo che va dall’inizio della sospensione alla conclusione dell’indagine del protagonista è circoscritto ad una settimana soltanto.

Le indagini vengono raccontate in ordine cronologico anche se, visto che è un’indagine su un vecchio omicidio, si parla anche di fatti avvenuti molti anni prima ma, visto che è il protagonista a ricostruire questi fatti, questi non sono dei flashback.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''L'OMBRA DEL COYOTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'ombra del coyote''

La scrittura, di Michael Connelly è, semplice, comprensibile, lineare. Inoltre lui si preoccupa molto dei particolari che inserisce e questo si può capire dalla cura con cui si occupa delle descrizioni dei luoghi che è talmente completa che sembra di ritrovarsi proprio là a guardare le cose che vedono i suoi personaggi. Un’altra cosa che descrive molto bene sono il carattere e la psicologia dei personaggi.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''L'OMBRA DEL COYOTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'ombra del coyote''

Il narratore è esterno, infatti parla in terza persona, non è onnisciente. Racconta tutto ciò che succede senza intervenire mai con analisi o commenti sullo stato d’animo dei personaggi né degli avvenimenti. Utilizzando questa tecnica di narrazione Michael Connelly fa immergere il lettore nella sua storia talmente tanto che il lettore sembra addirittura indagare insieme a Bosch.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''L'OMBRA DEL COYOTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'ombra del coyote''

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Le tematiche trattate in questo libro da Connelly sono varie e tutte molto importanti. Viene ovviamente trattato l’omicidio che può essere commesso da qualcuno di totalmente estraneo che non cerca una vittima precisa ma molto più spesso viene commesso da qualcuno che la vittima conosce.

Temi fondamentali trattati qui sono quelli dell’abbandono da parte di una madre che poi si ripete nelle relazioni che l’uomo instaura con le donne; gli istituti dove vengono portati i bambini che per i giudici hanno dei genitori inadatti. Questi istituti non sono dei posti in cui crescere è facile, infatti sono più simili a prigioni dove il più debole deve rispettare il più forte.

Un altro tema che secondo me è fondamentale è quello dello stress post-traumatico che è un problema molto grave che si verifica soprattutto nei soldati che tornano da luoghi di guerra dove hanno visto delle cose difficilmente immaginabili per chi non c’è mai stato.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''L'OMBRA DEL COYOTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'ombra del coyote''

Nonostante io apprezzi molto Michael Connelly, questo è uno dei libri che mi è piaciuto di meno, se parliamo della trama di un thriller: parla di un caso vecchio e quindi probabilmente non porta il lettore a fare molte ipotesi; ha inoltre un ritmo un po’ lento. Con questo non voglio dire che è un libro da non leggere infatti secondo me è molto interessante se non per la trama dell’omicidio in sé almeno per le tematiche che vengono trattate e soprattutto per la storia sul passato di Bosch che ci porta a comprendere il suo atteggiamento e il suo carattere di uomo adulto.

Sono rimasta molto affascinata da come Connelly parla dell’abbandono a causa della vita condotta dalla madre e dell’istituto in cui in seguito a questo abbandono viene portato. Un'altra delle cose che Connelly descrive, e che io penso che avvenga anche oggi nella nostra realtà, è la “corruzione” della polizia che fa di tutto per coprire crimini commessi da uomini potenti ed è disposta a insabbiare la verità pur di non far nascere scandali che la comprometterebbe.

Inoltre sono convinta che abbia fatto bene a parlare della sindrome da stress post-traumatico, che devono subire quasi sempre i soldati che ritornano da luoghi di guerra e che nessuno degli uomini di potere prende mai in considerazione quando decide di fare guerre o “operazioni di pace” e penso che se ne dovrebbe parlare molto di più.

 

+9k Lucia Raso

COMMENTA questa Recensione del Libro ''L'ombra del coyote''Indice dell'Analisi del Libro ''L'ombra del coyote''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare