Recensione ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte'' (Libro di Mark Haddon) - 4.9 out of 5 based on 7 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte”.
  • Titolo originale: "The curious incident of the Dog in the Night-time".
  • Autore: Mark Haddon;
  • Nazionalità Autore: Inglese;
  • Data di Pubblicazione: 2003;
  • Editore: Einaudi;
  • Genere: Mistero;
  • Pagine: 247 p., rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 3,76 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte” di Mark Haddon del 2003, genere Mistero. Evidenzieremo il riassunto del libro “Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LO STRANO CASO DEL CANE UCCISO A MEZZANOTTE'': 

Mark Haddon nasce a Northampton il 28 ottobre del 1962, l'uomo è uno scrittore e poeta britannico.

Mark Haddon ha studiato presso il Merton College di Oxford.

L'uomo ha scritto ed illustrato, fino ad oggi, quindici libri per ragazzi ed ha lavorato per la radio e la televisione realizzando diverse sceneggiature.

Nel 1981 consegue la laurea all'università di Oxford e tra il 1984 e il 1985 riprende gli studi partecipando al Master della Letteratura Inglese.

Tra i suoi scritti, pubblicati in Italia, abbiamo: il suo romanzo più famoso "Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte" pubblicato nel 2003 e vincitore del premio Alex nel 2004, "Una cosa da nulla" pubblicato durante il 2006, "Boom!" pubblicato tra il 2009 e il 2011, "La casa rossa" pubblicato nel 2012. Mark Haddon si dedica anche alla poesia e pubblica "Il cavallo parlante e la ragazza triste e il villaggio sotto il mare "(The Talking Horse and the Sad Girl and the Village Under the Sea) durante il 2005 e in Italia nel 2006.

La Warner Bros ha acquistato i diritti cinematografici per il suo romanzo "Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte", titolo tradotto dal titolo originale "The Curious Incident of the Dog in the Night-Time".

Oggi lo scrittore vive ad Oxford.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LO STRANO CASO DEL CANE UCCISO A MEZZANOTTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Christopher Boone è un ragazzo quindicenne che soffre della sindrome di Asperger.

Christopher odia essere toccato, non sopporta il giallo e il marrore e non sopporta le persone; la gente lo fa sentire confuso e non riesce mai a comprenderla fino in fondo.

Una sera, però, la vita del giovane Christopher cambia radicalmente.

Senza volere, scopre che il cane della signora Shears, Wellington, è stato ucciso da qualcuno infilzato da un forcone.

Christopher, come ogni amante del grande investigatore Sherlock Holmes, decide di indagare con spirito razionale e analitico, proprio come il suo caro eroe, e di fare luce su questo mistero: decide di scoprire, ad ogni costo, chi ha messo fine alla vita del povero cucciolo.

Man mano che le sue ricerche vanno avanti, il giovane protagonista, comincia a scoprire segreti e bugie legate alla vita della sua famiglia, menzogne che hanno condizionato tutta la sua giovane vita.

Il libro "Lo strano case del cane ucciso a mezzanotte", dello scrittore Mark Haddon, non è affatto un giallo, la parte investigativa viene messa perennemente in ombra dai problemi di Christopher, ma è un romanzo di formazione con un protagonista isolato dal mondo, che fatica a comprendere chi lo circonda e che, allo stesso tempo, fatica a farsi comprendere dal mondo.

Il romanzo, preso in analisi, è scritto dal punto di vista di un giovane autistico che trascina il lettore, quasi senza volere, nella sua vita, apparendo sconclusionato e alle volte di difficile comprensione.

Grazie all'abilità dello scrittore il lettore si avvicina ad un luogo sconosciuto e prende coscienza dei meccanismi della mente umana.

Durante la lettura viene la galla una storia familiare, la storia contorta tra un uomo e una donna, tra una madre e un padre, la storia di un uomo che ha mentito per buona parte della sua vita.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LO STRANO CASO DEL CANE UCCISO A MEZZANOTTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''

- Christopher Boone è un ragazzo  di quindici anni che soffre della sindrome di Asperger, una forma di autismo che lo rende un mistero per sé stesso e per chi gli sta intorno.

Christopher odia il giallo e il marrone, mentre considera il rosso di buon auspicio.

Non sa interpretare le espressioni dei volti altrui, non sa sciogliere frasi idiomatiche o i doppi sensi, non riesce a capire come si faccia a ridere per una barzelletta.

Tuttavia Christopher è un prodigio della scienza e desidera diventare un grande astronauta.

Il suo eroe per eccellenza è il grande investigatore Sherlock Holmes, infatti conosce ogni piccolo cavillo di uno dei romanzi  più celebri che lo vede come protagonista: Il mastino dei Baskerville.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

A questo proposito decide di indagare sull'omicidio di un cane, con la segreta speranza di non deludere il suo mito fatto di carta.

- Il signor Boone è il padre del nostro piccolo protagonista.

L'uomo, anche amando incondizionatamente suo figlio, non è mai riuscito ad accettare completamente la forma d'autismo, di cui il suo unico figlio soffre da sempre.

- La signora Shears è la proprietaria di Wellington, il povero cane trovato morto nel giardino della sua padrona.

La signora, vicina di casa del giovane Christopher, vive da sola nella sua casa da quando suo marito ha deciso di lasciarla, molto tempo prima degli avvenimenti descritti nella storia.

La donna inoltre, da quando è venuta a mancare la madre del protagonista, si reca spesso a casa del signor Boone per aiutare lui e suo figlio.

- La signora Boone è la madre di Christopher.

La donna è morta a causa di un problema al cuore, due anni prima dei fatti narrati nel libro.

- Toby è un piccolo topo addomesticato che il piccolo Christopher considera come un fedele amico.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LO STRANO CASO DEL CANE UCCISO A MEZZANOTTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''

Il libro comincia narrando, al suo lettore, il ritrovamento di un macabro delitto: il corpo di Wellington, il cane della signora Shears, barbaramente trapassato dai denti di un forcone, tanto da inchiodarlo al terreno.

Il corpo del povero animale è stato rivenuto nel giardino della sua padrona al numero 40 di Randolph Street, nella cittadina inglese di Swindon a Sud dell’isola.

È da questo momento che la vicenda che vede coinvolto il piccolo Christopher si sviluppa, fino a quando una scoperta lo costringerà ad intraprendere un viaggio da solo, verso la bella Londra.

Un viaggio angoscioso per lui che non si era mai allontanato da casa, se non per raggiungere il negozio all'angolo ed acquistare i suoi lacci di liquirizia, di cui è particolarmente goloso.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LO STRANO CASO DEL CANE UCCISO A MEZZANOTTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''

La storia narrata nel libro dello scrittore Mark Haddon, dal titolo in lingua originale "The Curious Incident of the Dog in the Night-Time" tradotto in italiano con il titolo "Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte", si svolge durante i giorni nostri ma tocca, anche, avvenimenti accaduti due anni prima dei fatti narrati nel libro e comprende anche vicende successe prima della nascita del giovane protagonista.

Christopher Boone, ragazzino di quindici anni, è deciso a scoprire chi ha ucciso il povero Wellington e compie così  vari passi che lo trascineranno indietro nel tempo portandolo verso la scoperta di una sconvolgente verità.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LO STRANO CASO DEL CANE UCCISO A MEZZANOTTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''

Mark Haddon si cala completamente nei panni di un ragazzino affetto dalla sindrome di Asperger e racconta la sua storia in modo credibile a mai artefatto.

Lo scrittore risulta talmente credibile nei panni del personaggio che a tratti, la lettura, risulta faticosa e quasi incomprensibile.

Tuttavia, anche se in molti punti il lettore viene inghiottito da vari calcoli matematici e dai processi mentali di Christopher, la storia è ben scritta e concisa.

Haddon si avvale di uno stile mirato a far comprendere pienamente al lettore la visione del mondo tramite gli occhi di un bambino affetto da questa sindrome.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

NARRATORE DEL LIBRO ''LO STRANO CASO DEL CANE UCCISO A MEZZANOTTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''

Ne "The Curious Incident of the Dog in the Night-Time" tradotto in italiano con il titolo "Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte" lo scrittore, Mark Haddon, lascia la parola al protagonista principale della sua storia: Christopher. Mark Haddon si cala completamente nel ruolo di Christopher e comincia a narrare, attraverso i suoi occhi, le vicende che si susseguono nella storia.

Attraverso le sue parole, le sue sensazioni, attraverso i suoi complicati schemi matematici veniamo a conoscenza della verità che circonda il giovane ragazzo e dei reali rapporti che ha instaurato durante la sua vita. 

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LO STRANO CASO DEL CANE UCCISO A MEZZANOTTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''

Leggendo questo romanzo una domanda sorge spontanea in ogni attento lettore: quanto di "diverso" c'è in una persona comunemente definita "normale"?

Mark Haddon comincia a narrare la sua storia partendo da un omicidio e, proprio come in un'indagine di Sherlock Holmes, il protagonista Christopher, un ragazzino di 15 anni affetto dalla sindrome di Asperger, si cimenta in questa avventura.

Come il celebre Sherlock, Christopher cerca di risolvere l'enigma che si nasconde dietro l'assassinio del cane Wellington, fino ad arrivare ad un punto di non ritorno che cambierà gli equilibri della sua vita per sempre.

L'autore, con maestria, si cala nei panni di questo giovane protagonista rivelando un mondo sconosciuto ai più, un mondo autistico che, il più delle volte, fingiamo di non vedere.

Superata l'iniziale difficoltà nell'entrare nella mente di un ragazzino affetto da questa sindrome, la storia diventa un dramma familiare caratterizzato dai disagi e dalle difficoltà vissute dalla sua famiglia e dallo stesso protagonista.

Nel libro salta immediatamente all'occhio che la normalità non esiste, nulla può essere definito normale.

Chi stabilisce cosa sia normale e cosa no?

E, sopratutto, si può davvero giudicare un genitore che ama il proprio figlio ma che appare sconfitto dinanzi alla potenza della malattia?

Man mano che la storia va avanti, non è più rilevante sapere chi ha ucciso il povero Wellington ma, si innescano fatti che la coscienza dei protagonisti non riesce più a tacere.

E intanto Christopher si perde.

Si perde nella sua testa, si perde in una città sconosciuta, regalandoci sorrisi stentati e gravi preoccupazioni, attirandoci, quasi senza volerlo in un tornado di emozioni.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''LO STRANO CASO DEL CANE UCCISO A MEZZANOTTE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''

"Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte", titolo tradotto dal titolo originale "The Curious Incident of the Dog in the Night-Time", comincia durante una sera quando Christopher, un ragazzino di quindici anni affetto dalla sindrome di Asperger, trova il cadavere di Wellington, il cane della sua vicina, la signora Shears, riverso a terra trafitto da un forcone.

Amante di Sherlock Holmes, il ragazzino decide di indagare su questo omicidio scrivendo un libro, sotto consiglio della sua insegnante di sostegno, in cui registra le sue deduzioni e lo sviluppo delle sue indagini.

Christopher, tuttavia, odia essere toccato, le persone lo confondono e non capisce le metafore e l'ironia.

Allo stesso tempo la sua logica impeccabile e la sua abilità nella matematica lo aiuteranno, con il tempo, a fare luce su un mistero ancora più grande, un mistero della sua famiglia legato alla morte di sua madre e allo strano comportamento di suo padre.

Il libro di Mark Haddon dimostra, ad ogni suo lettore, che non è necessario che il protagonista di un romanzo sia "normale" (ma normale rispetto a chi e a che cosa?) per raccontare una storia brillante in cui immergersi.

Lo scrittore entra nella mente del protagonista, diventa lui stesso un ragazzino affetto da autismo e ribalta le convenzioni sociali, porta a galla segreti e sotterfugi sottolineando che in fondo siamo tutti diversi e che la normalità è solo una pallida illusione.

 

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''Indice dell'Analisi del Libro ''Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare