Recensione ''La piccola libreria sulla Senna'' (Libro di Rebecca Raisin) - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''La piccola libreria sulla Senna''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “La piccola libreria sulla Senna”.
  • Titolo originale: "The Little Bookshop on the Seine".
  • Autore: Rebecca Raisin;
  • Nazionalità Autore: Inglese;
  • Data di Pubblicazione: 18 Aprile 2017;
  • Editore: Piemme;
  • Genere: Romanzo rosa;
  • Pagine: 310 p., rilegato.
  • Voto del Pubblico (IBS): 4 su 5.

DOVE COMPRARLO:

Recensione del Libro “La piccola libreria sulla Senna” di Rebecca Raisin del 2017, genere romanzo rosa. Evidenzieremo il riassunto del libro “La piccola libreria sulla Senna”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “La piccola libreria sulla Senna” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LA PICCOLA LIBRERIA SULLA SENNA'':

Rebecca Raisin è una vera bibliofila e il suo amore per i libri e la lettura si è presto trasformato nel desiderio di scrivere. Il suo scopo è creare personaggi con cui le sue lettrici si sentano subito in sintonia, e di cui vorrebbero essere amiche. Persone con un cuore grande che si preoccupano delle relazioni e, soprattutto, credono nel vero amore.

Ha esordito con racconti pubblicati in antologie o su riviste, mentre ora si dedica ai romanzi femminili.

La piccola libreria sulla Senna” è il primo di una serie ambientata a Parigi.

Vieni a salutare Rebecca sulla sua pagina Facebook www.facebook.com/pg/RebeccaRaisinAuthor

o Twitter https://twitter.com/jaxandwillsmum

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LA PICCOLA LIBRERIA SULLA SENNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La piccola libreria sulla Senna''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Il libro racconta le vicende di due vite parallele, quelle di Sarah, che possiede una libreria in una piccola cittadina del Connecticut, e Sophie, proprietaria di una piccola libreria sulla Senna, dal nome “C’era una volta”.

Le due donne si conosco virtualmente e, soprattuto, casualmente, in un blog di libraie che le mette in contatto da una parte all’altra del mondo proprio nel momento in cui le loro vite hanno bisogno di una svolta: Sophie è appena tornata single e Sarah sta faticosamente facendo sopravvivere una relazione a distanza con il fidanzato, un reporter sempre assente.

Le due donne diventano presto amiche, a distanza tramite il blog, e dalla loro amicizia nasce l’idea: si scambiano per qualche mese, l’una nella casa dell’altra, nella libreria dell’altra e nella vita dell’altra, alla ricerca di quel cambiamento di cui entrambe hanno bisogno.

Ed è così che Sarah si ritrova catapultata nell’incantevole Parigi, nella fiabesca realtà della piccola libreria sulla Senna, dove ha modo di fare un lavoro che conosce bene e che ama profondamente, dove finisce per affezionarsi ai curiosi clienti di Sophie e alle loro stranezze, in una città che la accoglie nei suoi vicoli di ristorantini romantici, con la promessa di un nuovo inizio, un po’ così come accadeva in quel film, “L’amore non va in vacanza”.

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LA PICCOLA LIBRERIA SULLA SENNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La piccola libreria sulla Senna''

La storia è incentrata totalmente su Sarah, la protagonista principale, gli altri personaggi hanno un ruolo molto marginale e il fatto che tutto venga raccontato in prima persona da Sarah non aiuta a farsi un'idea ben precisa degli altri co-protagonisti.

- Sarah è una donna forte e fragile allo stesso tempo, si mette alla prova e tenta di dare una svolta ad una vita che, sembra, esserle diventata stretta: tutto le sembra da troppo tempo troppo piatto e insignificante e sente il bisogno di un'avventura, di dare una scrollata sia alla sua vita sia alla sua relazione con Ridge. Nonostante sia difficile per lei salutare le vecchie amiche ed affidare ad altri la sua libreria alla fine parte e lo fa con la speranza nel cuore.

- Sophie, l’altra libraia, ha un ruolo davvero marginale nella storia. Di lei non sappiamo praticamente nulla escluso il fatto che ha deciso di andar via da Parigi per superare una delusione amorosa e che è molto brava a far quadrare i conti della libreria che infatti ha molto successo.

- Ridge è il fidanzato di Sarah, reporter freelance lontano da lei per lunghi, interminabili periodi.

- Oceane e Tj sono due dei dipendenti della libreria Parigina e aiuteranno Sarah ad ambientarsi e a trovare il giusto equilibrio nel suo ruolo e nella vita di Parigi

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LA PICCOLA LIBRERIA SULLA SENNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La piccola libreria sulla Senna''

L’intero romazo “La piccola libreria sulla Senna” è ambientato nella città dell’amore, Parigi.

Attraverso gli occhi di Sarah giriamo per la città, ne scopriamo i luoghi più caratteristici, facciamo addirittura un giro sulla Senna: le descrizioni sono molto veritiere, mostrano una Parigi vasta, meravigliosa, magica e con angoli suggestivi facendo venir voglia al lettore di preparare la valigia e partire per quella che da sempre è considerata la città dell'amore.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Il tempo rallentò mentre mi guardavo intorno piena di meraviglia. Un mondo di accenti che colsi a malapena; l’odore della Senna, terroso e impenetrabile. Il viavai dei camerieri in un bistrot affollato, il tintinnio dei bicchieri e delle posate sui piatti. Riparandomi gli occhi dal bianco accecante delle loro camicie e dal riflesso dei vassoi argentati che portavano, mi voltai, girando su me stessa per non perdermi nulla.

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LA PICCOLA LIBRERIA SULLA SENNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La piccola libreria sulla Senna''

Il romanzo “La piccola libreria sulla Senna” è ambientato ai giorni nostric e le vicende di Sarah durano alcuni mesi, per la precisione da Ottobre a fino a Natale. La narrazione scorre tranquilla e segue la normale linea temporale senza flashback o altri salti temporali.

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LA PICCOLA LIBRERIA SULLA SENNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La piccola libreria sulla Senna''

Lo stile dell’autrice è semplice, fluido, dialogato e scorrevole. Il lettore è pienamente coinvolto dalle vicende divenendone parte integrante e assistendo con una punta di orgoglio al grande cambiamento della protagonista.

La Raisin cura molto la parte descrittiva e si concentra troppo su Sarah, la cui vita continua ad essere agli occhi del lettore forse poco emozionante.

NARRATORE DEL LIBRO ''LA PICCOLA LIBRERIA SULLA SENNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La piccola libreria sulla Senna''

La narrazione di “La piccola libreria sulla Senna” è affidata alla protagonista, possiamo senza dubbio parlare di narratore interno. Con gli occhi della protagonista vivremo Parigi e la meravigliosa libreria “C’era un volta”.

In questo caso particolare la narrazione interna togli forse qualcosa al romanzo perchè non ci permette di conoscere meglio i co-protagonisti che potrebbero rivelarsi davvero interessanti.

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LA PICCOLA LIBRERIA SULLA SENNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La piccola libreria sulla Senna''

Pur trattandosi di un romanzo d’amore in “La piccola libreria sulla Senna” la storia d'amore tra Sarah e Ridge non viene risaltata molto, l'autrice si è concentrata di più nel descrivere il percorso di Sarah, il modo in cui cresce e cambia pagina dopo pagina: all'inizio è una donna quasi timida, spaventata, che finisce per farsi calpestare da coloro che dovrebbero essere alle sue dipendenze, ma che la trattano invece come se non contasse nulla e non avesse voce in capitolo.

Grazie all'aiuto di Oceane e Tj alla fine Sarah trova il suo giusto equilibrio, prende in mano la situazione e ribalta la situazione. piano piano si scoprono alcuni piccoli segreti che nascono alcuni dei collaboratori, si comprende meglio il malumore costante di Beatrice e viene svelato come mai Oceane sia conosciuta da tutti in città.

Sarah stupisce il lettore poiché non molla, continua a combattere, riuscendo a farsi man mano accettare dai colleghi e a riscoprire se stessa. Il suo è un percorso di riscoperta interiore e man mano che i giorni passano ecco che prende coscienza di alcuni lati di sé che non aveva mai considerato prima fino a divenire una persona totalmente diversa, soggetto attivo capace di affrontare la realtà e non di lasciarsi sopraffare da essa.

Purtroppo non vi sono grandi colpi di scena, una delle cose più interessanti è senza dubbio il ritrovamento di un vecchio beautycase contenente delle lettere d'amore, ma purtroppo l'autrice non ha sviluppato molto questa cosa e finisce per essere liquidata velocemente, così come la storia dello scrittore che passa le sue giornate chiuso dentro la libreria “C'era una volta”.

COMMENTO DEL LIBRO ''LA PICCOLA LIBRERIA SULLA SENNA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La piccola libreria sulla Senna''

I libri, Parigi e una piccola libreria sulla Senna, in un antico palazzo dove il tempo sembra essersi fermato, con consunti tappeti, camini d'epoca, vecchi scaffali di libri alti fino al soffitto e la vista della Tour Eiffel dalle finestre...

Cosa si può desiderare di più?

Un luogo un po' magico intriso di storia, dove si respira il passato, in cui aleggiano nell'aria le vite vissute di altre epoche, un punto di ritrovo si per turisti, ma soprattutto per i bibliofili, per gli scrittori in cerca d'ispirazione e di pace e per gli artisti alla scoperta di nuovi scorci da immortalare.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Alla storia di Sarah s'intersecano tante altre piccole storie, ognuna a se ma tutte con le stesso denominatore comune: l'amore per i libri e la voglia o la necessità, di reinventarsi lontano da casa in un posto nuovo, unico...a Parigi dove tutto questo sembra possibile.

Una lettura che ti lascia il sorriso sulle labbra, dove nuovi amori prendono vita piano...un po incerti, i vecchi si consolidano nonostante le difficoltà, dove nascono amicizie inaspettate ma sincere e dove impari a conoscere una Parigi diversa, lontana dalle guide turistiche, tra negozietti poco conosciuti un po' fuori dal tempo, piccole caffetterie nascoste in vicoli poco battuti e mercatini d'antiquariato celati ai turisti.

In una sola parola una lettura "incantevole"... perfetta per questa vacanze natalizie che si avvicinano!

+27k Melissa Radice

COMMENTA questa Recensione del Libro ''La piccola libreria sulla Senna''Indice dell'Analisi del Libro ''La piccola libreria sulla Senna''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare