Recensione ''L'estraneo'' (Libro di Ursula Poznanski e Arno Strobel) - 5.0 out of 5 based on 8 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''L'estraneo''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “L'estraneo”.
  • Titolo originale: "Fremd".
  • Autore: Ursula Poznanski e Arno Strobel;
  • Nazionalità Autore: austriaca e tedesca;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta in Germania nel 2015 e in Italia nel 2017;
  • Editore: Giunti (collana M);
  • Genere: thriller;
  • Pagine: 403 p., brossura;
  • Voto del Pubblico (IBS): 2,8 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

Recensione del Libro “L'estraneo” di Ursula Poznanski e Arno Strobel del 2017, genere Thriller. Evidenzieremo il riassunto del libro “L'estraneo”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “L'estraneo” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''L'ESTRANEO'': 

Ursula Poznanski è nata alla fine degli anni Sessanta (precisamente nel 1968) in Austria, a Vienna, dove ha studiato e dove ancora vive con la famiglia.

Ha lavorato come redattrice in una casa editrice di medicina. Ha lavorato, prima di diventare scrittrice, come giornalista per riviste scientifiche.

Dopo il successo del suo primo romanzo per ragazzi “Erebos” (pubblicato in Italia da Armenia nel 2011), ha deciso di diventare scrittrice a tempo pieno.

Ha pubblicato numerosi libri per bambini e per ragazzi e alcuni thriller per adulti, in particolare Blinde Vögel (2013) e Fünf (2012), tradotto in italiano Cinque e pubblicato da Ponte alle Grazie nel 2013.

È diventata una scrittrice di bestseller.

Arno Strobel è nato a Saarlouis, in Germania, nel 1962 e ha lavorato a lungo per una grossa banca prima di dedicarsi interamente alla scrittura.

È diventato un autore bestseller con una fortunata serie di thriller psicologici.

L'estraneo, scritto a quattro mani, è rimasto per settimane nella TOP 10 dello Spiegel ed è in corso di traduzione in 5 paesi.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''L'ESTRANEO'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'estraneo''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Una sera come tante Erik torna a casa, nella casa in cui vive con Joanna, ma niente è come le altre sere.

Infatti Joanna non lo riconosce e pensa che sia un rapinatore che vuole farle del male.

Lui cerca, in qualche modo, di farle ricordare qualcosa perché pensa che lei sia in stato di shock per qualche motivo.

Però quando vanno nella “loro” camera da letto per dimostrarle che vive in quella casa con lei, Erik vede che tutte le sue cose non ci sono più e inoltre c'è un letto singolo.

Quindi anche lui inizia a sentirsi confuso. Né Erik, né Joanna capiscono ciò che sta succedendo.

Joanna nonostante ciò che dice un'amica sua e di Erik continua a pensare che loro due non sono fidanzati, soprattutto quando dopo aver chiamato il padre in Australia, lui non sa chi sia Erik.

Erik invece non sa perché lei si è dimenticata di lui.

Adesso però Joanna ha anche un altro problema, infatti sta cercando in tutti i modi di farsi del male e probabilmente ha anche tentato di suicidarsi.

Nel frattempo però inizia a capire che Erik prova davvero qualcosa di importante nei suoi confronti.

Poi mentre Erik e Joanna sono a casa, lei tenta di ucciderlo con un coltello da cucina.

In seguito mentre Erik va in ospedale qualcuno lo butta fuori di strada (probabilmente di proposito).

Dopo soltanto pochi giorni Erik torna a casa (dopo che era stato mandato per lavoro alla stazione di Monaco di Baviera e dopo che era sopravvissuto, soltanto perché in ritardo, all'attentato che vi è stato in stazione) Joanna gli dice che è contenta che stia bene ma che crede che qualcuno stia cercando di ucciderli entrambi.

Poi un collega di Erik, credendo che lui sia morto, telefona a Joanna per dirle che è in pericolo e che deve fuggire.

Ma loro due non capiscono chi ci possa essere dietro e soprattutto perché qualcuno li vuole uccidere.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''L'ESTRANEO'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'estraneo''

I personaggi principali in questo romanzo sono soltanto due: Joanna Berrigan e Erik Thieben.

- Joanna Berrigan, è una giovane ereditiera australiana (anche se sua madre è tedesca) che si trova in Germania solo per un periodo di pausa da quella che era la sua vita in Australia.

È una fotografa molto apprezzata e da alcuni mesi è fidanzata con Erik e vivono insieme (secondo la versione di lui).

Ha i seni piccoli e sodi. È una donna decisa che pensa che i soldi nella vita non possono bastare e proprio per questo si è allontanata dalla sfera di influenza della sua famiglia.

- Erik Thieben, invece, è solo un tecnico informatico della GEE ( Gabor Energy Engineering). Ha i capelli scuri e le spalle larghe. Ha gli occhi azzurri incorniciati da sopracciglia folte, i suoi tratti sono molto marcati.

È molto innamorato di Joanna e il fatto che lei adesso si sia dimenticata di lui e di tutti i ricordi che li legavano, e che li avevano resi una coppia felice, lo fa molto soffrire.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Inoltre prova sempre a giustificarla e perdonarla anche quando compie dei gesti ingiustificabili e vuole starle vicino per provare a farle ricordare tutto.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''L'ESTRANEO'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'estraneo''

Il romanzo è molto statico da questo punto di vista, infatti tutte le vicende hanno luogo in un paese europeo, in particolare questo paese dove il tutto si svolge è la Germania.

Invece la città in cui vivono i due protagonisti e dove hanno luogo le vicende a loro legate è probabilmente una città che si trova non molto distante da Monaco di Baviera.

Infatti Monaco stessa viene citata moltissime volte, come nel caso ad esempio della stazione di Monaco (stazione in cui è avvenuto l'attentato in cui stava per essere coinvolto Erik) o anche l'aeroporto.

Mentre altri posti citati, ma in cui non avviene nessun fatto, sono l'Australia e la città di Melbourne (in cui vive la famiglia di Joanna).

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''L'ESTRANEO'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'estraneo''

L'anno in cui accadono queste vicende non è stato precisato.

Però si sa che siamo in un anno successivo al 1980 (infatti viene fatto un riferimento alla strage riguardante la stazione di Bologna).

Le poche cose sicure che si sanno dal romanzo sono che il tutto si svolge in autunno e che succede pochi giorni prima del 18 ottobre (data del compleanno di Erik), poi passano almeno 5 giorni (narrati uno per uno, anche se non sono precisati) dal primo giorno in cui Joanna non riconosce Erik.

In seguito i giorni precisati sono un sabato e la domenica 17 ottobre, e poi l'ultimo giorno esplicitato è lunedì 18 ottobre.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''L'ESTRANEO'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'estraneo''

La scrittura è decisamente semplice e fluida.

Le descrizioni sia dei luoghi che dei personaggi (in particolare quando si parla di tutto ciò che i personaggi provano) sono molto minuziose.

Gli autori non usano in nessun caso termini complessi o specifici. Quindi il romanzo risulta comprensibile da parte di tutti.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''L'ESTRANEO'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'estraneo''

L'intero romanzo è narrato da un narratore interno alle vicende narrate, quindi è omodiegetico, in quanto il tutto è narrato in prima persona principalmente dai due protagonisti.

Dunque il narratore ovviamente non è onnisciente e infatti non sa ciò che è accaduto ai personaggi in passato e non sa ciò che gli accadrà in futuro.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''L'ESTRANEO'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'estraneo''

I temi principali trattati in questo romanzo sono numerosi.

Il primo è quello delle malattie che in alcuni casi sono strane o rare, come nei libri: “Epidemia” , “Mr.Mercedes” , “Corpi senza volto” , “Ossa-The collection” , “Nella tana dei lupi” , “Skeleton” e “Lezioni di morte” .

In questo caso si parla soprattutto dell'amnesia “sistematizzata”, in quanto la protagonista sembra essersi solo dimenticata delle cose che riguardano il suo fidanzato e la loro storia d'amore.

Un altro argomento che sembra legato a questo è quello dell'ipnosi, che non viene soltanto usata per scopi positivi.

Questa tematica si trova anche in: “Sentenza di morte” , “La ragazza n.9” , “Debito di sangue” e “Il collezionista” .

L'altro tema importante è quello del terrorismo, come nei libri “Quota 1222”, “Caos”, “Sparizione” e “Atlantis Genesi” .

Questo tema è molto attuale, infatti spesso trovandoci in posti più o meno affollati ormai ci viene sempre in mente che potrebbe esserci un attentato proprio nel concerto, alla partita, ecc che siamo andati a vedere.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Infine l'ultima tematica è direttamente collegata a questo.

Infatti dopo tutti questi attentati e tutte queste vittime il rischio che si corre è che venga sempre più fuori un sentimento di razzismo, come avviene in questo romanzo ma anche in “Tra due fuochi”, “Quota 1222” e “La cacciatrice di ossa” .

 

COMMENTO DEL LIBRO ''L'ESTRANEO'': Indice dell'Analisi del Libro ''L'estraneo''

“Il grido che vorrebbe uscirmi si smorza in gola, è come se all'improvviso non ci trovassi più aria.”

Anche in questo libro si usa la “tecnica” dei due punti di vista (quello del criminale o delle vittime e quello di chi svolge le indagini), in questo caso si tratta dei punti di vista dei due protagonisti.

La stessa cosa la vediamo nei romanzi:“Il passaggio”,“Ascolta o muori”, “Primo a morire”, “Mr.Mercedes”, “Come una bambola di stracci” , “Nella tana dei lupi” , “Vicino al cadavere” , “La ragazza di pietra”, “Il predatore” , “La casa delle anime morte” , “Le piace la musica, le piace ballare” , “Lezioni di morte” , “L'unico figlio” e “Il poeta è tornato”.

Questo è il primo libro di questi autori che leggo.

Anche se all'inizio sembra tutto “calmo” e “tranquillo”, e il lettore rischia di pensare che si annoierà a leggerlo, andando avanti il romanzo lascia tutti piacevolmente stupiti.

In quanto la suspense rimane sempre presente fino alla fine.

Inoltre il lettore cerca di capire che cosa stia succedendo e ogni volta che si ha la sensazione di aver capito esce fuori qualcosa che rimette tutto e tutti in gioco.

La fine del romanzo permette al lettore di immaginare che possa anche esserci un seguito in futuro.

I protagonisti della vicenda si fanno amare fin da subito (soprattutto lui, perché lei all'inizio sembra molto antipatica e presuntuosa) soprattutto perché sono delle persone comuni che vedono la loro vita sconvolta.

 

Articolo scritto da Lucia Raso

COMMENTA questa Recensione del Libro ''L'estraneo''Indice dell'Analisi del Libro ''L'estraneo''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare