Recensione ''La Ragazza Fantasma'' (Libro di Sophie Kinsella) - 4.0 out of 5 based on 1 vote

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''La ragazza fantasma''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “La Ragazza Fantasma”.
  • Titolo originale: "The Twenties Girl".
  • Autore: Sophie Kinsella, pseudonimo di Madeleine Wickham;
  • Nazionalità Autore: Inglese;
  • Data di Pubblicazione: Agosto 2010;
  • Editore: Mondadori;
  • Genere: Chick-lit; 
  • Pagine: 393, brossura;
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,25 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LA RAGAZZA FANTASMA '': 

Sophie Kinsella è lo pseudonimo di Madeleine Wickham , nata il 12 dicembre 1969 come Madeleine Townley. Si è laureata prima in economia poi in filosofia ad Oxford nel 1987 ed è diventata giornalista finanziario. Successivamente ha rivisto il suo talento e il suo interesse nella scrittura e lo ha ampliato alla stesura di romanzi. Inizialmente Sophie Kinsella ha scritto romanzi rosa con il suo nome reale, Madeleine Wickham , ma nonostante avesse ottenuto delle ottime recensioni dalla critica il pubblico non ha molto apprezzato I suoi primi sette romanzi.

Nel 2000 pubblica con il suo pseudonimo The Secrert World of a Shopaholic,(in italiano “I Love Shopping”), che viene molto apprezzato da tutto il pubblico mondiale, tanto da indurre la Kinsella a scrivere altri cinque romanzi,che rappresentato il seguito di “I Love Shopping”; (I Love Shopping a New York, I Love Shopping in Bianco, I Love Shopping con mia Sorella, I Love Shopping per il Baby e I Love Mini-Shopping); ed in contemporanea scrive altri sei romanzi: Sai Tenere un Segreto?, La Regina della Casa, Ti Ricordi Di Me?, La Ragazza Fantasma, Ho Il Tuo Numero e Fermate gli Sposi. Successivamente, visto il grandissimo successo di questa autrice, vengono ripubblicati I suoi primi romanzi: Desirable Resistance, Swimming Pool Sunday, La Signora dei Funerali, Una ragazza da Sposare Vacanze in Villa, Compagna di Scuola e A Che Gioco Giochiamo?.

Sophie Kinsella vive a Londra con il marito Henry e I cinque figli Freddy, Hugo, Oscar, Rex e Sybella)

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LA RAGAZZA FANTASMA '': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza fantasma''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

La vita di Lara Linghton è un vero disastro: il ragazzo dei suoi sogni l’ha lasciata con un messaggio mentre lei pensa che sia solo confuso o spaventato e la sua migliore amica Natalie, con cui ha aperto un’agenzia di cacciatori di teste, è fuggita a Gora lasciandola in un mare di guai. In più tutta la sua famiglia è in adorazione dello zio Bill Linghton che è un famosissimo imprenditore il quale, partendo da “due monetine”, (titolo anche della sua imperdibile autobiografia da cui vogliono trarre anche un film), ha creato una grandissima catena di caffetterie, estesa ormai in tutta l’Inghilterra e non solo.

E’ cosi che comincia quest’altro fantastico romanzo della Kinsella: una ragazza immersa nei problemi, troppo imbranata e sprovveduta per venirne fuori.

Mentre cerca un soluzione ai suoi problemi, Lara viene invitata al funerale di una sua pro-zia di 105 anni. Nessuno conosce molto bene la povera vecchia, che ha terminato i suoi giorni in un ospizio, ma al funerale è presente buona parte della famiglia Linghton. La salma dell’anziana signora, che risponde al nome di Sadie Linghton, verrà cremata e conservata nella cappella di famiglia. Ma mentre il prete va avanti con la cerimonia funebre, una giovane ragazza chiede a Lara di trovare la sua collana. Lara inizialmente non capisce e si trova di fronte a una ragazza sui 20 anni molto alta, con un caschetto castano e dalla pelle diafana. Pare però che nessuno possa percepire la sua presenza. Soltanto Lara riesce a vederla. “Chi sei?” le chiede la ragazza, e la sconosciuta risponde: “Sono Sadie”. In quel momento la protagonista capisce che quella che si trova di fronte è davvero il fantasma della sua pro-zia defunta. Lara non è però proprio del tutto spaventata dalla presenza di un’ectopolasma, tanto da continuare la sua conversazione con la Sadie Fantasma per capire di cosa abbia bisogno. Sadie cerca la sua collana, una bellissima collana degli anni ’20 che è l’unica cosa preziosa ad esserle rimasta. Il fantasma vorrebbe portarla con se nella tomba. Questo però pare non essere possibile visto che la salma di Sadie sta per essere cremata nell’immediato. Lara allora deve inventarsi qualcosa per bloccare la cremazione. Almeno temporaneamente, finchè non troverà la collana della prozia.

Da qui, parte la caccia alla collana scomparsa. Questo compito non sarà però facile visto che Lara, oltre a impegnarsi per portare a termine questo nuovo incarico, dovrà anche mandare avanti la sua scalcagnata agenzia e cercare di rimediare col suo fidanzato Josh. La fortuna però pare girare a favore di Lara e questa Fortuna porta il nome di Sadie. In episodi che strappano le lacrime al lettore, Sadie aiuterà Lara, soprattutto in campo sentimentale. Il fantasma però ha in mente qualcun’altro per la nostra protagonista: il suo nome è Ed, ed è un Americano trapiantato a Londra che ha concluso da poco una lunga relazione. Quella che inizialmente sembra solo un’esilarante e impossibile storia d’amore fra un fantasma e un essere umano si trasforma poi in qualcosa di molto diverso: infatti Lara comincia a provare interesse per Ed.

Intanto le ricerche della collana di Sadie continuano e, dopo tanti sforzi, Lara viene a conoscenza di una cosa al quanto inaspettata: Sadie aveva avuto una relazione con un pittore squattrinato che l’aveva ritratta in un dipinto dove, peraltro, compare la famosa collana. Da questa scoperta la storia prende una svolta: le ricerche si fanno più concrete e Lara verrà a conoscenza di un fatto che ribalterà totalmente la sua vita. La cosa più importante però è che Sadie potrà finalmente riposare in pace con il suo amato cimelio.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LA RAGAZZA FANTASMA '': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza fantasma''

LARA LINGHTON: è la protagonista del romanzo. Ventisette anni, abbastanza sprovveduta e piuttosto ingenua. Crede che il suo ragazzo la ami ancora e vive continuamente all’ombra di suo zio, grandissimo uomo di successo, mentre lei che è una fallita in ogni campo. Non e’ in grado di uscire da una situazione complicate senza l’aiuto di qualcuno e probabilmente Sadie appare a lei perché è l’unica ad aver bisogno di una scrollata per poter capire che in fondo è una persona in grado di cavarsela da sola senza l’aiuto di nessuno. Alla fine del romanzo troviamo come di consueto per i romanzi della Kinsella una Lara diversa da quella che abbiamo conosciuto all’inizio.

SADIE: è una donna di 105 anni morta per cause naturali in un ospizio. Inizialmente pare una donna anonima, vissuta nella normalità per tutta la sua lunghissima vita, in realtà, come si scopre quando conosciamo il suo fantasma, una persona (ed è sempre stata cosi), piena di vita e carica di energia, eterna ventitreenne innamorata degli anni 20 e dal passato misterioso. Sembra una sbarazzina superficiale, ma è stata una persona molto fragile, imprigionata dalla volontà del padre e dalla tradizione del suo periodo. Appare come una donna molto forte,ma è in realtà molto fragile ed orfana di un vero e proprio affetto. L’unica cosa bella che le è rimasta è la sua collana e il dipinto di un pittore che l’avrebbe resa molto felice ma anche molto povera

ED: è il personaggio maschile del romanzo. Come tutti gli uomini della Kinsella è un grande business-man: carriera avanzata, molto rispettato. E’ Americano ma si è trasferito a Londra un po’ per lavoro un po’ per amore. Un amore finito, ovviamente. Quando però Ed incontra Lara, il suo passato svanisce e lui si trova a scoprire una simpaticissima e molto interessante ragazza che sembra uscita dagli anni 20.

BILL LINGHTON: è lo zio di gran successo di Lara. Fratello del padre, ha costruito un impero partendo da due monetine, come dice lui. In realtà è un ipocrita di prima grandezza, che si è arricchito con un sotterfugio ma vuole fare l’eroe dei tempi nostri facendo intendere che ha fatto tanta gavetta. Inoltre il suo gioco pare mettere in grande soggezione ed ammirazione tutta la sua famiglia. Almeno fino a quando Lara non rivela il suo piccolo segreto.

JOSH: è l’ex fidanzato di Lara . Lei stravede per lui e quando viene lasciata è sopraffatta da uno choc e crede che il suo ragazzo sia solo spaventato. In realtà Josh è il classico ragazzotto che è bello e sa di esserlo, superficiale e a cui piace essere apprezzato dalle donne. Lara però non se ne rende conto ,ma sarà la sua prozia Sadie a mostrarle la vera identità di Josh.

NATALIE: e’ la migliore amica di Lara. Definirla un’amica su cui fare affidamento è un grosso eufemismo: Natalie scappa a Gora quando vede che gli affari della sua agenzia non vanno come lei vorrebbe. Ritorna quando Lara ha preso in mano le redini della situazione e ha riavviato l’attività facendola risollevare grazie ai consigli della sua prozia. Ancora una volta Lara si accorge di aver fatto un grandissimo errore di valutazione nei confronti della sua amica, come le era capitato per il suo ex ragazzo.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LA RAGAZZA FANTASMA '': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza fantasma''

La “ragazza fantasma” è ambientato a Londra, come tutti i romanzi della Kinsella. Non vi sono riferimenti di grande spicco, all’interno del libro, tranne quando Ed parla con Lara del motivo per cui si è trasferito dagli Stati uniti e afferma di non aver mai visitato la città. Pare quasi che l’autrice voglia dare per scontato che i suoi romanzi siano ambientati nella capitale inglese.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LA RAGAZZA FANTASMA '': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza fantasma''

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Il romanzo è ambientato nella Londra dei giorni nostri. Durante la lettura del libro si possono notare dispositivi ad alta tecnologia, addirittura telefoni con auricolari e computer sofisticati. Dunque tutto fa pensare a un’ambientazione temporale contemporanea e attuale. Sophie Kinsella difficilmente ambienta i propri romanzi in epoche non attuali. Preferisce mantenere le sue storie all’interno di periodi a lei noti con cui si trova confortevole nella descrizione.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LA RAGAZZA FANTASMA '': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza fantasma''

Sophie Kinsella ha uno stile molto umoristico e sottile, tipico degli scrittori inglesi soprattutto dell’epoca romantica. L’autrice pare voler mantenere questa tradizione e in tutti i romanzi scritti col suo pseudonimo,cosa che viene riproposta anche in questo romanzo. Ancora una volta ci regala un’opera brillante e piena di divertentissimi aneddoti che incollano il lettore al romanzo fino all’ultima riga. La Kinsella utilizza il suo classico climax: ragazza imbranata che si trova nei guai, arriva al culmine della sua disperazione, trova una soluzione, la sua vita si ribalta. Come in molti suoi operati, la scrittrice inizia con una serie di scene comiche e termina con un finale serio e quasi strappa lacrime. Questo suo aspetto è incredibile, come passi da una prima fase in cui non si passa una riga a non ridere a crepapelle ad un momento in cui devi prendere un fazzoletto per asciugarti gli occhi. E credo sia proprio questa caratteristica a renderla l’eccellente autrice quale ella è!

 

NARRATORE DEL LIBRO ''LA RAGAZZA FANTASMA '': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza fantasma''

Il narratore di questo romanzo è un narratore interno. La vicenda si svolge attraverso gli occhi della protagonista, con i suoi sentimenti e le sue impressioni iniziali che, come di consueto, vengono poi mutate dal corso degli eventi.

Succede in diversi romanzi di Sophie Kinsella in cui le opinioni, riguardanti soprattutto le persone che circondano la protagonista cambino e questi cambiamenti noi li vediamo attraverso gli occhi di Lara, crescendo con lei e con le sue avventure. Il punto di cista viene quindi ribaltato rispetto all’inizio del romanzo: i personaggi che inizialmente ci sembravano brillanti e interessanti si trasformano quasi per magia in presenze irritanti e spesso fastidiose durante lo svolgersi delle vicende.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LA RAGAZZA FANTASMA '': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza fantasma''

In questo romanzo le tematiche trattate dall’autrice sono inizialmente poco chiare. Apparentemente si tratta di un romanzo come tanti, dedito solo alla lettura distensiva e rilassante di un romanzo qualsiasi; in realtà dietro agli episodi esilaranti si nascondono delle tematiche molto profonde. Per esempio l’importanza di dare sempre amore e rispetto ai nostri parenti, anche se lontani, di ascoltare le loro storie e di andarli a trovare in ospizio qualora non ci si possa prendere cura di loro. Un tema molto importante che viene fuori da “la ragazza fantasma” è proprio quello di non appoggiarsi mai alle apparenze. Sadie appare come una donna misera, senza una reale vita e che ha vissuto fin troppo. In realtà è piena di segreti e storie che avrebbe volute raccontare e confidare a qualcuno. Il tema dell’apparenza ingannevole permea tutto il romanzo: lo zio impostore, il fidanzato non innamorato, l’amica approfittatrice … tutte apparenze che vengono smentite nel corso del romanzo. E Sophie Kinsella lo trasmette con una semplicità inaudita.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''LA RAGAZZA FANTASMA '': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza fantasma''

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Sophie Kinsella è un autrice brillante apparentemente ripetitiva ma dal talento magnetico. Mantenendo sempre il suo solito schema di sviluppo intrappola il lettore e lo prende per mano, conducendolo attraverso il suo punto di vista e lasciandogli impresso un insegnamento che capirà solo una volta concluso il romanzo. Questa autrice mi ha letteralmente stregata, e più leggo le sue opere più mi rendo conto del suo talento e della sua bravura.

La “ragazza fantasma” è uno dei suoi romanzi più riusciti, divertente al punto giusto e serio nel momento appropriato. Non si può fare a meno di essere catturati dal personaggio di Lara, ma ancora di più dal personaggio di Sadie che con la sua ironia e il suo attaccamento agli anni ‘20 intrappola il lettore in una morsa che lo obbliga ad affezionarsi a questo insolito personaggio.

L’entrata di un personaggio non umano è una caratteristica abbastanza insolita della Kinsella e questo rende questo romanzo ancora più interessante e avvincente. Normalmente un fantasma potrebbe destare orrore o disagio, ma tutto questo l’autrice lo nasconde facendoci affezionare subito al personaggio di Sadie fino a farci piangerci quando, a fine romanzo, il suo compito è ormai terminato. 

 

COMMENTA questa Recensione del Libro ''La ragazza fantasma''Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza fantasma''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare