Recensione ''La ragazza nel parco'' (Libro di Alafair Burke) - 4.9 out of 5 based on 7 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''La ragazza nel parco''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “La ragazza nel parco”.
  • Titolo originale: "The Ex".
  • Autore: Alafair Burke;
  • Nazionalità Autore: Statunitense;
  • Data di Pubblicazione: 14 Giugno 2016;
  • Editore: Piemme;
  • Genere: Thriller psicologico;
  • Pagine: 316 p., rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 3 su 5.

 

DOVE COMPRARLO:

 

Recensione del Libro “La ragazza nel parco” di Alafair Burke del giugno 2016, genere thriller psicologico. Evidenzieremo il riassunto del libro “La ragazza nel parco”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “La ragazza nel parco” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LA RAGAZZA NEL PARCO'':

Alafair Burke è nata nell’Ottobre del 1969 a Fort Lauderdale, in Florida.

È cresciuta soprattutto a Wichita, Kansas, dove sua madre, Perla Pai Chu, è stata una bibliotecaria di scuola e suo padre, compagno giallista James Lee Burke, era un professore di Inglese.

È una giallista americana, professoressa di diritto e commentatore legale. Lei è l'autorice di due serie di romanzi polizieschi: uno con la detective Ellie Hatcher del NYPD; l'altra con il procuratore Samantha Kincaid, ambientata a Portland, Oregon.

I suoi libri sono stati tradotti in più di una dozzina di lingue.

Alafair Burke ha ricevuto il “Bachelor of Arts” in psicologia dal Reed College, a Portland, Oregon, completando la tesi “effetti delle emozioni sulla memoria: restringimento dello spazio di attenzione”.

Ha continuato gli studi alla Stanford Law School in California; dopo la laurea con lode, ha servito come vice procuratore distrettuale di Portland. Ha perseguito reati di violenza domestica e ha lavorato come consulente in zona al dipartimento di polizia.

Attualmente vive a New York ed è una professoressa di diritto presso Hofstra University School of Law.

Ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione delle “Mystery Writers of America” e come presidente della sua sezione di New York.

Nel 2014, l'editore Simon&Schuster ha annunciato che Mary Higgins Clark e Burke hanno collaborato alla stesura del romanzo intitolato “The Cinderella Murder”.

Le due scrittrici hanno poi collaborato anche alla scrittura di “All Dressed in White” del 2015.

I romanzi della Burke sono conosciuti per la loro autenticità e spesso sono basati su casi reali e sulle esperienze personali e professionali dell'autorice.

Gli unici due romanzi tradotti anche in italiano sono “La città del terrore” (2009) e “La ragazza nel parco” (2016).

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LA RAGAZZA NEL PARCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza nel parco''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

“La ragazza nel parco” si apre con la trascrizione di un interrogatorio, che vede coinvolti il detective Jimmy Boyle e l'indiziato Jackson Harris.

Harris racconta cosa lo ha portato a trovarsi nei pressi di una sparatoria che ha causato la morte di Malcolm Neeley, a noi ancora sconosciuto ma il cui nome sembra essere fortemente legato alla storia personale di Harris.

Poi la narrazione ci porta nella camera da letto di Olivia Randall, dove la donna, avvocato, risponde a una chiamata destinata a cambiarle non solo la giornata, ma la vita.

Qualcuno cerca freneticamente di mettersi in contatto con lei, e questo qualcuno si rivela essere una ragazzina, Buckley Harris, preoccupata per la sparizione del padre, portato via dal apolizia e mai rientrato a casa.

Da qui parte la vicenda che Alafair Burke costruisce e sviluppa con sapienza in "La ragazza nel parco", una storia in cui tutti hanno qualcosa da nascondere e in cui si resta più volte sorpresi di fronte a una rivelazione imprevista o a un'evoluzione della trama imprevedibile.

Il problema è che Jack si trova in una posizione davvero scomoda: si trovava nel luogo in cui è stato commesso un triplice omicidio, aveva un legame con una delle vittime e il suo alibi sembra inverosimile. Un appuntamento con una misteriosa ragazza, vista nel parco pochi giorni prima e che era riuscito a ritrovare tramite la pagina web dell’amica Charlotte. Sembra quasi impossibile ritrovare questa ragazza.

Durante la ricerca delle prove che dimostrino l’innocenza di Jack, Olivia inizierà ad avere dubbi sulla sua versione. Anche perché Jack non è esattamente quello che sembra: nonostante Olivia si colpevolizzi (e scopriremo perché), anche Jack ha un passato oscuro di cui lei non è a conoscenza.

Gli avvocati dicono che non importa se un cliente è innocente, che non è compito nostro saperlo. Si lotta con zelo, a qualisasi costo.

È possibile conoscere una persona a fondo? E soprattutto un uomo apparentemente perfetto può essere capace di commettere un brutale omicidio? La verità emergerà solo nelle ultime pagine del romanzo, con un finale inaspettato.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LA RAGAZZA NEL PARCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza nel parco''

Diversi i personaggi che si alternano in questo Thriller mozzafiato, la protagonista è sicuramente Olivia e intorno a lei ruotano molti personaggi, tutti interessanti e ben caratterizzati.

- Olivia ha tutte le qualità per essere un avvocato di successo: è fredda, abile ad utilizzare le prove a vantaggio dei propri clienti, anche se non è del tutto convinta della loro innocenza. Ma questo basta, l’importante è insinuare un ragionevole dubbio nella giuria.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Ma quando viene chiamata da una ragazzina il cui padre è stato arrestato, l’abilità di Olivia vacilla. L’uomo in questione è Jack Harris, l’amore della sua vita che lei ha fatto soffrire quando erano giovani. Olivia non si è mai perdonata la fine della relazione, per la quale si prende tutte le colpe. E, nonostante sia consapevole che il suo lavoro potrebbe essere messo a repentaglio dai suoi rapporti passati con Jack, sente di dovergli almeno questo: fare tutto il possibile perché lui non venga condannato per l’omicidio di cui è accusato.

Anche perché Olivia, come tutti, non può assolutamente credere che Jack sia colpevole: è una persona buona, uno scrittore di successo e un eroe per la comunità.

- Jack è invece il protagonista maschile dell’intera vicenda che, fin dalle prime battute, ci viene presentato come un uomo distrutto dalla vita e da complicate circostanze che sembrano giocare effettivamente a suo sfavore. Un uomo puro di cuore, forse eccessivamente ingenuo. Un uomo che potrebbe incarnare perfettamente il ruolo di carnefice e di vittima, avendone, in entrambi i casi, tutte le ragioni! È un assassino a sangue freddo? O vittima di una complicata messa in scena? È stato manipolato dall'esterno o è forse lui a giocare astutamente con i sentimenti di chi lo ama per uscirne pulito?

- Charlotte e Buckley, rispettivamente migliore amica e figlia di Jack. Loro sono la sua famiglia. Il suo porto sicuro. L'ancora di salvezza a cui l'uomo si aggrapperà con tutto se stesso, pronto a difendere la sua innocenza contro imputazioni che lo descrivono come uno spietato assassino a sangue freddo.

Il personaggio che ho trovato più ambiguo e meglio sviluppato, però, è quello di Buckley. Da un lato ragazzina spaventata, dall'altro dotata di un cinismo decisamente fuori luogo su una persona della sua età.

- Tra gli altri personaggi dobbiamo tenete presente Malcolm eMax Neeley, padre e figlio, vittime o carnefici?

Malcolm era quel genere di persona che è delusa da qualsiasi altra persona che non si chiamasse Malcolm Neeley, ed era inflessibile soprattutto con quelle che, in teoria, doveva amare e proteggere di più.

Max, ovviamente, crescendo con un padre di questo tipo e avendo già perso in modo tragico sia la madre che il fratello minore, ha sviluppato alcuni problemi -principalmente di gestione della rabbia- ma la morte del padre gli ha portato anche grandi benefici, nonostante il dolore per la perdita dell’ultimo membro della sua famiglia.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LA RAGAZZA NEL PARCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza nel parco''

“La ragazza nel parco” è ambientato interamente nella città di New York.

Come precisa l’autrice stessa alla fine del romanzo, “è ambientato nella New York reale, a parte qualche piccolo cambiamento. Il campo di football è una versione più grande e romanzata dei campi sportivi che si trovano a sud del Pier 40. Olivia e Melissa abitavano in una classica stanza da studentato, diversa dagli odierni alloggi per studenti della Columbia University.

Tutte le descrizioni presenti all’interno de “La ragazza nel parco” sono ben ponderate e così permettono al lettore di immedesimarsi al meglio e sentirsi ancor più coinvolto nelle vicende.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LA RAGAZZA NEL PARCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza nel parco''

“La ragazza nel parco” è un romanzo contemporaneo che ci parla di un omicidio avvenuto il 17 giugno 2015. Il libro si apre proprio con la trascrizione di un interrogatorio e questo ci fa conoscere la data precisa dell’inizio della storia.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Le vicende che ci vengono narrate durano circa due mesi e anche questo lo sappiamo in modo preciso grazie all’autrice che nel capitolo finale ci fa fare un salto temporale di quattro anni esatti dalla data della fine del processo, il 10 agosto 2019.

A parte il salto temporale finale l’autrice lascia scorrere gli eventi in modo lineare, gli unici flasback sono quelli che riguardano la vita di Olivia e Jack ai tempi dell’univeristà.

Questi salti nel passato sono utili per comprendere meglio la storia che li unisce ma soprattutto Olivia e il senso di colpa che la perseguita.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LA RAGAZZA NEL PARCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza nel parco''

Scritto con uno stile narrativo semplice e fresco, questo giallo ha delle piacevoli note classiche. Un sapore che ricorda i grandi romanzi d'evasione della golden age. Indizi, false piste, alibi deboli o inesistenti.

Emblematici ed affascinanti sono, ad esempio, le figure femminili che la Burke ci presenta a 360°, facendo leva tanto sui pregi quanto sugli inevitabili difetti; rendendole, agli occhi del lettore attento ed esigente, di ben facile immedesimazione e catturando così in modo quanto mai inevitabile la sua più fervente attenzione e curiosità.

I personaggi maschili, d'altra parte, risultano ben delineati e caratteristici nei rispettivi ruoli come elementi essenziali di un quadro mutevole e magnetico in grado di condurre il lettore al centro esatto di un pericoloso vortice fatto di sentimenti, emozioni e dubbi senza sosta.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''LA RAGAZZA NEL PARCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza nel parco''

“La ragazza nel parco” è narrato dal punto di vista di Olivia, sarà inoltre la sua stessa voce a raccontarci tutto ciò che succede; possiamo quindi parlare di un narratore interno.

Questa scelta permette di rimanere concentrati su un solo punto di vista e aiuta a mantenere il mistero e il dubbio fino alla fine del romanzo, infatti tutti i dubbi sull’innocenza di Jack che attanagliano Olivia finiranno per condizionare anche il lettore che, ad un certo punto, non saprà più a cosa credere...

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LA RAGAZZA NEL PARCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza nel parco''

È possibile conoscere una persona a fondo? E soprattutto un uomo apparentemente buono e perfetto può essere capace di commettere un triplice omicidio?

Un romanzo con dei temi forti: amore, sensi di colpa, giusto o sbagliato, droga, relazioni tutto in un mix magnetico, intrigante e teso.

“La ragazza nel parco” è un thriller che mette in dubbio le certezze che riponiamo negli altri, prima fra tutte la fiducia. Si può essere certi dell'innocenza di qualcuno, solo perché lo conosciamo bene? Il fatto di aver vissuto nella stessa casa, di aver condiviso lo stesso letto, può darci delle certezze? A quanto pare, no.

Olivia si troverà nella posizione di mettere in discussione le sue certezze, di chiedersi se abbia mai conosciuto la vera natura del suo ex, accusato di un triplice omicidio.

Le indagini dell’avvocato difensore saranno il filo conduttore di tutto il romanzo e tra dubbi, incertezze e prove indiziarie scopriremo il colpevole... o forse no?

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Il libro affronta anche un problema tristemente noto: la facilità di procurarsi delle armi, soprattutto in America, con le conseguenti sparatorie di massa che, purtroppo, sono sempre attuali.

Vivevamo in un paese in cui solo tre spari erano una buona notizia.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''LA RAGAZZA NEL PARCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza nel parco''

“La ragazza nel parco” è un thriller psicologico che si legge tutto d'un fiato, capitolo dopo capitolo, e più l'ingarbugliata matassa della storia di Jackson Harris si dipana, più vorrete saperne: di lui, della figlia, della moglie morta in una sparatoria anni prima, e del suo passato con Olivia Randall.

Vorrete scoprire ogni altarino ed estrarre ogni scheletro dall'armadio, anche se certe verità una volta venute allo scoperto sono impossibili da riseppellire.

Jackson Harris ha davvero preso in mano una pistola e ucciso tre persone a sangue freddo, in unparco, di mattina?

La sua misteriosa ragazza nel parco, che l'uomo cerca all'inizio del romanzo e che potrebbe essere il suo unico modo di evitare una condanna, esiste davvero?

Chi è davvero Jackson Harris?

La risposta a queste e a mille altre domande arriva sono nelle ultime pagine, e alcune di queste vi lasceranno a bocca aperta.

Vi consiglio veramente “La ragazza nel parco” perchè è esattamente quel genere di romanzo che si insinua pagina dopo pagina nella mente del suo lettore, avvinghiandosi letteralmente senza mai lasciare la presa. Credetemi, divorare velocemente le sue pagine per abbracciarne l'atteso epilogo sarà l'unica soluzione prospettabile!

Un finale forse non troppo sbalorditivo, lo ammetto! Ma non per tutti, magari.

La ragazza nel parco è proprio quel genere di thriller che consapevolmente lascia indizi e piccoli frammenti lungo il percorso in grado di essere colti solo da un lettore attento ai dettagli; lettore chiamato a ricostruire, pezzo dopo pezzo, un puzzle che non vi apparirà poi così scontato.

Spero davvero di essere riuscita a cattutare la vostra attenzione e a far agitare la vostra naturale curiosità attraverso queste mie parole che, credetemi, per ovvie ragioni di spoilers, hanno taciuto le parti più forti ed affascinanti di questo romanzo.

 

+27k Melissa Radice

COMMENTA questa Recensione del Libro ''La ragazza nel parco''Indice dell'Analisi del Libro ''La ragazza nel parco''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare