Recensione ''La vita perfetta'' (Libro di Renèe Knight) - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''La vita perfetta''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “La vita perfetta”.
  • Titolo originale: "Disclaimer".
  • Autore: Renèe Knight;
  • Nazionalità Autore: Statunitense;
  • Data di Pubblicazione: 15 Marzo 2016;
  • Editore: Piemme;
  • Genere: Thriller e suspence;
  • Pagine: 283 p., rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 2,6 su 5.

 

DOVE COMPRARLO:

 

Recensione del Libro “La vita perfetta” romanzo d’esordio di Renèe Knight del 2015, genere thriller. Evidenzieremo il riassunto del libro “La vita perfetta”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “La vita perfetta” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LA VITA PERFETTA'':

Renée Cavaliere ha lavorato per la BBC dirigere documentari arti prima di iniziare la sua carriera di scrittore.

Ha scritto sceneggiature televisive e cinematografiche per la BBC, Channel Four e Capital Films. La sua prima sceneggiatura, la festa della mamma, ha fatto sulla 2010 Brit lista dei migliori script non prodotte di quell'anno.

Nell’aprile 2013, si è laureata presso l'Accademia Faber "scrivere un romanzo" tra i cui alunni è compresa S. J. Watson.

Il suo primo romanzo, “La vita pefetta” è stato pubblicato in Italia dalla Piemme nel 2015.

Renée vive a Londra con il marito e due figli.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LA VITA PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La vita perfetta''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Quello che per molti lettori rappresenta uno dei desideri più grandi ed in parte inconfessabili, per Catherine Ravenscroft si sta pian piano rivelando come il peggiore incubo ad occhi aperti, in grado di stravolgere non solo la sua vita, ma anche i precari equilibri di una famiglia apparentemente incrollabile e perfetta.

Catherine Ravenscroft non sa cosa sia il sonno.

Da quando in casa sua è comparso quel libro, l’edizione scalcagnata di un romanzo intitolato “Un perfetto sconosciuto”, non riesce più a fare sonni tranquilli, né a vivere la vita di ogni giorno, la sua vita di film-maker di successo, con la sua bella famiglia composta da un marito innamorato e un figlio ormai grande.

Non ci riesce perché quel libro – anche se Catherine non sa chi l’abbia scritto, o come possa essere finito nella nuova casa dove lei e il marito hanno appena traslocato – racconta qualcosa che la riguarda molto da vicino.

Qualcosa che soltanto lei sa, e che ha nascosto a tutti, anche a suo marito.

Chi è l’autore di quel libro, e come fa a conoscere Catherine e a sapere cosa ha fatto un giorno di tanti anni fa, durante una vacanza al sole della Spagna?

E che cosa vuole adesso da lei?

Catherine dovrà fare i conti con la paura, e – forse per la prima volta – con la verità.

Perché anche le vite che ci sembrano più perfette nascondono dei segreti che possono distruggerle.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LA VITA PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La vita perfetta''

-Il romanzo si apre con la voce di Catherine, e se da una parte la conosciamo come una donna che sa farsi valere nell'ambito lavorativo, nel quale dimostra una grande attitudine a prevalere provocando le più diverse gelosie, dall'altra la ritroviamo con un'anima spezzata, una vita che le sta stretta e che non la soddisfa in pieno, fin dalle prime parole il lettore sarà in grado di capire che la donna nasconde qualcosa, un passato, un evento situato in questo passato, infelice che l'ha portata ad essere quella che è diventata: ho apprezzato molto il modo in cui l'autrice ha saputo mettere a nudo entrambi i lati di questo personaggio facendone percepire punti di forza e debolezze, emozioni e sensazioni, paure, gioie e tristezze con una grande intensità, rendendola così quanto più verosimile possibile, facendo credere al lettore di conoscere Catherine fin nel più piccolo dettaglio.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Stephen invece è uno scrittore ed un insegnante ormai in pensione che, dopo aver perso il figlio e la moglie, non può far altro che rievocare le loro vite, credendole perfette, attraverso la strada della vendetta: in questo caso non posso fare a meno di sottolineare la grande delicatezza e la grande umanità che l'autrice ha dimostrato di possedere nel descrivere il dolore provato dall'uomo, anche qui facendolo venire allo scoperto, facendolo palesare per quello che è realmente.

- Dall'altra parte poi abbiamo Robert, il marito della protagonista, ed il figlio, Nicholas, due uomini tanto differenti ed al contempo davvero molto simili, e legati da un affetto molto particolare, di questi e dei loro ruoli però non voglio dirvi di più, sarete voi stessi a scoprire e godervi tutto il resto!

- Infine, ma non perché li considero meno importanti, ci sono Nancy e Jonhatan, rispettivamente moglie e figlio di Stephen che, seppur non siano presenti fisicamente, sono stati resi dall'autrice parte integrante della storia in maniera esemplare.

Mi è piaciuto molto come la scrittrice descrive i rapporti tra i personaggi: Catherine ha con Nicholas un rapporto difficile, non è capace di stabilirne la motivazione ma Robert è sempre andato più d'accordo con suo figlio. L'amore tra Cath e Robert, affettuoso, non più ai primi anni di innamoramento. Il rapporto idilliaco (morboso?) di Nancy con Jonathan e la sensazione di essere tagliato fuori di Stephen, raccattando le briciole di attenzione che Nancy gli concedeva e che avanzano dal rapporto con il figlio. L'amore cieco e assoluto di Stephen per Nancy.

La Knight ha costruito delle vite molto delineate, le sfumature anche se presenti, sono deboli, forse ha disegnato dei contorni troppo netti, che lambiscono lo stereotipo, ma che a me in fin dei conti sono piaciuti.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LA VITA PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La vita perfetta''

“La vita perfetta” è ambientato quasi interamente nella città di Londra. Solo i brani tratti dal romanzo che sta leggendo Catherine sono ambientati in Spagna, poichè lei e Nicholas si trovavano li in vacanza ed è lì che hanno conosciuto Jonhatan.

Tutte le descrizioni dei luoghi sono davvero splendide, permettono di immedesimarsi comletamente senza però annoiare con una quantità eccessiva di dettagli.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LA VITA PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La vita perfetta''

“La vita perfetta” racconta una storia contemporanea ci troviamo infatti a vivere la primavera del 2013 quando iniziamo a conoscere i vari protagonisti. La storia proseguirà poi per alcuni mesi e si concluderà nell’inverno dello stesso anno.

Ci sono molti flashback che ci riportano all’estate di vent’anni prima, e i vari capitoli riportano sempre il periodo in cui ci troviamo.

Passato e presente si intersecano, si alternano con il variare dei capitoli, facendo sì che tutto trovi un proprio posto: questo alternarsi dei differenti anni non ha in alcun modo reso pesante o confusionaria la storia, anzi, al contrario l'ha resa sicuramente più interessante ed intrigante, aggiungendole quel tocco in più che l'ha resa assolutamente perfetta.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LA VITA PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La vita perfetta''

Lo stile narrativo di Renée Knight è caratterizzato da un ritmo diretto e serrato, quasi duro e spigoloso, per questo motivo ben capace di catturare l'attenzione del lettore fin dalle primissime battute.

È uno stile linguistico semplice e mai artificioso che consente di infiltrarsi perfettamente tra le misteriose maglie di una storia che, come una folle e sconosciuta corsa contro il tempo, conduce fino allo stremo.

La capacità stilistica della Knight che più mi ha colpito è quella di sapere creare una naturale empatia con ogni personaggio, con il suo modo di vivere e concepire la vita, con le sue emozioni, con le sue volontà, con i suoi pregi e difetti che conducono il lettore ad assaporarne ogni più ininfluente sfaccettatura, ad apprezzarla fino a comprenderla.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''LA VITA PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La vita perfetta''

Le voci narranti in “La vita perfetta” sono differenti, così come lo sono i tempi in cui si svolgono le vicende: a raccontare la storia infatti non sarà solo Catherine, la prima protagonista che il lettore incontrerà, ma la sua voce verrà accompagnata da una seconda persona, Stephen, l'uomo misterioso che gradualmente verrà svelato nella sua vera natura, permettendo così al lettore di venire a conoscenza di diversi punti di vista della medesima vicenda, dandogli la possibilità di valutare ogni singolo dettaglio alla perfezione.

In questo modo, l'autrice è stata sopratutto in grado di innestargli una grande e morbosa curiosità che l'ha portato, in un tempo brevissimo, a leggere decine e decine di pagine, senza lasciargli la possibilità di respirare, completamente rapito da una storia sensazionale che non lascia alcuna via di scampo.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LA VITA PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La vita perfetta''

Le tematiche trattate all'interno de “La vita perfetta” sono davvero tante, ma alcune in particolare spiccano sulle altre: sicuramente prima di tutto vengono in considerazione i sentimenti, oserei dire quasi i veri protagonisti del romanzo, attraverso i quali si è voluto porre l'accento sulle dinamiche familiari, analizzati con una grande delicatezza dall'autrice ed inseriti all'interno di un Thriller in un modo per nulla scontato o banale, e soprattutto affrontati con una profondità ed un'intensità incredibili, e credetemi, non esagero dicendo che al lettore sembrerà di viverli lui stesso, come se il protagonista fosse diventato lui, come se fosse entrato nel libro stesso.

Con una grande forza, poi, si fa strada il Passato, l'altra grande tematica che caratterizza il libro, un passato sì doloroso in grado di incidere notevolmente sulle vite presenti, ma che al contempo possiede quella capacità di far cambiare le persone, permettendo loro di conoscersi fino in fondo, di capire i propri limiti, le proprie debolezze e le proprie capacità, ed ho apprezzato molto come tutto questo si sia facilmente intersecato con il presente.

Infine, viene preso in considerazione il tema della violenza, di qualunque genere essa sia, a volte anche in modo crudo, ma assolutamente necessario.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''LA VITA PERFETTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La vita perfetta''

Quello che la Knight riesce a costruire in poco più di duecentottanta pagine è un autentico ed affascinante puzzle che, nella sua accuratezza, è capace di travolgere il lettore, parola dopo parola.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Rimanere indifferenti a quanto descritto in questo romanzo credo che sia impossibile. Sia per merito di uno stile che si attacca addosso al lettore in una maniera così vitale e spontanea, sia perchè - senza abbandonare mai coerenza e logica - si spinge fino a stravolgere completamente ogni singolo punto di vista fino a quel momento costruito, costringendo il lettore a mettere in dubbio ogni più profonda convinzione.

Durante la lettura di “La vita perfetta” è inevitabile entrare nella psiche dei suoi personaggi, quasi assaporando ogni loro più piccola sfumatura attraverso ogni pregio e difetto, ogni errore e immancabile conseguenza, come a vivere una vita che potrebbe essere facilmente la nostra.

Proprio attraverso queste pagine che si leggono con estrema facilità, la Knight mette chiaramente in dubbio l'estenuante perfezione umana di facciata e ponendo, allo stesso momento, in risalto, le naturali fragilità di ogni famiglia con le sue paura, con i suoi difetti e con i suoi immutabili segreti che finiscono col logorare anche i rapporti all'apparenza più consolidati.

Una qualità che mi ha impressionata tantissimo nel libro è il peso che la scrittrice attribuisce alla parola stampata. A come le persone bevano, ingurgitino ciò che leggono e come un semplice libro può svelare una verità, nasconderla, diversificarla o distruggere e polverizzare delle vite.

Lo consiglio assolutamente, una lettura che divorerete e che vi rimarrà impressa per ciò che la Knight alla fine vi svelerà: non tutto ciò che è dato per scontato è vero, anche se lo può sembrare.

 

+27k Melissa Radice

COMMENTA questa Recensione del Libro ''La vita perfetta''Indice dell'Analisi del Libro ''La vita perfetta''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare