Recensione ''La lista'' (Libro di Michael Connelly) - 4.9 out of 5 based on 10 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''La lista''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “La lista”.
  • Titolo originale: "The brass verdict".
  • Autore: Michael Connelly;
  • Nazionalità Autore: Statunitense;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta negli Usa nel 2008 e in Italia nel 2011;
  • Editore: Piemme (collana NumeriPrimi);
  • Genere: Thriller poliziesco;
  • Pagine: 419; brossura;
  • Voto del Pubblico (IBS): 3,88 su 5.

 

DOVE COMPRARLO:

 

Recensione del Libro “La lista” di Michael Connelly del 2008, genere Thriller poliziesco. Evidenzieremo il riassunto del libro “La lista”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “La lista” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LA LISTA'':

Michael Connelly nasce a Philadelphia, in Pennsylvania (USA) il 21 luglio 1956. Decide di diventare scrittore quando è uno studente dell’università della Florida, dopo essere rimasto affascinato dai romanzi di Raymond Chandler.

Si laurea nel 1980, inizia a lavorare per alcuni quotidiani occupandosi della cronaca nera. Nel 1986 il suo articolo di un’intervista ai sopravvissuti di un disastro aereo entra il lizza per il premio Pulitzer. Successivamente divenne cronista di nera per il Los Angeles Times.

Nel 1992 esce il suo primo romanzo “La memoria del topo”. I suoi romanzi sono tradotti in 31 lingue e vince numerosissimi premi. È stato presidente del “Mystery Writers of America” dal 2003 al 2004.

Nel 2010 vince il premio che porta il nome dell’autore tanto amato, il Raymond Chandler Award. Connelly vive in Florida con la moglie e la figlia. La maggior parte dei suoi libri riguarda il detective Hieronymous (Harry) Bosch.

Il nome del detective deriva dal famoso pittore olandese del 500. Dal libro “Debito di sangue” è tratto l’omonimo film diretto da Clint Eastwood. Connelly è inoltre uno degli autori, creatori e consulenti di “Level 9” una fiction televisiva su una squadra di intervento speciale.

È un autore non solo attento alla trama e alla suspense del thriller ma tiene molto a far emergere gli sviluppi psicologici del suo protagonista.

Tra i suoi bestseller ricordiamo:

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- "La bionda di cemento" (1994, The Concrete Blonde),

- "L'ombra del coyote" (1995, The Last Coyote),

- "Il Poeta" (1996, The Poet),

- "Musica dura" (1997, Trunk Music),

- "Debito di sangue" (1998, Blood Work),

- "Il ragno" (1999, Angels Flight),

- "Vuoto di luna" (2000, Void Moon),

- "Il buio oltre la notte" (2001, A Darkness More Than Night),

- "La città delle ossa" (2002, City of Bones),

- "Utente sconosciuto" (2002, Chasing the Dime),

- "Lame di luce" (2003, Lost Light),

- "Il poeta è tornato" (2004, The Narrow),

- "La ragazza di polvere" (2005, The Closers),

- "Il cerchio del lupo" (2006, Echo Park),

- "La città buia" (2007, The Overlook),

- "La lista" (2008, The Brass Verdict),

- "Il respiro del drago" (2009, Nine Dragons), etc..

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LA LISTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La lista''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Nel 2007 l'avvocato Michael Haller viene chiamato dal giudice capo della corte di Los Angeles che gli dice che un avvocato che conosceva è stato ucciso e che lui ha la precedenza (rispetto agli altri avvocati) su tutti i suoi casi.

Tra i molti casi di cui Haller si dovrà occupare ce n'è uno molto importante, quello di Walter Elliott accusato di aver ucciso la moglie e il suo amante.

Haller dopo aver deciso i casi su cui poter lavorare passa a Bosch (incaricato del caso di Jerry Vincent, l'avvocato assassinato) i nomi dei clienti avevano fatto delle minacce al collega.

Haller si reca da Elliott per discutere del processo che inizierà la settimana dopo.

Intanto Bosch dice che Jerry era indagato dall'FBI per aver pagato una tangente con lo scopo di vincere il processo, probabilmente quello di Elliott. Dopo aver scoperto di doversi occuparsi anche del caso di Eli Wims (il dossier del caso è però scomparso insieme al portatile di Jerry e alla sua agenda); forse il vero movente dell'assassinio è proprio questo.

Tuttavia non è uno dei casi di cui era solito occuparsi Jerry e questo ad Haller sembra strano, quindi probabilmente c'è un collegamento tra questo caso e quello di Elliott anche se per il momento lui non lo vede.

Alla fine riesce a capire qual è il collegamento tra i due casi, inoltre durante il processo Elliott gli confessa che nella giuria c'era qualcuno che era stato pagato per portare il verdetto dalla loro parte.

Cisco, l'investigatore di Haller, scopre che il giurato corrotto per poter partecipare alla giuria di quel caso ha dichiarato tante cose false. Qualche giorno prima della fine del processo del suo cliente Haller riesce a capire chi è il colpevole di tutto quanto e anche qual è il suo movente.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LA LISTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La lista''

La trama è incentrata sul protagonista, Michael Haller, come nel romanzo “L'ombra del coyote” e “La bionda di cemento” (anche se il protagonista lì è Harry Bosch), e alcuni personaggi secondari di cui 4 molto importanti: Harry Bosch, Dennis Wojcaechowsky e Lorna Taylor.

- Il protagonista è Michael Haller, è un avvocato che ha iniziato come avvocato d'ufficio per poi mettersi in proprio in un ufficio suo. Ha 42 anni ed è figlio di un avvocato che ai suoi tempi era uno dei migliori della città.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Michael era sposato con un'assistente procuratore da cui adesso è divorziato e hanno una figlia che si chiama Hayley. Dopo essere stato sparato qualche anno prima ha iniziato ad avere problemi di dipendenza da medicine ma adesso anche se si è ripreso deve stare attento a non ricascarci.

- Un altro personaggio importante è il detective Harry Bosch. È un detective della polizia nella sezione Rapine e Omicidi, ha all'attivo 33 anni di servizio ed è stato richiamato dopo la pensione a lavorare di nuovo nel dipartimento.

- Poi c'è l'investigatore freelance che lavora con Haller, si chiama Dennis Wojclechowsky, solo che il nome è troppo complicato da dire e tutti lo chiamano Cisco. È imponente e non porta più i capelli tanto lunghi come da giovane, i baffi sono più corti e quasi grigi ma ha ancora la sua passione per le Harley. È un detective scrupoloso e attento e con molti informatori.

- Lorna Taylor è invece la sua segretaria/assistente ma è anche la sua ex moglie però adesso sta da un po' di tempo con Cisco e si vogliono perfino sposare. È splendida, bionda e con due occhi che quando ti guardano ti fanno sentire al centro del mondo.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LA LISTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La lista''

Il romanzo in questione è un romanzo statico da questo punto di vista. Le vicende si svolgono tutte nella California meridionale. Più precisamente nella città di Los Angeles, vengono spesso descritte le colline su cui è fondata Los Angeles, infatti viene anche detto che Haller e Bosch “sono due facce della stessa montagna”.

Poi Haller si reca nella cittadina costiera di Malibu dove sono avvenuti i delitti. Nella casa dell'imputato infatti c'è una vetrata che mostra un panorama spettacolare: il mare. Però il processo vero è proprio avviene ovviamente a Los Angeles, dunque quasi tutte le vicende accadono lì.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LA LISTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La lista''

All'inizio vediamo in un flashback un episodio avvenuto nel 1992, 4 mesi dopo la rivolta di Rodney King (“Il cerchio del lupo” e “Il ragno”), rivolta che ha distrutto Los Angeles. In molti infatti pensano che l'immagine di Los Angeles per il mondo sarà quella lì (Una Los Angeles messa a ferro e fuoco).

Però il resto del romanzo è ambientato nel 2007. Non dura però molto tempo, inizia un martedì, poi i giorni vengono narrati ad uno ad uno fino al giovedì. Poi si interrompono durante il fine settimana, infatti quei giorni lì sono trattati in modo sintetico e marginale.

Dall'inizio del processo (lunedì) i giorni sono esposti di nuovo in maniera dettagliata. E tutto finisce un giovedì.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LA LISTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La lista''

Le descrizioni non sono particolarmente minuziose a parte quelle dei luoghi in cui si recano i personaggi. Utilizza anche il flashback, infatti vediamo Haller nel ruolo di avvocato d'ufficio.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Il linguaggio non è né crudo né macabro, forse la parte riguardante il processo è molto dettagliata (fin troppo).

 

NARRATORE DEL LIBRO ''LA LISTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La lista''

Il narratore è interno, i fatti vengono esposti in prima persona dai vari personaggi che incontriamo durante il romanzo, dunque il narratore è omodiegetico.

Non è onnisciente e non conosce i fatti che sono accaduti prima né quelli che accadranno in futuro. Non commenta né giudica i comportamenti che hanno i personaggi.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LA LISTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La lista''

Una delle tematiche che vengono trattate è quella delle bugie, durante tutta la durata delle indagini il protagonista parla spesso del fatto che tutti mentono e tutti hanno dei segreti (sia i poliziotti, sia gli avvocati ma soprattutto gli imputati). Questo tema si può riscontrare anche in “La notte ritorna”.

Anche qui come in un altro romanzo di Connelly (“Debito di sangue”) si parla anche se brevemente della legge delle tre condanne, cioè un deliquente dopo essere stato condannato due volte anche a causa di un reato minore (che gli fa raggiungere le tre condanne) sarà condannato a scontare molti anni di prigione, ma questo non porta alla diminuzione dei reati bensì all'eliminazione dei possibili testimoni.

L'altro argomento esposto è quello dei soldi e dell'avidità che spesso è il movente degli omicidi o dei crimini, la stessa tematica è presente anche nel libro: “La notte ritorna”.

Infine l'ultimo tema è quello delle persone famose che spesso riescono a sfuggire al corso della giustizia perchè sono potenti e hanno molti soldi come avviene nel romanzo “Il buio oltre la notte”.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''LA LISTA'': Indice dell'Analisi del Libro ''La lista''

Nonostante non sia uno dei migliori libri di Connelly questo è uno dei suoi romanzi più interessanti che ho letto sebbene il protagonista non sia Harry Bosch che qui è messo solo in secondo piano.

Tuttavia anche questo protagonista è molto interessante, non è il tipico supereroe ma un uomo normale con i suoi problemi, timori, paure e interessi. In questo libro viene messo in primo piano il processo contro l'imputato difeso da Haller, a mio parere però ci si sofferma troppo su questo punto come l'autore ha già fatto in “La bionda di cemento”.

Sebbene non all'altezza di molti altri libri dello stesso Autore, resta comunque un thriller che si fa leggere in modo molto scorrevole e che, fino all'ultimo, riserva diverse sorprese. È il migliore autore per quanto riguarda l'abile uso di colpi di scena ed è anche per questo (come per le trame trattate) che ogni suo romanzo merita di essere letto.

Io però preferisco il Connelly che tratta delle indagini vere e proprie più che delle azioni legali. Il libro si legge tutto d'un fiato, come al solito la scrittura è fluida, veloce e non molto descrittiva (anche se in alcuni parti sarebbero state più appropriate).

 

+9k Lucia Raso

COMMENTA questa Recensione del Libro ''La lista''Indice dell'Analisi del Libro ''La lista''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare