Recensione ''La bottega dei cuori golosi'' (Libro di Jenny Colgan) - 4.8 out of 5 based on 5 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''La bottega dei cuori golosi''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “La bottega dei cuori golosi”.
  • Titolo originale: "Welcome to Rosie Hopkins’ sweet of dream".
  • Autore: Jenny Colgan;
  • Nazionalità Autore: Inglese; 
  • Data di Pubblicazione: 23 Aprile 2013;
  • Editore: Piemme (collana Piemme Glam);
  • Genere: Chick Lit/Romance;
  • Pagine: 419 p., brossura;
  • Voto del Pubblico (IBS): 5 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LA BOTTEGA DEI CUORI GOLOSI'': 

Jenny Colgan è nata nel 1972 a Prestwick, Ayrshire, in Scozia. 

È uno scrittore britannico dedito per lo più al genere della commedia romantica, Sci-Fi. Scrive anche per la linea Dr Who di storie.

Jenny Colgan scrive e pubblica sia a suo nome che con gli pseudonimi Jane Beaton e JT Colgan.

Jenny Colgan ha studiato presso l'Università di Edimburgo e ha lavorato per sei anni nel servizio sanitario, lavoro nero come un fumettista e un comico stand-up.

Lei è sposata con Andrew, un ingegnere navale, e ha tre figli, Wallace, Michael-Francis, e Delphie. Si divide il suo tempo tra la Francia e Londra.

Dal 2000, grazie al clamoroso successo di “Appuntamento al Cupcake Café” e “La bottega dei cuori golosi”, si è affermata come una delle principali scrittrici di romanzi femminili.

Tra le sue opere ricordiamo anche “Non sposate quella donna” (2006), “Appuntamento al Capcake Café” (2012), “La bottega dei cuori golosi” (2013) e “Un tramonto a Parigi” (2014).

Si può seguire Jenny Colgan su Twitter all'indirizzo: @jennycolgan

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LA BOTTEGA DEI CUORI GOLOSI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La bottega dei cuori golosi''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Rosie, ragazza di città, fidanzata con Gerard, accetta di trasferirsi per qualche giorno nel Derbyshire solo per prendersi sura della vecchia zia Lilian: trovarle una buona casa di riposo e decidere cosa fare della bottega che l’anziana parente gestisce da una vita.

Ma, non ha dubbi, preferirebbe mille volte andare a cercare l’ennesimo impiego precario a Londra che vivere in quel postaccio dimenticato da Dio.

Eppure, a Lipton, questo è il nome del piccolo borgo, ci arriva.

Lipton, un luogo in cui Starbuks sembrerebbe un’invasione aliena, un posto in cui le grandi catene di supermercati e il mercato globale sono tenuti a debita distanza, riserverà delle gradite sorprese alla giovane Rosie.

Incontri inaspettati per la ragazza e una vita che non le farà certo rimpiangere Gerard, il cui ideale romantico è una serata pantofole e PlayStation.

Rosie resterà ammaliata da quel luogo incantato e dal piccolo negozio un po’ vintage, pieno di vasi stracolmi di bonbon e liquirizie. Là, solo là, si nasconde ben più di un segreto.

Nessuno meglio della Zia Lilian conosce i palati e gli affari di cuore di tutti gli abitanti di Lipton, nessuno saprebbe abbinare come lei la particolare dolcezza di ogni bonbon al cuore infranto di ogni singolo abitante del villaggio.

Solo la zia saprebbe trovare la cura giusta per ogni malattia, solo lei, gli anni trascorsi dietro quel bancone ormai non si contano più: conosce i peccati di gola dell’intera Lipton, sa come consolare.

Proprio lei, sì, considerata dal resto del villaggio una zitella acida e dalla lingua biforcuta, sa capire, ascoltare, riconoscere i sintomi e guarire, proprio lei sa cosa significa amare davvero.

E da Lilian, da quella vecchia zia dalle massime graffianti, Rosie scoprirà di potere imparare tanto. Scoprirà che ogni grande amore è legato, in maniera indissolubile, a un sapore unico, a un gusto deciso e meraviglioso e in quel bizzarro villaggio, per Rosie è giunta l’ora di trovare il suo.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LA BOTTEGA DEI CUORI GOLOSI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La bottega dei cuori golosi''

- La protagonista del romanzo di Jenny Colgan “La bottega dei cuori golosi” è Rosie. 31 anni, infermiera ausiliaria, ragazza di città, fidanzata con Gerard, golosa impertinente, si ritrova a vivere in uno sperduto paesino nella campagna del Derbyshire.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Apparentemente Rosie è una ragazza molto soddisfatta della sua vita a Londra ma più tempo passa a Lipton più si rende conto che le manca qualcosa. Non si tratta solo del lavoro e del diverso (MOLTO DIVERSO!) stile di vita ma di qualcosa di più profondo...

- L’altra protagonista di questo romanzo è Lilian, prozia di Rosie e proprietaria del negozio di doci da tutta la vita.

Lilian è una persona molto amareggiata e scontrosa e reagisce male quando Rosie le comunica di voler riaprire il negozio di dolci per poter vendere l'attività già avviata.

“Si vede che non capisci niente” sentenziò Lilian. “È tutto finito, ormai. I bambini di oggi non vogliono più questa roba. Non vogliono le gostopper, vogliono le tavolette di cioccolato formato famiglia che trovi al supermercato.

Vogliono litri di Coca-Cola, quantità industriali di hot dog e nachos, o come cavolo si chiamano. I dolci sono noiosi e antiquati. Ormai non interessano più a nessuno

In parallelo alla storia di Rosie, la Colgan ci fornisce brevi sprazzi della vita di Lilian: una vita segnata dalla guerra, che le ha portato via un fratello e l'unico vero amore della sua vita.

Dopo la morte del fratello, l'unico conforto lo trova in Henry, un ragazzo del villaggio di cui è sempre stata innamorata. Purtroppo non finì bene la loro storia: scelte sbagliate e una guerra a dividerli...

È davvero un fattore affascinante la scelta di inserire questi paragrafi dedicati alla storia della prozia che vanno di pari passo con le vicende di Rosie. Sono molto significativi per capire il personaggio, perchè senza la caratterizzazione di questi paragrafi Lilian avrebbe rischiato di essere un personaggio meno intenso.

- Gerald è il noiosissimo ragazzo di Rosie, un farmacista mammone e sempre più pigro con cui convive e non si decide a metterle la fede al dito. Quando lei si trasferisce a Lipton lui torna subito a casa della madre! Di lui Rosie apprezza la gentilezza, la simpatia e la tenerezza che ha saputo dimostrarle e che l’hanno conquistata.

- Morey è il giovane medico che vive a Lipton e che chiederà a Rosie di aiutralo in alcui dei suoi casi.

- Stephen è il misterioso e burbero paziente che aiuterà Rosie senza sapere ne chi dia ne la sua storia.

- Jack è uno degli agricoltori di Lipton e, come anche gli altri due uomini, è un uomo bellissimo

“Comunque a Lipton c’erano un sacco di bei ragazzi. Se fossero andati a Londra, le donne sarebbero impazzite. Mentre li lavoravano nei campi, passando del tutto inosservati.” Rosie

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LA BOTTEGA DEI CUORI GOLOSI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La bottega dei cuori golosi''

“La bottega dei cuori golosi” è ambientato tra Londra e Lipton.

Le descrizioni che l’autrice fa delle due location sono molto ben strutturate e aiutano a sentirsi coinvolti oltre che a trasmettere esattamente quelle credo siano le emozioni che voleva evocare Jenny Colgan.

A Londra si accorgeva a malapena delle foglie che cadevano dagli alberelli rachitici nelle gabbie di ferro dei parchi, malati e sbiaditi per colpa delle polveri sottili e dei gas di scarico. Laggiù era come se il mondo intero fosse stato ridipinto.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Il verde e il blu scuro delle colline erano scomparsi, lasciando il posto al marrone dei campi arati; le enormi querce in fondo al sentiero degli Isitt stavano perdendo le foglie arancioni e rosse che si accumulavano ai lato della strada.

E si stava alzando il vento del Nord, che sospingeva lembi di nuvole dietro le montagne. L'aria si era fatta più pungente e si sentiva l'odore dei camini.

La storia scorre lenta nella piccola cittadina di Lipton, le estati e le stagioni si vedono a differenza di Londra, vecchia città ove abitava la protagonista, infermiera ausiliara in grandi ospidali. Qui la ri-nascita del negozio la renderà viva, partecipe della vita di ogni singolo cittadino e intricata al punto giusto.

Nello specifico di Lipton conosceremo diversi luoghi ma in particolare la casa di Lilian e la bottega delle caramelle.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LA BOTTEGA DEI CUORI GOLOSI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La bottega dei cuori golosi''

“La bottega dei cuori golosi” procede alternandosi tra il presente in cui la protagonista è Rosie e il passato in cui la protagonista è Lilian da giovane, durante la seconda guerra mondiale.

Anche le storie delle due protagoniste saranno simile, sotto alcuni punti di vista ma vissute in epoche differenti.

I paragrafi della storia che vedono Lilian protagonista ci raccontano i gli eventi più importanti della sua vita tra il 1942 e il 1943.

Quelli che invece vedono Rosie come protagonista coprono un lasso di tempo minore (alcuni mesi) ma sono molto più dettagliati poichè questa è la storia principale del romanzo.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LA BOTTEGA DEI CUORI GOLOSI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La bottega dei cuori golosi''

La scrittura ne “La bottega dei cuori golosi” è fluida e tiene viva l'attenzione, la storia è carina (ricorda un po' il film "Cholat" in alcune parti) ma la sua originalità, secondo me, sta nella scelta della struttura della storia e dei personaggi.

I dialoghi sono molto divertenti e alcune volte le espressioni usate da Lilian ti lasciano a bocca aperta per un momento!

 

NARRATORE DEL LIBRO ''LA BOTTEGA DEI CUORI GOLOSI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La bottega dei cuori golosi''

Ne “La bottega dei cuori golosi” troviamo un narratore esterno onniscente.

Nella storia principale (nel presente) il punto di vista è quello di Rosie, la protagonista. Questo ci permette di conoscerla meglio come protagonista, infatti ci fornisce più caratteristiche che la riguardano: i suoi pensieri, le sue paure e le sue felicità.

Nei paragrafi ambientati negli anni ’40 invece diventa protagonista Lilian e anche il punto di vista passa dalla sua parte.

 

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LA BOTTEGA DEI CUORI GOLOSI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La bottega dei cuori golosi''

L'amore è il fulcro della storia e sarà vivo fino alla fine ne “La bottega dei cuori golosi”.

La gente pensa che l'amore dovrebbe essere come una caramella effervescente: sorprendente, eccitante e rinfrescante. O come il cioccolato fondente: misterioso, adulto e amaro. O come il guscio di uno Smarties che aspetta di essere rotto.

Oppure friabile come il caramello; duro come il croccante alle arachidi; doloroso come un frammento appuntito di toffee.

Secondo me, invece, l'amore è come una mou. Dolce e profumato, sempre gradito. È il colore dorato di un sole al tramonto, il calore di un abbraccio stretto, la fusione di due anime in una, un sapore che rimane anche quando tutto il resto è svanito. Quando lo assaggi, non lo dimentichi più.

E non ho altro da dire in proposito.

Non sono solo le storie d’amore a farla da padrone in questo dolcissimo romanzo ma anche storie di vita caratterizzate da ricordi, speranze e progetti. Infatti seguiremo passo passo gli eventi che portano Rosie a decidere di cambiare vita e la vedremo decidere di dedicarsi a ciò che la rende davvero felice.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''LA BOTTEGA DEI CUORI GOLOSI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La bottega dei cuori golosi''

Mi è piaciuto molto, dolce come le squisitezze della bottega, avevo voglia di finirlo per sapere come si sarebbero messe le cose eppure non volevo che finisse, penso capiate cosa intendo.

Ammetto che avevo il timore che, come spesso accade, in generale fossero state investite troppe speranze in questo romanzo di cui ancora non sapevo nulla si più rispetto a ciò che anticiapva la trama e di conseguenza ho iniziato questa lettura con molta cautela... ma non ci ho messo molto a cominciare ad amarlo!

Molto scorrevole (purtroppo), nonostante il numero di pagine l’ho divorato in un paio di giorni e mi ha lasciato qualcosa di davvero dolce nel cuore! È un libro davvero delizioso (non solo per le caramelle!), vi farà ridere e vi commuoverà... partite senza grandi pretese e garantisco che vi soddisferà. E poi c’è tutto ciò che serve per risollevare un po’ gli animi in queste fredde giornate: amore, dolc, pettegolezzi e una buona dose di novità!

Ultima caratteristica, molto carina, sono degli estratti presenti all'inizio di ogni capitolo: sono paragrafi del libro sui dolci scritto da Lilian ed è un fattore che rende ogni capitolo frizzante e unico!

Lasciatemelo dire una volta per tutte: quel detto ‘la vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita’ è un'enorme sciocchezza. Le confezioni, infatti, contengono un pratico pittogramma che illustra in modo chiaro il gusto di ciascun cioccolatino. E poi una scatola di cioccolatini è sempre apprezzata.

In realtà, la vita è come un sacchetto di confetti assortiti: li, davvero, non sai mai quello che ti capita (e magari molti non ti piaceranno neppure!)

Tutto questo da vita a un libro dolce, romantico e anche amaro! Come un cioccolatino fondente, oserei dire!

 

+27k Melissa Radice

COMMENTA questa Recensione del Libro ''La bottega dei cuori golosi''Indice dell'Analisi del Libro ''La bottega dei cuori golosi''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare