Recensione ''Il gioco di Ripper'' (Libro di Isabel Allende) - 4.2 out of 5 based on 5 votes

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Il gioco di Ripper''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Il gioco di Ripper”.
  • Titolo originale: "El juego de Ripper".
  • Autore: Isabel Allende. 
  • Data di Pubblicazione: 2013. 
  • Editore: Feltrinelli (collana ''I Narratori''). 
  • Genere: Giallo, Thriller e suspence. 
  • Pagine: 462 p., brossura. 
  • Voto del Pubblico (IBS): 2,56 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''IL GIOCO DI RIPPER'':

Isabel Allende è nata a Lima, in Perù, nel 1942 ed è vissuta in Cile fino al 1973, lavorando come giornalista. In seguito al golpe di Pinochet si è trasferita in Venezuela e, successivamente, negli Stati Uniti.

Il suo primo romanzo, “La casa degli spiriti” (1982), è uno dei capitoli più belli della narrativa contemporanea. Con Feltrinelli ha pubblicato anche “D’amore e ombra”, “Eva luna”, “Eva Luna racconta”, “Il piano infinito”, “Paula”, “Afrodita. Racconti, ricette e altri afrodisiaci”, “La figlia della fortuna”, “Ritratto in seppia”, “La città delle bestie”, “Il mio paese inventato”, “Il regno del Drago d’oro”, “La foresta dei pigmei”, “Zorro. L’inizio di una leggenda”, “Inès dell’anima mia”, “La somma dei giorni”, “L’isola sotto il mare”, “Il quaderno di Maya”, “Le avventure di Aquila e Giaguaro”, “Amore” e, infine, “Il gioco di Ripper”.

A proposito di quest’ultimo romanzo Isabel Allende racconta nei ringraziamenti che la sua agente, Carmen Balcells, le suggerì di scrivere un giallo a quattro mani col marito Willie Gordon. Il progetto non è andato a buon fine ma da qui nasce la sua idea di mettersi in gioco con un genere, il giallo appunto, per lei nuovo.

Feltrinelli ha anche pubblicato “Per Paula. Lettere dal mondo”, ovvero la racconta delle lettere ricevute da Isabel Allende dopo la pubblicazione di “Paula” e “La vita secondo Isabel” di Celia Correas Zapata.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''IL GIOCO DI RIPPER'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il gioco di Ripper''

A San Francisco l’astrologa Celeste Roko annuncia, durante un programma televisivo, un bagno di sangue. Queste parole, che inizialmente danno l’impressione di essere solo un modo per attirare l’attenzione, costringono tutti a ricredersi quando al primo omicidio ne susseguono tanti altri. Amanda Martin, ragazzina perspicace e intelligente, decide di indagare su queste morti insieme con altri quattro adolescenti in un gioco online. Ciascun ragazzo interpreta un personaggio differente e insieme analizzano gli elementi in loro possesso per arrivare a scoprire il colpevole, costringendo la polizia ad ammettere che trai delitti c’è un legame. Quello che all’inizio parte come un gioco diventa qualcosa di più serio quando scompare la mamma di Amanda Martin, Indiana Jackson, e individuare il colpevole diventa questione di vita o di morte.

 

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''IL GIOCO DI RIPPER'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il gioco di Ripper''

Amanda Martin è un’adolescente magra, dai lineamenti fini, con i capelli scuri e la pelle trasparente, figlia di genitori separati, Indiana Jackson e Bob Martin. Lettrice vorace sin dalla più tenera età, è incuriosita dagli omicidi a tal punto da trasformare un gioco online in un metodo d’investigazione. Nel gioco di Ripper lei e altri quattro adolescenti sparsi per il mondo analizzano omicidi fittizi, ambientati nella Londra del 19°secolo, finché l’azione non viene spostata a San Francisco e l’indagine si concentra su omicidi realmente accaduti. Amanda Martin dirige e fa rispettare le regole, pianificando ogni avventura in funzione delle abilità degli alter ego scelti dai giocatori. Sarà perspicace al punto da comprendere, prima della polizia, che tra gli omicidi c’è un legame e sarà la sua caparbietà, insieme alle capacità investigative dei giocatori, a spingere le indagini verso la giusta direzione. Durante la narrazione spesso emerge il suo essere cinica, fredda e calcolatrice ma l’adolescente che è in lei spunterà fuori quando sarà sua madre Indiana Jackson a essere nelle mani dell’assassino.

Indiana Jackson, madre di Amanda Martin ed ex moglie di Bob Martin, è una donna alta, bionda e formosa, con l’aria di una bambola gonfiabile ma impantanata in un’eterna pubertà. Ha, infatti, il dono della guarigione e questo la rende premurosa e pronta a soccorrere chiunque, ma allo stesso tempo incapace di dire di no. Confusa anche in amore, la vedremo passare da un uomo all’altro. Solo l’evoluzione della storia la farà maturare, arrivando a comprendere chi merita veramente il suo affetto.

Bob Martin, padre di Amanda Martin ed ex marito di Indiana Jackson, è un trentottenne bello e vanitoso, ispettore capo della sezione omicidi. Da adolescente superficiale si è trasformato in un uomo competente, coraggioso e ostinato, molto legato alla figlia Amanda Martin e all’ex moglie Indiana Jackson. Durante le indagini all’inizio metterà in dubbio le affermazioni della figlia ma poi si ricrederà, mettendo tutte le sue capacità per ritrovare Indiana Jackson.

Alan Keller, uomo molto colto e dall’aspetto di aristocratico inglese, è uno degli scapoli più desiderabili di San Francisco, perché dotato di un fascino notevole e di una cospicua fortuna. Non ricorrere né la moda né il denaro, ma occupa la sua posizione sociale per inerzia, grazie al sostegno della famiglia. Privo di capacità imprenditoriali si diletta a occuparsi d’arte. Per quattro anni sarà l’amante di Indiana Jackson, dopo essersi innamorato del suo aspetto da sirena e del suo carattere ottimista. La bellezza di Indiana Jackson gli procura un piacere più estetico che carnale ma, tra i due, c’è un abisso. Alan Keller vuole rendere Indiana Jackson più raffinata, non reputandola all’altezza del suo mondo, per questo motivo non la porta mai in luoghi dove potrebbero riconoscerlo o, nell’eventualità, le compre vestiti adeguati. Tuttavia durante la narrazione lo vedremo irritarsi per l’indipendenza che Indiana Jackson manifesta e perdere tutte le sue sicurezze a causa della gelosia. Questo personaggio si evolverà sotto i nostri occhi, mettendo a nudo la sua fragilità, finché alcune circostanze che scoprirete leggendo non cambieranno il corso degli eventi.

Ryan Miller era un navy seal, membro delle forze speciali che compivano pericolose missioni come l’assalto al rifugio di Bin Laden. Alto e muscoloso, con l’aspetto di un lottatore, capelli castani a spazzola spruzzati di bianco e occhi azzurri, con visibili cicatrici sia nel corpo sia nell’anima, è innamorato di Indiana Jackson ma, inizialmente, si accontenta di esserle amico. Accanto a lui come compagno nelle missioni prima e in seguito come amico nella vita il fedele cane Attila, un malinois belga, pieno di cicatrici perché scampato all’esplosione di una mina. Ryan Miller non ha un carattere facile ed è portato a violenti scoppi d’ira. Ma l’evoluzione del romanzo ci porterà a considerare quest’uomo in maniera diversa, finendo per apprezzarlo.

Blake Jackson, padre di Indiana Jackson, è un farmacista sessantaquattrenne amante dei libri e profondamente legato alla nipote Amanda Martin. Proprio per condividere con la nipote qualcosa che vada oltre i film horror e i problemi di logica, partecipa al gioco di Ripper personificando lo sbirro di nome Kabel, un gobbo sveglio, obbediente e leale che esegue gli ordini della maestra del gioco. Grazie al forte legame con l’ex genero Bob Martin, porterà i giocatori di Ripper a conoscenza degli elementi d’indagine a disposizione della polizia, consentendo ai ragazzi di fare significativi passi avanti nelle indagini. Quando a essere in pericolo sarà la figlia Indiana Jackson vedremo questo pacato signore trasformarsi in un agguerrito leone che difende i suoi cuccioli.

 

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''IL GIOCO DI RIPPER'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il gioco di Ripper''

Il romanzo è ambientato nella baia di San Francisco. Isabel Allende delinea con maestria gli ambienti e gli spazi, esattamente come descrive accuratamente i personaggi, permettendoci di visualizzare tutto il contesto come se vi fossimo all’interno. Nelle sue descrizioni si rinviene quella sorta di realismo magico che la contraddistingue, ovvero una sorta di aurea di mistero e magia che accompagna la caratterizzazione sia degli ambienti sia dei personaggi.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''IL GIOCO DI RIPPER'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il gioco di Ripper''

Il romanzo, nonostante l’iniziale incipit con cui si è già nella parte conclusiva delle indagini, racconta in ordine cronologico gli avvenimenti dei primi quattro mesi del 2012, terminando, con un salto temporale, nell’agosto dello stesso anno. Isabel Allende fa spesso riferimento a date e orari, ritenendoli importanti perché aiutano a fissare nella memoria gli eventi. Durante l’indagine si fa riferimento ai primi omicidi su cui si concentra l’attenzione dei personaggi, avvenuti dall’ottobre 2011.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''IL GIOCO DI RIPPER'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il gioco di Ripper''

La scrittura di Isabel Allende è fluida e scorrevole, con l’attenzione tipica di questa scrittrice per la psicologia dei personaggi e le descrizioni accurate. Il ritmo del racconto all’inizio è molto lento e decolla solo nelle ultime pagine. Ma il tipico “realismo magico”di Isabel Allende, ovvero quell’aurea di mistero che circonda ogni cosa, rende godibile anche le parti in cui non vi è la tensione tipica di un romanzo giallo.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''IL GIOCO DI RIPPER'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il gioco di Ripper''

Il narratore è esterno alla narrazione e racconta i fatti, esponendo man mano il punto di vista dei vari personaggi. Al racconto della vicenda si alternano i dialoghi tra i personaggi, con riferimento ad eventi accaduti nei mesi precedenti.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''IL GIOCO DI RIPPER'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il gioco di Ripper''

Isabel Allende si presenta, con questo romanzo, nella veste inedita di scrittrice di gialli. Sebbene non perda il suo talento per la narrazione e, la tipica attenzione alla psicologia dei personaggi, questo non è un giallo canonico, per questo motivo alcuni lettori potrebbero all’inizio non apprezzarlo. Invece l’aspetto innovativo che colpisce è proprio la capacità di trasformare un gioco online in un metodo d’investigazione, sovvertendo il metodo di procedere abituale di un’indagine, che da priorità al movente. In questo caso invece si analizzano le prove, cercando un collegamento tra i casi. Siamo quindi chiamati a riflettere su come un gioco possa diventare inaspettatamente qualcosa di diverso e su come le intuizioni di cinque adolescenti possano essere più efficaci dei metodi della polizia. Infine un riferimento alla forza dell’amore, di una figlia verso la madre, di un padre verso un figlio e di un uomo verso una donna, che può spingere a mettere in gioco persino se stessi.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''IL GIOCO DI RIPPER'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il gioco di Ripper''

Se amate Isabel Allende conoscete già le caratteristiche della sua narrazione. Sebbene questo libro sia stato definito un giallo io l’ho amato perché è un tipico libro di Isabel Allende. Ovvero un libro che scruta l’uomo, che lo analizza senza giudicarlo ma solo mostrando le sue qualità, nel bene e nel male, affinché al lettore sembri di conoscerlo. Amando la maestria di Isabel Allende nel descrivere personaggi, sentimenti e ambientazioni, ho letto con piacere anche questo suo tentativo di accostarsi a un genere nuovo. E come sempre ho adorato la magia che sembra scaturire spontaneamente dalla sua penna e che aggiunge alla trama di un giallo quel qualcosa in più che fa la differenza.

 

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Il gioco di Ripper''Indice dell'Analisi del Libro ''Il gioco di Ripper''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare