Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Il racconto dell'ancella''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Il racconto dell'ancella”.
  • Titolo originale: "The Handmaid's Tale".
  • Autore: Margaret Atwood;
  • Nazionalità Autore: Inglese;
  • Data di Pubblicazione: 1985;
  • Editore: Ponte delle Grazie;
  • Genere: Letteratura utopica e distopica;
  • Pagine: 400 p., rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,39 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “Il racconto dell'ancella” di Margaret Atwood del 1985, genere Letteratura utopica e distopica. Evidenzieremo il riassunto del libro “1Il racconto dell'ancella”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Il racconto dell'ancella” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''IL RACCONTO DELL'ANCELLA'': 

Margaret Eleanor Atwood nasce a Ottawa (Canada) il 18 novembre del 1939.

Seconda di tre figli, il padre Carl Edmund Atwood era entomologo, mentre la madre Margaret Dorothy Killiam era una dietologa e nutrizionista.

A causa delle ricerche del padre la futura scrittrice trascorre molti periodi della sua infanzia nelle grandi foreste del Quebec.

Margaret diviene una vorace lettrice fin dalla più tenera età e a soli sei anni inizia a scrivere, perfezionando la sua tecnica nei dieci anni successivi.

Consegue il diploma presso la Leaside High School e nel 1957 inizia gli studi accademici presso la Victoria University di Toronto.

Si laurea con lode nel 1961 con una tesi sulle arti e sulla lingua inglese e anche in filosofia e francese.

Nell'autunno del 1961, dopo aver vinto già alcune medaglie per la stampa grazie alle sue prime poesie, inizia gli studi presso l'Harvard's Radcliffe College.

Ottiene un master nel 1962e inizia a insegnare in varie università. Nel 1968 sposa Jim Polk, dal quale divorzia cinque anni più tardi.

Nel 1976 dà alla luce sua figlia Eleanor Atwood Jess Gibson. Tornata a Toronto nel 1980, divide il suo tempo tra il suo compagno Graeme Gibson e il Partito Verde del Canada.

Attivista femminista, già nel 1950 la Atwood comincia ad occuparsi di temi sociali come la liberazione della donna e il cambiamento dei ruoli sessuali.

Durante la sua carriera vince un premio Arthur C. Clarke e un Premio Principe delle Asturie per la Letteratura, nonché un Booker Prize.

Per molte delle sue poesie la scrittrice si è lasciata ispirare da miti e da fiabe, inoltre ha scritto alcuni racconti che sono stati pubblicati sulla rivista "Playboy".

La sua scrittura degli anni '90 è basata, sopratutto, su una profonda preoccupazione per la civiltà occidentale e per la sua politica.

Da questa sua costante preoccupazione nascono: "The Edible Woman", "Surfacing", "The Handmaid's Tale" e la recente collezione "Wilderness Tips".

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''IL RACCONTO DELL'ANCELLA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il racconto dell'ancella''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Siamo a Galaad, negli Stati Uniti d’America, dove lo stagnamento dell’economia del paese e l’abbassamento della natalità sono le maggiori cause di povertà e di degrado.

I politici, tutti di sesso maschile, sono le persone più ricche e influenti e sono fermamente convinti che una severa e fedele adesione ad alcuni precetti delle sacre scritture possano riportare il paese alla ricchezza e allo splendore di un tempo.

L’episodio preso in esame da questi altolocati signori è tratto dal Vecchio Testamento e narra la storia del profeta Giacobbe che si accoppia con la sua serva, per volontà di sua moglie Rachele.

Questo passo della Bibbia viene utilizzato come pretesto dalla società di Galaad per schiavizzare le poche donne fertili della Repubblica e per costringerle ad offrirsi ai Comandanti, sotto gli occhi delle loro mogli.

La protagonista principale è una donna di nome Difred, nome che letteralmente significa “di Fred”, il nome del Comandante al quale appartiene, che racconta la sua vita precedente, o meglio gli anni antecedenti al grande cambiamento.

La donna, dal nome ormai sconosciuto, era una donna indipendente con un marito e una figlia, con un lavoro e l’affetto dei suoi amici.

Un giorno, il suo datore chiede a lei e a tutte le sue colleghe donne dell’ufficio di abbandonare il luogo e di non farvi più ritorno.

Da questo momento tutto il mondo intorno a lei precipita alla velocità della luce.

Dopo sole poche ore, la donna, trova il suo conto svuotato e le viene negata la possibilità di pagare qualsiasi cosa in qualsiasi negozio.

È palese che in questo "nuovo mondo" una donna autosufficiente e indipendente non può esistere.

In poco tempo, libri e riviste spariscono dalla circolazione perché l’educazione, per le donne, non è più un diritto.

Non possono scegliere nemmeno quali abiti indossare: il loro abbigliamento ora consiste in una tunica rossa lunga fino alle caviglie e un copricapo bianco con due vele che ostruiscono, di proposito, la visuale di quello che le circonda.

Queste donne sono ormai chiamate "Ancelle" è servono solo per dare alla loro società degli eredi, dei bambini.

Un universo agghiacciante creato dalla penna della Atwood in cui le donne sono soltanto delle schiave che cercano di sopravvivere.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''IL RACCONTO DELL'ANCELLA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il racconto dell'ancella''

- Difred è una donna che subisce quello che le accade intorno senza riuscire a ribellarsi, senza tentare di abbattere i limiti che la nuova società in cui vive le impone.

Tutto ciò che accade nella sua vita lo deve solo alle scelte e ai desideri degli altri. Difred rimane, per colpa del suo ruolo, costantemente in attesa.

Niente di quello che le succede è causato da un’azione o da una presa di posizione dell’Ancella.

Non è altro che un’osservatrice del mondo che la circonda.

- Serena Joy è la Moglie di Waterford. La donna, per via della sua posizione sociale è obbligata a vestire abiti di colore blu e azzurro.

Serena è una donna con problemi di artrite e un profondo desiderio di concepire un figlio, senza riuscirci.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Come tutte le Mogli, di questa nuova società, si ritrova ad avere dei piccoli privilegi, come il poter fumare, che non compensano, di certo, il ricordo di tutto quello che ha perso.

Il suo odio e la sua chiara insoddisfazione ricadono sulla protagonista, Difred, che sente come rivale ma di cui sa di non potersi sbarazzare.

- Il Comandante rappresenta uno dei simboli principali della nuova società descritta nel romanzo.

È un uomo di potere e di grande fede ma grattando piano la superficie troviamo un uomo che è abituato a celare la sua vera natura.

Fred è un uomo in cerca di divertimento e di svago, con pulsioni che può mettere in atto solo cercando di eludere i controlli di quella società che lui stesso ha contribuito a creare.

- Moira è un’amica di vecchia data di Difred, una ragazza con cui divideva l’appartamento prima del colpo di Stato.

Moira appare, nel romanzo, come una donna forte, piena di desideri e speranze.

Molto sono i personaggi che nel libro cercano di realizzare i loro sogni, in un modo o nell'altro, ma solo Moira arriva a spingersi oltre le regole per riconquistare la sua agognata libertà.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''IL RACCONTO DELL'ANCELLA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il racconto dell'ancella''

Gli avvenimenti descritti nel romanzo "The Handmaid's Tale", (tradotto in italiano con il titolo "Il racconto dell'ancella"), scritto dalla sua autrice Margaret Atwood, si svolgono a Galaad, negli Stati Uniti d’America.

La storia inizia nel Maine, luogo in cui è nata, appunto, la Repubblica di Galaad.

Una nuova e mostruosa società che trae ispirazione dalla Bibbia con l'unico scopo di incrementare la crescita demografica. In questa nuova società le donne non sono più padrone nemmeno del proprio nome.

Le Ancelle acquisiscono il nome del loro padrone, ovvero del Comandante al quale vengono assegnate.

Non sono più esseri umani sono soltanto degli oggetti.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''IL RACCONTO DELL'ANCELLA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il racconto dell'ancella''

"Il racconto dell’ancella" è un romanzo ambientato alla fine del ventesimo secolo, quando il mondo sta cercando di riprendersi da una guerra mondiale.

Nel libro viene raccontato che l'inquinamento e le radiazioni hanno abbassato il tasso di natalità, facendo avvicinare la popolazione a una recessione demografica.

Prendendo ispirazione da un passo della Bibbia le donne diventano Ancelle, diventando donne senza diritto all’istruzione, senza un salario, donne che non possono leggere e  nemmeno scrivere.

Per questa società sono solo donne fertili che vengono piegate con torture fisiche e droghe per diventare Ancelle ubbidienti da affiancare ai Comandanti e alle loro Mogli sterili.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''IL RACCONTO DELL'ANCELLA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il racconto dell'ancella''

"Il racconto dell’ancella" è un romanzo che si legge volentieri ed è un romanzo in cui il lettore cerca delle risposte su un mondo che potrebbe essere molto vicino a noi.

La scrittrice, tuttavia, non racconta come la società possa essere cambiata fino ad un punto di non ritorno.

La Atwood tralascia, all’interno della narrazione, un sacco di dettagli che non vengono mai approfonditi.

Allo stesso tempo ci regala un romanzo distopico che ha il compito di tentare di entrare nell'animo del suo lettore e di mostrargli con quale facilità il mondo potrebbe crollare.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''IL RACCONTO DELL'ANCELLA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il racconto dell'ancella''

Il romanzo, scritto in prima persona, racconta la storia di un’Ancella al servizio del Comandante Waterford.

Il narratore è, ovviamente, la protagonista principale: Difred, una donna che ormai non possiede più nemmeno il suo nome.

La sua condizione la costringe ad indossare un vestito rosso, con un copricapo bianco con alette laterali, per nascondere il loro viso al mondo e, allo stesso tempo, il mondo ai loro occhi.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''IL RACCONTO DELL'ANCELLA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il racconto dell'ancella''

"Il racconto dell’ancella" è una storia in cui il corpo femminile diviene il fulcro del racconto.

La scrittrice trasporta il suo lettore in un universo parallelo, un mondo distorto o meglio Galaad, negli Stati Uniti d’America, in cui un regime teocratico ha soppiantato con un colpo di stato la democrazia statunitense, instaurando una dittatura imperniata su tradizioni puritane, simbolismo biblico e sorveglianza di stato, un mondo in cui le donne hanno perso la loro libertà.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Questa società usa la donna, o meglio alcune donne, le cosiddette Ancelle, per cercare di incrementare la natalità del luogo.

Una società che strumentalizza a suo piacimento la Sacra Bibbia per giustificare la schiavitù sessuale e la violenza sulle donne.

Difred (ofFred in inglese) è l'ancella di Fred, da qui il suo nome, ed è assegnata a quest 'uomo e a sua Moglie come riproduttrice, in un'epoca di infertilità e gravi deformazioni nei neonati.

Oltre alle Ancelle le donne vengono suddivise per "Mogli", donne che godono di qualche privilegio ma comunque sono di proprietà e sottomesse agli uomini; per "Marte", donne addette alle faccende di casa; e per "Nondonne" donne che vengono esiliate ai lavori più pericolosi e che sono destinante alla morte.

Tutte categorie etichettate dai loro padroni uomini, chiamati "Comandanti".

È Difred che ci racconta questa sua nuova vita: racconta gli scempi di uno stato che per rimediare ad alcune situazioni ricorre a stratagemmi degni di un regime totalitario maschilista.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''IL RACCONTO DELL'ANCELLA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il racconto dell'ancella''

In un mondo devastato dalle radiazioni atomiche, gli Stati Uniti sono divenuti uno stato totalitario, basato sul controllo del corpo femminile.

Le poche donne in grado di avere figli, dette "Ancelle", sono costrette alla procreazione coatta, mentre tutte le altre sono ridotte in schiavitù.

La donna che racconta la sua storia ormai non ha più nemmeno un nome: si fa chiamare Difred, cioè "di Fred", il nome del suo padrone.

Nella Repubblica di Gilead, Difred, può allontanarsi da casa del suo padrone solo una volta al mese, e soltanto per recarsi al mercato.

Qui le merci non sono più contrassegnate dalle parole ma solo dalle figure, perché alle donne non è più consentito leggere.

Apparentemente rassegnata dalla vita che conduce Difred prega di rimanere incinta, l'unica sua possibilità di salvezza.

Mentre Difred vive questa sua nuova vita non può fare a meno di ricordare la vita che ha perso, il suo uomo, sua figlia, tutti i suoi affetti persi a causa di qualche frase strumentalizzata scritta nella Sacra Bibbia.

L'ancella racconta al suo lettore il suo stato d'animo, gli scempi e le morti che è costretta a vedere e a sentire ogni giorno, tuttavia racconta anche di situazioni in cui, grazie ad alcuni stratagemmi, riesce a prendersi qualche rivincita sulla sua mostruosa condizione di vita.

"Il racconto dell'ancella" è un libro che ha dato vita all'omonima e fortunata serie-tv.

"The handmaid's tale" è un libro che aiuta a riflettere su di un mondo che forse, grazie al pensiero di alcuni idioti, non è poi, per certi versi, così lontano dal nostro.

 

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Il racconto dell'ancella''Indice dell'Analisi del Libro ''Il racconto dell'ancella''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare