Recensione ''Il cadavere nel bosco'' (Libro di Stuart MacBride) - 5.0 out of 5 based on 45 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Il cadavere nel bosco''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Il cadavere nel bosco”.
  • Titolo originale: "In the cold dark ground".
  • Autore: Stuart MacBride;
  • Nazionalità Autore: Scozzese;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta in Scozia nel 2016 e in Italia nel 2017;
  • Editore: Newton Compton (collana " Nuova narrativa Newton");
  • Genere: thriller poliziesco;
  • Pagine: 512 p., rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 5 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

Recensione del Libro “Il cadavere nel bosco” di Stuart MacBride del 2017, genere Thriller. Evidenzieremo il riassunto del libro “Il cadavere nel bosco”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Il cadavere nel bosco” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''IL CADAVERE NEL BOSCO'': 

Stuart MacBride è nato il 27 febbraio 1969 a Dumbarton, in Scozia e cresciuto ad Aberdeen.

Ha studiato architettura all'Università a Edimburgo. Ha fatto vari lavori prima di intraprendere la carriera come scrittore, tra cui: addetto alle pulizie e sviluppatore di applicazioni per l'industria.

MacBride ha affermato che il "genere" che preferisce scrivere è quello fantascientifico; nonostante ciò, è diventato famoso con dei romanzi gialli.

Il suo successo letterario esplode nel 2005, quando pubblica “Il collezionista di bambini”, quello che sarà la prima uscita del filone thriller dedicato al sergente McRae.

Proprio grazie alla serie del sergente Logan McRae, infatti, ha ottenuto un buon contratto editoriale.

Inizialmente, tale accordo prevedeva la pubblicazione di tre libri riguardanti il sergente Logan; successivamente però, vista la popolarità della serie, il contratto è stato esteso a sei libri.

Stuart ha ricevuto nel 2007 il prestigioso premio CWA Dagger in the Library, per l’insieme delle sue opere, e nel 2008 l’ITV Crime Thriller Award come rivelazione dell’anno. Nel 2009 ha firmato un altro accordo che gli permette di scrivere comunque altri due libri su Logan e due romanzi "autonomi".

Ora vive nel nord-est della Scozia con la moglie, Fiona e il loro gatto Grendel. È un grande appassionato coltivatore di patate, pur dichiarando di avere un "orto pieno di erbacce".

La Newton Compton ha pubblicato in Italia i suoi thriller “Il collezionista di bambini” (Barry Award come miglior romanzo d’esordio), “Il cacciatore di ossa”e “La porta dell'inferno”, con protagonista il sergente Logan McRae. Nel 2013 Newton Compton ha pubblicato anche "Cartoline dall'inferno", romanzo che ha per protagonista il detective Constable Ash Henderson, e "La stanza delle torture".

È lo scrittore scozzese n. 1 del Regno Unito ed è tradotto in tutto il mondo.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''IL CADAVERE NEL BOSCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il cadavere nel bosco''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

In un bosco dell'Aberdeenshire è stato ritrovato il cadavere di un uomo con una busta di plastica sulla testa.

Nonostante a trovare il cadavere siano stati Logan McRae e la sua squadra, le indagini sono passate a Rennie e all'ispettore capo Steel.

Tutti pensano che il cadavere sia di un certo Milne (un uomo che era scomparso da alcuni giorni e la cui famiglia ha, infatti, denunciato il fatto).

Ma quando si recano a casa di Milne per comunicare alla moglie della morte, scoprono che il cadavere non è il suo perchè il signor Milne non ha nessun tatuaggio (che invece il cadavere nel bosco ha).

Logan e Ciuffo (erano andati da Milne insieme) dopo la visita pensano che il cadavere possa essere uno dei soci, Sheperd, di Milne ma non lo comunicano alla Steel.

Logan poi viene rimesso sul caso di Sheperd e quindi, anche se contro la sua volontà, deve ricominciare a lavorare con la Steel.

Quando vanno nell'azienda di Milne e Sheperd scoprono che tutti e due gli uomini hanno preso dei prestiti ingenti e hanno svuotato il conto della società mandandola in fallimento nel giro di pochissimo tempo.

Inoltre Logan e la Steel scoprono che Milne e Sheperd hanno una relazione omosessuale tra loro oltre che con altre donne.

Poi ad aiutarli viene mandata il sovrintendente capo Harper (esperta di crimine organizzato) perchè tutti ritengono che ad uccidere Sheperd sia stato uno dei capi di uno degli imperi criminali più importanti della Scozia.

Proprio perchè è uno dei modus operandi utilizzati proprio da Malk lo Squartatore per uccidere.

Dopo aver trovato e arrestato Milne Logan riesce a farlo parlare e lui gli dice che a far uccidere Sheperd è stato proprio Malk lo Squartatore perchè si erano fatti fare un prestito da lui, ma ovviamente non possono restituirlo.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''IL CADAVERE NEL BOSCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il cadavere nel bosco''

Ci sono molti personaggi importanti in questo libro, i principali sono: Logan McRae, Roberta Steel, Niamh Harper e Narveer Singh.

- Il protagonista è il sergente Logan Balmoral McRae, fa parte della polizia scozzese e gestisce la divisione B. Ha all'incirca trentanove anni e ha i capelli rasati.

- Un altro personaggio importante è l'ispettore capo Roberta Steel. Lei gestisce il Team Investigativo Primario. Ha i capelli grigi, è sposata con Susan e hanno due bambine (le figlie avute da Logan).

Ha rughe intorno alla bocca e anche intorno agli occhi, un linguaggio scurrile e un modo di fare aggressivo. Ha un tono di voce gracchiante e roco.

- Un'altro personaggio importante è il sovrintendente capo Niamh Harper. È una donna con lunghi capelli biondi, le orecchie grandi, ha la mascella squadrata e un sorriso strano. È una donna molto giovane (dovrebbe avere all'incirca trentaquattro anni), è bella e ha dei grandi occhi scuri.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Lavora per la task force contro il crimine organizzato.

- L'ultimo personaggio importante è l'ispettore Narveer Singh, un uomo di bassa statura, peloso e nervoso, con una barba ispida nera e indossa sempre un turbante. È l'aiutante, la guardia del corpo e il galoppino della sovrintendente capo Harper.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''IL CADAVERE NEL BOSCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il cadavere nel bosco''

L'intero libro è ambientato nello stato europeo, in particolare nel Regno Unito (in Scozia).

Tuttavia il romanzo è abbastanza dinamico, parlando però di spostamenti tra varie città dello stesso stato. Quasi tutto avviene all'interno dell'Aberdeenshire, una regione scozzese.

Le città principali in cui hanno luogo le vicende sono: Banff (dove lavora e vive Logan), Fraserburgh, viene nominata anche Macduff che si trova dall'altra parte della baia. Banff si trova a sole venticinque miglia dalla città di Fraserburgh ed è nel Nord-est della Scozia.

Un'altra cittadina citata è quella di Oldmeldrum. Alcune delle vie nominate sono: High Street, New Aberdour, Castle Street.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''IL CADAVERE NEL BOSCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il cadavere nel bosco''

Il periodo di tempo in cui queste vicende hanno luogo è abbastanza limitato.

Il tutto ha inizio un mercoledì, durante il turno di giorno. Poi tutti i giorni sono visti uno ad uno, passando da giovedì (sempre nel turno di giorno) a venerdì e sabato che sono giorni di riposo a domenica e lunedì nel turno di giorno fino ad arrivare all'ultimo (il turno di giorno di martedì).

Anche se alla fine si parla di un altro lunedì (nel turno di notte). Il mese in cui questi fatti sono accaduti è quello di febbraio e i giorni vanno dall'11 al 17 anche se solo alcuni di questi sono stati esplicitati.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''IL CADAVERE NEL BOSCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il cadavere nel bosco''

La scrittura è semplice, fluida e scorrevole. Il linguaggio è, come in tutti i romanzi dell'autore, scurrile, crudo e macabro.

Sono presenti, soprattutto in alcuni tratti, dei termini tecnici e specifici. Ad esempio come quando c'è il discorso in cui si parla del tempo, ed è un discorso con numerosi vocaboli riguardanti la fisica.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''IL CADAVERE NEL BOSCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il cadavere nel bosco''

Il libro è narrato in terza persona, da un narratore esterno alla vicenda e non onnisciente perché non sa cosa accadrà ai personaggi né quello che gli è accaduto in passato.

Infatti da “lui” non vengono mai analizzate le opinioni o gli stati d'animo dei vari personaggi. Non anticipa mai gli eventi.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''IL CADAVERE NEL BOSCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il cadavere nel bosco''

In questo libro le tematiche principali che vengono trattate sono fondamentalmente cinque.

La prima è quella della droga, qui si parla soprattutto dello spaccio e della gestione dei traffici legati a questo, come in: “Il silenzio della morte” , “La parola del diavolo” , “Sguardo cieco” , “Una famiglia quasi perfetta” , “Il dio della colpa”, “Scomparso” , “La dea cieca”.

Il secondo argomento esaminato è lo stesso di quello che troviamo nei romanzi: “La fenice rossa”, “Sguardo cieco” , “Sole di mezzanotte” , “Il quinto testimone” , “Il respiro del drago” , “Musica dura” , “Mentre la mia piccola dorme” , “Viaggio fatale” , “Skeleton” , “Vuoto di luna” , “Pioggia nera” , “La dea cieca” e “Moonlight mile”. Infatti in tutto il libro si parla di mafia, in questo caso si parla in particolare della mafia scozzese.

Gli altri temi riguardano i poliziotti.

Infatti si parla sia dei poliziotti che superano il confine per vari motivi, qui si parla ad esempio di mettere prove false pur di incastrare qualcuno, (come in “Ragdoll” , “La fenice rossa”, “Abisso senza fine”, “La parola del diavolo”, “Tra due fuochi”, “Il dubbio”, “Tre giorni per morire”, “Il dio della colpa”,“La danza delle falene” , “Il buio oltre la notte” , “Musica dura” ,“La dea cieca” , “La bionda di cemento”, “Polvere alla polvere”e“La svolta”); ma si parla anche dei poliziotti che coprono altri poliziotti (quando questi commettono volontariamente o non degli errori). Questo stesso tema si vede anche nei romanzi: “Tra due fuochi” , “Muori con me” e “Quelle belle ragazze”.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Un'altra tematica esaminata è quella della corruzione, che troppo spesso è presente negli ambienti della polizia. La stessa cosa si può osservare anche nei libri: “Abisso senza fine”, “La parola del diavolo” , “Alaska” , “Il passaggio”, “Il silenzio del ghiaccio” , “Non fidarti di Peter Pan” , “Il dio della colpa” e “La svolta” .

La penultima tematica riguarda sempre i poliziotti, infatti a volte oltrepassano il limite che non dovrebbero mai superare.

Questo stesso argomento lo vediamo anche in “La parola del diavolo” , “Tra due fuochi”, “Il dubbio” , “Tre giorni per morire”, "“Il dio della colpa”", “La danza delle falene” , “Il buio oltre la notte” , “Musica dura” , “La dea cieca” e “La bionda di cemento” , “Polvere alla polvere” e “La svolta”.

Infine l'ultimo tema trattato è quello (come in “Caos”, “Mr.Mercedes” , “Muori con me” , “La morte è cieca” e “Le ossa del diavolo”) dell'omosessualità.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''IL CADAVERE NEL BOSCO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il cadavere nel bosco''

“...Da piegare le regole a suo favore per ottenere un risultato? Da piegarle al punto da infrangerle?”

Questo è il decimo romanzo, di Stuart MacBride, della serie che ha per protagonista il sergente (della polizia di Scozia) Logan McRae.

Non vedevo l'ora di leggere “l'ultimo” romanzo di questa serie e se ce ne sarà un successivo (come sembra voler fare intuire l'autore) lo leggerò sicuramente.

La trama non è eccessivamente originale ma è trattata in modo da non sembrare troppo banale. La suspense è presente dall'inizio alla fine del romanzo. Si parla, inoltre, di alcuni temi che possono essere difficili da affrontare.

“La polizia moderna deve essere pulita, o finiremo per non essere migliori di criminali e politici”.

Una delle cose che continuo a non amare in questo autore è l'uso eccessivo (almeno secondo il mio punto di vista) di un linguaggio troppo scurrile, anche quando non ce ne sarebbe veramente bisogno.

Qui risulta un po' esagerata “l'intrusione” all'interno dell'indagine principale, di tutte le vicende e i casi che affollano una stazione di polizia. Tanto che a volte la situazione risulta un po' confusa.

“In un mondo in cui valeva la legge della giungla, la gente normale finiva sempre per perdere la vita”.

 

Articolo scritto da Lucia Raso

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Il cadavere nel bosco''Indice dell'Analisi del Libro ''Il cadavere nel bosco''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare