Recesione ''Il veleno sulle labbra'' (Libro di Lauren Oliver) [Serie Delirium #1.5] - 5.0 out of 5 based on 3 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Il veleno sulle labbra''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Il veleno sulle labbra (Trilogia Delirium Vol 1]irium #1.5)”.
  • Titolo originale: "Hana".
  • Autore: Lauren Oliver;
  • Nazionalità Autore: Statunitense;
  • Data di Pubblicazione: 20 Settembre 2012;
  • Editore: Piemme;
  • Genere: Young Adult/Distopico;
  • Pagine: 52 pagine, 489 KB (solo e-book);
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,2 su 5.

 

DOVE COMPRARLO:

 

Recensione del Libro “Il veleno sulle labbra”, spin-of della serie Delirium di Lauren Oliver del 2012, genere young adult/distopico. Evidenzieremo il riassunto del libro “Il veleno sulle labbra”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Il veleno sulle labbra” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''IL VELENO SULLE LABBRA'':

Lauren Oliver è una scrittrice statunitense laureata in letteratura americana, ha lavorato per diversi anni come editor di libri young-adult.

Dopo il successo di “Before I fall” (pubblicato in Italia da Piemme Freeway con il titolo “E finalmente ti dirò addio”) ha deciso di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura.

Ha quindi scritto la trilogia Delirium: “Delirium”, “Chaos” e “Requiem”, che sono stati tradotti in più di trenta lingue e sono un bestseller internazionale e del New York Times.

Subito dopo “Delirium” Lauren Oliver ha pubblivato anche “Hana”, una novella contemporanea a “Delirium” raccontata dal punto di vista di Hana.

Lauren Oliver è anche autrice di due romanzi per lettori intermedi, “The Spindlers” e “Liesl & Po”, candidato nel 2012 agli E. B. White Read-Aloud Award.

Il romanzo young-adult di Lauren “Panic” è stato pubblicato in America il 4 marzo 2014; dal libro verrà prodotto un film dagli Universal Studios.

Lauren è nata nel Queens ed è cresciuta a Westchester, New York, in una piccola città molto simile in quella descritta in “E finalmente ti dirò addio”.

I suoi genitori sono entrambi professori di letteratura e già in tenera età è stata incoraggiata a scrivere storie, a disegnare e dipingere, danzare in costume e in breve a passare la maggior parte del suo tempo a vivere con fantasia.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Seguì letteratura e filosofia all'Università di Chicago, e si trasferì quindi nuovamente a New York per frequentare il programma di scrittura creativa NYU’s MFA.

Nel frattempo cominciò a lavorare per la Penguin Books, in una sezione per young-adult chiamata Razorbill, e mentre era qui, cominciò a lavorare a “E finalmente ti dirò addio”.

Abbandonò il suo lavoro nel 2009 per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura e adesso lavora felicemente a casa.

Ora abita a Brooklyn e ama leggere, cucinare, comprare scarpe col tacco e ballare fino a tardi.

È molto attiva in rete e dialoga con i lettori del suo blog:

http://laurenoliverbooks.blogspot.com/

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''IL VELENO SULLE LABBRA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il veleno sulle labbra''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

L’estate in cui pensavano di essere curate dall’abilità di amare, Lena e Hana – migliori amiche da sempre – cominciano ad allontanarsi.

Mentre Lena è spaventata dalla musica e dalle feste con i ragazzi, Hana sperimenta il fascino del proibito.

Per lei, l’estate è tempo di musica, ballo, tabù – e anche del suo primo, vero bacio.

Ma, all’apparenza, Hana segue un comportamento esemplare.

Conosce il suo promesso, Fred Hargrove, e immagina la vita confortevole e sicura che avrà dopo averlo sposato.

Quando il momento della cura diventa sempre più vicino, Hana sente disperatamente la mancanza di Lena e si domanda come sia veramente amare qualcuno, spaventata e al contempo affascinata dal pericolo di innamorarsi.

In questo racconto digitale, che affascinerà i fan di “Delirium” e che darà il benvenuto ai ragazzi che, per la prima volta, si avventurano in questo mondo distopico, i lettori vedranno alcune scene del primo romanzo della triologia filtrate dagli occhi di Hana.

Una voce tutta nuova, che racconta il tumulto e il cambiamento di un’estate diversa dalle altre, capace di toccare nel profondo e di stupire con rivelazioni inedite.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''IL VELENO SULLE LABBRA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il veleno sulle labbra''

- La protagonista assoluta di questa novella è Hana.

Hana è la migliore amica di Lena, protagonista della seria “Delirium” (qui le recensioni di “Delirium”, “Chaos” e “Requiem”), e tra le due è quella apparentemente più forte, quella consapevole di dover vivere la sua ultima estate ai mille all'ora, perchè dopo la "cura" tutto verrà azzerato... ma lei vuole ancora sentirsi viva, libera, felice.

Hana vuole soddisfare quante più curiosità possibili, sembra infischiarsene di tutti, sembra pronta a prendere a calci il mondo intero, e non mi dimenticherò mai quando in “Delirium” a un certo punto dice a Lena:

Ti ricordi quello che ho detto all’inizio dell’estate? Pensavo che avessi paura. Credevo che fossi troppo spaventata per correre dei rischi. Invece viene fuori che sei più coraggiosa di me.

Ed è vero. Alla fine quella forte è Lena, non Hana, ma per un motivo molto semplice. Lena ha Alex. Hana è sola. E mi ha fatto una pena immensa vedere questa ragazza così bella, solare, capace di brillare e di far brillare chiunque le stesse vicino, spegnersi poco alla volta, salutare i suoi anni più belli con rabbia e malinconia.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

E così com'era fiorita Hana sfiorisce, si accartoccia su se stessa, si sente una stupida, una bambina che voleva inseguire le favole e dice addio alla sua ultima estate. Alla sua migliore amica. E a quell'amore che non conoscerà mai.

- Lena in questa novella compare davvero pochissimo perchè racconta principalmente il periodo dell’estate in cui le due amiche si sono un allontanate.

- Ne “Il veleno sulle labbra” inizieremo a conoscere, anche se solo in modo superficiale Fred Hargrove, il promesso di Hana che ritroveremo in “Requiem”.

Fred Hargrove è un ragazzo di alcuni anni più grande della protagonista, era già stato “accoppiato” ma le cose sono andate male e ha bisogno di una nuova compagna. Si capisce da subito, nonostante l’atteggiamento gentile, che ha dei segreti e che non è la persona che ci si aspetterebbe...

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''IL VELENO SULLE LABBRA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il veleno sulle labbra''

Ne “Il veleno sulle labbra”, essendo uno spin-of di “Delirium”, ci ritroviamo a Portland. Essenzialmente i luoghi d’ambientazione sono tre: uno è la casa dove si svolge la festa clandestina a cui va Lena per salvare Hana dal blitz, il secondo luogo importante è il retrobottega del negozio in cui lavora Lena e dove Hana incontra Alex e il terzo luogo è la casa di Hana.

Le descrizioni dei luoghi in questa novella non sono particolarmente accurate poichè sono gli stessi che abbiamo già conosciuto in “Requiem”.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''IL VELENO SULLE LABBRA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il veleno sulle labbra''

“Il veleno sulle labbra” è ambientato in un futuro distopico in cui l’amore è la peggiore tra le malattie. La storia percorre velocemente i fatti salienti dell’estate di Hana. Non c’è una precisa definizione del tempo poichè, come ho già detto, si tratta della stessa storia narrata in “Delirium” con un altro punto di vista.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''IL VELENO SULLE LABBRA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il veleno sulle labbra''

Ho apprezzato ancora una volta lo stile narrativo della Oliver che, nonostante le poche pagine a disposizione, è riuscita a donare ai lettori una storia carica di emozioni.. L’autrice è bravissima nel lasciare di stucco i propri lettori con finali drammatici o totalmente inaspettati e questa novella non fa eccezione.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''IL VELENO SULLE LABBRA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il veleno sulle labbra''

Come ho già accennato più sopra la voce narrante di “Il veleno sulle labbra” è Hana, la protagonista.

In questa novella conosceremo davvero fino in fondo questo personaggio che avevamo già imparato ad amare in “Delirium” e scopriremo tutte le sue paure e insicurezze.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

La Oliver ha costruito dei personaggi semplicemente fantastici e in questa novella scopriremo che Hana ha paura di essere curata, ha una paura folle di non riuscire a vivere fino in fondo i giorni che le restano. Vuole emozionarsi, provare sentimenti ed innamorarsi. Particolarmente bello il contrasto fra lei e la sua migliore amica, che in “Delirium” non sembrava così definito.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''IL VELENO SULLE LABBRA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il veleno sulle labbra''

Il tema principale di “Il veleno sulle labbra” è la voglia di ribellione, di amare e di vivere appieno della protagonista.

Sappiamo già che alla fine dell’estate Hana (come anche la sua migliore amica Lena) subirà la procedura che la “curerà” dal riscio di amare e provare altri sentimenti ma ne “Il veleno sulle labbra” l’autrice affronta in modo diamentralmene opposto la questione. Infatti mentre Lena in “Delirium” trova l’amore per Hana non accade lo stesso.

Hana quando assaggia l'amore sente il veleno di quella terribile malattia scorrerle dentro, e le piace, ma quando capisce di volere di più e di non poterlo avere si arrende. La fine dell'estate porterà tutti in una sala operatoria, e lì i loro cervelli verranno manomessi, quindi che senso ha restare delusi, aver paura e correre dei rischi quando l'epilogo è già stato scritto?

 

COMMENTO DEL LIBRO ''IL VELENO SULLE LABBRA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il veleno sulle labbra''

Questa novella è un piccolo vortice di sentimenti e rivelazioni, che consente di entrare nel prodondo del cuore tumultuoso di Hana, ragazza tormentata dall'insicurezza e dalla paura del cambiamento, ma comunque alla spasmodica ricerca del frutto proibito.

Da una parte ci sono le serate adrenaliniche, i messaggi segreti e i baci rubati, dall'altra il suo futuro Compagno e la paura di essere scoperta ed emarginata.

La Oliver mostra le sue doti narrative caricando di inattese sfaccettature un personaggio già noto al lettore, capovolgendo senza preavviso ogni sicurezza e punto fermo costruito in precedenza nei suoi confronti. Hana è una piccola perla capace di stupire positivamente, ma, soprattutto, di scioccare con un finale sconvolgente.

Le ultime pagine di Hana posseggono la forza di un uragano di emozioni. Una manciata di parole ha dato nuovo senso a l'intera storia di “Delirium”, caricando di ulteriore drammaticità gli avvenimenti finali.

“Il veleno sulle labbra” da un senso tutto nuovo a ciò che accade alla fine di “Delirium”, infatti proprio nelle ultime pagine la Oliver ci regala un colpo di scena inaspettato e sconvolgente. Oliver, quanto ti ho odiata!

Consiglio fortemente questa lettura veloce e a basso costo ai fans della serie, è una piccola perla imperdibile.

 

+27k Melissa Radice

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Il veleno sulle labbra''Indice dell'Analisi del Libro ''Il veleno sulle labbra''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare