Recensione ''Delitto in cielo'' (Libro di Agatha Christie) - 4.3 out of 5 based on 3 votes

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Delitto in cielo''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Delitto in cielo”.
  • Titolo originale: "Death in the Clouds".
  • Autore: Agatha Christie;
  • Nazionalità Autore: Inglese;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta in Gran Bretagna nel 1935, in Italia nel 2003;
  • Editore: Mondadori (collana “Oscar scrittori moderni”);
  • Genere: Giallo;
  • Pagine: 208 p., brossura;
  • Voto del Pubblico (IBS): 3,1 su 5.

 

DOVE COMPRARLO:

 

Recensione del Libro “Delitto in cielo” di Agatha Christie del 1935, genere Gialli. Evidenzieremo il riassunto del libro “Delitto in cielo”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Delitto in cielo” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''DELITTO IN CIELO'':

Agatha Mary Clarissa Miller nasce nel 1890 a Torquay, in Inghilterra da padre americano.

Tra le sue opere si annoverano, oltre ai romanzi gialli che l'hanno resa celebre, anche alcuni romanzi rosa scritti con lo pseudonimo di Mary Westmacott.

Quando la piccola è ancora in tenera età, la famiglia si trasferisce a Parigi dove la futura scrittrice intraprende fra l'altro studi di canto. Orfana di padre a soli dieci anni, viene allevata dalla madre.

L'infanzia della Christie sarebbe una normale infanzia borghese se non fosse per il fatto che non andò mai a scuola. Anche della sua educazione scolastica si incaricò direttamente la madre, nonché talvolta le varie governanti di casa.

Inoltre, nell'adolescenza fece molta vita di società fino al matrimonio, nel 1914, con Archie Christie.

Il discreto successo di “Poirot a Styles Court” convince la giovane scrittrice a insistere su quella strada, ma con risultati modesti fino al 1926 quando, con “Dalle nove alle dieci” (The Murder of Roger Ackroyd), Agatha Christie conosce il vero successo diventando una delle autrici più lette d'Inghilterra.

I suoi personaggi maggiori sono famosi in tutto il mondo: i più celebri, protagonisti di buona parte della sua produzione letteraria e di una serie corposissima di adattamenti cinematografici e televisivi, sono l'investigatore belga Hercule Poirot e la simpatica vecchietta, nonché acuta indagatrice, Miss Marple.

Dopo la morte della madre e l'abbandono del marito Archie Christie, Agatha scompare e, dopo una ricerca condotta in tutto il paese, viene ritrovata ad Harrogate nell'Inghilterra settentrionale sotto l'effetto di un'amnesia.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Un viaggio in treno per Bagdad le ispirò “Assassinio sull'Orient Express” (1934, Murder on the Orient Express) e la fece innamorare dell'archeologo Max Mallowan (di vari anni più giovane di lei!) che sposò nel 1930.

Inoltre nel 1930 fonda il Detection Club, un’associazione che riunisce i più grandi scrittori di libri gialli britannici, tenta un romanzo non poliziesco “Musica barbara”, scrive per il teatro l’opera “Akhenaton”, ambientata in Egitto.

La Seconda Guerra Mondiale ha non poche conseguenze sulla vita della scrittrice:

- i suoi diritti d’autore restano bloccati negli Stati Uniti per il conflitto;

- la figlia Rosalind si sposa e ha un bambino, ma resta ben presto vedova perché il marito cade in guerra; 

- deve momentaneamente abbandonare la residenza di Greenway Estate, ora trasformata in museo.

Anche se lo pubblicherà solo nel 1975, è proprio durante la Seconda Guerra Mondiale che la scrittrice scrive “Sipario” (1975, Curtain), il libro nel quale fa morire il suo personaggio più celebre, Poirot.

Dal 1950 scrive circa un romanzo l’anno e compone numerosi gialli teatrali.

I suoi libri sono stati tradotti in 103 lingue e ne sono stati venduti oltre 2 miliardi di copie. Fra i romanzi che ebbero più successo ricordiamo:

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

- “Poirot a Styles Court” (1920, The Mysterious Affair at Styles);

- “Aiuto, Poirot!” (1923, The Murder on the Links);

- “L'uomo vestito di marrone” (1924, The Man in the Brown Suit);

- “L'assassinio di Roger Ackroyd” (1926, The Murder of Roger Ackroyd);

- “Assassinio sull'Orient-Express” (1934, Murder on the Orient Express);

- “Poirot sul Nilo” (1937, Death on the Nile);

- “Il Natale di Poirot” (1938, Hercule Poirot's Christmas);

- “Dieci piccoli indiani” o “10 piccoli indiani” (1939, Ten Little Niggers);

- “È un problema” (1949, Crooked House);

- “Miss Marple: giochi di prestigio” (1952, They Do It with Mirrors);

- “Poirot e la strage degli innocenti” (1969, Hallowe'en Party);

- “Miss Marple: Nemesi” (1971, Nemesis);

- “Sipario: l'ultima avventura di Poirot” (1975, Curtain);

- “Addio Miss Marple” (1976, Sleeping Murder).

L'ultimo romanzo che ha come protagonista Hercule Poirot (Sipario) venne pubblicato poco prima della morte dell'autrice; è proprio in quel romanzo che (ironia della sorte!) Agatha Christie decide di far morire il suo famoso investigatore.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Il 12 gennaio 1976, all'età di 85 anni, Agatha Christie muore nella sua villa di campagna a Wallingford, vicino a Oxford, e ciò accade (ironia della sorte!) proprio quando lei stessa aveva decretato la morte dei suoi personaggi più celebri:

- pochi mesi prima si era decisa a pubblicare “Sipario: l'ultima avventura di Poirot” (o “Curtain”, pubblicato nel 1975, ma scritto 30 anni prima!) nel quale faceva morire il personaggio Poirot; 

- aveva terminato di scrivere “Addio Miss Marple” (o “Sleeping Murder”, pubblicato postumo nel 1976, Sleeping Murder) nel quale faceva morire il personaggio Miss Marple.

E’ sepolta nel cimitero di Cholsey e sulla sua lapide si può leggere l’epigrafe:

Tempo di riposo dopo tanto lavoro

Rifugio di pace dopo i giorni di tempesta

Riparo benedetto al termine della guerra

La morte è dolce dopo una vita così aspra”.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''DELITTO IN CIELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Delitto in cielo''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Hercule Poirot è in viaggio in aereo da Parigi a Londra (aeroporto di Croydon) con altri undici passeggeri. Sul volo viene assassinata Madame Giselle, un’usuraia, che ricattava i propri clienti per assicurarsi che pagassero.

Inizialmente sembra che la donna sia morta per la reazione allergica al pizzico di una vespa che è stata notata in cabina da più di un passeggero. Poi Poirot scopre che la vittima è stata colpita da un sottile ago avvelenato, probabilmente lanciato con una cerbottana, che viene rinvenuta proprio dietro il sedile del grande investigatore belga.

Poirot comincia ad indagare e chiede di vedere tutti gli oggetti personali dei passeggeri lasciati a bordo. Subito accenna di averne trovato uno molto rivelatore, ma non rivela quale sia.

La sua attenzione si focalizza anche su una stranezza: nella tazzina del caffè di Madame Giselle ci sono due cucchiaini, un’incongruenza che non può sfuggire al meticoloso investigatore e che deve avere una spiegazione.

Due donne sono le sospettate principali dell’omicidio: la Contessa di Horbury, una donna di bassa estrazione sociale che ha fatto un matrimonio d’interesse e che ha ricevuto dei soldi in prestito dall’usuraia perché il marito le ha “tagliato i fondi”, e la sua cameriera che si rivela essere la figlia abbandonata da Madame Giselle, Anne Morisot.

La ragazza avrebbe avuto l’opportunità di commettere il delitto, ma è stata chiamata ad accompagnare la contessa in viaggio solo all’ultimo momento, quindi difficilmente avrebbe potuto sapere che la madre era a bordo e altrettanto difficilmente avrebbe potuto pianificarne l’omicidio, ancor meno in modo così sofisticato.

Poirot continua le sue indagini. Nel momento in cui svela la soluzione del mistero, inviterà il signor Clancy a non mancare alla riunione di tutti i passeggeri affinchè il giovane scrittore di romanzi gialli possa comprendere il processo mentale che porta un investigatore a risolvere un delitto nella vita reale.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''DELITTO IN CIELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Delitto in cielo''

- Ritroviamo in questo romanzo, il celebre investigatore belga, Hercule Poirot.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Oltre ai tratti familiari a cui la scrittrice ci ha ormai abituato (la testa a forma d’uovo, la cura per i baffi, l’eleganza da dandy, l’autostima talvolta eccessiva), scopriamo che ha paura di volare.

- A bordo del volo Prometheus lavora la giovane hostess Jane Grey, che fa di tutto per aiutare Poirot nell’indagine.

- La prima indiziata è Lady Cecily Horbury. Di umili origini è ora una giovane nobile molto orgogliosa della posizione sociale che ha conseguito con il matrimonio. Purtroppo si è indebitata per il vizio del gioco ed è dovuta ricorrere ai prestiti di Madame Giselle, che la ricattava minacciando di rivelare al mondo la sua debolezza.

- In viaggio con lei sono il marito Stephen Horbury e l’amica di famiglia Venetia Kerr, segretamente innamorata del conte e probabilmente molto più adatta a lui della moglie.

- Ci sono poi il dentista Norman Gale, che sembra proprio capitato nel posto sbagliato al momento sbagliato, e l’archeologo Jean Dupont.

- Dupont si sta recando a Londra per tenere una conferenza e viaggia con una collezione di cerbottane antiche. Avrebbe perciò avuto a disposizione un’ampia gamma di potenziali armi del delitto, ma Poirot si chiede subito se abbia avuto l’opportunità di compiere il delitto e soprattutto quale avrebbe potuto essere il movente?

- Infine tra i passeggeri c’è lo scrittore di romanzi gialli Daniel Clancy che proprio per il suo lavoro ha condotto una ricerca sui veleni e i diversi modi di somministrarli .

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''DELITTO IN CIELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Delitto in cielo''

L’azione si apre a Parigi dove Poirot sta visitando alcuni monumenti prima della partenza e nella capitale francese l’investigatore tornerà per rivelare la soluzione del caso.

Agatha Christie amava molto questa città dove aveva vissuto per un anno da ragazza per seguire delle lezioni di canto.

Il delitto avviene poi durante un volo aereo su un raffinato aeroplano dove il servizio è offerto con porcellane e argenteria.

Siamo davanti al topos letterario del huis clos, il luogo chiuso, che esaspera gli animi e le relazioni e, nel romanzo giallo, rende la soluzione del mistero ancora più complessa e imprevedibile. L’azione subisce inoltre continui spostamenti tra Parigi e Londra, le due città in cui l’investigatore belga conduce le sue indagini.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''DELITTO IN CIELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Delitto in cielo''

Siamo negli anni ’30 e allora viaggiare in aereo era un lusso per pochi. Stavano nascendo le prime linee aeree, i voli costavano cifre esorbitanti, ai passeggeri venivano serviti con raffinatezza pietanze prelibate in porcellane finissime ed atterrare all’aeroporto di Croyton era un simbolo di opulenza.

Fu solo nel secondo dopoguerra, con la cessione dei surplus militari alle nuove linee aeree, che i costi cominciarono ad essere relativamente più contenuti e questa forma di trasporto divenne “di massa”.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Poirot confessa nel romanzo di aver paura di volare, ma questo era un sentimento diffuso all’epoca, assolutamente comprensibile se si pensa che il primo volo di un essere umano su un mezzo motorizzato era stato quello dei fratelli Wright nel 1903.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''DELITTO IN CIELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Delitto in cielo''

Le sequenze dialogiche e narrative prevalgono nettamente su quelle descrittive. Niente è superfluo ed ogni dettaglio serve o ad individuare la soluzione del mistero o a definire meglio un carattere.

Tutte le informazioni necessarie per giungere alla scoperta del colpevole vengono fornite qua e là dai dialoghi tra i personaggi e spetta al lettore ricostruire il puzzle.

Minuziosa è l’analisi psicologica.

La prosa è basata su coordinate e il linguaggio è lineare ed accessibile a tutti, sebbene la scrittrice riponga grande attenzione nel rispettare i diversi registri linguistici delle varie classi sociali.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''DELITTO IN CIELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Delitto in cielo''

Il narratore è esterno e onnisciente.

La narrazione procede infatti in terza persona e il narratore conosce pensieri, emozioni e stati d’animo dei personaggi.

Per non compromettere però la suspense fondamentale nel genere giallo, occulta però volontariamente tutte quelle informazioni di carattere psicologico che potrebbero facilitare al lettore l’individuazione del colpevole, limitandosi a fornirci fatti e commenti attraverso i dialoghi.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''DELITTO IN CIELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Delitto in cielo''

Nel romanzo ritroviamo un tema ricorrente di Agatha Christie: il delitto commesso in un ambiente chiuso ed isolato dal mondo esterno, dove l’assassino deve necessariamente essere uno dei personaggi e non può asolutamente essere uno sconosciuto proveniente dall’esterno.. L’avevamo già trovato nel primo romanzo della scrittrice “Poirot a Styles Court” del 1920 e in “Assassinio sull’Orient Express” del 1934 e lo ritroveremo in “Poirot sul Nilo ” del 1936 e molti altri.

Un’altra tematica è quella metaletteraria, incentrata sul processo di scrittura di romanzi gialli e incentrata sul personaggio del romanziere Clancy. Questo tema ritornerà in altri romanzi della Christie, impersonato da Ariadne Oliver: per esempio in “Gli elefanti hanno buona memoria” del 1962 e in “Poirot e la strage degli innocenti” del 1969.

Ancora una volta come in “Assassinio sull’Orient Express” tutti i passeggeri stanno mentendo o hanno qualcosa da nascondere.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Infine ancora una volta si ripropone il tema della giustizia: Madame è una persona abbietta, una ricattatrice che distrugge la vita di coloro che hanno la sfortuna di fare affari con lei. Non ha avuto neppure un po’ di senso di maternità ed ha abbandonato la figlia da piccola. Forse meritava di morire. Ma non spetta agli uomini punirla e Poirot affiderà comunque alla giustizia il colpevole del suo omicidio, diversamente da quanto era avvenuto in “Assassinio sull’Orient Express”. Due metri e due misure? O più semplicemente il rapimento e l’uccisione di un bambino erano per la scrittrice delitti esecrabili ed imperdonabili, a differenza di qualsiasi altro che, se sfugge alla giustizia umana, viene rimesso nelle mani di Dio?

 

COMMENTO DEL LIBRO ''DELITTO IN CIELO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Delitto in cielo''

Eccoci davanti ad un altro capolavoro della Christie.

L’undicesimo romanzo della scrittrice propone continui spostamenti di Poirot tra Parigi e Londra che complicano la vicenda, il delitto avviene in un ambiente chiuso e la ristretta cerchia degli indiziati rende la sfida lettore-investigatore ancora più avvincente ed estrema.

Se si eccettuano Poirot e forse Clancy, lo scrittore di romanzi gialli che la scrittrice si sforza di rendere un personaggio assurdo e paradossale, tutti gli altri nove passeggeri del volo Parigi- Londra potrebbero i colpevoli di questo delitto sofisticato e studiato nei dettagli.

Solo un lettore estremamente acuto potrà non essere colto di sorpresa dallo scioglimento dell’azione.

L’ambientazione è molto gradevole e raffinata e come sempre lo stile della Christie si distingue per la sua scorrevolezza ed immediatezza.

Inoltre la scrittrice si supera nella sottigliezza dell’analisi psicologica e si dimostra profonda conoscitrice dell’animo umano già nella struttura complessiva dell’opera. E qui c’è un vero colpo di maestria: il delitto viene infatti commesso davanti agli occhi di tutti, ma nessuno se ne accorge o comprende cio’ che sta avvenendo perché distratto o fuorviato.

Un vero gioco di prestigio dell’assassino che nella sua sfrontatezza corre un rischio enorme, ma anche un gioco di prestigio della scrittrice che si spinge oltre nella propria sfida con il lettore con altrettanta audacia.

 

+30k Ornella Rizzo

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Delitto in cielo''Indice dell'Analisi del Libro ''Delitto in cielo''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare