Recensione ''Duma Key'' (Libro di Stephen King) - 4.8 out of 5 based on 4 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Duma Key''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Duma Key”.
  • Titolo originale: "Duma Key".
  • Autore: Stephen King;
  • Nazionalità Autore: Americana;
  • Data di Pubblicazione: per la prima volta il 22 gennaio 2008 negli Stati Uniti e nel maggio dello stesso anno in Italia;
  • Editore: Sperling&Kupfer (collana “Narrativa”);
  • Genere: Thriller;
  • Pagine: 743 p., rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 3.55 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''DUMA KEY'': 

Stephen King nasce nel 1947 a Portland, nel Maine; quando ha 2 anni, il padre abbandona la famiglia, evento che segnerà profondamente il piccolo Stephen e che determinerà vari trasferimenti da uno stato all’altro degli Stati Uniti a causa delle difficoltà economiche che la madre di Stephen cerca di affrontare svolgendo diversi lavori.

Un altro evento che segnerà molto il futuro scrittore è la morte di un suo amico, avvenuta mentre i due stavano giocando vicino alle rotaie di una ferrovia.

I primi anni delle scuole elementari lo vedono spesso malato e quindi assente da scuola; è in questo periodo che il piccolo Stephen inizia a scrivere e scopre l’amore per la lettura.

Durante il secondo anno di scuole medie diventa direttore del giornalino della scuola, ma a causa delle umoristiche prese in giro ai professori viene messo in punizione per una settimana, al termine della quale però viene assunto da un vero giornale, il “Lisbon Enterprise”, per cui scrive articoli sportivi.

È direttore del giornale scolastico anche all’università, dove studia letteratura, e a 19 anni pubblica su una rivista professionale il suo primo racconto, “The Glass Floor”. Nell’estate del 1969 conosce Tabitha Jane Spruce, laureanda in storia che due anni dopo diventerà sua moglie e con cui avrà due figli.

Dopo la laurea, conseguita nel 1970, ottiene il certificato per l’insegnamento nelle scuole superiori, ma prima di trovare lavoro come insegnante è costretto per circa un anno a svolgere diversi lavori.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Nel 1974 pubblica “Carrie”, romanzo che vende più di un milione di copie, permettendogli di lasciare l’insegnamento per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura; ancora maggior successo hanno i suoi romanzi successivi (tra cui “Shining”).

Il successo però accentua i problemi di dipendenza da alcool e droga che lo scrittore aveva iniziato a manifestare già nel 1972 dopo la nascita del secondo figlio, e solo grazie a familiari e amici Stephen King inizia il processo di disintossicazione nel 1987.

Il 18 giugno 1999 lo scrittore, durante una della sue camminate quotidiane, viene travolto da un minivan riportando la perforazione di un polmone, fratture multiple alla gamba destra e alla colonna vertebrale, la rottura di quattro costole e la lacerazione del cuoio capelluto.

La lunga convalescenza gli impedisce di essere prolifico come nei periodi precedenti, ma l’incidente gli fornirà l’ispirazione per la scrittura del romanzo “Duma Key”.

Nell’ultima decina d’anni Stephen King ha pubblicato ancora moltissimi romanzi, tutti di grande successo, e nel 2005 ha firmato un accordo con la Marvel Comics per la trasposizione a fumetti della sua serie di romanzi “La torre nera”. Attualmente vive nel Maine.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''DUMA KEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Duma Key''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Edgar Freemantle è un uomo sposato, padre di due figlie ormai grandi e proprietario di una florida compagnia edilizia; tutto sembra andare bene, finché un giorno ha un incidente sul lavoro: una gru si schianta sul suo pick-up mentre lui è all’interno.

Il colpo provoca a Edgar un trauma cerebrale da contraccolpo che gli causa una perdita di memoria, sbalzi d’umore con crisi d’aggressività e difficoltà nell’uso del linguaggio, la rottura di alcune costole e dell’anca destra, e, soprattutto, l’amputazione del braccio destro.

Edgar è mancino, ma comunque la sua vita non può più continuare ad essere la stessa : il lavoro in cantiere diventa impossibile, e sua moglie Pam chiede il divorzio a causa dello stress vissuto nel periodo di riabilitazione dell’uomo, il quale, durante una crisi di aggressività di cui Edgar non ha memoria, ha addirittura cercato di strangolarla.

Lo psicologo di Edgar lo convince quindi a prendersi un anno sabbatico in cui darsi il tempo per riprendersi e intanto coltivare le proprie passioni, cercando così un’alternativa al suo precedente lavoro.

Edgar decide così di trasferirsi in Florida, sull’isola di Duma Key, prendendo in affitto una villetta affacciata sul mare e da lui subito ribattezzata “Big Pink”; qui l’uomo riscopre la propria passione per la pittura, e trova nei tramonti dell’isola l’ispirazione necessaria per i propri lavori.

Oltre a dipingere, Edgar passa i propri giorni facendo delle passeggiate sulla spiaggia per riallenarsi a camminare, e col passare del tempo riesce a raggiungere la grande villa che sorge sull’altro lato della spiaggia: qui conosce Wireman, un uomo alle dipendenze di Elizabeth Eastlake, proprietaria dell’edificio (e di metà dell’isola, inclusa Big Pink), ormai anziana e malata di Alzheimer; tra i due uomini si stabilisce da subito una profonda amicizia.

Col passare dei giorni, Edgar inizia a capire che i suoi magnifici quadri surreali sembrano essere in grado di influenzare la realtà, soprattutto quelli realizzati sotto la spinta data dal prurito al braccio ormai amputato e la cui realizzazione lo lascia stremato e con un’immensa fame.

La figlia minore, Ilse, intanto lo convince a far valutare i suoi dipinti da un esperto d’arte, ed Elizabeth Eastlake, in uno dei suoi momenti di lucidità, lo spinge a cercare di vendere i quadri soprattutto per evitare che si accumulino in un unico posto, cosa che potrebbe avere conseguenze catastrofiche.

Ma qualcosa di antico e spietato ormai si è risvegliato sull’isola, e spetterà ad Edgar, con l’aiuto del suo aiutante Jack e dell’amico Wireman, combattere questa minaccia sotto la guida dei disegni realizzati da quella che all’epoca del primo risveglio di questo orrore era solo una bambina.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''DUMA KEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Duma Key''

In questo libro sono presenti molti personaggi con ruoli più o meni rilevanti; analizzeremo quindi solo i principali.

- Il protagonista, Edgar Freemantle, è una figura piuttosto complessa: un uomo di circa 40 anni che vede andare in pezzi la propria vita in un istante, reso irritabile e aggressivo dal dolore, dai momenti di amnesia e soprattutto dalla difficoltà nel recuperare le parole giuste al momento giusto.

L’impossibilità di riprendere il lavoro di una vita e il divorzio lo gettano in uno stato di scoraggiamento tale per cui vede il suicidio come unica via d’uscita, ed è solo grazie all’intervento del suo psicologo se riesce a cambiare idea.

Anche all’inizio della sua nuova vita a Duma Key, Edgar è per lo più scoraggiato e irascibile, ma col tempo si scoprono altri lati della sua personalità: Edgar è un uomo deciso, coraggioso, pieno di risorse, che ama profondamente le proprie figlie (soprattutto Ilse, la minore) e dotato di un certo senso dell’umorismo, oltre che di un notevole talento artistico.

- Altro importante personaggio è Jerome Wireman, ex avvocato le cui frasi sagge e allo stesso tempo ironiche diventano un fil rouge presente per tutto il libro; più anziano di Edgar, diventa per lui una specie di conforto grazie alla sua calma, al suo sangue freddo e alla sua simpatia (oltre che per la sua risata contagiosa).

Wireman è comunque un uomo che ha vissuto momenti difficili e che è stato a un passo dal suicidio come Edgar. 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

È inoltre coraggioso e leale, sia nei confronti del suo nuovo amico che di Elizabeth Eastlake, sua datrice di lavoro verso cui sviluppa un attaccamento molto stretto e intimo.

- Elizabeth Eastlake è una ricca ereditiera ormai anziana, malata di Alzheimer e i cui momenti di lucidità si fanno sempre più rari; è comunque una donna gentile, materna e che da giovane è stata una grande mecenate ed esperta d’arte. Avrà un ruolo centrale nella vicenda narrata.

- Jack Cantori è l’assistente di Edgar a Duma Key, incaricato di soddisfare ogni sua esigenza; studente di college sveglio e intelligente le cui capacità saranno determinanti nel finale del libro.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''DUMA KEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Duma Key''

Come si può dedurre dal titolo, quasi tutto il libro è ambientato a Duma Key, una piccola isola al largo della Florida; stranamente scampata al boom edilizio, metà dell’isola è addirittura ricoperta da una folta vegetazione, quasi innaturale per quanto è fitta e rigogliosa.

In particolare, gran parte della vicenda si svolge nella casa denominata dal protagonista “Big Pink” (a causa del colore dei suoi muri esterni) e nei suoi dintorni, come la spiaggia che conduce alla grande villa dalle tegole arancioni di proprietà di Elizabeth Eastlake.

La storia però inizia piuttosto lontano da lì: a Mendota Heights, nel Minnesota, iniziale luogo di residenza di Edgar Freemantle con la moglie Pam; durante la riabilitazione a seguito dell’incidente, l’uomo passerà del tempo in un cottage sulle rive del lago Phalen, sempre in Minnesota.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''DUMA KEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Duma Key''

La storia si svolge ai giorni nostri, senza una particolare indicazione dell’anno; tutta la vicenda tuttavia è narrata al passato, poiché viene riferita dal protagonista quattro anni dopo la fine degli avvenimenti che si è trovato a vivere. Il racconto inizia a fine estate, e dopo circa due mesi di riabilitazione si ha la partenza del protagonista per Duma Key, avvenuta il 10 novembre.

Da questo momento, passeranno circa quattro mesi prima che l’avventura volga al termine: il libro infatti termina ad aprile, a parte un epilogo che si svolge alcuni mesi dopo, nel giugno dello stesso anno. Sono presenti anche alcune scene ambientate negli anni ’20, flashback di quando la minaccia presente sull’isola si era manifestata la prima volta.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''DUMA KEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Duma Key''

Lo stile di scrittura di questo libro è molto simile allo stile solitamente utilizzato da Stephen King: piuttosto asciutto ma allo stesso tempo ricco di dettagli, che sa alternare parti più descrittive con altre introspettive o di dialogo, risultando nel complesso molto scorrevole e accattivante. Col procedere della lettura a avvicinandosi al clou della vicenda lo stile si fa molto serrato e incalzante, catturando il lettore al punto quasi di impedire di staccare gli occhi dalla pagina.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''DUMA KEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Duma Key''

Il racconto è interamente narrato da un punto di vista interno: quello di Edgar Freemantle, protagonista del libro. Sono presenti alcuni capitoli, scritti in corsivo, in cui inizialmente non si riesce a capire chi sia il narratore, per quanto sia comunque identificabile come un personaggio interno alla vicenda. Col procedere della lettura si riesce a capire l’identità della voce narrante di questi capitoli, ma preferisco lasciare la scoperta ai lettori.

 

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''DUMA KEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Duma Key''

Un tema particolarmente presente è senza dubbio quello riguardante le conseguenze di un trauma cranico e di un’amputazione, oltre alla riabilitazione e alle difficoltà che questa comporta: spesso infatti vengono riportate le sensazioni di Edgar al riguardo.

Queste sensazioni si riferiscono il più delle volte al senso di impotenza e alla frustrazione per non essere più in grado di controllare sia il proprio corpo sia la propria mente, emozioni che lo portano sull’orlo del suicidio.

Dato che questo romanzo è stato scritto da Stephen King dopo aver subito un incidente (per quanto non grave quanto quello occorso al protagonista della vicenda), è probabile che questo tema sia stato particolarmente sentito dall’autore.

Un’altra delle tematiche maggiormente affrontate in questo libro è l’importanza dell’amicizia: è solo grazie a questa, infatti, che il protagonista del romanzo riesce sia a sconfiggere i propri demoni personali conseguenti all’incidente sia ad affrontare le difficili prove che gli si parano davanti.

Infine, un altro tema portante della vicenda è quello relativo alla creatività in generale (e in particolare la sua origine) e al potere dell’arte in particolare, soprattutto il modo in cui questa può cambiare il mondo (anche se in questo romanzo questo potere viene ovviamente portato all’eccesso).

 

COMMENTO DEL LIBRO ''DUMA KEY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Duma Key''

Personalmente, ho trovato questo libro molto appassionante; è incredibile il modo in cui Stephen King riesce sempre a coinvolgere il lettore, e questo romanzo non fa eccezione.

La vicenda è ben costruita e ben raccontata, i personaggi sono ben caratterizzati e lo stile di scrittura è scorrevole; l’inquietudine cresce gradualmente col procedere della storia, e gli ultimi capitoli tengono l’attenzione inchiodata alla pagina in modo tale che, anche dopo aver posato il libro, vi sentirete comunque ancora scossi e faticherete a staccarvi completamente dal mondo inquietante, fantastico e allo stesso tempo realistico che Stephen King è riuscito a creare ancora una volta.

Non credo che ci sia una categoria specifica di lettore adatta a questo racconto; chiunque potrà apprezzarlo. Tuttavia, penso che piacerà in modo particolare a chi ha una passione per la pittura e il disegno; ma allo stesso modo potrebbe piacere a chi è interessato a tematiche come la neuropsicologia e il modo in cui mente e corpo sono collegati tra loro.

Se già siete fan di Stephen King, leggete questo libro e non ve ne pentirete. Se non avete mai letto niente del Re, allora leggete comunque questo libro; è un ottimo modo per iniziare a conoscerlo.

 

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Duma Key''Indice dell'Analisi del Libro ''Duma Key''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare