Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Cuore di cane''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Cuore di cane”.
  • Titolo originale: "Собачье Сердце, Sobač'e Serdce ".
  • Autore: Michail Bulgakov; 
  • Nazionalità Autore: Russa; 
  • Data di Pubblicazione: 1968; 
  • Editore: Newton Compton Editori (Collana “eNewton Zeroquarantanove”); 
  • Genere: Fantascienza;
  • Pagine: 100 p., ebook;
  • Voto del Pubblico (IBS): 5 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “Cuore di cane” di Michail Bulgakov del 1968, genere Fantascienza. Evidenzieremo il riassunto del libro “Cuore di cane”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Cuore di cane” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''CUORE DI CANE'': 

Michail Afanas'evič Bulgakov nasce a Kiev nel 1891.La sua è una famiglia numerosa (di ben sette figli!) e infatti i suoi fratelli ben presto si trasferiscono a Parigi. Michail, invece, almeno i primi decenni della sua vita, resta in patria: egli si laurea presso l'università di Kiev in medicina e sono questi gli anni in cui pubblica i suoi primi appunti, a seguito della grande mole di interventi che gli vengono assegnati.

Si sposa e apre uno studio di dermatosifilopatologia, ma, in quanto pubblico ufficiale, sostiene che la sua posizione sia perennemente in pericolo (a Kiev dilaga la rivoluzione ed egli stesso assiste a molti tentativi di sovvertimenti politici).

Viene quindi inviato come medico militare nel Caucaso, dove ricopre anche il ruolo di giornalista e qualche anno dopo abbandona ufficialmente la medicina.

Si trasferisce a Mosca, dove pubblica le opere teatrali “I giorni dei Turbin” e “L'appartamento si Zoja”, ispirati al tema della guerra civile.

Tra i romanzi, invece, si ricordano: “La guardia bianca”, romanzo d'esordio; “Uova fatali”; “I racconti di un giovane medico”; “Cuore di cane” e “Il Maestro e Margherita”, suo ultimo lavoro. Muore nel 1940 per nefrosclerosi a Mosca.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''CUORE DI CANE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Cuore di cane''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Le prime pagine di questo romanzo ritraggono la vita di un cane come altri che patisce la fame e il freddo nel centro di Mosca. Esso, in quanto randagio, osserva in maniera critica tutto ciò che gli sta attorno, imparando quindi a comprendere comportamenti e persino modi di fare e di dire tipici degli uomini.

A notare la sua condizione e a mostrare un minimo di compassione è Filip Filipovič che lo accoglie nella sua dimora e lo ribattezza “Pallino”.

Finalmente Pallino, dunque, può godere di un po' di calore, attenzioni e soprattutto cibo, che generalmente reperiva da resti abbandonati per strada. Il suo padrone, tuttavia, non è un cittadino qualunque, bensì uno scienziato che da tempo sta studiando e conducendo ricerche sul ringiovimento del corpo umano.

Il cane ha modo di conoscere anche l'assistente del medico, ovvero il dottor Bormental, con il quale Filip Filipovič avvia un intervento che subisce a sua insaputa il povero Pallino: gli vengono impiantati testicoli e ipofisi di un cadavere umano.

L'operazione risulta piuttosto complessa e il periodo di convalescenza molto difficile: Pallino spesso rischia la morte o complicanze particolarmente gravi.

Alla fine, il risultato è sorprendente: Pallino acquisisce pian piano la capacità di parlare e persino un'andatura eretta bipede, perdendo molte delle sue caratteristiche fisiche canine.

Tuttavia, la situazione sfugge loro di mano. Dopo l'entusiasmo iniziale, Pallinov (questo è il suo nuovo nome da umano) non riesce a contenere i suoi impulsi sessuali che scarica su qualsiasi donna si ritrovi davanti, si avvicina alle “pericolose” idee comuniste di Marx ed Engels e assume spesso atteggiamenti sfrontati nei confronti dei suoi creatori.

Filip Filipoviĉ e il dottor Bormental sono esasperati e a nulla valgono i loro rimproveri. Così, decidono di riprendere drasticamente in mano la situazione, ai danni del povero Pallinov...

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''CUORE DI CANE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Cuore di cane''

Questo romanzo non presenta molti personggi, ma bisogna ammettere che Bulgakov è un maestro nelle descrizioni e nelle tipizzazioni umane. Ogni personaggi è dotato di caratteristiche proprie che lo contraddistinguono.

- Filip Filipoviĉ, ad esempio, è il classico scienziato pieno di sé, arrogante e tracotante. Nonostante inizialmente appare essere l'unico in grado di provare un minimo di affetto e pietà nei confronti del povero Pallino, quando il processo di antropomorfizzazione è completato, la situazione gli sfugge di mano. Proprio lui che voleva gestire e avere il controllo della vita di Pallino, gli vieta qualsiasi libertà di espressione e di pensiero, dimostrando di essere il classico “padre padrone”.

- Il dottor Bormental: a differenza di Filipoviĉ, sin da subito ostenta un certo astio sia nei confronti di Pallino che di Pallinov. Anzi, se il suo professore si dimostra disponibile al dialogo, Bormental è molto più drastico, in qualsiasi decisione.

- Pallino/Pallinov: in realtà, la sua vera natura emerge sin da quando è un semplice cane. Pallino mostra un atteggiamento critico nei confronti del mondo che lo circonda, non dando nulla per scontato, e, anzi, condannando e disprezzando alcuni comportamenti tipicamente egoisti degli uomini. Tuttavia, quando diventa uno di loro, si comporta esattamente allo stesso modo.

 

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''CUORE DI CANE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Cuore di cane''

Il romanzo “Cuore di cane” è ambientato a Mosca. Non sussistono descrizioni particolari della città. Tuttavia, da ciò che scrive Bulgakov apprendiamo sicuramente che è una città freddissima (infatti Pallino patisce il freddo, oltre alla fame) e si respira una certa indifferenza nell'aria.

Infatti, il povero cane ha modo di constatare la totale indifferenza della città rispetto alla sua condizione di totale abbandono. Sono pochi coloro che si fermano per concedergli una carezza, una coccola o del cibo. Infatti, quando Filip Filipoviĉ decide di accogliere Pallino nella sua dimora, il cane è completamente incredulo: gli pare assurdo che qualcuno mostri un atteggiamento diverso dall'indifferenza.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''CUORE DI CANE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Cuore di cane''

Per quel che riguarda la collocazione temporale entro cui si colloca la storia raccontata da Bulgakov, abbiamo un riferimento certo e assoluto: il 22 dicembre 1924. Questo spiega il freddo insostenibile di Mosca e tutti i riferimenti alla rivoluzione appena trascorsa, i riferimenti a Lenin e Amrx ed Engels.

Il romanzo, inoltre, è ambientato proprio nell'epoca contemporanea all'autore che ha assistito al sequestro del libro avvenuto del 1926, quando il testo era già completo e pronto per essere pubblicato.

Non a caso, trascorreranno anni prima che ciò accadesse, ovvero il 1987 in Russia e nel 1967 in Italia.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''CUORE DI CANE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Cuore di cane''

Lo stile adoperato da Bulgakov per questo romanzo è piuttosto scorrevole e, soprattutto, colloquiale. Non mancano, infatti, volgarismi, in particolare quando a parlare è il cane o la gente semplice e umile del quartiere.

La schiettezza dello stile del celebre autore russo rende quindi questo romanzo facilmente e agevolmente leggibile.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''CUORE DI CANE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Cuore di cane''

L'originalità di questo romanzo è data soprattutto dal fatto che il punto di vista narrativo è quello di un animale, ovvero il cane Pallino.

Esso esterna i suoi pensieri, osservando in maniera critica tutto ciò che gli accade attorno e assorbendo, esattamente come se fosse una spugna, modi di fare e di parlare tipicamente umani che poi adopererà al momento della sua “antropomorfizzazione”.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''CUORE DI CANE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Cuore di cane''

Chi ha letto qualcosa della biografia di Bulgakov può ben comprendere che la particolareggiata descrizione dell'intervento effettuato da Filip Filipoviĉ e dal dottor Bormental ai danni di Pallino deriva da una conoscenza medica non indifferente. Bulgakov è stato un medico , quindi anche l'uso di un linguaggio scientifico appropriato non è casuale.

Detto questo, il tema che si ricollega a questo preambolo è semplice: Bulgakov critica apertamente la medicina ai tempi dell'epoca post-rivoluzionaria. Egli infatti ironizza contro tutti coloro che vogliono superare i propri limiti, ma anche quelli imposti dalla natura e l'intervento su Pallino costituisce un chiaro tentativo di sovvertire completamente l'ordine naturale delle cose, trasformando addirittura un cane in un uomo.

Ci sono inoltre molti richiamo al socialismo, che viene praticamente rinnegato dalla nuova classe dirigente, arricchitasi e che vede quindi nel comunismo un potenziale pericolo.

Un altro tema potrebbe essere il rapporto cane-uomo. Esso può basarsi su una certa fiducia e serenità solo se ovviamente vengono rispettati i ruoli e la propria natura. Non a caso, quando la fiducia si rompe tutto viene danneggiato: Pallinov, infatti, non rispetta più il suo padrone. Anzi, non lo riconosce più in quanto tale.

Insomma, non è di certo un romanzetto da sottovalutare.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''CUORE DI CANE'': Indice dell'Analisi del Libro ''Cuore di cane''

“Cuore di cane” è un romanzo che viene apprezzato pian piano, in quanto, per lo meno in una fase iniziale, il lettore non comprende immediatamente dove Bulgakov voglia andare a parare.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Io stessa – lo ammetto – ho riscontrato alcune difficoltà nella lettura: reduce dall'esperienza di lettura de “Il maestro e Margherita”, in effetti da me non apprezzato come avrei voluto, nutrivo la speranza che almeno dopo la lettura di “Cuore di cane” mi sarei ricreduta sul conto di questo autore. E invece non è stato proprio così.

Penso che i capolavori della letteratura russa siano ben altri, ma allo stesso tempo bisogna ammettere l'originalità del romanzo in questione: adottare un nuovo punto di vista narrativo, ovvero quello di un cane che, paradossalmente, diventa umano.

Questo è probabilmente il grande merito che va attribuito a questo autore e che lo rende uno dei pionieri della letteratura di fantascienza novecentesca.

Sicuramente il tema è totalmente innovativo nel panorama della letteratura fantascientifica e questo ha reso il romanzo apprezzabile dagli amanti del genere.

Dunque, sentirei di consigliare la lettura solo a colore che abbiano già esperienze di letture di romanzi di Bulgakov.

Io preferisco leggere altro. È stata una lettura gradevole, ma nulla di più.

 

Marigiusy Digregorio

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Cuore di cane''Indice dell'Analisi del Libro ''Cuore di cane''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare