Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Chiamami col tuo nome''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Chiamami col tuo nome ”.
  • Titolo originale: "Call me by your name".
  • Autore: André Aciman; 
  • Nazionalità Autore: Statunitense; 
  • Data di Pubblicazione: 2007; 
  • Editore: Guanda (collana “I narratori della Fenice”); 
  • Genere: Romanzo;
  • Pagine: 190 p., ebook;
  • Voto del Pubblico (IBS): 4 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “Chiamami col tuo nome” di André Aciman del 2007, genere Romanzo. Evidenzieremo il riassunto del libro “Chiamami col tuo nome”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Chiamami col tuo nome” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''CHIAMAMI COL TUO NOME'': 

André Aciman nasce nel 1951 ad Alessandria d'Egitto, presso una famiglia ebraico-sefardita di origini turche e questo aspetto gli permetterà di aprirsi a diverse culture, apprendendo quindi l'italiano, il greco, l'arabo e il ladino.

La sua educazione si svolge in scuole inglesi, sia ad Alessandria che a Roma, dove si trasferisce assieme alla sua famiglia per sfuggire alle persecuzioni ai danni degli ebrei da parte del presidente della Repubblica Egiziana Nasser.

Nel 1969 la sua famiglia si trasferisce dall'Italia a New York, dove Aciman prosegue i suoi studi al Lehman College e qui si laurea nel 1973.

Nel 2008 pubblica il romanzo di successo “Call Me By Your Name”, edito da Guanda, mentre l'anno successivo viene tradotto “Ultima notte ad Alessandria”, già vincitore nel 1995 del premio “Whiting Writer's Award”.

Altri romanzi di successo sono “Notti bianche” del 2010; “Città d'ombra” del 2013; “Harvard Square” del 2014 e “Variazioni su un tema originale” del 2017.

Inoltre, “Call Me By Your Name” è tornato al successo nel 2018 grazie al film “Chiamami col tuo nome”, diretto da Luca Guadagnino e vincitore del Premio Oscar come migliore sceneggiatura non originale.

Oggi Aciman vive con la sua famiglia a Manhattan e insegna letteratura comparata alla City University di New York.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''CHIAMAMI COL TUO NOME'': Indice dell'Analisi del Libro ''Chiamami col tuo nome''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Elio è un diciassettenne ebreo benestante, che è solito trascorrere l'estate tra i libri, i tuffi in piscina e le partite a tennis, preoccupando spesso sua madre per la tendenza alla solitudine e all'isolamento.

Suo padre, affabile professore universitario, accoglie, come ogni estate, studenti da tutto il mondo per supportarli nelle loro ricerche. Il 1987 è la volta di Oliver, ventiquattrenne americano – anch'egli ebreo - che sta conducendo una ricerca su Eraclito.

Elio è immediatamente colpito dai modi di questo curioso giovane, ma non comprende se ciò che prova sia antipatia o una sorta di magnetica attrazione. Decide, perciò, di stargli alla larga, preferendo osservare da lontano come intanto il rampante universitario sia riuscito ad accattivarsi la simpatia praticamente di tutti: familiari, parenti, amici.

Tuttavia, Elio ben presto capta alcuni sguardi e alcuni gesti da parte di Oliver che paiono indirizzati a lui e che, soprattutto, lo intrigano notevolmente. Reprime, dunque, questa sorta di impulso scaricandolo su Marzia, coetanea innamorata di lui con cui fa l'amore ripeturamente, convincendosi della sua eterosessualità.

Oliver, però, cerca di familiarizzare con lui, tanto che iniziano a frequentarsi, giocando a tennis insieme, trascorrendo del tempo in piscina o discorrendo delle loro letture. Fino a quando non si scambiano il primo bacio.

Oliver è convinto che sia uno sbaglio spingersi oltre, quindi per l'ennesima volta si allontana da Elio, che riprende quindi a frequentare Marzia, ma ritrovandosi a pensare al giovane americano nella sua stanza.

Tra i due ragazzi accade, allora, l'inevitabile: hanno un rapporto sessuale, di cui Elio si vergogna profondamente il giorno dopo.

Tentennamenti a parte, i due riprendono a frequentarsi intensamente, tanto che Elio segue Oliver a Roma durante i suoi ultimi giorni di soggiorno in Italia, dove ha modo di sperimentare serate alcoliche e divertenti.

Quando Oliver parte, Elio è distrutto. Trascorrono anni e i due finalmente si rivedono e accade l'inevitabile...

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''CHIAMAMI COL TUO NOME'': Indice dell'Analisi del Libro ''Chiamami col tuo nome''

Nel romanzo i personaggi principali sono davvero pochi, dunque non è difficile tratteggiarne le caratteristiche principali.

- Elio: protagonista, nonché voce narrante. Elio è un ragazzo ebreo di 17 anni che ama la solitudine e dedicarsi alle letture. Dal momento che vive una fase di transizione, non ha ancora le idee chiarissime sul suo orientamento sessuale o comunque sulla sua identità. Finisce per innamorarsi perdutamente di Oliver.

- Oliver: studente universitario ventiquattrenne, anch'egli ebreo. Oliver è piuttosto sicuro di sé, a tratti anche presuntuoso. Il suo atteggiamento nei confronti di Elio è quasi paterno all'inizio della loro storia, come se volesse proteggerlo e allo stesso tempo farlo riflettere sulle proprie sensazioni.

- I genitori di Elio: parliamo degli anni '80, eppure i genitori di Elio appaiono molto aperti, sia culturalmente (sono molto accomodanti verso Oliver e i suoi modi di fare un po' strambi) sia mentalmente. Ad esempio, il padre di Elio comprende che il rapporto tra il figlio e Oliver è molto più profondo di quello che sembra, ma non fa nulla per ostacolarlo.

- Marzia: viene tratteggiata come la ragazza che pende dalle labbra di Elio e che si illude di poterlo possedere. In effetti, il ragazzo la usa per comprendere le sue inclinazioni sessuali.

 

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''CHIAMAMI COL TUO NOME'': Indice dell'Analisi del Libro ''Chiamami col tuo nome''

Una delle particolarità del romanzo è la totale vaghezza nella descrizione dei luoghi. Ad esempio, della città non viene assolutamente fatta menzione, anzi, viene citata solo la sua iniziale.

Sappiamo, però, che si tratta senza dubbio di una città della riviera ligure, semplicemente perchè ne vengono citati i paesaggi e alcuni dei centri più significativi.

E qui possiamo rintracciare una piccola differenza con il film, ambientato a Crema.

Una parte del romanzo, inoltre, è ambientata a Roma, presentata come la città del peccato, tra cene, ristoranti e bar di lusso, feste “scandalose”, discoteche, ecc...quasi in contrapposizione alla città che vede l'amore di Elio e Oliver sbocciare e consumarsi.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''CHIAMAMI COL TUO NOME'': Indice dell'Analisi del Libro ''Chiamami col tuo nome''

Sulla collocazione temporale, invece, Aciman è più preciso. Infatti, Elio e Oliver si incontrano per la prima volta nell'estate del 1987. La loro conoscenza e frequentazione si svolge nell'arco di qualche settimana, per poi interrompersi bruscamente a seguito della partenza di Oliver.

Anni e anni dopo, ormai adulti, i due si rincontrano. Dunque, l'autore opta per veri e propri salti temporali che dilatano il tempo narrativo e permettono di individuare l'evoluzione dei personaggi stessi, la loro crescita, i cambiamenti interiori.

Il lettore, quindi, si ritrova catapultato in una nuova epoca, in cui in realtà nulla è cambiato sostanzialmente.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''CHIAMAMI COL TUO NOME'': Indice dell'Analisi del Libro ''Chiamami col tuo nome''

Lo stile di André Aciman è mirabile: l'autore riesce perfettamente a cogliere i turbamenti interiori di un sentimento nutrito da Elio nei confronti di Oliver a cui non riesce ancora a dare un nome, una categorizzazione.

Calandosi completamente nel punto di vista di Elio, il lettore diventa diretto partecipe dei suoi pensieri.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''CHIAMAMI COL TUO NOME'': Indice dell'Analisi del Libro ''Chiamami col tuo nome''

La voce del narratore coincide con quella di Elio, protagonista indiscusso. Egli descrive la storia dal proprio punto di vista, lasciandosi andare a digressioni di tipo prettamente introspettivo, psicologico, sui suoi pensieri e su come il sentimento nei confronti di Oliver sia mutato nel corso del tempo.

Una voce prettamente infantile e solo a tratti matura.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''CHIAMAMI COL TUO NOME'': Indice dell'Analisi del Libro ''Chiamami col tuo nome''

Il romanzo non ha tratti moralistici, né intende lanciare messaggi particolari. Si tratta semplicemente di un romanzo sull'amore, tematica principale senza ombra di dubbio. Il fatto che, poi, sia un amore omosessuale poco importa. Quel che è certo è che ciò che lega Elio e Oliver è talmente forte e indimentabile da durare nel tempo e da scavalcare ogni cosa: matrimoni, convenzioni sociali, figli e legami di varia natura.

Inoltre, Elio e Oliver sono unici: nessuno potrebbe comprendere quanto sia forte la loro attrazione fisica e sono, inoltre, entrambi ebrei, come se questo fosse un tratto distintivo tale da isolarli dal mondo.

Il modo in cui, inoltre, André Aciman affronta il tema dell'omosessualità è degno di nota: non ci sono pregiudizi da parte dell'autore, né rimarcature del fatto che possa trattarsi di “un amore diverso” (ché, in effetti, diverso non lo è per nulla). Molto delicata è anche la descrizione dell'evoluzione di Elio, della sua maturazione e, soprattutto, dell'accettazione del ragazzo rispetto ad un sentimento che inizialmente non riesce a comprendere, ma che successivamente lo marchia per sempre, facendolo proprio.

Insomma, è un romanzo d'amore e di formazione, incentrato su un ragazzo che ha modo di comprende quale sia la sua identità.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''CHIAMAMI COL TUO NOME'': Indice dell'Analisi del Libro ''Chiamami col tuo nome''

Ho ascoltato i consigli di persone a me vicine che hanno letto questo romanzo e ne sono rimaste profondamente colpite, tanto da affermare che i personaggi ti rimangono dentro, sono indelebili.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Ebbene, posso confermare quanto mi è stato detto! La storia è molto profonda, gioca tutto sul detto e non-detto, il che conferisce talvolta anche una certa suspence.

Inoltre, la scelta di raccontare un amore omosessuale è azzeccatissima, in quanto pare che sussista ancora una certa chiusura da parte della società nei confronti della trattazione di sentimenti amorosi tra persone dello stesso sesso, soprattutto tra uomini. Quello di Elio e Oliver, infatti, è un amore mai consumato del tutto, in quanto, appunto, omosessuale e dunque “diverso”, non ancora accettato pienamente dalla società.

Ecco perchè preferiscono rifugiarsi nel passato e riviverlo nel presente, nonostante tutto sia cambiato e probabimente anche loro lo sono.

La scrittura di Aciman è singolare, scorrevole, un fiume in piena! Ti travolge esattamente come la storia dei due protagonisti, tanto che il libro si divora tranquillamente in un paio di giorni.L'ambientazione tutta italiana, poi, conferisce alla storia una certa familiarità, come se il lettore ne fosse parte integrante e attiva.

Insomma, romanzo consigliatissimo! Ora non mi resta che guardare il film...

 

Marigiusy Digregorio

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Chiamami col tuo nome''Indice dell'Analisi del Libro ''Chiamami col tuo nome''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare