Recensione ''Bel-Ami'' (Libro di Guy De Maupassant) - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Bel-Ami''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Bel-Ami ”.
  • Titolo originale: "Bel-Ami".
  • Autore: Guy de Maupassant;
  • Nazionalità Autore: Francese;
  • Data di Pubblicazione: 1885;
  • Editore: Rivista Gil Blas (a puntate);
  • Genere: Narrativa;
  • Pagine: 307 p., brossura;
  • Voto del Pubblico (IBS): 4 su 5.

DOVE COMPRARLO:

Recensione del Libro “Bel-Ami” di Guy de Maupassant del 1885, genere Narrativa. Evidenzieremo il riassunto del libro “Bel-Ami”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Bel-Ami” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''BEL-AMI'':

Henry René Albert Guy de Maupassant nasce il 5 agosto del 1850 a Tourville-sur-Arques in Normandia. Di famiglia agiata, assiste da bambino alla separazione dei genitori, studia a Le Havre e a Rouen, partecipa alla guerra franco-prussiana e trova a Parigi un impiego al ministero della Marina.

Con Gustave Flaubert inizia la sua formazione letteraria, si accosta alla corrente del naturalismo, scrive in un decennio sette romanzi, trecento racconti, una raccolta di versi, e la sua fama letteraria lo porta a raggiungere presto la ricchezza.

Maupassant ebbe una vita sregolata e stravagante, contrasse la sifilide, che lo ridusse al tentativo di suicidio nel 1892. Venne poi internato in una clinica parigina, dove morì tra atroci sofferenze, ed in preda alla follia, il 6 luglio del 1893, a soli 43 anni. Venne sepolto nel cimitero di Montparnasse, a Parigi.

Nella produzione di novelle, si può ricordare “Palla di sego”, “Casa Tellier”, “La signorina Fifì”, “Racconti della beccaccia”, in cui descrive in modo magistrale situazioni e caratteri diversi.

Tra i romanzi, “Bel-Ami” (1885), “Una vita” (1883), “Forte come la morte” (1889), “Il nostro cuore” (1890).

RIASSUNTO DEL LIBRO ''BEL-AMI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Bel-Ami''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Il romanzo apre con una descrizione del protagonista, Giorgio Duroy, ex sottufficiale, detestato e temuto dagli uomini, ma, al contrario, adorato dalle donne. A Parigi, arrivato in cerca di fortuna, Giorgio si imbatte in Carlo Forestier, ex compagno d'armi, che soffre di tisi, e che, con generosità, gli apre le porte della sua casa.

Giorgio conosce così il proprietario del giornale dove lavora Forestier, “La Vie Française”, una fabbrica di scandali, e il proprietario, Walter, un astuto speculatore politico e finanziario. Giorgio comprende che Forestier, redattore politico, non vale molto più di lui. La vera giornalista è la moglie, Maddalena, bella, intrigante, intelligente.

Giorgio conosce anche Clotilde de Marelle, giovane e annoiata moglie di un uomo d'affari, con la quale intraprende subito una relazione. D'altra parte, tutte le donne che frequenta nei salotti sono stregate dal suo fascino, non solo Maddalena Forestier, ma anche la moglie di Walter, una donna semplice e seria, e le due figlie di questa, specialmente la minore, Susanna.

Alla morte di Forestier, Giorgio fa capire i suoi sentimenti a Maddalena, in modo discreto. La donna, pur comprendendo il genere di uomo, accetta di sposarlo. Ben presto, il giovane comincia ad essere insofferente alla superiorità intellettuale di Maddalena, alla sua indipendenza, alle sue amicizie.

Nonostante questo, egli riesce, con l'aiuto della donna, ad imporsi all'attenzione del pubblico. Erediterà una cospicua somma insieme alla moglie da un amico intimo di questa, diventerà redattore capo de “La Vie Française”, e la sua casa si trasformerà in un centro politico e mondano, grazie alla costante presenza del ministro Laroche- Mathieu.

Incurante dei sentimenti della signora Walter, con cui Giorgio ha avuto una breve relazione, egli ambisce al matrimonio con Susanna Walter, che può assicurargli, per la sua scalata al successo, un posto nella buona società parigina.

Giorgio approfitta della relazione della moglie con il ministro Laroche per sbarazzarsi della donna, divorziando da lei, e riesce a convincere Susanna a fuggire insieme, per costringere Walter ad acconsentire al matrimonio. Confortando la moglie disperata, Walter non ha altra scelta che acconsentire alle nozze, ammettendo con se stesso l'abilità di Giorgio Du Roy.

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''BEL-AMI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Bel-Ami''

- Giorgio Duroy, un vero dongiovanni ed arrivista senza scrupoli, è vuoto, bugiardo, manipolatore.

Su di lui si concentra l'ironia dell'autore, che fa del giovane un ritratto umoristico e delizioso. Egli è maligno, profondamente disonesto, un “cattivo soggetto”. Ha un profondo complesso di inferiorità e lotta con tutte le sue dubbie capacità per staccarsi dalla mediocrità, che in realtà è il suo modo di essere più vero.

Giorgio ricorre a qualsiasi mezzo per raggiungere i suoi obiettivi, con freddezza e spietato calcolo, e, sfruttando l'unica arma efficace a sua disposizione, la seduzione, riesce ad arrivare al suo traguardo ambizioso di diventare quello che in realtà non è, cioè un uomo importante, simbolo di una società ipocrita dell'apparenza e non dell'essere. Un quadro terribilmente attuale ed ugualmente triste.

- Maddalena Forestier è una donna intelligente, ambiziosa, abile, intrigante. Pur tenendosi nell'ombra, ha il fiuto ideale per gli scandali che, con poche righe, demoliscono una reputazione. Una donna indipendente, relegata in apparenza a destreggiarsi nei salotti mondani, ma che, in realtà, incarna il potere femminile, in quell'epoca abile burattinaio di uomini mediocri, ma di successo.

- Clotilde de Marelle è l'amante di Giorgio, fatta esattamente a sua immagine, della stessa tempra, priva di scrupoli e superficiale. È la compagna ideale per il protagonista di questo bellissimo romanzo.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Virginia Walter è la moglie del proprietario del giornale. Una donna semplice, che sarà devastata dalla spietata freddezza del protagonista, profondamente infastidito dai sentimenti della donna.

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''BEL-AMI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Bel-Ami''

Il romanzo è ambientato a Parigi, e Maupassant ne descrive tutte le miserie e la stupefacente bellezza, le residenze di campagna, i salotti lussuosi, le camere da letto dove si intrecciano relazioni diverse.

Principalmente, viene evidenziato il mondo dorato del potere e della corruzione politica, il pregiudizio e la meschinità di ambienti impregnati di arrivismo e ipocrisia, che, essendogli congeniali, calzano perfettamente al giovane Giorgio Duroy.

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''BEL-AMI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Bel-Ami''

Il libro è collocato in epoca ottocentesca. La Ville Lumière avvolge il racconto delle avventure di Giorgio Duroy nella sua atmosfera gaudente e mondana, trasporta il lettore facendogli respirare il profumo del potere e della ricchezza.

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''BEL-AMI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Bel-Ami''

Un libro dallo stile fresco e piacevole, che disegna con tratti ironici ed essenziali un mondo vacuo e superficiale, dove ruotano personaggi altrettanto meschini. Essi fanno dell'esteriorità la loro dottrina, ma sono comunque stranamente stimati, per questo motivo.

Un libro che suscita insieme ilarità e tristezza, ma soprattutto apprezzamento per il ritratto di una società, realistico e caustico, che si può ritrovare anche in epoca contemporanea.

NARRATORE DEL LIBRO ''BEL-AMI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Bel-Ami''

Maupassant è un narratore esterno, ma non risparmia la feroce ironia nella descrizione del protagonista, sin dalle prime pagine. L'autore non è distaccato nel suo racconto, anzi dallo stile di scrittura traspare la sua esperienza nel mondo del giornalismo politico e mondano, avendo egli stesso frequentato quegli ambienti.

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''BEL-AMI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Bel-Ami''

L'autore tratta temi strettamente legati ai difetti della natura umana, quali l'egoismo e l'arrivismo ad esso collegato, l'ipocrisia di alcuni ambienti, il pregiudizio sociale considerato come dottrina.

Tutto il romanzo risente del pessimismo che Maupassant nutre sull'animo dell'uomo. Egli prende un esempio di spregiudicato arrampicatore sociale, un seducente mascalzone come se ne incontrano in qualunque ambito ed in qualsiasi tempo, e ne racconta tutte le imprese che egli compie per raggiungere i propri obiettivi.

Le relazioni sentimentali sono solo uno spunto per mettere in mostra la bassezza d'animo del protagonista, un mistificatore con una gran fiducia nel proprio fascino, di cui si serve senza scrupoli.

Questa sua caratteristica risalta soprattutto in un brano iniziale, quando “si studiò come fanno gli attori quando imparano la parte. Si sorrise, si tese la mano, fece qualche gesto, espresse qualche sentimento: la meraviglia, il piacere, l'approvazione”.

E, ancora, un altro passo “Si aprì una porta sulla scala. Egli temé di essere sorpreso e ricominciò a salire rapidamente, con la paura di essere stato visto da qualche invitato dell'amico, mentre faceva le smorfie davanti allo specchio. Un’ironica immagine di un uomo che ha paura di rendersi ridicolo.

Oppure, “Al secondo piano, scorse un altro specchio, e rallentò il passo nel vedersi passare. La sua figura gli parve veramente elegante: camminava bene. E una smodata fiducia in se stesso gli invase l'anima. Certamente, con quel viso, il desiderio di arrivare che aveva, la risolutezza, i pochi scrupoli che si conosceva, ce l'avrebbe fatta ”. Un ritratto che, da solo, racconta tutto del personaggio, con incantevole e spietato umorismo.

COMMENTO DEL LIBRO ''BEL-AMI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Bel-Ami''

Bel-Ami è un'opera attuale, sia per le tematiche che per il significato. Quando fu pubblicato, il romanzo urtò la suscettibilità del mondo giornalistico mondano e politico - i cui esponenti Maupassant conosceva bene – e lo scrittore si attirò le critiche di alcuni e le denunce di altri, nonostante il successo ottenuto presso il pubblico.

In realtà, con questa opera Maupassant non volle essere cinico nei confronti del genere umano, oppure denigrare l'ambiente della stampa, preso di mira in particolar modo. Semplicemente, aveva una visione estremamente pessimistica dell'umanità e delle sue possibilità di salvezza.

Un narratore profondamente umano e realista, sino a risultare scomodo nel presentare la verità. È sempre spiacevole dire la verità, a qualsiasi livello, e ci si rende sempre impopolari.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

Nonostante questo, Bel-Ami è un'opera concreta e veritiera, anche se molto amara. Lo scrittore coglie il carattere dei personaggi anche solo con un gesto, rendendolo un attento osservatore del mondo che lo circonda, di cui conosce tutti gli aspetti, anche i più spiacevoli.

Nel suo racconto, coesistono le personalità più diverse, tratteggiate con intensità, che reagiscono con i comportamenti che sono propri. Convivono passione e cinismo, spregiudicato egoismo e ingenua bontà, frivolezza e profondità, tutto sapientemente mescolato.

Un uomo, o una donna, se preferite, come Giorgio Duroy si può trovare ovunque, come non riconoscerlo? Un personaggio gretto, detestabile, certamente, l'antieroe per eccellenza, ma potete forse dire di non averlo riconosciuto quando è passato nella vostra vita? E potete affermare di aver combattuto contro di lui, e averlo sconfitto?

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Bel-Ami''Indice dell'Analisi del Libro ''Bel-Ami''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare