Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Agnes Grey''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Agnes Grey”.
  • Titolo originale: "Agnes Grey".
  • Autore: Anne Brontë;
  • Nazionalità Autore: Inglese; 
  • Data di Pubblicazione: 1847;
  • Editore: Mondadori (collana Oscar classici);
  • Genere: Romanzo;
  • Pagine: 272 p., rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,09 su 5

 

DOVE COMPRARLO

Recensione del Libro “Agnes Grey” di Anne Brontë del 1847, genere Romanzo. Evidenzieremo il riassunto del libro “Agnes Grey”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Agnes Grey” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''AGNES GREY'': 

Anne Brontë nasce nel villaggio di Thornton, nello Yorkshire, in Inghilterra, il giorno 17 gennaio del 1820.

Come le sue due sorelle, Emily e Charlotte, è autrice di novelle dal contenuto romantico dell'epoca vittoriana.

Ultima di sei figli, sua madre, Maria Branwell Brontë, muore il 15 settembre del 1821, quando Anne aveva appena un anno.

A differenza delle sue sorelle, che il padre decide di far studiare in vari istituti, Anne viene educata in famiglia e si dedica allo studio dell'arte della musica e del disegno.

Dopo qualche anno, continua il suo percorso formativo nella scuola pubblica Roe Head School e solo dopo il 1835 la sua educazione viene affidata a Charlotte, sua sorella maggiore divenuta, nel frattempo, insegnante.

Le novelle principali della giovane Brontë sono "Agnes Grey", pubblicata nel 1847, e "The Tenant of Wildfell Hall", pubblicata nel 1848. "Agnes Grey" racconta la storia di una governante che vive diverse sventure senza perdere i suoi principi morali e, allo stesso tempo, mostra le difficoltà che incontrano le donne di ceto medio che cercano di vivere grazie ad un lavoro rispettabile.

Tuttavia il libro viene completamente offuscato dalla pubblicazione del romanzo  "Wuthering Heights" (Cime tempestose) di sua sorella Emily, pubblicato lo stesso anno.

Il secondo romanzo di Anne Brontë, "The Tenant Of Wildfell Hall" (La signora di Wildfell Hall) racconta invece, la storia di Helen Graham, una donna che fugge da un matrimonio infelice.

Anne Brontë muore in un ricovero sulla costa di Scarborough (Inghilterra), dopo solo pochi giorni dal suo arrivo.

Lì avrebbe dovuto curare una forma di tubercolosi, stessa malattia che affliggeva anche le sue sorelle.

Anne viene sepolta nel cimitero Saint Mary's Churchyard.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''AGNES GREY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Agnes Grey''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Il libro, scritto da Anne Brontë dal titolo “Agnes Grey”, racconta la storia, appunto, di Agnes Grey, una giovane ragazza di buon cuore cresciuta, protetta e coccolata dalla sua amabile famiglia.

Una famiglia rispettata da tutti fino a quando viene circondata dall’ombra dei debiti e delle restrizioni.

Ma Agnes, devota e matura figlia minore dell’ecclesiastico Richard Grey, decide di aiutare la sua famiglia cercando lavoro come istitutrice.

La sua prima esperienza lavorativa si svolge presso una ricca famiglia di campagna.

Qui dovrà occuparsi dell’educazione di due bambini ribelli ma, non riuscendo a scendere a patti con il livello educativo imposto dai genitori, le verrà chiesto, presto, di lasciare il proprio lavoro.

Tuttavia Agnes non si perde d’animo e trova lavoro presso Horton Lodge, dove dovrà occuparsi dell’educazione di due giovani donne: Rosalie e Matilda.

Ma presto la ragazza si rende conto che pur avendo cambiato location alcuni strani pensieri sono radicati nell’ambiente aristocratico della campagna.

Qui Agnes scopre un mondo inadatto ai suoi metodi educativi ma comprende che per continuare a lavorare dovrà, per forza di cose, scendere a patti con i suoi stessi principi.

La giovane istitutrice, man mano che i giorni passano, si rende conto che la campagna è animata da aristocratici con figli viziati, vuoti e decisamente vanitosi.

Si rende conto che lei stessa è circondata da colleghe prive di alcuna capacità nell’educare i loro allievi tanto da rassegnarsi alla loro ignoranza e, con estrema sorpresa, si rende conto che non tutti i canonici, a differenza di suo padre, sono animati da buoni sentimenti e da uno spirito caritatevole.

Un libro, scritto dalla minore delle sorelle Brontë, che racconta alcune dinamiche di classe che impongono alla giovane Agnes una scelta: quella di scegliere tra la moralità e la speranza di trovare un buon partito e quella di vivere la sua vita in maniera indipendente, solo grazie al proprio lavoro.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''AGNES GREY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Agnes Grey''

- Agnes Grey è la protagonista principale del romanzo. La ragazza è la figlia minore di Richard ed Alice Grey.

La giovane, di appena diciotto anni, è determinata a vivere grazie alle sue sole forze e, dopo il crollo finanziario della sua famiglia, decide di trovare lavoro come istitutrice, per non pesare sulla propria famiglia.

Agnes è una ragazza matura a dispetto della sua età, devota alla sua famiglia e di sani principi; una ragazza che pensa che tutto possa dividersi in bianco e nero e che le sfumature non facciano parte di questo mondo.

- Edward Weston è un parroco di campagna che la nostra protagonista incontra durante le sue visite a Nancy Brown.

L’uomo instaura con la protagonista un rapporto conflittuale ma, con il passare del tempo, se ne innamora completamente.

- Richard Grey è il padre della giovane protagonista.

L’uomo è un parroco ma a causa di un incidente perde tutte le sue ricchezze.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Un colpo che inciderà fortemente anche sulla sua salute.

- Alice Grey è la madre della giovane Agnes.

La donna, che per sposare suo marito lasciò la propria famiglia, decide di aprire una scuola insieme alla più giovane dei suoi figli.

Questo porterà le due donne, in un primo momento, a vivere a stretto contatto.

- Mrs. Bloomfield e Mr. Bloomfield sono i padroni di Wllwood.

I coniugi sono la prima famiglia ad assumere Agnes come istitutrice ma i due, convinti della buona fede dei loro discoli figli, incolperanno la giovane di essere un cattivo esempio e di non poter essere assolutamente idonea nell’educarli.

- Rosalie Murray è un’amica ed una confidente di Agnes.

Tuttavia la ragazza appare egoista ed è gelosa della protagonista a causa del parroco Weston, di cui si innamora.

- Nancy Brown è la donna a cui Agnes fa spesso visita.

Nancy è un’anziana donna cordiale e gentile che si affeziona subito alla giovane protagonista, ed è proprio nella sua casa che Agnes fa la conoscenza di Mr.Weston.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''AGNES GREY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Agnes Grey''

Il romanzo, dal titolo “Agnes Grey” racconta la storia di Agnes Grey, protagonista indiscussa del libro scritto da Anne Brontë.

Dopo aver vissuto tutta la sua fanciullezza circondata dal calore della propria famiglia, grazie alla penna della minore di casa Brontë, il lettore apprende che la vita da istitutrice di Agnes si svolge prima presso la dimora dei Bloomfield e poi presso la famiglia Murray.

Qui, la giovane Agnes, descrive l’ambiente mondano che la circonda, dipingendolo come un microcosmo della società vittoriana.

Un altro luogo importante della vita di Agnes, descritto nel romanzo, è senza dubbio la casa della sua anziana amica Nancy Brown, luogo in cui incontra il parroco Edward Weston. 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''AGNES GREY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Agnes Grey''

Le vicende narrate nel libro, dal titolo “Agnes Grey” scritto dalla minore delle sorelle Brontë, si svolgono nell’Inghilterra vittoriana, un’epoca analizzata in molti romanzi.

La giovane donna racconta un tempo vissuto soprattutto da una nobiltà gretta e senza scrupoli, che non nascondeva il proprio astio verso quelle donne che cercavano di vivere solo grazie alla propria indipendenza economica.

La Brontë contrappone questi sentimenti ai principi morali della sua protagonista, Agnes Grey, una ragazza, di soli diciotto anni, semplice e devota a Dio e alla sua famiglia.

Una ragazza che, tuttavia, cerca di scoprire, in un mondo fatto di apparenza, il vero animo di chi la circonda.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''AGNES GREY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Agnes Grey''

Il romanzo “Agnes Grey” è scritto, dalla penna di Anne Brontë, con un linguaggio essenziale, molto attento ai silenzi della protagonista.

La Brontë grazie ai silenzi della sua Agnes racconta le parole, i discorsi, di chi circonda la protagonista e, con una prosa elegante e scorrevole, esprime, in totale libertà, la maturità e i pensieri della protagonista.

Pensieri che il lettore legge solo quando la giovane non si sente sottomessa ai suoi padroni.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''AGNES GREY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Agnes Grey''

"Agnes Grey", il libro scritto dalla minore delle famose sorelle Brontë, si presenta sotto forma di diario, un diario diviso in venticinque capitoli, in cui la protagonista racconta la sua vita, partendo dalla sua prima esperienza come istitutrice.

In prima persona la giovane Agnes racconta tutto ciò che accade attorno a lei: racconta l’architettura delle dimore in cui alloggia, i rapporti delle famiglie in cui lavora e racconta il mondo dell’età vittoriana.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''AGNES GREY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Agnes Grey''

Durante tutta la lettura del romanzo, scritto dalla sua autrice Anne Brontë, si percepisce il chiaro intento di rendere la protagonista, la diciottenne Agnes Grey, un esempio di moralità e di estrema virtù.

Un modello a cui ispirarsi, a differenza degli altri personaggi presenti nel libro.

La Brontë inserisce, insieme alla protagonista, personaggi ricchi e aristocratici che annegano, durante la loro vita, nei vizi e nei difetti.

Ma Agnes, come afferma lei stessa nel suo “diario”, crede fermamente che in ogni storia sia racchiusa una morale, ed è proprio in questo concetto che il romanzo affonda le sue radici.

La minore delle sorelle Brontë tenta di indicare al lettore una giusta strada da seguire, per non cedere alle ombre che la vita ci presenta costantemente tutti i giorni.

Ciò nonostante il romanzo, che prende il nome della protagonista “Agnes Grey”, raccoglie, anche, piacevoli momenti della vita quotidiana della giovane istitutrice: momenti in cui è circondata da bambini viziati, capricciosi e decisamente indisciplinati.

La penna dell’autrice descrive, tra le proprie pagine, momenti in cui la protagonista ascolta le sciocche chiacchiere delle signorine vanitose e momenti in cui anche lei, che non è affatto una sognatrice, si lascia cullare e incantare dall’aroma dell’amore.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''AGNES GREY'': Indice dell'Analisi del Libro ''Agnes Grey''

“Agnes Grey” è, in buona parte, il romanzo autobiografico di Anne Brontë, sorella minore delle famose sorelle Charlotte ed Emily Brontë.

La scrittrice pubblica la sua Agnes con lo pseudonimo di Acton Bell e racconta la vita, piuttosto semplice di una giovane istitutrice, figlia di un ecclesiastico, che decide di vivere solo ed esclusivamente grazie alle proprie forze.

Il lavoro come istitutrice le permette di guardare, per la prima volta il mondo al di fuori della sua protettiva e affidabile cerchia famigliare.

Agnes racconta il proprio approccio con le famiglie ricche in cui comincia a prestare servizio: un rapporto fin da subito decisamente conflittuale in cui, la giovane protagonista, deve scendere a patti con la sua etica morale per non perdere il proprio posto di lavoro.

Il romanzo, anche se pubblicato nel 1847, ricalca le caratteristiche di tanti bambini dei nostri giorni: bambini vivaci e decisamente viziati che non hanno voglia di obbedire a figure autorevoli e genitori che preferiscono scaricare le colpe sulle insegnanti e non sui loro figli.

Agnes, grazie alla penna della sua autrice, descrive con estrema sincerità, e con punte di ironia, le situazioni in cui lei, da subalterna, è costretta ad obbedire ai capricci dei bambini ma soprattutto ai capricci di uomini e donne che pagano il suo salario.

La protagonista affronta ogni situazione con pazienza e ascolta con umiltà i giudizi, a volte offensivi, sul suo operato.

 

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Agnes Grey''Indice dell'Analisi del Libro ''Agnes Grey''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare