Recensione ''Amabili resti'' (Libro di Alice Sebold) - 4.8 out of 5 based on 4 votes

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Amabili Resti''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Amabili Resti”.
  • Titolo originale: "The lovely bones".
  • Autore: Alice Sebold;
  • Nazionalità Autore: Inglese; 
  • Data di Pubblicazione: 2002;
  • Editore: E/O (collana Dal mondo);
  • Genere: Romanzo;
  • Pagine: 372 pagine
  • Voto del Pubblico (IBS): 3,91 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

Recensione del Libro “Amabili Resti” di Alice Sebold del 2002, genere Romanzo. Evidenzieremo il riassunto del libro “Amabili Resti”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “Amabili Resti” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''AMABILI RESTI'': 

Alice Sebold nasce il 6 settembre del 1963 a Madison, capitale del Wisconsin, cresciuta nei sobborghi di Philadelphia.

Nell'università, in cui suo padre insegnava lingua e letteratura spagnola, la giovane intraprese i suoi studi universitari. Lì, ancora vergine, subisce un'aggressione con stupro, motivo per il quale lascerà i corsi per diversi mesi.

Al termine degli studi a Syracuse si iscrive nell'Università di Houston per una specializzazione post-laurea in scrittura creativa.

Successivamente si stabilisce a Manhattan mantenendosi con vari lavori per tentare di avviare la sua carriera di scrittrice. Per circa due anni assume saltuariamente eroina, senza diventare, a suo dire, tossicodipendente.

Lasciata New York, l'aspirante scrittrice, si trasferisce nella California meridionale, cercando di mantenersi con uno stipendio da "tuttofare" in una comune artistica e alloggiando in una casupola nel bosco priva di energia elettrica.

Nel 1995 intraprende gli studi supplementari all'Università della California di Irvine. A 36 anni, nel 1999, pubblica il suo primo libro al termine di una lunga lavorazione: "Lucky", il titolo dell'opera, è il racconto del suo stupro avvenuto nel 1981 all'università di Syracuse.

Nel 2002 pubblica "Amabili Resti", "The lovely bones", ispirato in parte alla propria esperienza, in parte allo stupro con omicidio avvenuto precedentemente nello stesso tunnel dell'università di Syracuse.

Il romanzo, con un milione di copie vendute nel primo mese di edizione, si impone subito al grande pubblico, diventando in breve tempo il romanzo d'esordio più venduto in America dai tempi di "Via col Vento" di Margaret Mitchell.

Con questo libro la Sebold vince il premio di "Libro dell'Anno 2003" da parte dell'American Booksellers Association e il Premio "Bram Stoker" come miglior opera prima nel 2002. Sulla scorta del successo di "Amabili resti" anche "Lucky"viene successivamente ripubblicato e tradotto in altre lingue, italiano compreso.

Alice Sebold è sposata dal 2001 con il collega scrittore Glen David Gold, conosciuto nel 1995 nell'Università della California mentre lavorava alle prime stesure di Lucky. La coppia oggi vive a San Francisco.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''AMABILI RESTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Amabili Resti''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Susie Salmon è una comune ragazzina  di quattordici anni quando viene assassinata dal suo serial killer.

Adescata, stuprata, fatta a pezzi, il suo povero corpo, tutto ciò che rimane dei suoi "amabili resti" viene nascosto nella cantina del suo assassino: un uomo dall'aria per bene, mite, con un volto comune, che vive a pochi passi da quella che è sempre stata la sua casa.

L'autrice, vittima anch'essa di uno stupro, racconta, grazie alla "voce" della piccola Susie, il cambiamento, il dramma che un avvenimento del genere lascia sulla pelle di chiunque faccia parte della vita della vittima.

Il romanzo, in un certo senso, è un piccolo giallo: cerchiamo disperatamente, insieme a suo padre, una risposta all'identità del misterioso assassino, vogliamo capire come procedono le indagini della polizia, vogliamo fare luce sui misteri di questa terribile scomparsa.

Nel frattempo, dal suo pezzetto di Cielo, la piccola Susie vede ogni cosa.

E ' lei che ci racconta direttamente cosa accade dopo la sua morte: racconta, al lettore, il disagio di quella madre che decide di non affrontare il dolore per la sua perdita ma di allontanarsi da tutto e tutti per trovare un po' di pace.

Racconta il dolore di quel padre che non accetta assolutamente la sua morte e che fa della ricerca del suo assassino la sua unica ragione di vita.

Susie guarda e racconta la crescita che, nonostante il dolore, trasforma sua sorella in una giovane donna, prova invidia per le esperienze che lei non potrà mai vivere, rammaricandosi per quella vita che passa, che scorre inesorabilmente senza di lei.

Susie ci racconta il suo passato, le sue piccole questioni irrisolte, il suo primo amore, racconta quella voglia di vivere che le è stata brutalmente spezzata in un momento del 1973 in una fredda, grigia ed apparentemente tranquilla giornata di dicembre.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''AMABILI RESTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Amabili Resti''

- Susie è la protagonista del romanzo, vittima del suo carnefice ma bimba forte che affronta la sua morte e guarda in faccia il dolore che accompagna costantemente i suoi cari dopo la sua scomparsa.

Dal suo Cielo diventa un "piccolo angelo custode" che li accompagna nel loro dolore e nella ricerca del suo assassino.

- Suo padre, Jack, cerca l'assassino ad ogni costo, la sua unica ragione di vita è trovarlo, non può e non deve lasciare impunita quella belva che ha strappato sua figlia dalle sue braccia.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

- Il signor Harvey è il classico e tranquillo vicino della porta accanto, mite ed educato con tutti  convive da tempo con l'ombra mostruosa che avvolge la sua anima.

Harvey è l'assassino di Susie, solo Jack nutrirà dei sospetti su di lui, sospetti che per parecchio tempo saranno inascoltati.

- Abigail, la madre di Susie, affronta il dolore in una maniera forse insolita e quasi incomprensibile.

Decide di non affrontare affatto quel mostro nero e allontana tutti. Rifiutandosi di parlare della perdita di sua figlia cerca rifugio ed automaticamente una nuova vita tra le braccia di un altro uomo.

- Lindsey è la sorella minore di Susie. Più piccola di solo pochi anni, è forse la più responsabile: vuole proteggere suo padre, aiutarlo nella ricerca dell'assassino e consegnarlo con lui nelle mani della giustizia.

Cerca di completare i suoi studi con buoni voti, cresce con coraggio e determinazione affrontando la morte di quella sorella tanto simile a lei.

- Nonna Lynn è forse la nota colorata della famiglia. Stramba ed un po' egocentrica si rivelerà un ottimo aiuto per Jack quando sua figlia Abigail deciderà di allontanarsi dalla sua casa.

- Ray è il primo amore di Susie, la classica cotta che ogni ragazza prova all'affacciarsi dell'adolescenza, innamorato anche lui della ragazza, non smetterà mai di pensarla.

- Ruth è una ragazza definita strana da chi la circonda. Riesce a vedere i morti ed instaura un rapporto speciale e particolare con Susie.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''AMABILI RESTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Amabili Resti''

I luoghi presi in esame dall'autrice del libro, Alice Sebold, cambiano di minuto in minuto nell'arco narrativo del romanzo.

Lo scenario cambia sotto i nostri occhi a seconda dei pensieri e delle emozioni della piccola protagonista, Susie.

Descrive il suo cielo, descrive come riesce a plasmarlo grazie ai suoi pensieri ed innumerevoli desideri e di come le appaia, alle volte, sereno e colorato.

Descrive i luoghi del suo passato, i luoghi quotidiani della vita che ha vissuto.

Descrive il luogo in cui il suo assassino compie il suo abominio e ci descrive dove i suoi resti vengono nascosti.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''AMABILI RESTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Amabili Resti''

L'autrice, nel suo libro, colloca questo racconto agli inizi degli anni Settanta.

L'omicidio avviene nel Dicembre del 1973 e da lì tutta la storia ha inizio.

In quel periodo la sparizione di una ragazzina non faceva molto scalpore, a nessuno importava, se non per effimera curiosità, cosa potesse essere realmente accaduto ad una bambina scomparsa.

La polizia indagava per un certo periodo di tempo, la popolazione vedeva di sfuggita e distrattamente i visi di quei bambini e di quei ragazzini stampati sui cartoni del latte in cui un'anonima scritta esortava il consumatore a chiamare la polizia se mai avesse visto o sentito qualcosa.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''AMABILI RESTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Amabili Resti''

La struttura del libro è abbastanza semplice e poco articolata.

La scrittura è fluida e scorrevole, intrisa delle emozioni della protagonista.

In alcuni punti il ritmo della narrazione sembra rallentare ma la voce candida ed innocente della ragazzina smussa i toni più drammatici e raccapriccianti facendo emergere una grande tenerezza e nostalgia per una vita irrimediabilmente perduta.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''AMABILI RESTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Amabili Resti''

Il narratore è Susie, la vittima.

A lei viene dato, dall'autrice, il compito di narrare gli avvenimenti che accadono dopo la sua tragica morte.

Racconta vite che scorrono inevitabilmente con dolore e sofferenza, racconta stati d'animo diversi e differenti approcci al dolore, sottolineando che non esiste un modo comune, standard, per vivere e sopravvivere ad una tragedia.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''AMABILI RESTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Amabili Resti''

Le vicende del romanzo sono narrate dal punto di vista di Susie. Susie lascia il suo mondo di bimba che si affaccia alla vita rammaricandosi per ciò che non potrà mai scoprire, mai vivere.

Percepiamo tra quelle parole il dolore dell'omicidio, il lato putrido e cattivo di un uomo che commette omicidi su omicidi per sfamare la sua perversa libido, che toglie la vita a  bambine che si affacciano e vogliono davvero viverla quella vita.

Un argomento, raccontato con gli occhi di una ragazzina, di cui si sente parlare ogni giorno: ogni giorno un uomo, un ragazzo o più uomini o più ragazzi stuprano, uccidono si divertono su un corpo di donna, corpo che non appartiene a nessuno di loro ma che sentono di possedere e di poter decidere di sfruttare a loro piacimento.

Il libro vuole essere un grido disperato di dolore, del dolore che vive ogni famigliare della vittima, del dolore della vittima nel perdere tutto per mano di un folle o molto più semplicemente per mano di un uomo spregevole che non merita nessun tipo di compassione o di assoluzione per un atto del genere.

Queste parole sono le grida disperate di ogni vittima che vuole essere soltanto ascoltata.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''AMABILI RESTI'': Indice dell'Analisi del Libro ''Amabili Resti''

“Mi chiamo Salmon, come il pesce. Nome di battesimo: Susie. Avevo quattordici anni quando fui uccisa, il 6 dicembre del 1973”.

Dalle prime parole sappiamo esattamente cosa leggeremo: questa piccola ragazza viene assassinata da una mente malata, perfida e disgustosa, come troppo spesso accade ogni giorno davanti ai nostri occhi.

L’autrice cerca di trattare questo tema attraverso una voce differente, quella di Susie e da un insolito punto di vista: l'aldilà,dal suo personale pezzetto di Cielo.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Il libro è una sorta di giallo: vogliamo sapere chi è l'autore dell'omicidio, cosa fa l'assassino, come procedono le indagini e come la famiglia affronta il dolore.

E' Susie che ci parla, racconta ciò che vede lì, dal suo mondo. Ci dà in pasto tutto per ciò che ha lasciato in sospeso e il dolore del suo cuore nel vedere la sua famiglia sgretolarsi a poco a poco.

Allo stesso tempo tutto, dopo la descrizione nelle prime pagine dell'omicidio, è raccontato in modo spensierato e dolce. Susie non si dilunga con inutili sentimentalismi: racconta ciò che vede, ciò che vive nel suo Cielo. Racconta il suo passato, i suoi ricordi e le sue emozioni.

Diventa un piccolo "Angelo Custode" per la sua famiglia. Osseva da lontano le loro vite che scorrono e i loro volti che crescono.

In "Amabili resti" sono proprio questi resti che parlano, i resti di ciò che è stata la famiglia Salmon che ora, come tutte le famiglia in cui si sono imbattute in una simile tragedia, deve andare avanti e provare a vivere, a sopravvivere a tutta questa umana crudeltà che l'uomo è capace di infliggere.

 

+20k M.R.

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Amabili Resti''Indice dell'Analisi del Libro ''Amabili Resti''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare