Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''La morte avrà i tuoi occhi''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “La morte avrà i tuoi occhi”.
  • Titolo originale: "Bird Box".
  • Autore: Josh Malerman;
  • Nazionalità Autore: Statunitense;
  • Data di Pubblicazione: 12 Maggio 2015;
  • Editore: Piemme;
  • Genere: Thriller/Horror;
  • Pagine: 306 p., rilegato;
  • Voto del Pubblico (IBS): 4,6 su 5.

 

DOVE COMPRARLO:

 

Recensione del Libro “La morte avrà i tuoi occhi” romanzo d’esordio di Josh Malerman del Maggio 2015, genere Thriller/Horror. Evidenzieremo il riassunto del libro “La morte avrà i tuoi occhi”, l’analisi dei personaggi, i luoghi d’ambientazione, la collocazione temporale, lo stile di scrittura ed il narratore. Infine analizzeremo le tematiche trattate nel libro “La morte avrà i tuoi occhi” con tanto di commento ed opinione del recensore articolista.

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI'':

Josh Malerman è il cantante del gruppo musicale The High Strung e vive in Michigan.

Malerman ha iniziato a scrivere quando ancora era alle elementari, scrivendo di un cane che viaggia nello spazio come ambasciatore della Terra.

Solo dopo diciannove anni ha riprovato a scrivere una grande storia, nel mezzo ci sono state alcune poesie e racconti folli.

“La morte avrà i tuoi occhi” è il suo primo romanzo, pubblicato con successo negli Stati Uniti e nel Regno Unito e presto diventerà un film.

In questo momento Josh sta scrivendo un altro libro, anch’esso molto spaventoso.

Oltre a “La morte avrà i tuoi occhi” ha pubblicato anche due racconti brevi: “Ghastle and Yule" (2014) e "A Fiddlehead Party on Carpenter’s Farm" (2015).

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La morte avrà i tuoi occhi''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Oscuro, ignoto, desolato, deserto, pericoloso. Il mondo là fuori è cambiato in pochi mesi, è divenuto teatro di omicidi e suicidi inspiegabili.

Le persone si rintanano in casa, sigillano le porte, sbarrano le finestre, le rivestono meticolosamente con coperte, poi chiudono gli occhi, si bendano e vivono nel buio, vivono il buio. Vivono l'incognito, la paura, il caos, la disperazione. Vivono nell'incertezza del futuro, vivono il panico e il terrore di cosa vive o sopravvive là fuori.

Cosa è successo? Cosa ha trasformato tutto in angoscia e orrore?

La distruzione della civiltà umana è attribuita a qualcosa di inspiegabile, a qualcosa di incomprensibile. Le chiamano "creature", esseri che la mente umana non riesce a comprendere, perciò impazzisce.

Malorie si è ritrovata improvvisamente sola, incinta e disperata. Scorge un annuncio sul giornale e si fionda in strada, sfidando il pericolo, per trovare rifugio in una casa abitata da altre persone, sperdute e spaventate come lei.

In quella casa dovrà sopravvivere, convivere con menti terrorizzate quanto lei, proteggere sé stessa e i suoi amici dall'ignoto, dai pericoli esterni ed interni, dovrà partorire e salvare due anime innocenti e crescerli, lottando contro il tempo, contro la cecità, contro l'angoscia.

E poi quella casa dovrà abbandonarla, per cercare un rifugio migliore, per dare ai suoi bambini un motivo per andare avanti e vivere.

Però, sa anche che ad un certo punto dovrà aprire gli occhi, rivedere il cielo, riappropriarsi dei colori, degli odori, dei rumori del mondo ormai dimenticato, e armarsi di coraggio perché quelle creature sono là fuori, si annidano nel bosco, nel fiume, in strada. Sono ovunque.

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La morte avrà i tuoi occhi''

- La protagonista assoluta di questo romanzo è Malorie.

All'inizio conosceremo la Malorie madre, una donna sola con due bambini che per proteggerli deve fare l'unica cosa al mondo che la terrorizza: uscire allo scoperto.

In questo viaggio, Malorie percorrerà anche il suo passato, il soggiorno in quella casa che diverrà poi il suo rifugio, il cuore pulsante della sua esistenza. Conosceremo la paura, quella più profonda, quella che ti immobilizza e ti stringe in una morsa soffocante. Vivremo con loro l'oscurità, il buio opprimente.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Malorie è un personaggio che per molti aspetti tendi ad ammirare. È una donna all'apparenza fragile che costruisce sul suo cammino, passo dopo passo, una barriera invisibile, un muro di coraggio e forza al quale attingere nei momenti di caos totale.

È una donna che è costretta a crescere due bambini da sola, ad essere dura nei loro confronti, a forgiarli con stretta rigidità. Nello stesso tempo è una donna sensibile, altruista, che si affligge ogni giorno per il modo e il mondo nel quale è costretta a farli vivere.

- I due bambini sono stati cresciuti dalla protagonista perchè fossero in grado di sentire qualsiasi rumere e cercare di capirne anche la fonte. Non è stato facile per Malorie “addestrarli” ad ascoltare.

Due bambini a cui il presente non ha concesso di dar loro nemmeno un nome. Noi e Malorie li chiameremo semplicemente Bambino e Bambina.

- Nella casa sicura in cui si rifugerà Malorie conosceremo Tom, anima eccezionale, Felix, Jules, Don, Cheryl e Olympia, i suoi compagni di viaggio.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La morte avrà i tuoi occhi''

I luoghi d’ambientazione di “La morte avrà i tuoi occhi” essenzialmente sono due: la casa di Riverbridge e il fiume lungo i quale sta viaggiando Malorie con i bambini.

In queste due ambientazioni c’è un contrasto estremo e davvero ben strutturato. La casa infatti ci veine descritta fin nei minimi dettagli mentre il fiume, e tutto ciò che lo circonda, lo possiamo “vedere” solo attraverso i rumori che circondano la protagonista e i dettagli che sentono i suoi bambini.

Smette di remare e si mette all’ascolto. C’è il vento. C’è il fiume. C’è il gracchiare acuto degli uccelli in lontananza e i fruscii sparsi dei piccoli animali del bosco. C’è il suo stesso respiro e il martellio del suo cuore. E al di là di tutti questi rumori, dal loro interno, giunge un suono che la riempe all’istante di paura.

C’è qualcosa nell’acqua insieme a loro.”

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La morte avrà i tuoi occhi''

“La morte avrà i tuoi occhi” è strutturato in due parti che si alternano, una nel presente in cui assistiamo al viaggio di Malorie e dei bambini alla ricerca dell'unico rifugio sicuro rimasto sulla terra, l'altra invece che ci narra del passato, dell'inizio di tutto e dell'arrivo di Malorie in una piccola comunità di sopravvissuti.

Il modo in cui la storia è narrata ci permette di avere un quadro completo della situazione.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La morte avrà i tuoi occhi''

L'autore è molto bravo nel creare suspense, attraverso uno stile fatto di frasi brevi, quasi spezzate, e molto asciutto.

Lo stile è molto scorrevole, ti ritrovi a finire il libro con facilità, e le descrizioni sono semplici e precise, vanno dritte al punto e lasciano senza fiato. Molto spesso poi il fatto di non vedere aumenta la suspense e la tensione sale sempre di più.

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

NARRATORE DEL LIBRO ''LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La morte avrà i tuoi occhi''

La narrazione ne “La morte avrà i tuoi occhi” è affidata ad un narratore esterno anche se il punto di vista è esclusivamente di Malorie.

Questo tipo di narrazione ci permette di valutare la situazione con la nostra personalità senza togliere nulla al coinvolgimente nella lettura.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La morte avrà i tuoi occhi''

In “La morte avrà i tuoi occhi” ci troveremo ad affrontare una delle paure peggiori, quella dell’ignoto e di creature misteriose che portano alla follia.

Affronteremo anche le situazioni psicologiche e le dinamiche che animano un gruppo eterogeneo rinchiuso in uno spazio limitato e in una situazione estrema, inimmaginabile, apocalittica se volete.

Queste “creature”, che non si vedono mai, sono un modo per stimolare il nostro immaginario e far rivivere la paura più profonda, quella dell'ignoto. Ognuno dei personaggi se le immagina come vuole e il fatto che non ci sia una spiegazione univoca di come siano e da dove vengano, non fa altro che alimentare il loro terrore.

Il libro è carico di un'inquietudine che pervade tutto il romanzo e che accompagna il lettore durante tutta la lettura, dando quasi una sensazione di timore per quello che potrà accadere.

I colpi di scena non sono molti, ma ben studiati e inaspettati. Il modo in cui la storia si svolge tra passato e presente è molto interessante e ho davvero apprezzato le varie svolte che mi hanno tenuto sulle spine fino alla fine!

 

COMMENTO DEL LIBRO ''LA MORTE AVRÀ I TUOI OCCHI'': Indice dell'Analisi del Libro ''La morte avrà i tuoi occhi''

“La morte avrà i tuoi occhi” mi è piaciuto veramente molto, seppur il finale mi abbia lasciato un po' l'amaro in bocca. Non c'è una spiegazione logica al male, forse impossibile da spiegare. Rimaniamo ignari su cosa siano le creature che hanno scosso la quotidianità mondana.

Ma l'intero viaggio è stato pauroso, intrigante, ignaro. Un thriller che sconfina nell'horror, in grado di portare a galla molte paure. Il non vedere, non poterlo fare, un tremendo status che impedisce molte comodità o spiegazioni.

La protagonista è dotata di incredibile forza e coraggio, dovuto al doverlo diventare per sopravvivere.

Le sensazioni, descritte nei minimi dettagli. Forse molte cose possono risultare impossibili da fare, per il farle con occhi bendati. Ma dando uno sguardo al mondo reale non è difficile trovare persone realmente cieche in grado di fare cose davvero inimmaginabili.

A tratti ho trovato la storia molto inquietante, più di una volta mi sono trovata con il fiato sospeso insieme a Malorie e mi è sembrato, proprio come lei, di avere gli occhi bendati e di non sapere a cosa andavo incontro!

Ho trovato davvero molto interessante il fatto che gli essere umani siano costretti a vivere bendati per paura di incrociare lo sguardo di qualcuno o qualcosa che li porterà sull'orlo della follia, anche se come sempre forse la cosa di cui dovremmo avere più paura siamo proprio noi stessi...

Un thriller ben scritto, carico di suspense e voglia di sapere. Un viaggio in cui veniamo trascinati insieme ai protagonisti nei minimi rumori, immaginandoci nello status di tastare le cose con il tatto, privandoci della vista.

Forse Malerman non darà tutte le spiegazioni di cui abbiamo bisogno, ma questa è comunque una storia che prende e avvince.

Pauroso, avvincente, travolgente. Caricatevi di coraggio insieme ai protagonisti, per fronteggiare un male che non ci è possibile vedere.

 

+27k Melissa Radice

COMMENTA questa Recensione del Libro ''La morte avrà i tuoi occhi''Indice dell'Analisi del Libro ''La morte avrà i tuoi occhi''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Accedi per commentare