Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Il mio sbaglio preferito''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Il mio sbaglio preferito”.
  • Titolo originale: "My Favourite Mistake".
  • Autore: Chelsea M. Cameron;
  • Nazionalità Autore: Statunitense;
  • Data di Pubblicazione: 20 Ottobre 2014;
  • Editore: Harlequin Mondadori (collana HM);
  • Genere: New Adult;
  • Pagine: 396 p., rilegato; 
  • Voto del Pubblico (IBS): 4 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''IL MIO SBAGLIO PREFERITO'': 

Americana, originaria del Maine, Chelsea M. Cameron è una giovane scrittrice di NA/YA, autrice bestseller nelle classifiche di New York Times e USA Today.

È fan di Jane Austen e delle sorelle Brontё, amante della red velvet cake, consumatrice ossessiva di tè, vegetariana, con un passato da cheerleader.

Quando non scrive le piace cantare in macchina e twittare. Dopo la laurea in giornalismo, si è dedicata alla scrittura e a raccontare le storie dei personaggi che abitano la sua fantasia.

Chelsea ha 26, ha vissuto nella stessa casa da quando aveva due mesi ed è figlia unica.

I suoi genitori sono una coppia incredibile, e ha imparato la maggior parte di quello che sa sull'amore da loro.

Ha amato i libri da quando è abbastanza grande per sapere che cosa sono. I suoi genitori le hanno letto ogni notte, quando ero una ragazzina.

Chelsea ha odiato scrivere fino a quando è stata al liceo. Avrebbe voluto fare l'attrice, la biologa marina, avere un asilo nido, la giornalista e la bibliotecario.

Le ci sono voluti quattro anni per scrivere il suo primo libro, e l’ha riscritto almeno dieci volte, a partire dal 2006. Si tratta di un paranormal romance new adult e non potrà mai vedere la luce del giorno, principalmente perché è un mix di alcuni titoli per young adult che erano appena stati pubblicati in quel periodo, ma anche perché semplicemente non era molto buono.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Questo “esperimento” è stato il libro che le ha insegnato a scrivere un libro.

Da allora, ha iniziato a 13 più libri, e completato (per la pubblicazione) 7 nei generi di Paranormal romance, New Adult e Young Adult.

Prima di cominciare a pubblicare ha fatto molte ricerche su editori e agenti, per quasi due anni, finchè non ha sentito parlare di Amanda Hocking e di come lei abbia auto-pubblicato i suoi romanzi. Ha quindi iniziato a passare molto tempo sul suo blog e su altri dello stesso genere, finchè non ha pensato che potesse essere la soluzione giusta anche per lei.

Essendo una persona un po’ nevrotica ha fatto ancora più ricerche e scritto più libri. Finchè a Febbraio del 2012 ha pubblicato il suo primo libro, “Nocturnal” per il quale ha fatto la copertina e imparato la formattazione per poi caricarlo su Amazon, Barnes e Noble.

A questo primo libro hanno fatto seguito “Nightmare”, “Whisper” e “Neither”.

Nel Luglio del 2012, ha avuto l'idea per una storia d'amore ambientata in un college, che si è poi trasformata in “My Favorite Mistake” (Il mio sbaglio preferito - pubblicato in Italia il 20 Ottobre 2014) che è stato pubblicato in modo indipendente il 29 settembre.

Tre giorni più tardi, è stata contattata dal suo ora-agente Kim Whalen, e nel novembre del 2012, ha firmato un contratto di due libri con Harlequiem Mondadori. Il secondo libro della serie è “My Sweetest Escape” (“La mia fuga più dolce” - pubblicato in Italia il 4 Novembre 2014). Entrambi sono autoconclusivi.

Nel mese di Dicembre, ha lasciato il suo lavoro per scrivere a tempo pieno.

Durante un’intervista ha detto:

Mi piace scrivere. Mi da più gioia di qualsiasi altra cosa, e io sono così grata e felice di riuscire a farlo ogni giorno. Non lo dico abbastanza ma GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE.

Ha un sito Internet www.chelseamcameron.com, una pagina Facebook e la si può seguire anche su Twitter @chel_c_cam.

Del suo romanzo “Il mio sbaglio preferito” (il primo della serie omonima) hanno detto:

“Una meravigliosa, travolgente storia d’amore che mi ha incantato sin dalla prima pagina” Autrice Besteller Jessica Sorensen, New York Times Bestselling Author ”.

“Un bellissimo romanzo. Le fan di autrici come Jamie McGuire e Tammara Weber lo adoreranno” Barnes & Nobles Review”.

“Vi innamorerete dei protagonisti con la stessa intensità con cui loro si innamoreranno l’uno dell’altra. Chelsea M. Cameron diventerà una superstar, su questo è impossibile commettere sbagli” Amazon Review ”.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''IL MIO SBAGLIO PREFERITO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il mio sbaglio preferito''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Il libro narra la singolare storia d'amore tra i due universitari Taylor e Hunter, che assieme hanno fatto invaghire i lettori americani con i loro battibecchi, le loro scaramucce e le situazioni divertenti e romantiche sparse per tutto il libro.

Tutto comincia con uno sbaglio di tipo logistico, che costringe i due ad una convivenza forzata. Poi una scommessa nata per gioco. Due segreti da confessare per potersi accettare l'un l'altro. Un finale possibile solo se sarà l'odio o l'amore a vincere.

Il loro incontro è qualcosa di veramente potente, intenso e allo stesso tempo ironico, perchè Taylor farà valere il suo diritto allo spazio appena pochi minuti dopo essersi presentati. Hunter ha un modo tutto suo di approcciare con chi gli sta davanti, ma Taylor non approva la cosa.

Le presentazioni avvengono in modo un po' diverso dalla canonica stretta di mano... sarà quello il momento in cui il destino deciderà di dare loro la possibilità di superare il passato, lasciare alle spalle ciò che li ha "danneggiati" dentro e aprirsi finalmente all'altro.

Taylor è una ragazza particolare dal carattere irruento e guardingo.

Diretta, senza peli sulla lingua e capace di mettere al tappeto chiunque intralci la sua strada, Taylor è quel tipo di protagonista che nasconde i propri problemi dietro un atteggiamento da badass. Lui, Hunter, è il classico ragazzone irrestibile dalle mille doti nascoste abituato a mietere innumerevoli vittime in campo amoroso. Entrambi hanno un passato burrascoso alle spalle da cui cercano di rifuggire, la battuta pronta e la caparbietà di un mulo.

Una scommessa, un patto, un gioco. Ecco come inizia il loro rapporto.

Tutti e due sembrano essere determinati a fare sloggiare l'altro dall'alloggio e non immaginano che la loro convivenza darà vita a una storia d'amore incredibile.

Cosa accade quando una persona che non vuole innamorarsi inciampa nella sua incasinatissima anima gemella?

“Non mi piaci. Non mi piace l’odore dei tuoi capelli, non mi piace dover sempre pensare di svegliarmi e vedere la tua faccia. Detesto come il letto mi è sembrato vuoto quando te ne sei andata.

Non mi piace come sei stata brava con la mia famiglia, e in particolare con Harper, e come ho desiderato vederti ancora insieme a loro, ma non da semplice ospite. Sì, da membro della famiglia, hai capito bene. Non mi piaci per niente.” Hunter

 

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''IL MIO SBAGLIO PREFERITO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il mio sbaglio preferito''

I protagonisti di questo New Adult sono Hunter Zaccadelli e Taylor.

- Non esiste una parola per descrivere Hunter Zaccadelli, quindi proviamo così:

Indisponente? Senza dubbio.

Sexy? Incredibilmente.

Irriverente? decisamente.

Allusivo? sempre.

Dolce? La maggior parte delle volte, quando non fa lo str***o.

Ecco, questo dovrebbe descrivervi il divertentissimo e assolutamente indovinato personaggio di Hunter, che con le sue battute e le sue risposte vi farà a turno roteare gli occhi o digrignare i denti. E infatti la voglia di prenderlo a pugni c'è, e la condivide anche la spumeggiante protagonista Taylor che non perde l'occasione di farlo - per stabilire chi comanda - sin dal loro primo incontro.

A discolpa di Taylor, io gliene avrei dati molti più di uno! Ah, dimenticavo… suona anche la chitarra, da cui non si stacca mai, canta divinamente ed è disposto a farlo in pubblico per farsi perdonare. Che dite? Non siete ancora innamorate di lui? Io si, se non si fosse capito!

Oltre al suo lato provocatorio e dalla battuta pronta infatti Hunter è davvero un personaggio dalla dolcezza disarmante, che non compare solo a tratti nella narrazione ma permea dalle sue azioni sin dalle prime pagine creando un mix unico di contraddizioni che vi faranno impazzire!

- La protagonista femminile, è Taylor "Kid" Caldwell: non si tratta di qualcosa a cui siamo abituati, ve lo dico subito - e a tratti può essere insopportabile col suo caratteraccio e i modo bruschi ma proprio per questo a me è piaciuta.

Taylor a diciannove anni ha vissuto sempre costretta dalla paura del mondo quindi ha sviluppato un aggressività latente che viene fuori con chiunque invada il suo spazio o turbi la sua apparente calma…

Questo significa che con Hunter viene fuori in ogni momento di ogni giorno!

A volte si abbandona a scatti isterici, altre si nasconde dietro la sua corazza da "regina di ghiaccio" e confida che la sua instabilità basti a tenere tutti, soprattutto i ragazzi, lontano da lei.

Ma la situazione cambia quando sarà costretta ad una vicinanza forzata con una forza della natura come Hunter, deciso a spazzare via tutte le sue difese.

- Tawny è la sorella di Taylor. Pur avendo sei anni di differenza le due ragazze sono molto unite. Tawny è carina, brillante e piace sempre a tutti. Per Taylor è la spalla su cui poter piangere (anche se lei non piange mai) e la persona su cui può sempre contare.

- Renee e Darah sono le due coinquiline di Taylor, la prima spigliata e divertente, la seconda più timida e riservata. Entrambe comunque dimostreranno all’amica di poter contare su di loro e le staranno accanto in ogni momento, anche nei più difficili.

- Mase è il cugino di Hunter e i due si somigliano molto, non solo fisicamente ma anche caratterialmente.

- Dev e Sean sono due amici di Hunter. Dev ha una bella carnagione simile alla terracotta, occhi scuri e capelli neri. È parecchio alto e magro come un chiodo. Sean invece è più grosso e tarchiato, come un wrestler, con capelli corti e bioni e occhi castani.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''IL MIO SBAGLIO PREFERITO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il mio sbaglio preferito''

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Come anticipato, e come abbastanza tipico per questo genere, “Il mio sbaglio preferito” è ambientato in un campus univeristario, più precisamente quello dell’Università del Maine.

Il luogo che conosceremo meglio sarà l’appartamentino condiviso da Hunter, Taylor, Renee e Darah.

Conosceremo anche le case delle famiglie dei due protagonisti, che hanno un ruolo importante per entrambi i ragazzi.

Le descrizioni dei vari luoghi sono ridotte quasi sempre al minimo poichè l’autrice ha preferito concentrarsi più sulle emozioni da trasmettere che non sulle ambientazioni, ciò non indica però che nei momenti in cui le descrizioni fossero utili al racconto non siano state adeguate, anzi, sono molto ben fatte.

Rimasi a bocca aperta. Quando ero bambina e passavamo per Camden, chiedevo sempre a mia madre di fermarci, ma dovevamo sempre procedere oltre, Ai mie occhi di bambina il Norumbega Inn appariva come un posto magico.

In quel momento mi sembrò doppiamente magico [...] Aveva indubbiamente l’aspetto di un castello, tutto di pietra e in parte dipinto di verde scuro. Ciò che gli dava una patina gotica. C’era anche una torre su un lato

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''IL MIO SBAGLIO PREFERITO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il mio sbaglio preferito''

“Il mio sbaglio preferito” è un romance contemporaneo e questo si evince da diversi dettagli del racconto, nonostante non venga specificato un anno in particolare.

Ci troviamo all’inizio dell’anno scolastico e sappiamo che siamo tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno e che la storia dura alcune settimane, non possiamo essere più precisi poichè non ci sono riferimenti nel testo che ci facciano capire quanto tempo è passato, come ad esempio feste comandate, compleanni o simili.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''IL MIO SBAGLIO PREFERITO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il mio sbaglio preferito''

La scrittura dell’autrice è talmente fluida e moderna che si arriva alla fine senza quasi accorgersene. Certo, non è nulla di particolarmente nuovo a livello di trama per chi ha letto molti libri del filone New Adult.

“Il mio sbaglio preferito” ha tutti i tipici elementi del genere: personaggi forti, scontri continui e provocazioni ad ogni pagina: lo stile molto veloce e semplice rende il romanzo leggero e scorrevole. I dialoghi brillanti e divertenti fanno da perfetta cornice a tutti gli altri punti di forza di questo romanzo.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''IL MIO SBAGLIO PREFERITO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il mio sbaglio preferito''

Il racconto si svolge dal punto di vista di Taylor, e grazie a questo espediente il lettore comprende che i continui dubbi ed il modo di fare strafottente della protagonista non sono altro che un sistema da lei escogitato per nascondere l’attrazione verso Hunter e la paura di quello che potrebbe provare per lui.

Devo dire che in questo caso non ho sentito particolarmente la mancanza del doppio punto di vista, poichè l’autrice ha creato un personaggio maschile molto espansivo e il pizzico di mistero che per una buona parte del romanzo ruota intorno a lui, è molto piacevole.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''IL MIO SBAGLIO PREFERITO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il mio sbaglio preferito''

Il New adult è un genere nato per lettori tra i 18 e i 26 anni, ma credo che questo romanzo sia adatto anche alle mamme, perchè affronta con toccante intensità, argomenti come l’omicidio/suicidio e la violenza sessuale. Ma non è solo questo, quello che arriva dritto al cuore (anche se ogni tanto qualche eccesso melenso ci può essere), sono le emozioni e i sentimenti contrastanti dei protagonisti.

In questo bellissimo romanzo, non sono lasciati al caso neanche gli affetti e i rapporti familiari, l'amicizia e la solidarietà.

Soprattutto la famiglia ricopre un ruolo molto importante per entrambi i protagonisti, anche se per motivi molto diversi.

C’è un modo di dire che dice : “gli amici sono la famiglia che ci scegliamo” e non potrebbe essere più vero, come ci dimostrano gli amici di Taylor in questo splendido romanzo.

Anche se all’inizio Taylor è un po’ reticente a fare nuove amicizie alla fine tutti le dimostreranno il loro affetto, nel modo migliore possibile: standole accanto in un momento particolarmente difficile.

Molto carine anche le fasi del corteggiamento, oserei dire sfrenato, da parte di Hunter. È proprio vero che per conquistare qualcuno si deve passare dal suo stomaco!

Anche questa volta ci troviamo a fare i conti con la violenza sessuale, non solo però con gli aspetti negativi ma anche con la volontà che nasce, dopo una terribile esperienza di aiutare gli altri e la consapevolezza di poter andare avanti nonostante tutto.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

In tutta onestà, devo ammettere che, quando ci pensavo, non mi importava più se l’avrebbero lasciato libero o meno. Non poteva più farmi del male. Era una rivelazione maturata forse per anni, ma affiorata alla coscienza in un istante. Avevo fatto di lui e del mio segreto un problema insormontabile.

E invece l’avevo superato. Avevo smesso di fare la vittima. Era giunto il momento di assumermi le mie responsabilità e di vivere la mia vita, anzichè lasciare che a guidarla fosse qualcosa che mi era successo in passato. Molte persone me l’avevano detto, centinaia di volte. Ma avevo dovuto impararlo da sola.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''IL MIO SBAGLIO PREFERITO'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il mio sbaglio preferito''

La maggior parte del libro è un vero e proprio tira-e-molla tra due personaggi forti e caparbi che fanno di tutto per strappare il controllo della situazione l'uno dalle mani dell'altro… perché sanno che, una volta abbandonatisi, insieme sarebbero meravigliosamente perfetti e questo gli fa paura.

Taylor e Hunter sono forti, si, ma feriti dalla vita e dal passato e, come è difficile condividere lo spazio di una stanza da letto sarà difficile condividere un spazio nel cuore per accogliere l'altro.

“Il mio sbaglio preferito” è un romanzo che ti prende in contropiede, perchè ti aspetti due personaggi stereotipati, e invece ti trovi davanti a un personaggio maschile dolcissimo nonostante il passato potesse renderlo bello e dannato, e un personaggio femminile forte e scostante, atteggiamento che ti aspetteresti da un ragazzo.

Questa inversione di tendenza mi ha ammaliato, incollandomi alle pagine, per il puro piacere di conoscere più a fondo la personalità di Hunter e Taylor. Il mio interesse non è stato attratto dal sesso o dalle effusioni, bensì dalla tempesta interiore che imperversa in ognuno di loro anche se in modo diverso.

Vi avverto che questo romanzo è indirizzato ad un pubblico che apprezza le ambientazioni nei campus universitari (stile “Uno splendido disastro”) e che ha amato “Ti aspettavo ” di J. Lynn, un titolo a cui la Cameron pare essersi ispirata parecchio, soprattutto nel raccontare l’adorabile personaggio maschile.

Come avrete capito questo romanzo mi è piaciuto e tanto, ho amato i dialoghi a volte scarni, gli scambi di battute piccanti fra Hunter e Taylor, sempre in bilico fra passione e amore, ragione e follia, soprattutto ho adorato la loro convivenza inizialmente forzata che si trasforma piano piano in una provvidenziale coincidenza che cambierà il corso del loro destino.

Questi due ragazzi, entrambi feriti dalla vita, insieme trovano la forza non di guarirsi reciprocamente, ma di risanarsi singolarmente, perché l’amore non crea mai dipendenza, ma libertà e la forza per rinascere la si deve trovare innanzitutto dentro noi stessi.

Ebbene, direi che l’esperimento New Adult di Harlequin sia riuscito perfettamente e adesso non ci resta che aspettare l’arrivo degli altri romanzi della serie, tutti autoconclusivi e, si spera, meritevoli come questo

 

+27k Melissa Radice

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Il mio sbaglio preferito''Indice dell'Analisi del Libro ''Il mio sbaglio preferito''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Accedi per commentare