Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Recensione, Analisi, Riassunto ed Opinioni del Libro ''Il calice della vita''DATI ESSENZIALI:

  • Titolo: “Il calice della vita”.
  • Titolo originale: "The resurrection maker".
  • Autore: Glenn Cooper;
  • Nazionalità Autore: Statunitense; 
  • Data di Pubblicazione: 24 ottobre 2013; 
  • Editore: Nord (collana Narrativa Nord);
  • Genere: Thriller;
  • Pagine: 409 p., rilegato; 
  • Voto del Pubblico (IBS): 2,58 su 5

 

DOVE COMPRARLO

 

 

BIOGRAFIA DELL'AUTORE DEL LIBRO ''IL CALICE DELLA VITA'': 

Glenn Cooper è uno straordinario caso di self-made man.

È cresciuto a White Plains, un piccolo centro alla periferia di New York. Dopo essersi diplomato presso la White Plains High School, si è iscritto alla Harvard University, dove nel 1974 si è laureato Magna Cum Laude in archeologia.

Successivamente, si è iscritto alla Tufts University School of Medicine, dove ha ottenuto la sua laurea in medicina nel 1978.

Cooper è stato al servizio del Khao-I-Dang Refugee Camp in Thailandia come medico di emergenza, posizione sponsorizzata dalla International Rescue Committee e presso l’Hôpital Albert Schweitzer ad Haiti.

Oggi è presidente e amministratore delegato della più importante industria di biotecnologie del Massachusetts ma, a dimostrazione della sua versatilità, è anche sceneggiatore e produttore cinematografico.

La biblioteca dei morti” è il suo primo romanzo, venduto in 22 Paesi e salutato dal Bookseller come «il debutto più atteso del 2009». Del 2010 è “Il libro delle anime” (Nord).

Segue la pubblicazione (sempre per i tipi di Nord editrice, nel gennaio 2011) di “La mappa del destino”, romanzo che vede come protagonista l'archeologo Luc Simard, alle prese con una cospirazione per proteggere un segreto molto a lungo custodito fra le valli del Périgord.

Cooper è così a pieno titolo entrato in quella che definisce “la terza fase” della sua vita, come lui stesso dichiara nella biografia che appare sul suo sito ufficiale.

“Il marchio del diavolo” (Nord) è del 2011, mentre nel 2012 la stessa casa editrice pubblica in anteprima mondiale “L'ultimo giorno”, “I custodi della biblioteca” e "Il tempo della verità".

Il 20 novembre 2012 ha ricevuto la cittadinanza onoraria della città italiana di Solofra, in Campania.

Del 2013, sempre edito dalla casa editrice Nord, è il romanzo “Il calice della vita”.

Il suo ultimo romanzo “Dannati” è stato pubblicato il 25 settembre 2014.

 

RIASSUNTO DEL LIBRO ''IL CALICE DELLA VITA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il calice della vita''

Seguici su:

Condividi l'articolo su:

Per secoli, regnanti e uomini di fede, eruditi e avventurieri lo hanno cercato. Invano. Nessuno ha scoperto dov' è custodito. E nessuno ha scoperto quale mistero nasconda. Fino a oggi.

Inghilterra, XV secolo. Non è la prigione a gettare Thomas Malory nel più nero sconforto. È la consapevolezza di avere fallito, proprio come tutti coloro che lo hanno preceduto.

Ormai ha una sola ragione di vita: proteggere la chiave che dà accesso a un segreto antichissimo. E ha un solo modo per farlo: scrivere un' opera sulle gesta di Re Artù e dei cavalieri della Tavola Rotonda...

Inghilterra, oggi. Arthur Malory è sconvolto. Prima ha visto il suo migliore amico, Andrew, morire per mano di un assassino, poi è sfuggito per miracolo all' incendio che ha distrutto la sua casa.

E tutto ha avuto inizio con una telefonata, quella in cui Andrew gli annunciava di avere novità sensazionali riguardo alla loro grande passione comune: il Graal.

Da quel momento, Arthur è diventato il bersaglio di uomini senza scrupoli, determinati a completare una missione iniziata in Palestina, la notte in cui Gesù ha bevuto dal sacro calice, durante l' Ultima Cena. La sua unica possibilità di salvezza è trovare il Graal prima di loro.

Per riuscirci, dovrà rintracciare e seguire una catena d' indizi lasciata dal suo illustre antenato, Thomas Malory. Ma la sfida più grande che attende Arthur è la natura stessa del potere del Graal. Un potere che risale all'origine dell'universo, un potere che va oltre la Chiesa, oltre la morte di Cristo, oltre la vita...

 

ANALISI DEI PERSONAGGI DEL LIBRO ''IL CALICE DELLA VITA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il calice della vita''

Sono molti i personaggi che incontriamo nel corso della lettura di “Il calice della vita”.

- Protagonista, assieme al Graal, sarà Arthur Malory, chimico, discendente di Re Artù. Arthur, ovviamente, ha una passione innata per ciò che riguarda il suo avo e la ricerca del Graal, anche se, preso da impegni di lavoro, non si è mai occupato a tempo pieno di questa sua passione.

- Il professor Andrew Holmes, docente di storia della Gran Bretagna ad Oxford, grande amico di Arthur e membro dei Grail Loons (un piccolo gruppo di scienziati, studiosi e storici che una volta a settimana si riuniscono per discutere e confrontare le proprie teorie sul santo Graal).

Tra le sue mille peculiarità, Holmes ha una certa eccentricità, espressa da un abbigliamento di stampo edoardiano e da una dizione così formale da risultare ridicola.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

Con la prematura morte del professor Holmes Arthur decide di mettersi sulle tracce del Graal per capire cosa avesse scoperte il suo amico.

- In questa sua ricerca, Arthur avrà l'inaspettato aiuto di Claire, stupenda ragazza francese sulla trentina dai grandi occhi curiosi e vaporosi capelli biondo rame. Claire è un fisico che lavora al CERN.

- Antagonista di Arthur è Jeremy Harp. Fondatore delle Harp Industries e capo di Arthur, Harp si è laureato in Fisica applicata a Manchester e ha partecipato ad alcune ricerche pionieristiche sui magneti al neodimio.

- Oltre a questi personaggi di fantasia, ne troviamo anche alcuni storici realmente esistiti. Thomas Melory, cavaliere realmente esistito nel XV secolo, appare nel romanzo mentre si trova rinchiuso in prigione, accusato falsamente di vari crimini e abusi sessuali.

Lo troviamo alle prese con un libro che egli sta tentando di scrivere, una sorta di diario nel quale intende raccontare un segreto tanto terribile quanto importante e che riguarda proprio il Santo Graal. È importante chiarire subito che Melory è realmente l’autore del libro intitolato “La morte d’Arthur”.

- Antoni Gaudì è l’altro personaggio realmente esistito inserito nel romanzo. Non so quanto di storico ci sia nella sua descrizione, sicuramente tutta la parte artistica di architetto è reale, invece non sono sicura di quella che lo definisce così profondamente religioso.

Nonostante questi miei dubbi personali, con una breve ricerca ho scoperto che nel 1998 l'arcivescovo di Barcellona, cardinale Ricardo María Carles Gordó, ha avviato il processo di canonizzazione, definendo Gaudì “un laico mistico”.

 

LUOGHI D'AMBIENTAZIONE DEL LIBRO ''IL CALICE DELLA VITA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il calice della vita''

Le ambientazioni principali de “Il calice della vita” sono tre: Gerusalemme, l’Inghilterra del XV secolo e l’Inghilterra moderna.

Di Gerusalemme non “esploreremo” la città, ma solamente il sepolcro di Cristo.

da un’entrata relativamente ampia, ingrandita in tempi recenti, si accedeva alla stanza del pianto; l’ingresso originale era un terzo rispetto a quello moderno, quindi compatibile con le descrizioni bibliche, secondo cui Giovanni e Maria Maddalena si erano dovuti chinare per guardare dentro.

A destra c’era una nephesh, una finestra dell’anima, attraverso la quale, secondo la tradizione ebraica, lo spirito del defunto usciva dopo il terzo giorno dalla sepoltura.”.

Anche per l’Inghilterra del XV secolo troviamo belle descrizioni di molti luoghi, come castelli, ma anche quelle di varie prigioni in cui fu rinchiuso Thomas Melory.

Per quel che riguarda invece l’Inghilterra moderna, Glenn Cooper ci porterà in varie città di questo stato ma non solo, infatti il protagonista andrà anche a Barcellona, Torino e nei laboratori del CERN di Ginevra.

 

TEMPO (COLLOCAZIONE TEMPORALE) DEL LIBRO ''IL CALICE DELLA VITA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il calice della vita''

Come anticipato poco fa, il thriller storico “Il calice della vita” si divide tra alcuni salti temporali che aiutano il lettore a comprendere meglio la storia.

In questo caso, ci destreggeremo tra l'anno della Crocifissione di Gesù, l'Inghilterra dei giorni nostri e l’Inghilterra della seconda metà del 1400.

Compra Kindle di Amazon al miglior prezzo

L’autore è stato molto bravo a collegare i vari salti temporali tra di loro, riuscendo così a tenere il lettore incollato alle pagine senza confonderlo ma, al contrario, arricchendo la vicenda con dettagli utili.

 

STILE DI SCRITTURA USATO NEL LIBRO ''IL CALICE DELLA VITA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il calice della vita''

Lo stile di Glenn Cooper ne “Il calice della vita” è fluido e scorrevole. Gli intrighi, i tradimenti, i segreti e le fughe sono ben strutturati e riescono a tenere il lettore incollato alle pagine.

L’unica piccola pecca che ho trovato devo dire che è tutta la spiegazione riguardante neutroni, neutrini e simili, un po' troppo prolissa e noiosa se uno non è particolarmente interessato all’argomento… Insomma, capisco che sia finalizzata alla comprensione della trama, ma avrebbe potuto essere un po’ più “leggera”.

 

NARRATORE DEL LIBRO ''IL CALICE DELLA VITA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il calice della vita''

“Il calice della vita” è raccontato da un narratore esterno onnisciente. Tutta la narrazione viene fatta al passato, come se qualcuno di esterno avesse assistito ai fatti e decidesse di raccontarli. Personalmente avrei trovato più coinvolgente che le parti ambientate nel presente venissero raccontate con lo stesso tempo verbale.

 

TEMATICHE TRATTATE NEL LIBRO ''IL CALICE DELLA VITA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il calice della vita''

Ne “Il calice della vita” ci troviamo di fronte ad un altro romanzo che affronta l’argomento della ricerca del Graal.

È pur vero che del Santo Graal si è parlato tanto, ma non smette di affascinare l’idea che di esso ogni volta si vuole proporre.

Cooper sceglie di esaltare la connessione tra questa meravigliosa e misteriosa reliquia con la vita stessa di Gesù, con la nascita dell’universo e con i poteri che in esso si custodiscono.

Ci sono domande che forse non avranno mai una risposta ma alle quali cerchiamo ancora di darne una come dimostrano tutti i romanzi come questo.

Cos’è in realtà il Santo Graal? È una coppa? Una reliquia? Un piatto? Un sogno? Una ricerca spirituale…?

Qualsiasi sia la sorte di questo mondo, del nostro mondo, qualunque siano le scelte che faremo, gli oggetti come il Santo Graal che hanno costruito la nostra storia e che ancora cerchiamo ed adoriamo, resteranno per sempre dentro di noi, come un sogno, come una ricerca, come un bisogno del nostro spirito di andare oltre, di innalzarsi al di là delle miserie della nostra terra, per trovare appagamento altrove, laddove nessuno potrà portarci via nulla.

 

COMMENTO DEL LIBRO ''IL CALICE DELLA VITA'': Indice dell'Analisi del Libro ''Il calice della vita''

Glenn Cooper anche nel libro “Il calice della vita” è riuscito a creare una suspense intensa e a intessere una storia in cui si alterna mistero, passato, religione, credenza e passione.

Diverso di altri suoi libri, ha ragione chi dice che possa sembrare che non lo abbia scritto lui.

Detto questo a me è piaciuto comunque, occhio che il finale non è quello classico, a molti ha dato “fastidio”.

Compra il libro qui recensito al miglior prezzo

“Il calice della vita” è una doppia caccia al tesoro. I beni in questione sono, la Spada di Artù ed il Sacro Graal. Due oggetti antichi che saranno strettamente collegati.

L'elemento sicuramente più interessante è il mix tra finzione e realtà del passato.

Il termine "realtà" va comunque preso con le molle, perchè si parla di oggetti misteriosi e legati a gesta antichissime.

Tutto ciò arrichisce la cultura del lettore, il quale sollecitato molto probabilmente comincerà ulteriori ricerche su questi oggetti, dando vita alla sua caccia personale alla Spada di Artù ed al Sacro Graal.

 

+27k Melissa Radice

COMMENTA questa Recensione del Libro ''Il calice della vita''Indice dell'Analisi del Libro ''Il calice della vita''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Accedi per commentare